chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Piante grasse: consigli per la divisione?

Piante grasse: consigli per la divisione?

Il 15/04/2018, ELISABETTA di ROMA chiede:

Salve, vorrei un consiglio sulle piante grasse che le allego, sono diventate giganti e sono di 3 specie diverse abbiamo dovuto ristrutturare il balcone e ora vorrei dividerle in quanto il vaso è diventato troppo pesante e ingombrante. Ora le ho in casa ma vorrei ricollocarle fuori il più presto possibile. Quella più grande ha le cime nere credo sia malata. Poi non vorrei pungermi come procedo? Hanno un valore ? La ringrazio per la risposta e la saluto cordialmente. Elisabetta

Il 16/04/2018, Marco Alberti risponde:

Gentile signora Elisabetta, le tre piante hanno da sinistra verso destra nella foto i seguenti nomi e caratteristiche:

  1. Pachypodium lamerei, famiglia Apocynaceae, origine Madagascar; è la pianta più di pregio tra le tre, raggiunge in casa 1,5 metri di altezza, ma quella con problemi maggiori viste le punte disseccanti; io la terrei in casa al riparo dal freddo invernale in attesa dell'emergenza di nuove foglie all'apice;
  2. Cephalocereus senilis, famiglia Cactaceae, origine Messico; raggiunge anche all'aperto i 2 metri di altezza e resiste a qualche grado sotto zero;
  3. Oreocereus celsianus, famiglia Cactaceae, origine Sudamerica; raggiunge anche all'aperto i 2 metri di altezza e resiste a qualche grado sotto zero.

Per estirparle le consiglio di usare un paio di guanti ed un panno anche per spostarli, piantandoli in vasi dal diametro simile a quello che li conteneva tutti e tre, oppure per gli esemplari 2 e 3 anche in piena terra.

Cordiali saluti,

Marco Alberti

Voto:
Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico
Marco Alberti Marco Alberti

Marco Alberti è Dottore Forestale, esperto in Piante Cactacee e Succulente, e autore di alcuni studi e volumi sulla flora spontanea e ornamentale. In particolare si occupa di piante succulente coltivate in Italia sia nei giardini pubblici che a livello amatoriale e acquistabili presso vivai specializzati.

La lunga carriera professionale del professor Alberti è costellata di esperienze lavorative di successo, arricchite da Studi botanici, ecologici e paesaggistici, Consulenze per progettazione di aree verdi con analisi paesaggistica, valutazione di impatto ambientale, studi d’incidenza ecologica, Pianificazione forestale per le proprietà di numerosi comuni ed istituzioni locali; Progettazione e direzione lavori in ambito forestale.

Il professor Alberti è docente e autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative ed è stato relatore in seminari e convegni.

Se desideri saperne di più sulle Piante Cactacee e Succulente, contatta Marco Alberti:

Dottore Forestale Marco Alberti
via Giulio Cesare, 61
18012 Bordighera (IM)
cellulare: 3293115080