chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Oleandro: Scopri le risposte dei nostri esperti

Leggi qui sotto tutte le domande sull’argomento e le risposte date dai nostri Esperti di Giardinaggio. Guarda i titoli qui sotto elencati e clicca sul titolo che più si avvicina all’argomento di tuo interesse. Una volta cliccato sul titolo potrai leggere, per intero, sia la domanda dell’appassionato che la risposta del nostro Esperto.

Buona lettura!

Scegli l'argomento di tuo interesse:

oppure

  • Oleandro malato: come curarlo e di cosa si tratta?

    Oleandro malato: come curarlo e di cosa si tratta?

    Il 16/06/2019, Zeynep di Milano chiede:

    So che il mio oleandro è malato ma non riesco capire di che malattia si tratta e come devo curare la mia pianta. Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    molto probabilmente la malattia che ha colpito la sua pianta è la septoriosi, malattia fungina tipica degli oleandri.

    Occorre effettuare trattamenti con fungicidi specifici, che potrà reperire presso una agraria ben fornita, che potrà consigliarle i presidi di libera vendita.
    Poi consiglio di spostare in posizione più soleggiata la pianta, che sembra essere troppo in ombra.

    Alberta Ballati

  • Oleandri con foglie gialle e mangiate: come curarli?

    Oleandri con foglie gialle e mangiate: come curarli?

    Il 14/06/2019, Giuseppina di Senigallia chiede:

    I miei 6 oleandro stanno male. Si sono ingiallite moltissime foglie e mentre le toglievo ho notato, specie nei nuovi getti, una ragnatela che attaccava due foglie insieme e dentro c'era un insetto. È il responsabile dello smangiucchiamento di molte foglie. Qual è l'insetticida più adatto? È perché si sono ingiallite così tante foglie?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    probabilmente c'è una combinazione di agenti patogeni, culminata nell'attacco dell'insetto, che però non è di facile identificazione.

    Consiglio di effettuare un trattamento antifungino contro la septoriosi, malattia tipica degli oleandri, con prodotti che sapranno indicare presso una agraria ben fornita, di libera vendita, e poi un trattamento insetticida.

    Alberta Ballati

  • Oleandro morto ma le foglie non sono secche: come mai?

    Il 25/05/2019, Paolo di Milano chiede:

    Il mio oleandro, che vive in vaso su un balcone a Milano (ormai da una quindicina di anni), non dà più segni di vita, anche se le foglie non sono seccate. Secondo me è morto... Cosa può essere successo? Paolo
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    molto probabilmente, vista anche la zona dove abita, è stato un brusco e repentino calo delle temperature, che nelle scorse settimane ha lascito molti segni, accompagnato magari da forte vento.

    Alberta Ballati

  • Oleandro con foglie macchiate di marrone: cos'è?

    Oleandro con foglie macchiate di marrone: cos'è?

    Il 11/05/2019, Livia di Cernusco sul naviglio chiede:

    Le foglie sono macchiate, non vi è polvere bianca e neanche cocciniglie, solo macchie marroni.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno Livia, 

    potrebbe trattarsi di septoriosi, una malattia fungina tipica degli oleandri. In questi casi è utile evitare ristagni alla base della pianta e di bagnare troppo le foglie e distruggere le foglie malate.

    Interventi chimici si effettuano solo in casi di infestazioni molto gravi.

    Alberta Ballati

  • Oleandro con polvere bianca: cosa fare?

    Oleandro con polvere bianca: cosa fare?

    Il 25/04/2019, Sharin di Robbiate chiede:

    Buongiorno. Ho piantato questi oleandro 2 mesi fa ma peggiorano sempre di più. Le foglie sembrano abbassate e non sono di un bel colore verde ma tendono al bronzo. In più i germogli che aveva sembrano essere fermi allo stesso punto. Sembrerebbe ci sia una polvere bianca. Cosa posso fare?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    la pianta è posizionata in un luogo un po' chiuso? L'oleandro ama spazi aperti e la luce del sole, se è posizionato in ombra può soffrire di qualche malattia fungina.

    Alberta Ballati

  • Oleandro con foglie e rami secchi: è malato?

    Oleandro con foglie e rami secchi: è malato?

    Il 12/04/2019, Andrea di Ferrara chiede:

    Buongiorno, premetto che ho due oleandri a distanza di 5 metri l'uno dall'altro, uno è quello che presenta il problema nelle foto e l'altro è sanissimo. È possibile che sia attaccato da una malattia fungina o da una batteriosi? Ringrazio vivamente.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    sembrerebbe quasi un problema legato a siccità o ad un colpo di calore. 
    Proverei a tagliare il secco per vedere se la pianta vegeta regolarmente e verificare se il problema persiste.

    Alberta Ballati

  • Oleando con foglie rivolte verso il basso: cosa posso fare?

    Oleando con foglie rivolte verso il basso: cosa posso fare?

    Il 30/03/2019, Margherita di Milano chiede:

    Buongiorno, il mio oleandro da un po' di tempo ha sempre le foglie basse, come mai? Cosa posso fare? È in vaso su un balcone esposto a sud. Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    verifichi che il terriccio nel vaso non sia troppo compatto o troppo bagnato e che di conseguenza la pianta non abbia subito stress da asfissia radicale. 
    Poi provi ad effettuare una leggera potatura, per vedere se la pianta darà segnali di risveglio, adesso che inizia la ripresa vegetativa.

    Alberta Ballati

  • Potatura oleandri: chi può effettuarla?

    Il 20/03/2019, Maria Teresa di Nettuno - Roma chiede:

    Buon giorno, vorrei sapere se per potare degli alberi di oleandro, fatti crescere in altezza fino a superare il balcone di un primo piano (altezza circa 5 metri), occorre una specifica idoneità ad esempio: certificazione che attesta che l'impresa e/o persona sia adatta a fare tale potatura, oppure chiunque può effettuare la potatura degli oleandri. Grata per la cortese risposta, invio distinti saluti. Maria Teresa
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    sarebbe meglio affidarsi a giardinieri professionisti piuttosto che a quelli improvvisati, come purtroppo spesso avviene, ma non è necessaria alcuna certificazione o iscrizione ad albi o categorie professionali. 

    In realtà si parla da tempo della costituzione di un albo professionale per i giardinieri, ma ancora non esiste.

    Alberta Ballati

  • Oleandro con muffe bianche: come curarlo?

    Il 03/03/2019, Carmen di Serra Valle all'Adige chiede:

    Ho l'oleandro con muffe bianche come posso salvarlo e ha foglie secche.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    gli elementi non sono molti per fare una diagnosi. Potrebbe essere oidio o botrite, che sono malattie fungine curabili con prodotti anticrittogamici.

    Il consiglio è di aspettare la nuova vegetazione verificando se queste macchie ci sono ancora ed eventualmente potando per eliminare le parti infette. 

    Alberta Ballati

  • Talea oleandro: come effettuarla?

    Il 25/02/2019, Alfonso di Milano chiede:

    Buonasera. Ho prelevato da un cespuglio un rametto di oleandro per piantarlo in vaso. Ora l'ho messo in un vaso riempito d'acqua per consentire lo sviluppo della radice. Ho collocato il vaso sul balcone, quindi all'aperto. È giusto o debbo portarlo in casa? Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    piuttosto che in acqua penso sarebbe meglio mettere la talea in un vasetto con sabbia e torba, al riparo da correnti. Forse il periodo migliore è la primavera già avanzata, ma dovrebbe radicare anche adesso.
    Meglio scegliere rami giovani.

    Alberta Ballati

     

  • Oleandro: foglie con macchie bianche, cosa sono?

    Oleandro: foglie con macchie bianche, cosa sono?

    Il 18/02/2019, Giuseppina di Senigallia chiede:

    Dalla fine dell'estate il mio oleandro ha macchie bianche sulle foglie. Sta passando l'inverno e ancora sono lì. Mi hanno detto che non è oidio, infatti non sono polverose. Non è possibile che siano macchie di sapone di Marsiglia che ho dato tempo prima perché le altri 5 piante le hanno smaltite e poi le ho lavate senza risultato.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    dalle foto non si vede molto, ma propendo per la permanenza delle macchie del sapone.

    Il consiglio è quello di aspettare la vegetazione nuova e di vedere se presenta ancora quelle macchie.
    Possiamo eventualmente risentirci allora

  • Oleandro con insetti bianchi: di cosa si tratta?

    Oleandro con insetti bianchi: di cosa si tratta?

    Il 29/12/2018, Nicola di Berlino chiede:

    Buongiorno, da qualche giorno ho notato degli strani insetti bianco grigi sull’Oleandro, non sono sicuro siano insetti, spero si riesca a capire dalle foto. Come posso eliminarli?
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Nicola

    Il suo Oleandro è stato attaccato dalla cocciniglia
    Visto che se ne è accorto in tempo, non dovrebbe impiegare molto ad eliminarla.

    Le consiglio di rimuovere manualmente tutta quella che è possibile, con un cotton fioc, giusto per ripulire un po' l'oleandro. Dopodiché deve trattare con olio minerale secondo le istruzioni del prodotto.

    Ripeta il trattamento per eliminare le generazioni successive.

    Le auguro buona giornata 

    Kety Cialdi

  • Come e quando effettuare la potatura dell'oleandro?

    Il 13/10/2018, Ines di Abano chiede:

    Salve mi serve un consiglio: ho un Oleandro bellissimo ma è diventato molto alto e vorrei abbassarlo tagliando i rami di almeno 60/70 cm. Ho paura che il prossimo anno non mi fiorisca perché dovrei tagliare tutte le nuove ramificazioni... che faccio? Grazie!
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    la potatura dell'oleandro si può effettuare sia in autunno che ad inizio primavera, periodo consigliabile se al nord. Sarebbe preferibile effettuarla regolarmente per dare sviluppo armonioso al cespuglio, ma si può effettuare anche su rami già allungati, recidendo subito sopra una gemma, dalla quale poi si allungheranno nuovi rami e fiori. 

    Attenzione al lattice che fuoriesce dai tagli, perché è tossico; consigliabile quindi usare guanti e abiti con maniche lunghe.

    Alberta Ballati

  • Come potare l'oleandro per ottenere una pianta piena di fiori?

    Come potare l'oleandro per ottenere una pianta piena di fiori?

    Il 21/08/2018, Gabriele di Bussero chiede:

    Buongiorno, ho una giovane pianta di 2 anni di oleandro (foto 1 e 2) che quest'anno ha fiorito per la prima volta. Vorrei sapere come devo potare per rinvigorire e rinfoltire? Per ora ha solo 2 rami che poi dopo la fioritura hanno ramificato. Grazie anticipatamente!!
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Gabriele,
    concimi la sua pianta in modo che abbia tutto il mese di settembre per mettere nuove vegetazioni.
    A fine inverno poti leggermente ogni ramo per spingere la pianta a vegetare dal basso, formando così un bel cespuglio 
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Oleandro che non riesce a fiorire: come mai e cosa posso fare?

    Oleandro che non riesce a fiorire: come mai e cosa posso fare?

    Il 26/07/2018, Maria di Torino chiede:

    Buongiorno, da qualche tempo il mio oleandro è in queste condizioni e i boccioli non riescono più a fiorire! Si tratta di rogna? Grazie mille
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Maria,
    effettivamente potrebbe esserci un inizio di malattia e secondo me l'unica cosa da fare è togliere le parti malate e trattare subito con del rame per "disinfettare" i tagli e circoscrivere la diffusione della malattia.
    Saluti 

    Kety Cialdi

  • Pianta di oleandro sul terrazzo che si è ammalata: sapreste aiutarmi?

    Pianta di oleandro sul terrazzo che si è ammalata: sapreste aiutarmi?

    Il 20/07/2018, Luca di Correzzana (MB) chiede:

    Buongiorno, l'oleandro che ho in terrazzo si è ammalato, Volevo chiedervi se in base alle fotografie riuscite a darmi dei consigli per intervenire, se possibile. Grazie mille.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Luca,
    il povero oleandro si è beccato diversi parassiti.
    Direi di rimuovere le foglie gialle e quelle macroscopicamente colpite, dopodiché farei un trattamento insetticida e fungicida.

    Ripeterei secondo indicazioni a distanza di 8/12 giorni, infine a pianta ripulita tratterei con rame.
    Cordiali saluti

    Kety Cialdi

  • È possibile innestare vari colori di oleandro sulla stessa pianta?

    Il 28/06/2018, Giuseppe di Gravina chiede:

    Ciao, volevo sapere se è possibile innestare vari colori di oleandro sulla stessa pianta. grazie
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buonasera Giuseppe, 
    si che si può fare, è già stato fatto con hibiscus, hamamelis etc, quindi può tranquillamente provare.
    Le auguro buona serata

    Kety Cialdi

  • Oleandri che dopo le gelate invernali si presentavano così: di cosa si tratta?

    Oleandri che dopo le gelate invernali si presentavano così: di cosa si tratta?

    Il 20/06/2018, Umberta di Potenza Picena chiede:

    Doo la gelata di quest'inverno gli oleandri della mia casa di vacanza comparivano così. E' rogna? Ho tagliato e bruciato tutti i rami malati. Devo dare il verderame a quelli rimasti? Grazie in anticipo per la risposta
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buonasera Umberto
    dovrebbe verificare se c'è del ragnetto rosso, anche allargando la foto non riesco a capire.
    In quel caso ci vuole prima un trattamento specifico, poi un trattamento rameico aiuterà la pianta a risanarsi e 
    ripeterei, diciamo a protocollo, in autunno avanzato per "indurire la pianta" in primavera per prevenire l'azione di funghi e muffe. Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Oleandri con foglie secche e steli con necrosi: qual è il problema?

    Oleandri con foglie secche e steli con necrosi: qual è il problema?

    Il 21/05/2018, Anton di Split, Croatia chiede:

    Can you please tell me what's the problem with these Oleanders. Many of them across the town are like these, dry leafs, and some deformations and necrosis on stems. Thanks. - Mi saprebbe dire qual è il problema di questi oleandri? Molti di questa per la città sono messi così, foglie secche e alcune deformate con necrosi sugli steli. Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

     
    Buongiorno,
    gli oleandri, seppure siano piante ormai diventate abitudinarie dei nostri climi mediterranei, temono il freddo intenso, specie se accompagnato da venti forti, per cui una causa del loro danneggiamento, soprattutto nelle zone più 
    settentrionali d'Italia, è stata l'intensa ondata di gelo verificatasi a fine febbraio; tuttavia le foto, e la vastità
    del problema citata dall'utente, potrebbero portare a pensare ad una septoriosi, malattia fungina trasmessa da un agente quasi specifico per l'oleandro. Il consiglio è quello di rivolgersi ad un negozio di agraria per l'acquisto di prodotti 
    specifici, o avvertire gli enti preposti all'ambiente o alla salute pubblica

     
    Good morning,
    Oleanders are plants that fear intense cold, worse if there is also strong wind, many of the causes of their damaging was the intense wave of frost in the first part of the year. But the photos can also suggest a septoriosis, an almost specific fungal disease of oleanders. The tip is to talk to an agrarian shop to buy a specific product or contact an institution responsible for the environment and public health.

    Alberta Ballati

    Tradotto da Patrik, redazione di Portale del Verde

    
     
  • Piante di oleandro seccate a causa del freddo: posso ancora recuperarle?

    Piante di oleandro seccate a causa del freddo: posso ancora recuperarle?

    Il 06/05/2018, Cristina di Parma chiede:

    Buonasera, in seguito al gelo e neve di quest'inverno 3 dei miei 4 oleandri hanno molto sofferto e le foglie si sono seccate come in foto. Specifico che tutte le piante sono state coperte nel periodo invernale dal tessuto non tessuto ma questo non le ha preservate purtroppo. Vorrei sapere come capire se la pianta è morta e quindi non recuperabile o se posso fare qualche intervento ora che siamo in primavera. Grazie.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Cristina,
    per capire se la pianta è viva si può, con la punta delle cesoie o di un coltellino, scalzare la parte superficiale della corteccia, fare insomma una minuscola sbucciaturina; se sotto è verde la pianta è viva.

    Può farlo a varie altezze perché magari così capisce fin dove è sceso il secco. Qualcosa, a giudicare dalle foto, è sicuramente recuperabile.

    Poti non drasticamente, tratti con rame e stiamo a vedere cosa succede. In 7/10 gg le cose dovrebbero chiarirsi.
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Pianta di oleandro con foglie con macchie e che seccano: qual è la causa?

    Pianta di oleandro con foglie con macchie e che seccano: qual è la causa?

    Il 06/04/2018, Dario di Milano chiede:

    Buonasera, ho una pianta di oleandro di altezza metri 1 circa, vicino ad una pianta di caco che come da foto in allegato, ultimamente ha incominciato ad avere foglie con macchie come di bruciature e che si seccano partendo dalla punta. La cosa strana è che anche i vicini a destra e sinistra, hanno piante di olendro distanti dalla mia circa 6-7 metri alte circa metri 2,5 che pare non abbiano nessun problema. Quale potrebbe essere la causa? Grazie. Cordiali saluti.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Dario,
    non mi sembra di vedere parassiti sulle foglie, piuttosto macchie che potrebbero essere manifestazione di un attacco fungino dovuto ad escursioni termiche o subentrato su una pianta provata dal freddo.

    Direi di ripulire la pianta, potando anche leggermente là dove necessario, dopodiché le farei un trattamento col rame (eviterei l'antifungino vicino all'albero da frutto e vicini a casa), ripetendo dopo 10/14 gg.
    Le auguro buona giornata,

    Kety Cialdi
     

  • Pianta di oleandro con foglie che seccano: di cosa si tratta e cosa fare?

    Pianta di oleandro con foglie che seccano: di cosa si tratta e cosa fare?

    Il 01/04/2018, Lorenza di Trieste chiede:

    Salve, invio le foto del mio Oleandro. Volevo capire se la pianta ha un fungo/parassita o il tutto è dipeso dal gelo dell'inverno. È possibile far qualcosa? Potatura? Se si quando e come? O c'è bisogno di un antiparassitario? Ringraziando, Cordiali saluti, Lorenza
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Lorenza,
    dalle foto del suo oleandro direi che il freddo è il responsabile principale, ma con l'aumentare delle temperature potrebbe essere intervenuto anche qualche fungo.

    Io le consiglierei una potatura leggera, senza aggredire ulteriormente la pianta, dopodiché procederei a trattare con del rame cui può aggiungere un antifungino se vuole, ma io le consiglierei in prima battuta il solo trattamento rameico;
    in 10/14 gg la sua pianta dovrebbe mostrare miglioramento. 
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Piante di oleandro: è giusto togliere i baccelli?

    Il 09/03/2018, Marina di Roma chiede:

    Ho delle giovani piante di oleandri nelle Marche, mi hanno detto di togliere i baccelli che si formano. Vorrei sapere se è giusto o sbagliato.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Marina,
    nei baccelli ci sono i semi, se a lei non servono li tolga, portarli a maturazione è dispendio energetico per la pianta.

    Le auguro buona giornata,
    Kety Cialdi 

  • Oleandro sofferente e con foglie secche: posso recuperarlo?

    Oleandro sofferente e con foglie secche: posso recuperarlo?

    Il 31/10/2017, Federica di Italia chiede:

    Buongiorno, vorrei capire come comportarmi con l'oleandro della foto che vi ho allegato perché mi sembra chiaramente in sofferenza e siccome mi è stato affidato da mio papà ci terrei che non morisse. Premetto di non aver nessuna conoscenza di giardinaggio etc... Mi sono sempre limitata a bagnarlo e stop. Vicino ne ho uno identico che invece ha tutte le foglie verdi tranne alcune, ma ho letto che un ricambio stagionale è normale. Mi sono comportata in modo uguale con ambedue le piante, come mai questo è ingiallito? C'è speranza di recupero? Le foglie al tatto sono rigide e, tranne alcune, non stanno cadendo e non hanno particolari segni. Il terreno è umido e non secco. Grazie per l'attenzione.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    l'impressione che dà la foto è che la pianta di oleandro sia in forte sofferenza. Consiglio di provare a potarla ad inizio primavera, mettendola poi in un vaso più grande e concimando a primavera avanzata.

    Alberta Ballati

     

  • Posso potare a zero l'Oleandro che ha le foglie malate? Se si quando?

    Posso potare a zero l'Oleandro che ha le foglie malate? Se si quando?

    Il 19/04/2017, Gino di Cosenza chiede:

    Salve, vorrei sapere se posso potare a zero l'Oleandro visto che non è stato mai potato per dargli una forma e come si vede dalla foto le foglie sono malate! Senza correre alcun rischio per la pianta e in quale mese posso farlo? Grazie
    Gianluigi_Burdisso
    Risponde l'esperto
    Gianluigi Burdisso

    OleandroSalve Gino,

    Si l'oleandro può essere potato tranquillamente per potergli dare una forma esteticamente più bella.
    In genere si pota in primavera; non escludo che si possa fare anche adesso.
    Dopo la potatura effettui un trattamento con del rame per disinfettare le ferite.

    Buona giornata

    Gianluigi Burdisso

  • Il mio oleandro perde le foglie ed i fiori, cosa posso fare?

    Il mio oleandro perde le foglie ed i fiori, cosa posso fare?

    Il 29/03/2017, Loretta di Caorle (VE) chiede:

    La scorsa estate ho comprato 2 belle piante di oleandro, messe a dimora sul terrazzo in un grande vaso di plastica. Le piante sono esposte agli agenti atmosferici e hanno preso molta pioggia. Dopo un po' di tempo alcune foglie si sono ingiallite e poi sono cadute, seguite dai fiori, ora i boccioli floreali sono tutti neri e le foglie sbiadite e tutte puntinate di giallo. Non ho ancora fatto nulla, nè concimato, né annaffiato, nè altro. Cosa mi consigliate di fare? Spero non abbia preso la rogna. Grazie a chi potrà aiutarmi.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Loretta.
    Indubbiamente i suoi oleandri non hanno un bell'aspetto e rivelano quella che, secondo me, potrebbe essere una sofferenza dell'apparato radicale (i bocci anneriti), o anche un attacco fungino (la patina bianca) anche se alcune foglie marginali nella foto potrebbero indicare che ci sia stato un attacco del ragnetto rosso.

    Verifichi le condizioni dei vasi, controlli che le radici non siano nere e quindi marcite. Se risultano sane, verifichi se sulla pagina inferiore delle foglie sono presenti piccolissimi puntini rossi, in quel caso utilizzi un acaricida.
    Prima di utilizzare un antifungino provi a rimuovere gli apici anneriti con leggerissima potatura e subito dopo tratti le piante con prodotto a base di rame
    Buona giornata

    Kety Cialdi 

  • Come si pota l'Oleandro? È consigliabile effettuare potature drastiche?

    Il 01/10/2016, Mario di Parma chiede:

    Vorrei chiedere al vostro esperto in alberi e arbusti ornamentali, in quale periodo e se è possibile potare drasticamente le piante di Oleandro. Grazie mille
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buonasera Mario,

    dunque per quanto riguarda la potatura degli oleandri, bisogna premettere che la fioritura é sulla vegetazione dell'anno, quindi è opportuno potarli in autunno, dopo la fioritura e soprattutto quando è possibile distinguere i rami giovani. Se non si può farlo in autunno si può ritardare la potatura a febbraio.

    Quanto al "drastico", io personalmente eviterei. Piuttosto farei delle potature regolari ma senza esagerare. Meglio potare gli oleandri poco ed ogni anno, piuttosto che effettuare tagli drastici.

    Buona giornata

    Kety Cialdi
    Vivaio Pollicirosa di Rare Piante

  • Il mio Oleandro è affetto da una malattia: quale trattamento posso effettuare per curarlo?

    Il mio Oleandro è affetto da una malattia: quale trattamento posso effettuare per curarlo?

    Il 22/09/2016, carmela di morazzone chiede:

    Buonasera, vorrei porre una domanda semplice al vostro esperto: cos'hanno i miei oleandri da balcone quest'anno? Come posso rimediare? Grazie per la risposta.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Carmela,

    I suoi olendri sono stati attaccati dal ragnetto rosso che si diffonde rapidamente conferendo alle foglie quel tipico aspetto giallino e mangiucchiato.

    L'attacco può essere in atto ed in questo caso, osservando bene con una lente la pagina inferiore delle foglie, noterà tanti piccoli puntini rossi che si muovono. In questo caso le consiglio di rivolgersi all'agraria vicina facendosi consigliare un prodotto da poter dare sul terrazzo.

    Se invece i ragnetti non ci sono più e l'attacco é passato, può trattare i suoi olendri con un prodotto a base rameica che "disinfetta" la pianta aiutandola a rimettersi in sesto.

    Guarda altro su oleandro malattie

    Spero di esserle stata utile.

    Cordialmente 

    Kety Cialdi
    Vivaio Pollicirosa di Rare Piante

  • Oleandro: come effettuare una corretta potatura

    Il 01/07/2016, Stefano di Rieti chiede:

    Buongiorno, avrei una domanda da porre riguardo alla potatura degli oleandri che, a differenza di altre piante ornamentali dove su internet si trovano molti consigli su come potarle per una bella fioritura e una bella forma, ho trovato pochissime informazioni. Io ho due grandi oleandri di circa 20 anni (altezza oltre i 4 metri e almeno 6 di diametro) uno bianco e uno rosso. Anni fa chiesi consiglio a dei giardinieri professionisti sul da farsi, viste le condizioni pessime cui versavano le piante di oleandro: crescevano in modo disordinato e con pochissimi fiori. Loro mi dissero che, se si voleva provare, l'unica cosa da fare era una potatura drastica con conseguente "vista orribile" degli oleandri almeno per il primo anno. Decisi di non intervenire e mi adoperai da solo cercando di andare a tagliare i rami più bassi interni, togliere quelli secchi, e rimuovere le varie "ricrescite" di rametti nuovi sul tronco. Il risultato è che gli oleandri oltre ad avere preso una bella forma ora hanno anche una fioritura splendida e rigogliosa. La domanda è questa: è stata solo fortuna e tra poco i miei oleandri torneranno a non fiorire più o è il sistema corretto quello di andare a rimuovere sempre i nuovi rametti verdi che spuntano puntualmente sul tronco e andare a "svuotare" il sotto della pianta dandole così una forma ad "ombrello"? Grazie mille e spero di essermi spiegato bene :-) Stefano
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Stefano,

    Visto l'ottimo risultato raggiunto io adotterei questo tipo di potatura dell'oleandro anche in futuro, anche perché, per quanto largamente usata, rimane sempre un'incognita la reazione della pianta di oleandro, soprattutto se adulta, ad una potatura drastica che prevede tagli anche sul legno vecchio.

    Sfoltire ed alleggerire la chioma, al contrario, é di norma buona regola per tutte le piante perché ne consente uno sviluppo più armonioso ed una maggiore vigoria; vista la forma ad albero, le vegetazioni lungo il tronco devono essere rimosse. La potatura (non drastica) può essere fatta in due periodi dell'anno: in estate avanzata, ma dovremo probabilmente rinunciare alla fioritura tardiva; oppure a fine inverno ma solo se il clima non é troppo rigido.

    Qualora capitasse di nuovo che i suoi oleandri non facciano fiori, controlli l'eventuale presenza di acari che interferiscono con la stagionalità della pianta.

    Spero di esserle stata utile.

    Kety Cialdi
    Vivaio Pollicirosa di Rare Piante