Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Leggi le domande

  • Albero di kaki si è seccato: quali possono essere i motivi?

    Il 19/10/2017, Michele di Andria chiede:

    Carissimi, posseggo un albero di cachi che avrà sicuramente 30 anni e quest'anno misteriosamente è seccato. Non mi spiego il perché visto che non è solo ed è sempre stato molto fiorente. Quali possono essere i motivi per cui è seccato? Escludo la carenza di acqua in quanto a pochi metri ce n'è un altro fiorente. Grazie

    Leggi tutto

  • Potatura Acero rosso: in che modo eseguirla?

    Il 19/10/2017, Alberto di CARESANA (VC) chiede:

    Spett.le Portale del Verde, con la presente vorrei chiederVi, cortesemente, un consiglio. Come potete vedere dalle foto allegate ho un acero rosso di circa un paio di anni di vita che sta crescendo benissimo, ma si sono formati due rami principali. Vi chiedo se per aiutarlo a crescere correttamente devo potare uno dei due rami e tenere un ramo principale solo, oppure lasciarlo così com'è. Nel caso dovessi lasciarne un ramo solo, del ramo rimanente potrei farne una talea in vaso o in piena terra per dar luce ad una nuova pianta (potreste indicarmi come)? Grazie

    Leggi tutto

  • Orchidea Phalaenopsis colpita da Orecchie da Cocker: cosa posso fare?

    Il 18/10/2017, Grazia di Fano (PU) chiede:

    Coltivo in casa da qualche anno una orchidea Phalaenopsis che è sempre rifiorita, da questa estate però le foglie hanno iniziato ad afflosciarsi, adesso stanno ulteriormente peggiorando. Io non ho modificato nulla rispetto al solito trattamento, come posso fare per non perdere la pianta?

    Leggi tutto

  • Olivo irrorato con caolino: quando posso raccogliere i frutti?

    Il 18/10/2017, Antonio Giovanni di Reggio Calabria chiede:

    Un mese fa ho irrorato ulivi con caolino e la soluzione acquosa di silicato di potassio della Cerrus (1,5 kg per hl). Quando potrò raccogliere le olive che già sono mature? Grazie e invio cordiali saluti.

    Leggi tutto

  • Frutteto hobbistico: consigli su come interrare correttamente le piante?

    Il 18/10/2017, Giuliano di Parma chiede:

    Buon Giorno Sto' impiantando un frutteto hobbistico, con circa 40 piante da frutto; leggo su internet diversi modi di piantare i frutti: c'è chi dice che non ci vuole la sabbia in fondo alla buca, chi ci mette del letame, chi la buca dice che deve essere di un metro di larghezza, ecc. I frutti, nel filare, devono essere dello stesso tipo oppure possono essere di diversi tipi? Grazie Alfieri Dr Giuliano

    Leggi tutto

  • Orto sovrasfruttato con terreno povero: quali specie posso piantare?

    Il 18/10/2017, Riccardo di San Lazzaro di Savena chiede:

    Salve, mi é stato affidato un orto comunale 6m×6m che negli anni è stato sovrasfruttato: continue lavorazioni, compattamento, mai aggiunta di sostanza organica ma solo concimi chimici, no presenza di lombrichi. Il mio desiderio sarebbe riportarlo a nuova vita e penso che una delle prime cose da fare sia aggiungere sostanza organica ma mi piacerebbe creare in futuro un ambiente meno dipendente da input esterni. La mia domanda perciò è: esistono specie che si riescono a consociare all'interno di una coltivazione orticola che apportano benefici al terreno e alla biodiversità dello stesso? So bene i vantaggi dell'uso di piselli, fagiolini, fave, ma se si usano per produrre granella e se si pensa al breve tempo che stanno sul terreno I benefici sono minimi.

    Leggi tutto

  • Lampade Led per orchidee: quali usare?

    Il 17/10/2017, Giovanna di Imola (BO) Via Pio La Torre 22 chiede:

    Ho seguito consigli per luce alle Phalaenopsis, ma vorrei chiedere agli esperti cosa potrei mettere nella tavernetta per illuminare le mie orchidee. La tavernetta ha una piccola finestra che è insufficiente. Lampade led come, quante e a quanti watt? Grazie

    Leggi tutto

  • Ninfee in acqua stagnante invasa da zanzare: consigli e rimedi?

    Il 17/10/2017, Rossella di Reggio Emilia chiede:

    Gentilissimi, ho un problema: a giugno ho comprato una ninfea e l'ho collocata in un vaso di plastica senza buchi sul fondo. Ho messo uno strato di terra e di sabbia seguendo le istruzioni del signore che me l'aveva venduta e dopo poco, il vaso, collocato sul davanzale di una finestra esposta a sud ovest di dimensioni 18 x 60 cm, ha iniziato a riempirsi di larve di zanzara. Il venditore della ninfea mi ha consigliato di mettere nell'acqua delle gambusie, perché si nutrono di larve di zanzara e avrebbero tenuto l'acqua pulita. Prendo 4 gambusie e ne sopravvivono solo 2 o forse una. Dopo poco l'acqua stagnante si riempie di alghe e si colora di scuro. In pratica è uno schifo e non sapendo come gestire questo obrobrio vorrei salvare il pesce e metterlo in un contenitore di vetro. Della ninfea non so che farci. La vorrei magari dare ad una vicina. Ho davvero paura che quest'acqua sporca possa essersi infettata ad esempio con della salmonella e che non sia opportuno travasare il pesce o cedere a terzi la ninfea perché potrebbe magari portare malattie e trasportare batteri nella nuova collocazione. Non so se sia una domanda folle, sono ignorante in materia e non vorrei che per salvare un pesce o una piantina magari cagiono danni seri a terzi. Da ignorante direi che è una possibilità molto remora perché è solo acqua sporca, ma gli eccessi di premura non sono mai dannosi. Se non vi sono pericoli, come posso salvare la mia ninfea e farla stare bene? Vi ringrazio anticipatamente per la risposta. Un caro saluto a tutti gli esperti.

    Leggi tutto

  • Piante di giuggiolo con portamento filante: perché e cosa fare?

    Il 17/10/2017, Carlo di Pozzol Groppo chiede:

    Da circa 6 anni ho messo a dimora 2 piante di giuggiolo, su una ripa abbastanza soleggiata, ora un po' meno, causa altre piante vicine, ora cresciute. Perché le 2 piante di giuggiolo, ora alte circa 5-6 metri, hanno preso un portamento filante anziché arbustivo e pollonifero? Come fare per potarle?

    Leggi tutto

  • Nuovo impianto di nocciole: che caratteristiche deve avere?

    Il 17/10/2017, Chiara di Perugia chiede:

    Gentilissimo, in vista di un nuovo impianto di nocciole di circa 1 ha, vorrei chiederle quali caratteristiche devo richiedere al vivaio per le piante. Varietà della pianta, età della pianta, certificati… cos'altro? Secondo lei sono meglio le piante in vaso o le piante a radice nuda? E che differenza corre tra le due? La ringrazio infinitamente, Chiara

    Leggi tutto

  • Stapelia Grandiflora: consigli per una corretta coltivazione?

    Il 17/10/2017, Lorenzo di Salerno chiede:

    Salve, ho una Stapelia grandiflora da qualche settimana. L'ho posizionata sul balcone, in questo periodo prende almeno 3 ore di sole al mattino. Ho notato che sta perdendo un po' di tono e alcune parti si stanno afflosciando. Fino ad ora in circa 3 settimane è stata innaffiata solo 1 volta a terreno asciutto. Le temperature mattutine qua da me sono ancora dai 25 ai 27 gradi e di sera scende tra i 13 ai 16 gradi. Mi conviene tirarla dentro la notte? Vorrei maggiori informazioni per tenerla al meglio. Grazie

    Leggi tutto

  • Asimina Triloba non fruttifica: qual è la causa?

    Il 16/10/2017, Regina di treviso chiede:

    Da parecchi anni ho l'Asimina Triloba, ma quest'anno non mi ha fruttificato. Ho notato che il fusto è in parte corroso e non so se è dovuto a una malattia o a qualche bestiaccia introdottasi nel mio orto/giardino. Sono intenzionata a prendere qualche altra pianta di Asimina e vorrei sapere quale tipo di Asimina mi consigliate. Restando in attesa, ringrazio sentitamente. Regina Il 18/10/17 Regina chiede: Grazie infinite per la sollecita risposta che ho ricevuto; per quanto riguarda la mia Asimina, mi ero dimenticata di scrivere che è proprio una Sunflower. A questo punto penso sia opportuno farmi spedire una pianta nuova, dal momento che l'attuale Asimina (che ha già i suoi anni) mi da l'impressione che sia un po' stanca. A questo punto approfitto per chiedere anche un altro consiglio: da tanto tempo ho anche una rigogliosa Akebia Quinata che fa dei bei fiori, ma mai un frutto; da qualche parte ho letto che questo è dovuto alla mancanza della cosiddetta pianta maschile.Se lei mi conferma che la causa può essere questa, ordino subito il "compagno". Grazie infinite per la completa e sollecita risposta.

    Leggi tutto

  • Orto con terreno sabbioso: è giusto vangare?

    Il 15/10/2017, Alfredo di borgosatollo chiede:

    Buongiorno, posseggo un piccolo orto con terreno sabbioso che ho sempre vangato e contemporaneamente fertilizzato interrando stallatico sfarinato umidificato. Ho letto che il mio orto per le sue caratteristiche non andrebbe più vangato, ma se questo è corretto dovrei lasciare lo stallatico in superficie. Cosa mi consiglia di fare? Grazie

    Leggi tutto

  • Foglie di castagno: lasciare o togliere quelle cadute?

    Il 15/10/2017, Giorgio di Borgo San Dalmazzo chiede:

    Salve, dato che ho un bosco di castano vorrei sapere se è meglio togliere le foglie in autunno o lasciarle come concime, magari trinciandole per renderle più degradabili. Grazie

    Leggi tutto

  • Fico infestato dal punteruolo nero: come debellarlo?

    Il 14/10/2017, Anna Maria di Roma chiede:

    Salve, vivo a Roma e nel mio giardino ho una pianta di fico infestata dal punteruolo nero ormai da due anni circa. Al momento l'unica soluzione mi sembra l'abbattimento della pianta. Mi chiedevo però come debellare completamente il parassita, anche per evitare infestazioni future sia nel mio giardino che in quelli circostanti. Grazie Anna Maria Vitaliano

    Leggi tutto

   1  2  3  4  5  6  7  8  9  10   Avanti »