chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Punteruolo Rosso: Scopri le risposte dei nostri esperti

Leggi qui sotto tutte le domande sull’argomento e le risposte date dai nostri Esperti di Giardinaggio. Guarda i titoli qui sotto elencati e clicca sul titolo che più si avvicina all’argomento di tuo interesse. Una volta cliccato sul titolo potrai leggere, per intero, sia la domanda dell’appassionato che la risposta del nostro Esperto.

Buona lettura!

Scegli l'argomento di tuo interesse:

oppure

  • Trattamento contro il punteruolo rosso sulla Phoneix canariensis: sapete dirmi di più?

    Il 31/10/2018, Giuseppe di La Maddalena chiede:

    Buonasera, sto trattando delle Phoenix canariensis contro il punteruolo rosso con i metodi tradizionali di esoterapia ed endoterapia con alterne fortune. Ho scoperto da qualche giorno che in Francia stanno avendo ottimi risultati usando un fungo chiamato Beauveria bassinia, cosa può dirmi in merito? Dove potrei reperirlo? Ed in caso lo trovassi a che dosi dovrei usarlo? Grazie anticipatamente.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Giuseppe,
    onestamente conosco la beauveria solo in teoria, in vivaio adottiamo prodotti chimici secondo il protocollo imposto per la commercializzazione dal servizio fitosanitario.

    So che si trova in vendita anche on line a prezzi tutto sommato ragionevoli; se il soggetto da trattare è uno solo, secondo me, visto il meccanismo di azione e di auto propagazione, può valer la pena tentare.

    Non dimentichiamo comunque che con le palme è opportuno fare anche trattamenti preventivi.
    Le auguro buona giornata,

    Kety Cialdi

    Condividi su:

  • Palma attaccata da punteruolo rosso: quali prodotti per salvarla?

    Il 18/01/2018, Maria Grazia di Bologna chiede:

    Buongiorno, ho una palma (penso del genere phoenix da dattero) in Sardegna. Notando di recente che alcune foglie si piegano in modo anomalo, pur essendo la parte apicale ben eretta ho richiesto tramite il mio giardiniere una consulenza per sapere se la palma fosse infestata dal punteruolo rosso che e' presente nella zona. La risposta e' stata affermativa e mi è stato detto che e' inutile ogni tipo di trattamento e che la pianta deve essere abbattuta e adeguatamente smaltita. Mi sono accorta di alcune foglie ripiegate in dicembre e la pianta non mi sembra cosi' malmessa. Ho visto che esistono trattamenti che si possono fare attraverso l'introduzione di una "cannula" nel fusto, dalla quale viene introdotto il prodotto adatto per uccidere i parassiti e le larve. Le chiedo se non vale la pena comunque di tentare in ogni modo prima di eliminare una pianta cosi' bella e fino a pochissimo tempo fa rigogliosa. In altre parole il trattamento pubblicizzato in internet e' curativo o solo preventivo di questo parassita? La ringrazio per il suo aiuto.
    Fabio_DiGioia
    Risponde l'esperto
    Fabio Di Gioia

    Salve gentilissima signora Maria Grazia.
    Per quanto riguarda i prodotti che lei ha visto su internet, le rispondo che si tratta di sostanze ad azione curativa le quali appunto una volta inserite all'interno del fusto mediante iniezione o cannula, riescono ad entrare nella linfa delle piante attraverso l'apparato vascolare xilematico e floematico, andando a colpire il parassita nel punto di attacco o di infestazione dove è attivo. Quindi a tutti gli effetti sono prodotti ad azione curativa.

    Il prodotto fitosanitario più indicato per la lotta al punteruolo rosso della palme è a base di abamectina, clas­sificato come nocivo e pericoloso per l’am­biente, di origine biologica, con azione insetticida acaricida, attività translaminare, che agisce per contano e inge­stione. 

    Per le palme è prescritta l’applicazione, a partire dai primi voli degli adulti, in endoterapia me­diante iniezioni al tronco, localizzate in prossimità delle aree apicali della pal­ma, in ragione di 50-100 ml/hl d’ac­qua. 

    È buona prassi avere una pianta ben idratata, ovvero provvedere ad ir­rigare per favorirne i flussi idrici e la conseguente traslocazione all’interno della palma. Se la pianta non è completamente compromessa dall'attacco del punteruolo rosso, conviene tentare questa strategia allo scopo di eliminare il parassita laddove è presente. Se invece la pianta fosse totalmente compromessa, conviene abbatterla e i residui rimanenti bruciarli in modo da eliminare una probabile fonte di infestazione.

    Ringraziandola della domanda, la saluto cordialmente.

    Fabio Di Gioia
     
    Leggi le altre risposte su PUNTERUOLO ROSSO:
     

    Condividi su:

  • La mia palma da giardino è stata colpita dal punteruolo rosso: come si combatte?

    Il 30/09/2016, Marco di Livorno chiede:

    Ho due palme in giardino, di cui una colpita dal punteruolo rosso. Ho ricevuto ieri un verbale del comune, che mi intima il taglio o la cura. Che cure sono consigliate? Grazie mille.
    Gianluigi_Burdisso
    Risponde l'esperto
    Gianluigi Burdisso

    Buongiorno Marco, 

    per il punteruolo rosso l'unico prodotto efficace ed autorizzato è l'abamectina, nome del principio attivo. Commercialmente ha nomi quali VERTIMEC, VERTIMEC PRO, SUPERBO O IMPERO.

    Il prodotto necessita dell'autorizzazione sanitaria per l'acquisto e occorre rispettare tutte le norme per poterlo utilizzare (è un prodotto Tossico per l'operatore).

    Non esistono attualmente altri rimedi biologici.

    In alternativa, per la cura e l'eliminazione del punteruolo rosso può rivolgersi a ditte autorizzate ad effettuare interventi di questo tipo. Solitamente si effettuano due trattamenti all'anno e la lotta a questo parassita è obbligatoria.

    Buon lavoro! 

    Gian Luigi Burdisso
    Agronomo

    Condividi su: