chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Ficus Benjamin: Scopri le risposte dei nostri esperti

Leggi qui sotto tutte le domande sull’argomento e le risposte date dai nostri Esperti di Giardinaggio. Guarda i titoli qui sotto elencati e clicca sul titolo che più si avvicina all’argomento di tuo interesse. Una volta cliccato sul titolo potrai leggere, per intero, sia la domanda dell’appassionato che la risposta del nostro Esperto.

Buona lettura!

Scegli l'argomento di tuo interesse:

oppure

  • Ficus benjamin base del tronco con muffa: come salvarlo?

    Ficus benjamin base del tronco con muffa: come salvarlo?

    Il 01/03/2019, Giovanna di Albisola chiede:

    Buongiorno, c'è ormai modo di salvare il mio ficus? È messo male, ha perso quasi tutte le foglie nel giro di 2 mesi. Forse ho esagerato con le innaffiature (una volta a settimana) oppure il terriccio non drena bene perché alla base del tronco c'è un pochino di muffa.
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Giovanna,

    sono diverse le cause che possono portare alla perdita di tutte le foglie e alla morte di ampie porzioni della pianta: uno sbalzo improvviso di temperatura, un colpo di freddo, ristagno idrico, poca acqua, attacchi parassitari.

    Temo che i rami secchi del suo Ficus siano ormai irrecuperabili, ma la porzione ancora vitale può essere salvata.

    Proceda ad un rinvaso ad inizio primavera, sostituendo tutto il terriccio e rimuovendo eventuali radici morte e danneggiate. Si assicuri che il nuovo terriccio sia di buona qualità, contenente materiali drenanti (come pomice e lapillo) e sostanza organica (preferibilmente sotto forma di humus). Può usare un prodotto a base di Fosetil alluminio per stimolare le naturali difese della pianta e prevenire, o eventualmente curare se effettivamente presenti, muffe e marciumi.

    In estate le irrigazioni dovranno essere più frequenti di una volta a settimana, evitando di lasciar seccare completamente il substrato, ed abbondanti, in modo da permettere a tutto il terriccio di assorbire acqua, ma rimuovendone l'eccesso dal sottovaso.

    Ricordi di concimare periodicamente con un concime specifico per piante verdi. Si assicuri che in inverno la temperatura attorno alla pianta non scenda mai al di sotto dei 10 °C e il vaso non sia posizionato sulla traiettoria di correnti d'aria.

    Infine, controlli periodicamente le foglie così da individuare tempestivamente eventuali attacchi parassitari ed intervenire prima che provochino danni consistenti. 

    Saluti, 

    Francesca Vernile

    Condividi su:

  • Ficus benjamin: insetti lunghi e neri, cosa sono?

    Ficus benjamin: insetti lunghi e neri, cosa sono?

    Il 19/02/2019, Gabriella di India chiede:

    È un ficus Benjamin, cresce male e le foglie nuove sono accartocciate con piccoli insetti lunghi e neri circondati da apparenti uova gialle. Grazie
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Gabriella, 

    credo proprio si tratti di Tripidi, insetti che colpiscono facilmente il genere Ficus. Tratti subito con un prodotto a base di piretro, ripetendo l'operazione con la frequenza suggerita nelle indicazioni sulla confezione.

    Saluti,
    Francesca Vernile

    Condividi su:

  • Ficus benjamin: perde foglie, come mai?

    Ficus benjamin: perde foglie, come mai?

    Il 08/02/2019, Gianluca di Milano / Italia chiede:

    Buongiorno, in casa ho un Ficus Benjamin che ha circa 22-23 anni, oggi ha un'altezza di oltre 2 metri. Da circa 20 giorni, la pianta sta perdendo tantissime foglie (vedi gli allegati) ed anche lo scorso anno tra gennaio e febbraio è successo lo stesso problema. La pianta da 11 anni è vicino ad un calorifero, da un lato, invece davanti ha una finestra. Inoltre tutta la pianta è colpita dal ragnetto rosso sicuramente da almeno 10 anni, ho provato qualche anno fa a debellare questo problema, ma il prodotto era troppo aggressivo. La pianta rimane tutto l'anno in questa posizione e non viene mai spostata. Le innaffiature sono regolari tutto l'anno. Vorrei sapere, se è possibile, se il problema della mia pianta riguarda il troppo caldo provocato dal calorifero e dalla stanza (con umidità sempre tra il 30-35% e temperature sempre superiori ai 22 gradi) oppure il problema riguarda il ragnetto rosso? Grazie mille Gianluca
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Gianluca,

    l'infestazione da ragnetto rosso è un fattore fortemente debilitante per la pianta ed unito alla bassa umidità dell'ambiente (30-35% di umidità è insufficiente per una pianta che proviene da ambienti tropicali con umidità superiori all'80%), che inoltre ne favorisce la presenza, alla lunga può compromettere seriamente la sua pianta.

    Le consiglio innanzi tutto di aumentare l'umidità dell'aria attorno alla pianta disponendo contenitori d'acqua e/o ponendo al di sotto della pianta un sottovaso con della ghiaia in cui ci sia sempre acqua, ma non a diretto contatto con il vaso.
    Faccia poi dei trattamenti con "sapone molle", un sapone derivato da acidi grassi potassici assolutamente innocuo per la pianta ma molto efficace contro il ragnetto. Sono certa che riuscirà a debellare l'infestazione e far rimettere in sesto il suo Ficus!

    Saluti,
    Francesca Vernile

    Condividi su:

  • Ficus benjamin perde foglie nonostante le cure: come mai?

    Il 06/02/2019, Anna di Bergamo chiede:

    Buongiorno. Mi hanno regalato un ficus benjamin l'anno scorso. Ultimamente sta perdendo molte foglie. Tengo a precisare che la pianta si trova in appartamento e viene bagnata all'incirca ogni 15 giorni e concimata ogni mese. Mi sa spiegare il motivo della caduta delle foglie? Distintamente, Anna
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Anna,

    una certa quota di foglie cadute è fisiologica e dovuta al normale ricambio periodico, troppe però sono indice di un problema, che può essere di diversa natura.
    Tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di scarsa umidità ambientale: con l'accensione dei riscaldamenti l'umidità dell'aria si abbassa drasticamente causando un'elevata traspirazione fogliare, la pianta per risparmiare acqua tende quindi a liberarsi di una parte delle foglie

    Poiché le è stato regalato lo scorso anno, questo dovrebbe essere più o meno il primo inverno che passa in casa sua e quindi è probabile che la causa sia proprio la scarsa umidità ambientale, che non aveva ancora avuto l'occasione di sperimentare; anche perché il resto, concimazione e irrigazione, mi sembra impeccabile.

    Per aumentare l'umidità dell'aria nei pressi della pianta, può sistemare uno strato di ghiaia nel sottovaso da tenere sempre bagnato, facendo però attenzione che il vaso non entri direttamente a contatto con l'acqua. 

    Per escludere possibili cause patogene, osservi da vicino le foglie nella pagina superiore e inferiore e se nota macchie, puntini o altre irregolarità, non esiti a contattarci di nuovo inviandoci una foto ravvicinata.

    Saluti,

    Francesca Vernile

    Condividi su:

  • Ficus benjamin che perde foglie: come mai?

    Il 14/01/2019, Luigi di Brebbia (VA) chiede:

    La pianta del mio ficus perde foglie. I motivi principali quali possono essere? L'aria di casa ? Troppa umidità nel terreno? Poco concime? La pianta ha già parecchi anni, circa 20, ma quest'anno ha un comportamento insolito. È stato fatto un rinvaso 2 anni fa. Attendo una risposta. Grazie
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Luigi,

    sono diverse le cause per cui un Ficus benjamina perde le foglie in quantità maggiore rispetto al fisiologico ricambio annuale, ma è anche normale una leggera percentuale in più negli anni.

    Se spostato, ad esempio portato in casa dopo l'estate dall'esterno, potrebbe essere stato collocato in una posizione inadeguata o, se sempre la stessa degli ultimi vent'anni, potrebbero essere variate le condizioni: verifichi che non ci siano correnti d'aria che intercettano la pianta, magari quando si aprono contemporaneamente due porte o finestre, e che la stessa sia lontana da fonti dirette di calore (termosifoni, stufe, etc...). Anche repentini sbalzi termici influiscono, quindi se quest'anno il suo Ficus è stato recentemente ed eccezionalmente esposto a basse o molto alte temperature, anche per poche ore, potrebbe averne risentito.

    Altra causa può essere una scarsa umidità dell'aria, in questo caso basta inserire nel sottovaso uno strato di argilla espansa da mantenere sempre umido, facendo però attenzione che l'acqua non sia a diretto contatto col vaso e quindi con le radici. Vaporizzazioni settimanali della chioma con acqua non calcarea possono aiutare.

    Eccessi e mancanze d'acqua, così come di concimazioni, possono entrambi provocare defogliazione, ma se cura il suo Ficus da vent'anni non penso abbia cambiato improvvisamente modalità di coltivazione.

    Escluderei anche lo stress da rinvaso, dal momento che è avvenuto due anni fa.

    Infine, controlli accuratamente da vicino la pianta, soprattutto la pagina inferiore delle foglie, per individuare eventuali attacchi parassitari (cocciniglie, tripidi, acari, questi ultimi rilevabili da un aspetto traslucido della foglia, come specchiato) e intervenire con appositi trattamenti. 

    Cordiali saluti,

    Francesca Vernile

    Condividi su:

  • Ficus benjamin: più ficus in un unico vaso?

    Il 13/01/2019, Lucia di Robecchetto chiede:

    Buongiorno, vorrei sapere se posso mettere 2 ficus Benjamin insieme nel vaso, grazie.
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Lucia,

    può tranquillamente metterli assieme, anche molto ravvicinati, ovviamente fornendo un vaso sufficientemente grande e un'adeguata concimazione.

    Di fatto è una pratica diffusa, spesso usata per ottenere rapidamente esemplari più vigorosi sfruttando la naturale tendenza del Ficus a fondere i tronchi (come in foto).

    Saluti!

    Francesca Vernile

    Condividi su:

  • Ficus benjamin: come farlo risorgere?

    Ficus benjamin: come farlo risorgere?

    Il 13/01/2019, Claudio di Salerno chiede:

    Che devo fare per far risorgere il ficus benjamin? Concime universale ogni 15 giorni, innaffio ogni 25 giorni. È posizionato in vaso dietro l'anta del balcone soleggiato 4/5 ore al giorno. Dove sbaglio? Grazie. Cordiali saluti. Claudio. Abito a Salerno
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Claudio,

    non si limiti ad irrigare ogni 25 giorni, aumenti le innaffiature in modo che il terriccio non arrivi mai a completa asciugatura, distribuendo acqua in abbondanza a più riprese, così che possa impregnare completamente il terriccio. Inoltre, può provare a sostituire il concime universale con uno specifico per piante verdi, ma sono convinta che già aumentare le innaffiature contribuirà a far risorgere il suo Ficus.

    Saluti,

    Francesca Vernile

    Condividi su:

  • Ficus benjamin: come curarlo?

    Ficus benjamin: come curarlo?

    Il 10/01/2019, Claudio di Salerno chiede:

    Il ficus di cui alla foto di cosa ha bisogno per risorgere? Grazie. Cordiali saluti. Claudio
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Claudio, 

    il suo Ficus benjamin non sembra essere in cattiva salute, ma effettivamente ha poca vegetazione. Mi sorge spontanea la domanda: lo concima regolarmente? Se no, le consiglio di iniziare a farlo scegliendo in commercio uno dei tanti prodotti specifici per piante verdi.
    Se invece lo concima ma i risultati restano scarsi, potrebbe essere un problema di cattivo terriccio, che non permette alle radici di assorbire efficacemente i nutrienti. 
    In tal caso proceda a rinvasarlo in un composto ricco di sostanza organica e materiali drenanti (in commercio trova terricci pronti per piante verdi di tutte le marche, le consiglio di non scegliere il più economico ma spendere qualcosina in più per un prodotto professionale che le eviterà di doverci rimettere le mani in seguito).

    Può anche aiutare la pianta somministrando un biostimolante, ovvero un prodotto in grado di coadiuvare le funzioni della pianta e stimolarla a produrre nuova vegetazione. Ne esistono diversi tipi ormai facilmente reperibili in commercio (estratti umici e fulvici, prodotti a base di alghe, estratti vegetali, microrganismi e amminoacidi di varia natura) e a seconda del tipo possono essere dati per via fogliare o radicale. 

    Cordiali saluti

    Francesca Vernile

    Condividi su:

  • Ficus Benjamin, macchie marroni sulle foglie: di cosa si tratta?

    Ficus Benjamin, macchie marroni sulle foglie: di cosa si tratta?

    Il 19/12/2018, Naomi di Monza chiede:

    Buonasera, Premetto di non essere un'esperta di piante e giardinaggio ma, quest'estate mi è stato regalato un bellissimo ficus benjamin che, per tutta l'estate è stato tranquillamente sul mio balcone, non esposto ai raggi del sole, senza avere nessun tipo di problema. Al momento del trasferimento indoor, visto l'arrivo della stagione invernale, ha sin da subito iniziato a perdere qualche fogliolina fino a poi quasi a spogliarsi del tutto. Ho pensato potesse essere riconducibile allo shock termico dunque l'ho spostato in un ambiente non esposto a correnti d'aria che potesse assicurargli comunque la giusta illuminazione. Da un po' di tempo ho iniziato però a notare in alcune foglie queste macchioline marroni, lucide quasi fosse "miele" ( allego foto) ed in più sul primo strato del terriccio ho notato un velo bianco (muffa? Calcare?) ho ridotto di molto le annaffiature nel dubbio. Ma la domanda è, potrebbe il mio ficus avere la cocciniglia? Nel caso, come dovrei trattarlo considerando anche la stagione invernale. Ringrazio caldamente per l'attenzione e per l'aiuto che saprete sicuramente darmi voi esperti. Un saluto!
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Naomi,

    la forma delle macchie suggerisce un problema fungino, probabilmente un qualche agente dell'Antracnosi, che colpisce comunemente soprattutto le cultivar variegate di Ficus. Non credo si tratti di cocciniglia.

    L'Antracnosi è favorita da elevata umidità nei mesi estivi e dal danneggiamento preventivo dei tessuti per altra causa (ad esempio bruciature da raggi solari o indebolimento da shock termico).

    I principi attivi efficaci sono: Dithane, Iprodione, Pyraclostrobin, Azoxystrobin.
    In commercio li trova contenuti in diversi prodotti, anche per uso hobbistico, ad esempio Compo Ortiva® contiene Azoxystrobin. 

    Provi ad applicarli, continuando a mantenere ridotta l'umidità del terreno. Può essere utile rinvasare in un composto più drenante, ad esempio con l'aggiunta di pomice.

    Saluti

    Francesca Vernile

    Condividi su:

  • Ficus benjamin: causa perdita foglie

    Ficus benjamin: causa perdita foglie

    Il 08/12/2018, Cristiana di Rocca San Giovanni CH chiede:

    Buongiorno. Da una pianta molto grande di ficus benjamin ho tagliato un rametto che fuoriusciva direttamente dalla terra ed aveva già delle radici. Sembrava una propaggine in quanto sotto la terra era attaccato alla pianta madre. Ho usato del mastice cicatrizzante per coprire il taglio ed ho interrato in una miscela di torba sabbia e argilla. In fondo al vaso ho messo del lapillo vulcanico per drenare l'acqua e nel sottovaso dell'argilla espansa che tengo sempre umida. A distanza di circa 3 settimane le foglie si stanno appendendo ed alcune si afflosciano e cadono. Il vaso è in terracotta ed è posizionato vicino ad un balcone e lontano dal riscaldamento. La temperatura in casa è tra 20 e 23 gradi. Ho utilizzato del liquido radicante per le annaffiature. Come mai sembra sofferente? Devo concimare? Devo dare poca acqua o devo tenere sempre umido il terreno? Grazie in anticipo per la risposta. Cristiana.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Cristiana,
    purtroppo la tendenza del ficus benjamin a defogliare in appartamento, unità al momento non ideale per togliere la propaggine dalla pianta madre, ha creato questa situazione. Comunque direi che lei ha scelto bene substrato e posizione, quindi non farei nulla fino a primavera, se non bagnare una tantum. Se la pianta è vitale, continuerà a sviluppare le radici e in primavera spunteranno nuove foglie.
    Buona serata

    Kety Cialdi

    Condividi su:

  • Cos'è che sta mangiando le foglie del mio ficus benjamin e come posso curarlo?

    Cos'è che sta mangiando le foglie del mio ficus benjamin e come posso curarlo?

    Il 03/09/2018, Giovanna di Genova chiede:

    Cos'è che sta mangiando le foglie del mio ficus benjamin e come posso curarlo?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    non sembra essere un attacco massiccio, probabilmente sarà qualche insetto di "passaggio"; con l'arrivo della stagione autunnale dovrebbe sparire tutto.

    Alberta ballati

    Condividi su:

  • Ficus benjamin che dopo il rinvaso perde foglie. Devo potare la chioma?

    Il 25/12/2017, Laura di Darfo Boario Terme chiede:

    Ho un ficus benjamina di circa 30 anni, praticamente un albero. Da qualche anno a questa parte passa l'estate in giardino, dove diventa molto rigoglioso. Quest'anno l'ho rinvasato prima di portarlo in casa, e da subito ha cominciato a perdere un sacco di foglie, che non sono macchiate o alterate, ma forse un po' meno verdi che in estate. Mi chiedevo se fosse il caso di ridurre in modo consistente la chioma, dato che le dimensioni della pianta non consentono un'esposizione uniforme e completa alla luce naturale (è alta circa 2,5 m, con uno sviluppo in larghezza di circa 2). Vi ringrazio per l'attenzione, spero che possiate aiutarmi!
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    è normale che la pianta perda le foglie quando viene messa in casa, dopo aver trascorso il periodo della bella stagione; il 
    ricovero però è necessario, per evitare che il Ficus, che è si pianta robusta e resistente ma che mal tollera i rigori del nostro inverno, subisca i danni della brutta stagione.

    Una leggera potatura può essere utile, quando la pianta viene riportata fuori, con una buona concimata a base di composti a lenta cessione, che assicureranno dosi di fertilizzante a pronto effetto e duraturi nel tempo, per tutta la bella stagione.

    Alberta Ballati

    Condividi su:

  • Ficus bengiamino sofferente: che fare?

    Il 26/06/2017, Andrea di Brescia chiede:

    A Natale mi hanno regalato un magnifico Ficus bengiamino, che ho collocato al centro di uno spazioso corridoio, largo più di due metri e lungo tredici, alle cui due estremità si aprono due grandi portefinestre: ha quindi sempre luce senza mai prendere direttamente i raggi del sole. Ogni tanto giro la pianta in modo che l'esposizione alla luce sia uniforme. Non sente correnti perché le due porte mai vengono aperte insieme né lasciate aperte. L'ho posto su un sottovaso girato e attorno ho messo dell'argilla espansa che innaffio per mantenere l'umidità senza che le radici siano mai bagnate. Non lo bagno mai senza che prima il suo terriccio si sia asciugato e, salvo eccezioni, a giorni alterni nebulizzo la chioma (nelle foto l'avevo appena nebulizzata). Talvolta taglio qualche ramettino secco interno alla chioma perché possa girare l'aria all'interno. Nell'acqua ogni due settimane aggiungo concime piante universale (terrasan); nel vaso c'è un bastoncino di concime solido a rilascio graduale. Mi avevano detto che avrebbe perso qualche foglia appena portato in casa, perché ama un clima umido, che d'inverno in casa non è semplicissimo da ricreare. Quest'inverno invece è stato benissimo: non solo perdeva pochissime foglie ma ne faceva anche tantissime nuove e i rami della chioma progressivamente si allungavano e infoltivano. Da quando fa questo caldo (per quanto in casa la temperatura non sia poi alta, anche perché parliamo di un piano terra: sui 26/28 gradi di giorno) perde invece molte foglie: alcune si seccano e s'accartocciano ma la maggior parte, come potete vedere dalle foto, cadono ancora verdi e apparentemente sane. Potreste aiutarmi a capire se sbaglio in qualcosa nella cura o se devo modificarla in funzione del clima? Ve ne sarei davvero grato perché mi sono affezionato a questa pianta ed ero felice di essere riuscito a coltivarla bene durante l'inverno, con tutte le foglioline verdi nuove che mettevano gioia nel vederle crescere. Grazie
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Andrea,

    vedendo il vaso e tenuto conto che li le piante sono due, credo che il problema siano le radici.
    Ha provato a svasarlo?
    Il terriccio mi sembra scuro e compatto e, per il resto, le foglie sono belle quindi non vedo altro motivo per la loro caduta se non una difesa della pianta ad una condizione in questo momento non ideale.

    Provi a controllare e non esiti a contattarci nuovamente
    Le auguro buona giornata

    Kety Cialdi

    Condividi su:

  • Il mio Ficus Benjmin sta perdendo tutte le foglie, cosa fare?

    Il 13/03/2017, Emilia di Besozzo chiede:

    Buonasera. Ho un bel Ficus benjamin regalatomi da mio figlio circa 10 anni fa. Era un albero. Ha perso e sta perdendo... tantissime foglie! Da "albero" è diventato... non so nemmeno io cosa! Ci sono tante foglioline nuove. Bellissime. Ma a volte... cadono anche quelle! Di solito da aprile-settembre/primi di ottobre lo tengo sul balcone. Help! Non voglio perderlo!!! Grazie per la risposta e distinti saluti. Emilia
    Gianluigi_Burdisso
    Risponde l'esperto
    Gianluigi Burdisso

    Buongiorno Signora Emilia,
    Il problema è a carico dell'apparato radicale, molte foglie presentano un imbrunimento apicale.
    Si tratta di tracheofusariosi.
    Occorre utilizzare del Fosetil Alluminio (nome commerciale Maestro, Aliette....) alla dose di 8/9 grammi X 10 litri nebulizzando sulle foglie e la zona del colletto della pianta.
    Ciò che avanza nel nebulizzatore consiglio di utilizzarlo per bagnare il caso della pianta.
    Questo tipo di intervento deve essere ripetuto 3-4 volte a distanza di 7-8 giorni.
    Buon lavoro!

    Gian Luigi Burdisso

    Condividi su:

  • Ficus Benjamin: dopo un periodo senza foglie le ha rifatte, come mai?

    Il 16/06/2016, Luigia Casoli di Daverio chiede:

    Buon giorno vorrei chiedere all'esperto un consiglio su una pianta di Ficus Benjamin che ho ormai da 20 anni. Di solito mi perde le foglie quando lo ritiro x l'inverno. Ora invece mi ha perso quasi tutte le foglie appena l'ho messo fuori. Le foglie adesso stanno ricrescendo, ma vorrei sapere il perchè. La ringrazio fin da ora se avrà la cortesia di rispondermi.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Signora Luigia buongiorno,

    Accade spesso che le piante defoglino completamente quando subiscono un trauma senza che noi magari nemmeno ce ne accorgiamo. Anche il tempo altalenante non aiuta l'equilibrio delle piante.

    La pianta si è semplicemente difesa. Se adesso sta rimettendo le foglie e sono sane e permangono, non mi preoccuperei. Lasci che si ripristini completamente senza reinvasarla nè potarla, tra massimo 20 giorni dovrebbe essere tutto a posto.

    A quel punto lì potrà gestirla come suo solito.

    Spero di esserle stata utile.

    Kety Cialdi
    Vivaio Pollicirosa di rare piante

    Condividi su: