chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Bulbi da Fiore: Scopri le risposte dei nostri esperti

Leggi qui sotto tutte le domande sull’argomento e le risposte date dai nostri Esperti di Giardinaggio. Guarda i titoli qui sotto elencati e clicca sul titolo che più si avvicina all’argomento di tuo interesse. Una volta cliccato sul titolo potrai leggere, per intero, sia la domanda dell’appassionato che la risposta del nostro Esperto.

Buona lettura!

Scegli l'argomento di tuo interesse:

oppure

  • Bulbi di tuberosa: come ottimizzarli da un anno all'altro?

    Il 07/11/2019, Fiorella di Golasecca (VA) chiede:

    Come ottimizzare i bulbi di tuberosa da 1 anno all'altro. È bene sfoltirli dai figli che si formano attorno al bulbo primario?
    marco_alberti
    Risponde l'esperto
    Marco Alberti

    Gentile Fiorella, 

    è bene dividere sempre i bulbilli dalla pianta madre ogni volta che questi si formano e renderli indipendenti, piantandoli in altrettanti vasi.

    Cordiali saluti

    Marco Alberti

  • Bulbi che non fioriscono: di che fiore sono?

    Bulbi che non fioriscono: di che fiore sono?

    Il 23/10/2019, Giancarlo di Napoli chiede:

    Salve, approfitto della sua disponibilità e ripongo il quesito che ho inviato lo scorso anno, visto che non si era riusciti a capire di quale bulbi si tratta. Avevo inviato le immagini 2 e 3 che mostravano i bulbi già germogliati. Ebbene, come ormai da molti anni non sono fioriti per niente, allora ho pensato di inviare una immagine dei bulbi fuori terra con la speranza che sia più semplice risolvere l'arcano. Ringraziandola comunque per una qualunque risposta rimango in attesa. Cordiali saluti.
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Giancarlo,
    vedendo anche i bulbi direi che si tratta di Polianthes tuberosa, la famosa e profumatissima (se solo fiorisse) Tuberosa. La ripianti in buon terriccio ricco di nutrimento.

    Saluti, 

    Francesca Vernile

  • In cosa consiste la vernalizzazione dei bulbi?

    Il 26/09/2019, Alfonso di Milano chiede:

    La vostra esperta sig.ra Brunori ad una mia domanda ha risposto che i bulbi di giacinto necessitano, per la fioritura, di un processo di vernalizzazione. Non ho ben chiaro cosa sia esattamente questo trattamento, potreste spiegarmelo? Io ho piantato due bulbi di giacinto pochi giorni orsono ed ho collocato il vaso in un luogo non assolato della casa in attesa che germoglino tra qualche tempo, ho dunque sbagliato? Debbo mettere il vaso all'esterno per far stare i bulbi al freddo? Preciso che la pianta di giacinto che spero scaturisca dai bulbi intendo tenerla all'interno dell'abitazione, non all'esterno. Grazie
    Verdi_e_Contenti
    Risponde l'esperto
    Chiara Brunori

    Ciao Alfonso eccomi qui. 

    I bulbi tutti hanno bisogno di una fase "freddo" sostanzialmente questa è la vernalizzazione. Va benissimo tenere in casa i bulbi. Io i miei li tengo fuori fino ai primi freddi e poi li rimetto in casa se voglio godermeli dentro o li lascio fuori.

    I giacinti spesso vengono anche forzati (ovvero si ingannano mettendoli in frigo e facendogli credere che è inverno e poi si mettono in terra).

    Nel tuo caso hai fatto bene come hai fatto. Attendi i tuoi bulbi e non eccedere con le bagnature che i bulbi non amano. 

    Mandami le foto qui o sul mio blog verdi e contenti al momento della fioritura... già ne sento il profumo!

    Chiara Brunori

  • Bulbi giacinto: a quale profondità interrarli?

    Il 19/09/2019, Alfonso di Milano chiede:

    Buonasera. Ho acquistato dei bulbi di giacinto e mi accingo ad interrarli in vaso. Ho letto vari siti e non concordano circa la profondità di inserimento nel terreno del bulbo, pertanto vi chiedo a quale profondità debbo interrare il bulbo. Inoltre, vorrei sapere se è proprio indispensabile togliere i bulbi dal terreno dopo la fioritura e l'asportazione del fogliame secco. Non è un'operazione superflua visto che il vaso non è all'aperto ma in casa? Grazie
    Verdi_e_Contenti
    Risponde l'esperto
    Chiara Brunori

    Ciao Alfonso.

    Che belli i giacinti, sono tra i miei preferiti. 

    Di solito io uso il principio di base che i bulbi vanno interrati per il doppio della loro grandezza. Mi regolo così per tutti i tipi di bulbi.

    Ricordati che per farli fiorire necessitano quasi sempre di una fase di vernalizzazione che gli serve per "attivarsi". Per quanto riguarda levarli dalla terra una volta completato il loro ciclio, la regola vuole che si debbano levare e conservare. Io molto spesso li lascio dove sono nei loro vasi e molto spesso riprendono normalmente il loro ciclo vegetativo.

    Spero di esserti stata utile ci vediamo sul mio blog verdi e contenti o in giro per i vari gruppi del Portale del Verde.

    Chiara Brunori

  • Pancratium Maritimum: i semenzali in estate vanno bagnati o tenuti asciutti?

    Il 17/07/2019, Andrea di Livorno chiede:

    Buonasera. Ho seminato in inverno dei semi di Pancratium maritimum. Ho trapiantato i semenzali in sabbia pura ed hanno continuato a crescere fino a metà giugno circa. In seguito le foglie sono appassite. I semenzali in estate vanno bagnati regolarmente o vanno in riposo e vanno tenuti asciutti? Grazie in anticipo
    Verdi_e_Contenti
    Risponde l'esperto
    Chiara Brunori

    Ciao Andrea,

    solitamente in estate si mettono in semenzaio quelle che saranno le piantine per l'autunno e si tratta come in primavera facendo maggiore attenzione alle temperature. Nel tuo caso, mi sono informata da chi più esperto di me. 

    È una pianta protetta in alcune zone del litorale.
    La sua difficoltà nella coltivazione è proprio che cresce in natura lungo le coste del mare tra la sabbia, ecco quindi che magari potrebbe aver subito un eccesso di umidità che è il suo peggior nemico, o non ha retto il passaggio dal semenzaio alla terra.

    Chiara Brunori

  • Bulbo che fa foglie e poi marcisce: fiorirà?

    Bulbo che fa foglie e poi marcisce: fiorirà?

    Il 06/07/2019, Umberta di Potenza Picena chiede:

    Sono tre anni che questo bulbo fa solo cinque o sei foglie lunghe lanceolate e poi ingiallisce e marcisce. Di che si tratta? Fa fiori? Quanta acqua vuole? Grazie
    Verdi_e_Contenti
    Risponde l'esperto
    Chiara Brunori

    Ciao,

    sul tipo di bulbi non saprei, però sicuramente se ogni anno produce nuove foglie vuol dire che non è marcio. Probabilmente ha bisogno di più nutrimento quando lo metti a dimora e quando fa le foglie.

    Ai bulbi servono energie per rifiorire. È delle volte l'anno dopo che vengono acquistati e magari fioriscono hanno bisogno di un paio di anni per "recuperare" le forze.

    Quando lo metti a dimora concima. Io trovo buoni risultati mischiando il terreno con humus di lombrico. 

    Fammi sapere! Ci vediamo in giro per il web ;)

    Chiara Brunori

  • Che piante sono queste nate da bulbi provenienti da Cuba?

    Che piante sono queste nate da bulbi provenienti da Cuba?

    Il 22/06/2019, Gretty Perez Fajardo di Italia chiede:

    Ho portato questi bulbi da Cuba e la pianta delle prime due immagini è fiorita. La pianta della terza foto invece fiorisce solo d'estate con foglie colorate (come da foto) Vorrei gentilmente sapere il loro nomi. Grazie.
    Verdi_e_Contenti
    Risponde l'esperto
    Chiara Brunori

    Buongiorno,

    La terza foto è un Caladium bicolor detto anche cuore di Gesù. ( BELLISSIMO)

    Mentre la bulbosa delle alre due foto dovrebbe essere Scadoxus multiflorus.

    Buon giardinaggio

    Chiara  Brunori

  • Gladioli con macchie arancioni: come curarli?

    Gladioli con macchie arancioni: come curarli?

    Il 13/06/2019, Borys di Montecatini-Terme chiede:

    Salve, è da circa 3 settimane che ho notato che nei miei gladioli c’è qualcosa che non va, ma pensavo fosse una varietà, ora vedo che il problema inizia ad essere persistente, con macchie arancioni sempre più grandi che vanno a seccare la foglia della pianta. Ho notato anche delle piccole macchie di color verde chiaro sul resto della foglia. Ho estratto un bulbo ma non vedo funghi o agenti pericolosi mi potete dare una mano? E come curarla?
    Verdi_e_Contenti
    Risponde l'esperto
    Chiara Brunori

    Ciao Borys! 

    I gladioli sono delle bulbose bellissime. Possono stare sia in vaso che in giardino, spesso vengono coltivate per il fiore reciso.
    Se il bulbo non manifesta marciume le possibilità che restano sono:

    • poca acqua (controlla lo stato di umidità del terreno senza eccedere).
    • bagnato male: le foglie sono state colpite da luce diretta mentre erano bagnate.

    Verifica queste due cose e poi fammi sapere come va. 

    Spero di esserti stata utile. buon giardinaggio

    Chiara Brunori

  • Bulbi di varie piante: come avere fiori il prossimo anno?

    Il 06/06/2019, Silvia di Verona chiede:

    Ciao a tutti, super complimenti per il sito! Molto bello! Vorrei chiedere dei consigli, io ho iniziato dall'anno scorso a documentarmi sui bulbi e ho acquistato tulipani, narcisi (ziva peperwite), anemoni mr. fokker e ranuncoli sia asiaticis che suprem violet (dovrebbe essere una varietà precoce particolare perché ha una fioritura in un periodo diverso dagli asiaticus). I tulipani ne avevo acquistati anche l'anno prima che dopo la fioritura ho aspettato che le foglie diventassero secche dopo aver tagliato il fiore, li ho puliti, divisi da ogni bulbillo, asciugati al sole, poi, passati da polvere fungicida e messi a riposo su cassetta in legno coperta di truciolo al buio. Quest'anno sapevo che i "figlioli" non avrebbero fiorito ma creato solo vegetazione perché dovevano prima ingrandirsi, ma, hanno fatto altri figlioli e sembra che quelli dell'anno scorso non si siano ingrossati ma fatto ancora bulbilli, e quelli di calibro medio pensavo diventassero grossi come quelli acquistati invece sono rimasti quasi uguali e hanno fatto tanti bulbilli, cosa posso fare per avere fiori l'anno prossimo? (Su 50 tulipani non trovo nessuno di grandezza come quelli acquistati). Ora li ho disotterrati e ancora da toccare, ho sbagliato qualcosa l'anno scorso? Li lascio con i bulbilli attaccati alla madre? Per i narcisi ziva peperwite che hanno finito la fioritura ancora a marzo, la vegetazione ha solo le punte gialline delle foglie ma non sta facendo il procedimento dei tulipani. Posso disotterrarli o aspetto ancora se si seccherà la vegetazione? E per i ranuncoli faccio lo stesso procedimento per metterli a riposo come quelli dei tulipani? Sono tutti coltivati in vaso. Grazie di cuore!
    Verdi_e_Contenti
    Risponde l'esperto
    Chiara Brunori

    Ciao Silvia,
    anche io sono una grande appassionata di bulbi e ogni anno cerco di coltivare la mia piccola collezione.

    Spesso li lascio in vaso e gli faccio fare il loro corso anche se, come hai fatto correttamente te, andrebbero levati e fare tutto quello che mi hai elencato.

    Spesso i bulbi "madre" generano questi bulbilli che andrebbero levati, ma considerando l'iter che fanno questi bulbi non sempre in base alle tipologia generano figli che produrranno un fiore. Questa cosa è abbastanza assodata soprattutto con i tulipani, mentre ad esempio per i giacinti è possibile che nel tempo generino nuove piante fiorite.

    Quindi tu hai fatto tutto correttamente. Il problema, se vogliamo chiamarlo così, dipende molto spesso dall'origine di base dei bulbi stessi. In generale non levarli mai finche c'è ancora vegetazione perchè in quel momento loro accumulano energie e forze per l'anno successivo!

    Spero di esserti stata utile.

    A presto 

    Chiara Brunori

  • Giglio non fiorisce nonostante le nuove foglie: come mai?

    Giglio non fiorisce nonostante le nuove foglie: come mai?

    Il 31/05/2019, Liliana di Milano chiede:

    Buonasera. Ho piantato da qualche anno due piantine di giglio prelevandole da un'altra pianta grande. Le ho rinvasate e da allora solo un anno è spuntato un unico fiore. Potete spiegarmi cortesemente come mai la pianta non fiorisce, pur sviluppando ogni anno nuove foglie? Forse si sono formati altri bulbi nel terreno che disturbano la fioritura della pianta? Forse devo cambiare il terreno? Grazie
    Verdi_e_Contenti
    Risponde l'esperto
    Chiara Brunori

    Ciao Liliana, 

    bellissimi i gigli. 

    In merito ai bulbi di ogni specie spesso dimentichiamo di concimarli. Specialmente questa operazione deve essere fatta nel momento in cui hanno effettuato la fioritura poiché raccolgono le energie necessarie per svilupparsi e fiorire l'anno successivo. 

    Inoltre una volta messi in terra o comunque appena rispuntano le prime foglie è consigliato dare un po' di nutrimento. 

    Fammi sapere se riescono a fiorire.

    Spero di esserti stata utile.

    Chiara Brunori

  • Bulbi di crocus, giacinti e ornitogallo: come piantarli?

    Il 09/05/2019, Sandra di Vicenza chiede:

    Buongiorno e grazie per il vostro supporto verde! Ho alcuni bulbi di crocus, crocus sativus, giacinti e ornitogallo. Potendo disporre di una aiuola in giardino, esposta a sole e pioggia, volevo sapere se posso metterli tutti in terreno e magari lasciarmi poi sorprendere da fioriture inattese (sono attualmente in vaso ma non fioriscono tutti, e non sempre, mentre tutti hanno vegetazione verde). Mi consigliate cosa fare? Meglio nell’aiuola, in vaso e in tal caso vanno separati per specie e messi a dimora? Un caro saluto, Sandra
    Verdi_e_Contenti
    Risponde l'esperto
    Chiara Brunori

    Ciao Sandra.

    Devo dire che a me l'idea di un'aiuola a sorpresa mi piace molto. D'altronde è anche di facile manutenzione visto che i bulbi hanno tutti le stesse necessità. Distanziali un pochino mettendoli a dimora e non eccedere con l'acqua, unico grande nemico dei bulbi, questo tienilo in considerazione anche per l'esposizione.

    In realtà io ho provato a realizzare anche dei vasi misti, l'unico problema una carenza di spazio che non mi ha dato modo di divertirmi troppo con le varietà.

    Fammi sapere che strada intraprenderai e ovviamente aspetto foto!

    Chiara Brunori

  • Bulbi di fresie: quando sbocciano?

    Il 01/03/2019, Pierangelo di Cagliari chiede:

    Buongiorno. Ho piantato bulbi di fresie, 2 settimane fa, in vasi dal diametro di 10 o 15 cm. Quando possono sbocciare? So che per una fioritura in primavera è necessario piantarli in autunno. Si può fare qualcosa per forzare la fioritura? Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    la piantagione va fatta in autunno e la fioritura avviene normalmente a fine marzo - inizio aprile.

    Avendo piantato in ritardo probabilmente la fioritura avverrà più avanti, se la pianta si svilupperà correttamente. Va considerato che le fresie hanno bisogno di sole e caldo, magari offrendo queste condizioni fiorirà prima.

    Alberta Ballati

  • Semina agapanthus: come procedere?

    Semina agapanthus: come procedere?

    Il 28/02/2019, Luisa di Roma italia chiede:

    Questi sono il risultato della semina dei semi di agapanthus che ho raccolto nel mio giardino in collina. Li ho seminati seguendo un tutorial. Erano tanti e li ho separati in due vasetti. La domanda è questa: come procedere a questo punto? Mi spiacerebbe perderli.. Sono stati tenuti ad una temperatura costante tra i 19/20° per tutto l'inverno. In attesa di una risposta ringrazio. Luisa
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Luisa,

    procederei per gradi invasando in vasetti separati le varie pianticelle dando così loro modo di svilupparsi e a lei la possibilità di mantenerli ancora in un ambiente controllato.
    Questo fino alla prossima primavera quando potrà metterli a dimora anche in piena terra.

    Le auguro buona giornata

    Kety Cialdi

  • Bulbi da fiore: come prendersene cura?

    Bulbi da fiore: come prendersene cura?

    Il 15/02/2019, Federica di Padova chiede:

    Buongiorno ho comprato dei lilium in vaso, hanno fatto una bellissima fioritura, ma non riuscendo a tenerli in casa per il troppo profumo li ho recisi e portati in cimitero. La mia domanda è questa: cosa devo fare dei bulbi, possono fiorire ancora o li devo togliere dal terreno? Ho ereditato da mia suocera bulbi di tulipani, Iris e Amaryllis tutti in vaso stanno per fiorire e poi cosa faccio? Con i bulbi non ho molto feeling preferisco le piante verdi. Grazie
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno,

    di solito con i bulbi si procede così:
    finita la fioritura si tolgono dal terreno, si lasciano in luogo asciutto e riparato qualche giorno se hanno ancora foglie (alcuni bulbi presentano fiori e foglie) poi appassita la vegetazione, si mettono al chiuso in un posto asciutto e buio per porli nuovamente a dimora la stagione successiva.

    Le auguro buona giornata 

    Kety Cialdi

  • Giacinti: cosa fare quando sono sfioriti?

    Il 11/02/2019, Luisa di Fossalta di Portogruaro chiede:

    Cosa fare quando i giacinti sono sfiorati? Grazie
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno luisa,

    i bulbi vanno sradicati e messi a riposo.

    Può aspettare l'ingiallimento delle foglie oppure sradicarli prima e metterli da parte in un contenitore con poca terra ad aspettare che le foglie muoiano.

    Dopodiché il bulbo va messo al riparo e messi nuovamente a dimora la stagione successiva. 

    Le auguro buona giornata 

    Kety Cialdi

  • Bulbi: che fiore è?

    Bulbi: che fiore è?

    Il 12/01/2019, Giancarlo di Napoli chiede:

    Salve, sono alla ricerca di un nome certo a questo bulbi che vedete in foto. Li ho avuti da una zia che non c'è più e che da quando li ho, non hanno mai fiorito. Ora posso anche soprassedere alla mancata fioritura, ma la curiosità di conoscere la classificazione è davvero tanta. Confido in una vostra risposta è che sia chiarificatrice, grazie!!
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Giancarlo,

    purtroppo la certezza senza vedere il fiore, solo osservando le foglie da foto, non gliela posso dare, ma molto probabilmente si tratta di Giacinti (Hyacinthus).

    La mancata fioritura è abbastanza frequente negli anni successivi al primo, in parte perché le nuove piante nate dai bulbilli che si formano attorno ai bulbi più grandi non sono ancora abbastanza grandi per fiorire, in parte perché spesso ci si dimentica di concimare e anche i bulbi più grandi smettono di fiorire perché non riescono ad accumulare sufficienti riserve nutritive.

    Le consiglio di effettuare delle concimazioni regolari (liquide più frequentemente o granulari a lenta cessione) e con una buona esposizione soleggiata vedrà che il prossimo anno le regaleranno qualche fiore.

    Saluti!

    Francesca Vernile

  • Bulbi di ornitogallo: come piantarli

    Il 14/12/2018, Giovanni di Lucca chiede:

    Ho 3 bulbi di ornitogallo e vorrei farne 3 vasi separati. Quando li devo piantare? Che dimensioni consiglia per i vasi? Va bene il terriccio universale posto su uno strato drenante di argilla espansa? Grazie
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Giovanni, 

    I bulbi possono essere separati e messi a dimora o in ottobre o a febbraio marzo.
    Aspetti la primavera, li separi e li metta a dimora sotto 4-5 cm di terra.

    Le auguro buona giornata 

    Kety Cialdi

    Leggi le altre risposte dell'esperto sull'ORNITOGALLO:

  • Bulbi di begonia: quando piantarli e dopo quanto fioriscono?

    Il 20/11/2018, Monica di Cervia, Ravenna chiede:

    Quando posso piantare i bulbi delle Begonie e quando fioriscono?
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Monica,
    solitamente i bulbi si mettono a dimora a fine inverno, più o meno all'inizio di marzo e per tutta la primavera, maggio inoltrato. La fioritura inizia a luglio e continua fino ai primi freddi.
    Le auguro buona serata,

    Kety Cialdi 

  • Bulbo di amaryllis con radici secche: cosa fare e come curarlo al meglio?

    Bulbo di amaryllis con radici secche: cosa fare e come curarlo al meglio?

    Il 11/11/2018, Tania di Milano chiede:

    Buongiorno, ho comprato un bulbo di Amaryllis "kolibri", con annesso vaso di vetro e materiale vario, le radici sono molto secche, come da foto allegate. Gradirei sapere quando posso piantarlo, procedure, materiale da usare, innaffiature. Grazie. Magliano
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Tania,
    visto lo stato vegetativo potrebbe già metterlo a dimora utilizzando il composto acquistato e non interrando completamente la parte superiore del bulbo, lasciando fuori il punto da cui spuntano le vegetazioni. Se il vaso è senza fori si ricordi di fare attenzione alle innaffiature per evitare che ristagni l'umidità e che marciscano le radici.
    Le auguro buona giornata,

    Kety Cialdi

  • Ornitogallo in vaso con foglie abbastanza lunghe: devo rinvasare?

    Ornitogallo in vaso con foglie abbastanza lunghe: devo rinvasare?

    Il 28/10/2018, Franca di Cervia RA chiede:

    In primavera avevo acquistato un vaso di ornitogallo. Poi, una volta sfiorito e seccato, ho messo il vaso in un angolo del giardino e me ne sono completamente dimenticato. Ora ho notato che sono spuntate le foglie... parecchie e già lunghe una spanna (solo un bulbo è rimasto fermo). Come salvo le piante? Hanno poco spazio, le rinvaso? Tolgo il bulbo senza foglie? Se lascio il vaso fuori, sopravviveranno al gelo? In casa credo ci sia poca luce e troppo caldo. Le copro con tessuto non tessuto bianco? Grazie mille per l’eventuale risposta.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 
    le piante si possono dividere facendo attenzione a mantenere attaccate alle foglie alcune radici, per creare nuove piantine. Rimanderei tuttavia l'operazione ad inizio primavera :-)

    Alberta Ballati

  • Posso piantare ciclamini e viole in vasi in cui ci sono bulbi a fioritura primaverile?

    Il 23/10/2018, Francesco di Bologna chiede:

    Ciao a tutti, sto per riempire il mio terrazzo di bulbi a fioritura primaverile e in qualche vaso userò la tecnica a "lasagna" per prolungare la fioritura nel tempo. L'unico inconveniente è che i vasi rimarranno tristemente spogli fino a febbraio/marzo. Posso piantare ciclamini e viole sulla sommità dei vasi dei bulbi per dargli un po di colore? Ho letto già che si può ma sarei grato per qualche esperienza personale che davvero i tulipani poi non avranno problemi a spuntare e verranno belli ugualmente. Nel caso dovrò sradicare i ciclamini in primavera per lasciare spazio agli altri fiori? Grazie mille per ogni consiglio
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Francesco,
    si i ciclamini andranno tolti a primavera. Comunque la tecnica che dice lei è piuttosto diffusa e trova largo impiego, quindi buon lavoro e buona fioritura.
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Bulbi di amarillis dopo la fioritura sono rimasti con foglie verdi: cosa fare ora?

    Il 08/10/2018, Patrizia di Monza chiede:

    Ho acquistato a maggio, in Olanda, alcuni bulbi di amarillis che ho piantato sia in vaso che in piena terra. Questa estate sono tutti fioriti ed ora sono rimaste solo lunghissime foglie ancora verdi. Cosa devo fare ora? Abito a Monza. Grazie
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Patrizia,
    c'è chi espianta i bulbi, li mette al riparo al buio e poi li mette nuovamente a dimora la stagione successiva.
    Altri li lasciano interrati, pacciamando magari per la stagione più fredda.
    È una sua scelta!

    Le auguro buona giornata 

    Kety Cialdi

  • Cosa fare con questi bulbi di amaryllis che sembrano stiano per spuntare?

    Cosa fare con questi bulbi di amaryllis che sembrano stiano per spuntare?

    Il 02/10/2018, Federica di Cagliari chiede:

    Buonasera, avrei bisogno di un consiglio per i bulbi di Amaryllis che ho acquistato pochi giorni fa. Pensavo di poterli piantare in vaso e tenere in terrazzo dato che in casa non ho la possibilità, per poter avere la fioritura in primavera invece ho scoperto navigando su internet che questi bulbi si piantano a fine inverno e fioriscono a maggio. Quelli che si trovano ora nei negozi sono forzati a fiorire per dicembre e infatti anche quelli che ho io sembra che stiano per spuntare. Allora io le chiedo visto che non posso tenerli dentro casa, li conservo e aspetto febbraio per piantarli fuori o dato che sono bulbi forzati devo per forza piantarli ora perché ormai attivati? E cosa succede se questi bulbi non vengono piantati adesso? Abito in Sardegna e gli inverni non sono freddissimi. La ringrazio in anticipo.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Federica,
    proprio grazie al clima favorevole io personalmente li metterei a dimora adesso, ormai sono "svegli", e lascerei il resto alla natura. Magari pacciami per proteggere le vegetazioni attuali. A loro poi la scelta di procedere o meno nella vegetazione.

    Le auguro buona serata 

    Kety Cialdi

  • Bulbi di tulipano rimasti nel terreno: possono ancora fiorire?

    Il 24/09/2018, Marie Louise di Casarano (LECCE) chiede:

    Buongiorno, ad Ottobre 2017 ho piantato bulbi di tulipano ed altri. Ahimè mi sono dimenticata di toglierli dalla terra e sono rimasti a dimora per tutta questa estate. Vorrei sapere se ci sono probabilità che nuovi tulipani possano fiorire. Ringrazio anticipatamente e saluto cordialmente. Marie Louise
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Marie louise,
    i tulipani se non dissotterrati si moltiplicano ed ampliano la fioritura, ovviamente se nulla li ha danneggiati nel periodo di quiescenza (troppa umidità o animaletti vari). Direi quindi di aspettarsi più fiori la prossima primavera.
    Le auguro buona giornata 

    Kety Cialdi

  • Bulbi di Fresie fioriti in primavera: posso dissotterrarli o devo lasciarli in vaso?

    Il 16/07/2018, Maria Teresa di Roma chiede:

    Faccio ancora in tempo a dissotterrare dei bulbi di fresie piantati in caso e fioriti in primavera? O a questo punto mi conviene lasciarli in vaso per la fioritura dell'anno prossimo? Grazie
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Maria Teresa,
    a questo punto lascerei fare, in linea di massima i bulbi se non dissotterrati alla fine della fioritura si preparano al ciclo in terra ed io adesso non lo interromperei.
    Cordiali saluti 

    Kety Cialdi

  • Pianta di giglio con piccoli animaletti bianchi sulle foglie: cosa devo fare?

    Pianta di giglio con piccoli animaletti bianchi sulle foglie: cosa devo fare?

    Il 27/05/2018, Sara di Giarre, Catania chiede:

    Buonasera, ho piantato alcuni mesi fa dei bulbi di gigli, uno di essi è da diversi giorni pieno di animaletti bianchi, nuoceranno alla pianta? Cosa posso fare? Molte grazie, Sara
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    dalla foto non si riesce a vedere bene di quale tipo di insetto si tratti, potrebbero essere afidi o piccoli lepidotteri, che penso siano facilmente eliminabili strofinando delicatamente le foglie con le mani, naturalmente munite di guanti.

    In genere questi attacchi scompaiono con la stessa facilità con cui sono apparsi :-)

    Alberta Ballati

  • Pianta bulbosa con macchie bianche sulle foglie: di cosa si tratta e cosa fare?

    Pianta bulbosa con macchie bianche sulle foglie: di cosa si tratta e cosa fare?

    Il 18/04/2018, Veronica di Prato chiede:

    Salve. La pianta si trova in terrazza, esposizione sud ovest, ha sole praticamente tutto il giorno, ombra fino alle 11 circa poi sole diretto fino al tramonto. Acqua una volta a settimana quando la terra è asciutta. Da un paio di giorni presenta alcune foglie con delle macchie bianche, sembra spolpata la foglia, come posso ripristinare la condizione di salute della pianta? Da cosa può dipendere? La ringrazio, Veronica
    Pedro_Minto
    Risponde l'esperto
    Minto Pedro

    Buongiorno,
    più che una malattia sembrano macchie dovute a scottature date da luce diretta filtrata da un vetro;
    il consiglio sarebbe di togliere la pianta dal vaso ed esplorare le radici controllando il loro stato; questa sembra una pianta
    forzata in serra perciò coltivata controllando tutti i parametri di luce, acqua, concimazioni e aria, quando vengono
    a mancare le condizioni perfette di coltivazione la pianta ha uno schock e può comportarsi in modo imprevisto.
    Consiglio di spostarla in un zona più ombreggiata dando poca acqua.
    Cordiali saluti             

    Minto Pedro

  • Periodo migliore per interrare i bulbi?

    Il 13/10/2017, tulipano24 di Italia chiede:

    Salve! Amo i bulbi e in genere in questo periodo iniziavo la loro coltivazione. Abito in provincia di Sassari e qui è ancora molto caldo... come mi comporto? Aspetto che sia più fresco o li interro comunque? Grazie della risposta
    Pedro_Minto
    Risponde l'esperto
    Minto Pedro

    Buongiorno,
    per interrare i bulbi a piantagione autunnale bisogna aspettare che la temperatura sia decisamente e costantemente autunnale, non è un problema piantarli a novembre; purtroppo quest'anno c'è un notevole escurso termico tra la notte ed il giorno, questo provoca scompensi: dopo due/tre notti a temperature relativamente basse essi pensano di essersi vernalizzati e con temperature diurne alte vegetano, esponendo la parte vegetata ai rischi invernali.

    Perciò il consiglio è di aspettare che le temperature scendano il più possibile.
    Cordiali saluti,

    Pedro Minto

  • Bulbi di giacinto in vaso: come curarli?

    Bulbi di giacinto in vaso: come curarli?

    Il 20/06/2017, Serena di Milano chiede:

    Salve, lo scorso dicembre mi è stato regalato il vaso in vetro con i bulbi di giacinto che si vede in foto. Al momento in cui l'ho ricevuto c'erano gli steli con i fiori chiusi che poi si sono aperti fino ad arrivare a completa fioritura verso metà gennaio. Dopo che i bulbi sono completamente sfioriti ho spostato la pianta all'esterno e ho tagliato gli steli e le foglie man mano che rinsecchivano continuando ad innaffiare continuativamente ma moderatamente. Qualche giorno fa è apparsa questa strana fioritura alla base... È normale che questi bulbi fioriscano in questo modo? Avrei dovuto metterli a riposo? Inoltre mi piacerebbe rinvasarli nel periodo più adatto senza provocare traumi. Potrebbe darmi qualche consiglio? Grazie mille
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buonasera Serena
    Ho anch'io i giacinti sul terrazzo quindi in vaso.
    Io tolgo le foglie mano a mano che ingialliscono ma poi lascio i bulbi abbandonati a se stessi, li dimentico se non per un goccio d'acqua ogni 2/3 settimane, a riprodurre una sporadica piovutella.
    Credo che i fiorellini siano il prodotto di nuovi piccoli bulbi.
    Da vaso a vaso si può agire in ogni momento magari facendo attenzione a non rovinare il vecchio pane.
    Le auguro buona serata e buona fortuna per i suoi giacinti

    Kety Cialdi

  • Sapete dirmi il nome di questo rizoma?

    Sapete dirmi il nome di questo rizoma?

    Il 29/05/2017, Marina di Roma chiede:

    Buongiorno, mio figlio l'anno scorso ha portato questa pianta da Londra, un rizoma con qualche foglia simile all'iris. Riuscite a capire di che pianta si tratta? Grazie Marina
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno, cortesemente sarebbe possibile avere foto più dettagliate dei fiori? 

    Potrà inviare nuove foto rispondendo all'email che ha appena ricevuto cliccando qui:
    Se vuoi invece ringraziare il nostro esperto e dare una valutazione della sua risposta clicca qui.

    Cordiali saluti

    Kety Cialdi

  • I bulbi di tulipani vanno tolti dalla terra in estate e ripiantati a fine autunno?

    Il 06/05/2017, Vincenzo di Buseto Palizzolo (TP) chiede:

    Buongiorno. I bulbi di tulipani vanno tolti dalla terra in periodo estivo e reimpiantati a fine autunno? Grazie
    Pedro_Minto
    Risponde l'esperto
    Minto Pedro

    Buon giorno,
    si certamente sopratutto se si tratta di varietà ibride recenti, è buona norma dare un concime ricco
    di P e K dalla fioritura al riposo; i bulbi vanno tolti solo quando le foglie sono completamente appassite.
    Cordiali saluti 

    Pedro Minto

  • Da dei bulbi cosa sta nascendo?

    Da dei bulbi cosa sta nascendo?

    Il 22/02/2017, Emilia di Firenze chiede:

    Buongiorno, nel mio giardino stanno spuntando delle foglie che derivano sicuramente da bulbi. Non ricordo di averne piantati. Che fiori potrebbero essere? Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno Emilia, 
    dalle foto sembrerebbe essere un Narcissus. Sia la disposizione basale che la forma delle foglie indicherebbero tale genere; per la specie o la varietà mi sa che dobbiamo aspettare il fiore.
    Spero di essere stata utile!

    Alberta Ballati

  • Bulbi rigogliosi ma senza fiori, cosa è successo?

    Il 12/12/2016, Giovanna di Marsala chiede:

    Buongiorno. Vorrei sapere perchè i miei bulbi di amarillis, che lo scorso anno hanno fatto bellissimi fiori, quest'anno, nonostante siano rigogliosi, non hanno fiori. Grazie.
    Pedro_Minto
    Risponde l'esperto
    Minto Pedro

    Buon giorno Giovanna,

    come per tutti i bulbi, anche gli amarillis devono essere concimati per il periodo che va dalla fioritura al riposo con un concime ricco di fosforo e potassio, fino al completo essicamento naturale delle foglie. Il fatto per cui abbiano una forte produzione di foglie potrebbe anche indicare che nella passata stagione queste siano state tagliate quando erano ancora verdi e non completamente seccate; in questo modo la pianta tenta di recuperare le sostanze che le mancano per fiorire.

    Cordiali saluti,

    Minto Pedro

  • Bulbi da fiore: quali piantare per ottenere belle fioriture la prossima primavera?

    Il 24/09/2016, Anna di Balangero TO chiede:

    Buongiorno. Ho tre ciotole cm. 80 al momento vuote e le vorrei fiorite per questa primavera. Quali bulbi da fiore mi consiglia e quanti ne dovrò mettere per ciotola? Grazie.
    Pedro_Minto
    Risponde l'esperto
    Minto Pedro

    Buongiorno Anna,

    le fioriture primaverili sono tante, a partire da Giacinto e NarcisoCiclaminoTulipano per arrivare a bulbi meno noti come Anemone, Oxalis, Ranunculus, Lilium (vivendo lei al Nord la varietà 'Martagon Album').

    Può creare fioriture a scalare e viste le dimensioni delle ciotole potrà avere belle fioriture anche in estate.

    In base alla scelta dei bulbi dovrà poi rispettare la distanza tra i soggetti che sarà sicuramente indicata dal rivenditore.
    Si ricordi di creare alla base delle ciotole una base ben drenante fatta di pomice o sassi, per evitare che i bulbi messi a dimora in ottobre novembre marciscano durante l'inverno.

    In ogni ciotola pianti a strati dal fondo all'insù: tulipani botanici o tulipani alti (circa 15/20), narcisi o giacinti (6/10 pezzi). Nella parte superiore metta a dimora muscari o crocus o iris reticulata (15/20 pezzi). 

    Cordiali saluti

    Pedro Minto
    Raziel Srl

  • Bulbi da fiore: composizione del terreno migliore per coltivarli?

    Il 22/09/2016, Pierluigi di Cappelle dei Marsi chiede:

    Ho problemi con bulbi e rizomi. Credo di sbagliare il substrato per vasi poiché spesso mi marciscono. La mia domanda è come deve essere la composizione ideale del substrato per bulbi e rizomi etc. e se devono essere tolti durante l'inverno e fatti riposare all'asciutto? Grazie mille
    Pedro_Minto
    Risponde l'esperto
    Minto Pedro

    Buona sera Pierluigi,

    probabilmente non è colpa del substrato ma della mano che annaffia, che è troppo generosa.

    Per coltivare normalmente bulbi da fiore in vaso è sufficente un buon terriccio universale, formato da torbe chiare e scure: deve essere sempre un poco asciutto sopra. Il vaso tiene l'umidità più che il terreno.

    Solo alcuni bulbi e rizomi devono essere tolti dai vasi. Questo dipende anche dalla zona dove si pianta. Si lasci consigliare e guidare dal professionista che le vende i prodotti per il suo giardino e spazio verde.

    Cordiali saluti

    Pedro Minto
    Raziel Srl

  • Bulbi: quali mettere a dimora in autunno in un giardino in ombra e umido?

    Il 22/09/2016, Alberto di Erba/Como chiede:

    Quali bulbi posso mettere a dimora in autunno in un giardino prevalentemente in ombra e tendenzialmente umido?
    Pedro_Minto
    Risponde l'esperto
    Minto Pedro

    Buongiorno Alberto,

    per la messa a dimora dei bulbi vanno bene anche:

    • Zantedeschia aetiopica (calle bianche);
    • Arum;
    • Ciclamini;
    • Mughetti;
    • Erytronium;
    • Helleboro;
    • Leucojum.

    Grazie per avermi interpellato.

    Pedro Minto
    Raziel Srl

  • Narcisi: qual è il mese per metterli a dimora?

    Il 06/09/2016, Carlotta di Bergamo chiede:

    Gentile sig. Minto, mi rivolgo a lei, in quanto esperto di bulbi da fiore. Sono un'appassionata di Narcisi. Vorrei sapere se settembre è il mese giusto per metterli a dimora e se conosce qualche segreto speciale per farli fiorire la prossima primavera. :) Grazie mille in anticipo per la risposta.
    Pedro_Minto
    Risponde l'esperto
    Minto Pedro

    Buonasera Carlotta,

    la natura non ha il calendario come il nostro, perciò preferisco dirle che i Narcisi vanno piantati quando la temperatura è autunnale, non c'è fretta in quanto, essendo molto resistenti al freddo, si possono piantare anche tardi.

    Per avere una buona fioritura è importante non posizionarli troppo vicini tra loro: la distanza migliore a cui posizionarli è, per le varietà alte ed a fiore grande, 25/30 cm; per quelle più basse, 15/20 cm. 

    Questo permetterà anche di lasciarli in loco per più anni. Il primo anno fioriranno con le sostanze di riserva che hanno, poi, dopo la fioritura, sarà importante dare loro un concime ricco di fosforo e potassio, fino a quando non avranno ingiallito completamente le foglie.

    Grazie per la richiesta e buon giardinaggio.

    Pedro Minto
    Raziel s.a.s.

  • Bulbi di tulipani: a quale distanza devo interrarli?

    Il 25/08/2016, Marcello di Chieti chiede:

    Buonasera. Vorrei fare una domanda al vostro esperto di bulbi da fiore, se possibile. Visto che la stagione della messa a dimora è sempre più vicina e io vorrei acquistare dei bulbi di tulipani, vorrei sapere a che distanza li devo interrare l'uno dall'altro e quale tipo di nutrimento devo usare per favorirne la crescita (sempre che sia consigliabile usarne uno). Grazie mille. Marcello
    Pedro_Minto
    Risponde l'esperto
    Minto Pedro

    Buonasera Marcello,

    per la messa a dimora dei tulipani bisogna distinguere tra quelli che commercialmente si considerano "a stelo lungo" (quelli più alti), 'darwin' ibridi, 'trionfo', 'doppi', 'pappagallo', 'fior di giglio' etc, che vanno piantati ad una distanza di 20/25 cm l'uno dall'altro; se invece si vogliono piantare quelli più bassi, ovvero 'kaufmaniana', 'greigii' etc, che non superano i 30 cm, si può tenere una distanza di 15/20 cm.

    Per quanto riguarda la concimazione è bene non metterne in fase di impianto ma, come per tutte le bulbose, dare un concime ricco di fosforo (P) e potassio (K) dalla fioritura al riposo, naturalmente lasciando che le foglie secchino completamente da sole senza intervenire prima.

    Ringraziandola per la domanda, le porgo distinti saluti.

    Dott. Pedro Minto
    Raziel sas