chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Peonie: Scopri le risposte dei nostri esperti

Leggi qui sotto tutte le domande sull’argomento e le risposte date dai nostri Esperti di Giardinaggio. Guarda i titoli qui sotto elencati e clicca sul titolo che più si avvicina all’argomento di tuo interesse. Una volta cliccato sul titolo potrai leggere, per intero, sia la domanda dell’appassionato che la risposta del nostro Esperto.

Buona lettura!

Scegli l'argomento di tuo interesse:

oppure

  • Peonie seccate: come mai?

    Il 29/07/2019, Barbara di Italia chiede:

    Perché le mie peonie arbustive piantate a nord e che hanno sempre goduto di ottima salute, ora mi sono seccate? Sono proprio con le foglie morte. Forse, troppa irrigazione? All'inizio avevo pensato a qualche colpo di sole, perché benché a nord non sono molto protette dal sole, ma più dalla casa. Grazie, Barbara
    giovanni_buffa
    Risponde l'esperto
    Giovanni Buffa

    Buongiorno Barbara,
    mi dispiace ma è un po' difficile risponderti con esattezza con così pochi elementi.
    Senza dubbio le troppe irrigazioni sono una probabile causa di morte; ho visto morire parecchie peonie per la troppa acqua e quasi nessuna per il troppo secco.

    Prova a tirarle fuori dalla terra e a controllare le radici, se sono molli e nerastre non c'è più nulla da fare. Se invece vedi delle parti con le gemme ancora sane, puoi provare a ripiantarle in una zona diversa dopo averle ben pulite e disinfettate.
     

    Giovanni Buffa
    Vivaio G&G Buffa

  • Peonia con foglie ma non fiorisce: quale concime serve?

    Il 20/06/2019, Luisa di Selargius chiede:

    Mi chiamo Luisa, 5 anni fa ho piantato un bulbo di peonia in vaso che tutti gli anni fa delle belle foglie ma non fiorisce mai. Di quale concime ha bisogno? Sul vostro canale Youtube ho visto l'ultimo video del concime fatto con gusci d'uovo e aceto, può andar bene? Grazie
    giovanni_buffa
    Risponde l'esperto
    Giovanni Buffa

    Ciao Luisa.

    Va benissimo un comune concime da orto o da frutteto, organico-minerale con un titolo simile a 5-7-9.
    Le peonie sono difficili da far fiorire in vaso, soprattutto se il pezzo di radice che è stato piantato era molto piccolo.
    Le consiglio in autunno di cambiare la terra, di allargare il vaso e di concimare bene.
    Non usi terra per piante acidofile ma piuttosto una miscela di terra da orto e di terriccio neutro al 50%.
    Se anche così non fiorisce non le resta che piantarla in terra piena al sole. 
     

    Giovanni Buffa
    Vivaio G&G Buffa

  • Peonia non ha ancora fatto i fiori: è normale?

    Peonia non ha ancora fatto i fiori: è normale?

    Il 21/03/2019, Giada di Milano chiede:

    Ciao, vi ho allegato la foto della mia peonia, se non ricordo male è una peonia erbacea. Ce l'ho da due anni circa, ma è normale che ancora non abbia fatto fiori? Devo fare qualcosa? Noi innaffiamo e concimiamo come con tutte le nostre piante. Attendo risposta grazie mille
    giovanni_buffa
    Risponde l'esperto
    Giovanni Buffa

    Buongiorno Giada,

    la sua peonia non è erbacea ma arbustiva. Le peonie in genere hanno bisogno di un po' di pazienza ma la sua sembra stare bene per cui nei prossimi anni dovrebbe cominciare a fiorire sicuramente. Piuttosto non è normale che non abbia sviluppato dei rami legnosi fuori dalla terra; non vorrei che lei credendola erbacea avesse tagliato la pianta alla base in autunno, oppure che un fungo parassita avesse fatto seccare i giovani rami.
    Si ricordi che le peonie non amano essere troppo bagnate e che la troppa acqua favorisce gli attacchi dei funghi come la Botrytis che è il principale nemico delle peonie.
    Si ricordi anche di concimare con un concime a medio-basso tenore di azoto ma più fosforo e potassio (concime da orto o da frutteto) e di non tagliare i rami ma di limitarsi a togliere le foglie secche.

    Giovanni Buffa
    Vivaio G&G Buffa

  • Peonia arbustiva in vaso: come coltivarla?

    Il 05/03/2019, Angelo di Grosseto chiede:

    Ho ricevuto nel 2018 un esemplare di Peonia arbustiva in vasetto con fusto legnoso di circa 10 cm di altezza, foglioso. Mantenuta in vaso in autunno ed inverno (per scommessa ho provato a tenerla innaffiandola periodicamente ma non troppo) adesso sta vegetando con un vistoso boccio da una gemma apicale, mentre dalla base è fuoriuscito un getto vigoroso di consistenza ancora erbacea, di colore mattone scuro: mi sono affezionato, che fare?! Grazie per la collaborazione.
    giovanni_buffa
    Risponde l'esperto
    Giovanni Buffa

    Buongiorno sig. Fanara,
    le peonie arbustive sono piante che amano il sole o il mezzo sole, sopportano molto bene il freddo ma non sono molto tolleranti per quello che riguarda i ristagni idrici.

    Si ricordi anche che al contrario di quello che molti credono, le peonie non sono piante acidofile, per cui non usi mai terriccio o concime per questo tipo di piante.

    Le consiglio di tenere la pianta in vaso fino all'autunno e poi, se può, la pianti in piena terra; le peonie infatti sono piante che non amano molto essere costrette nei vasi.

    Se deve continuare a coltivarla in contenitore, non usi il sottovaso e stia sempre attento a non eccedere con le irrigazioni.

    Periodicamente, 2-3 volte all'anno può fornire del concime per piante da fiore con un titolo di azoto non troppo elevato: chieda un buon concime da orto adatto ai pomodori.

    Periodicamente dovrà poi rinvasare aumentando progressivamente il diametro e la profondità del vaso.
    Una cosa che deve osservare è se il germoglio che parte dal basso ha le stesse foglie di quello alto con il bocciolone; infatti quasi sempre le peonie arbustive vengono innestate su radice di peonia erbacea e può capitare che quest'ultima ricacci.

    Se le foglie sono diverse occorrerà strappare il pollone erbaceo perchè, avendo maggior vigore rispetto alla pianta arbustiva a lungo andare la farebbe scomparire. 

    Se desidera avere maggiori dettagli le consiglio di andare a leggere i consigli di coltivazione sul nostro sito www.vivaiobuffa.com
    Con i migliori saluti

    Giovanni Buffa

  • Qual è il problema che affligge le mie piante di peonia e plumbago?

    Qual è il problema che affligge le mie piante di peonia e plumbago?

    Il 25/05/2018, Fabio di Milano chiede:

    buongiorno, immagine1 (peonia) tenuta non sotto la pioggia, mezza giornata di sole, presenta un imbrunimento delle foglie, iniziale. innaffiata una volta a settimana. milano immagini 2 e 3. plumbago. le foglie presentano macchie gialle che poi seccano. concimata con concime a lenta cessione. ha preso molta acqua nell'ultimo periodo, esposizione sole alla mattina
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Fabio,
    visto che le esposizioni mi sembrano corrette, verificherei intanto la pagina inferiore delle foglie di entrambe le piante, sulla peonia potrebbe esserci il ragnetto rosso.

    Per il plumbago potrebbe essere anche un eccesso di umidità; provi a verificare le condizioni del terriccio ed eventualmente lasci asciugare bene. Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi 

  • Bulbi di peonia: è possibile separarli una volta interrati?

    Il 18/04/2018, Sara di Giarre, Catania chiede:

    Due bulbi di peonia Lactiflora Ibrida Sarah Bernhardt sono stati interrati pochi giorni fa in uno stesso vaso di 35*35 circa, secondo me avrebbero dovuto essere messe in due vasi diversi, volevo sapere se posso intervenire dopo che sono stati interrati, spostandone uno in un altro vaso.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Sara,
    si io li separerei, ovviamente con grande attenzione e delicatezza.
    Dopodiché visto che i vasi sono grandi, dia acqua con regolarità ma anche con moderazione.
    Le auguro buona giornata,

    Kety Cialdi 

  • Peonie: qual è il periodo giusto per piantarle?

    Il 29/09/2017, Camilla di Domodossola chiede:

    Buongiorno, vorrei spostare le mie peonie erbacee perché non fanno fiori da anni e credo siano troppo in ombra, vicino ad azalee ed ortensie; vorrei quindi mettere più al sole e isolate. Credo che questo sia il periodo giusto ma vivendo al nord, mi conviene aspettare a metterle in terra per evitare che gelino oppure posso farlo? Grazie per la risposta. Saluti
    Lucia_Romani_Malaspi
    Risponde l'esperto
    Lucia Adami Romani Malaspina

    Buonasera Camilla.
    L’autunno è il periodo migliore per mettere a dimora, spostare, e dividere le peonie.
    Sono piante molto rustiche, di montagna, che non temono il freddo e anzi ne hanno bisogno per fiorire bene.
    Quindi le sposti senza paura, utilizzando una bella vanga e molta energia per dissotterrare la pianta con tutta la radice.
    Il nuovo sito di impianto dovrà essere il più possibile in posizione soleggiata e lontano da alberi di grossa taglia. In genere dove vivono bene ortensie e azalee non è conveniente piantare peonie, perché hanno esigenze completamente diverse: sole, poca acqua, terreno neutro o alcalino (ma sopportano molti tipi di terreno) e poco azoto.
    Inoltre dovrà piantarle alla giusta profondità e con al massimo 2/3 cm di terra sopra le gemme più alte rispetto al livello del terreno.
    Augurandole magnifiche fioriture, la saluto cordialmente.
    Lucia Romani

  • Le mie Peonie non fioriscono, cosa devo fare?

    Il 17/05/2017, Camilla di Domodossola chiede:

    Ho diverse "piante" di Peonie nel mio giardino e non riesco mai a farle fiorire, ricrescono ogni anno ma non fanno fiori se non magari uno e poco forte. Cosa devo fare? Grazie
    Lucia_Romani_Malaspi
    Risponde l'esperto
    Lucia Adami Romani Malaspina

    Buongiorno.
    Sono peonie erbacee o arbustive??
    E cioè sono di quelle che d’inverno conservano sopra terra un fusto legnoso e ramificato oppure sono di quelle la cui vegetazione, erbacea appunto, secca completamente in inverno e ogni primavera rispunta nuovamente dal terreno?
    In ogni caso, uno dei motivi per i quali le sue peonie non fioriscono, potrebbe essere la posizione troppo in ombra. Altro motivo potrebbe essere dato da un’eccessiva concimazione azotata.
    Altrimenti da una errata gestione del cespuglio in relazione al tipo di peonia da lei posseduta e in questo caso per rispondere correttamente ho bisogno appunto di sapere: erbacea o arbustiva?
    Cordiali saluti.
    Lucia Romani

  • Peonia che non fiorisce

    Il 30/11/2016, ANTONELLA LAGANA' di MONTALE (PT) chiede:

    Due anni fa ho piantato una peonia , erbacea, che ha vegetato regolarmente ma non ha mai fiorito. Non saprei specificarle altro sul tipo di peonia . Mi domando se ho sbagliato qualcosa. Grazie
    Lucia_Romani_Malaspi
    Risponde l'esperto
    Lucia Adami Romani Malaspina

    Ciao Antonella, le peonie richiedono pazienza.

    Di solito si garantisce la fioritura dal terzo anno di impianto, anche se acquistando piante ben sviluppate si può avere qualche fiore già dal primo anno.

    Comunque i motivi per cui una peonia non fiorisce pur vegetando bene, possono essere:

    • pianta molto piccola;
    • eccessiva profondità di impianto, nel caso delle peonie erbacee: devono avere le gemme (occhi) alla profondità massima di 3/5 cm. Se la sua peonia fosse una peonia erbacea e fosse stata piantata troppo in profondità, dovrebbe in questi ultimi giorni d’autunno “sollevarla”.
    • poco sole: le peonie hanno bisogno almeno di alcune ore di sole al giorno per fiorire bene. Anche in questo caso se la pianta fosse troppo all’ombra, conviene spostarla.
    • poco freddo invernale: le peonie hanno bisogno 6/8 settimane di freddo per fiorire bene e pertanto non devono essere protette.

    Spero di essere stata esaustiva!

    Cordiali saluti.

  • È normale che la Peonia perda le foglie in autunno?

    È normale che la Peonia perda le foglie in autunno?

    Il 25/10/2016, Mirko di Roma chiede:

    Buongiorno Volevo sapere se è normale che la mia peonia si sia ridotta così. In autunno perde le foglie? Grazie anticipatamente Mirko
    Lucia_Romani_Malaspi
    Risponde l'esperto
    Lucia Adami Romani Malaspina

    Buongiorno Mirko,

    Sì, è normale che la peonia abbia le foglie ingiallite in autunno.
    Si seccheranno del tutto nei prossimi giorni e quindi si dovranno tagliare al livello del terreno e asportare.
    Tutto normale.

    Le auguro una buona giornata

    Lucia Romani
    Peoniamia

  • La mia Peonia Bulbosa non fiorisce: perchè? Qual è il modo giusto per coltivare le...

    Il 29/08/2016, Sara di Ravenna chiede:

    Salve a tutti. Vorrei chiedere all'esperta di Peonie della vostra redazione un consiglio sulla mia peonia. Ho una peonia bulbosa. Sono ormai tre anni che non fiorisce, nonostante le mie cure e le mie attenzioni. Cosa c'è che sbaglio? Perchè la mia peonia non fiorisce ancora? Grazie mille per l'aiuto e il supporto. Sara
    Lucia_Romani_Malaspi
    Risponde l'esperto
    Lucia Adami Romani Malaspina

    Buonasera Sara.

    Immagino che la sua peonia “bulbosa”, come lei la definisce, sia un’erbacea. Le peonie erbacee hanno un “rizoma”, cioè un fusto carnoso, sotterraneo e ricco di sostanze di riserva, simile a una radice.

    Il fatto che la sua peonia non fiorisca “ancora” può dipendere da diverse cause:

    • La pianta è ancora troppo piccola e questo dopo due o tre anni non dovrebbe più essere un problema;
    • La profondità di impianto è eccessiva: in questo caso può essere necessario "sollevare" la pianta muovendola in autunno in modo che gli occhi, e cioè le gemme del prossimo anno, non siano più profonde di 2/3 cm rispetto al piano di campagna;
    • La posizione è troppo in ombra e la pianta tende pertanto a sviluppare molte foglie e molti fiori e in questo caso è consigliabile spostarla, sempre in autunno, in posizione più soleggiata;
    • La concimazione azotata è eccessiva: le peonie amano una concimazione in cui siano presenti soprattutto fosforo e potassio.

    Eliminando una o più delle cause sopraelencate la sua peonia le regalerà magnifiche fioriture.

    Cordialmente

    Lucia Adami Romani Malaspina
    Azienda Agricola La Riniera - Peoniamia