chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Spatifillo: Scopri le risposte dei nostri esperti

Leggi qui sotto tutte le domande sull’argomento e le risposte date dai nostri Esperti di Giardinaggio. Guarda i titoli qui sotto elencati e clicca sul titolo che più si avvicina all’argomento di tuo interesse. Una volta cliccato sul titolo potrai leggere, per intero, sia la domanda dell’appassionato che la risposta del nostro Esperto.

Buona lettura!

Scegli l'argomento di tuo interesse:

oppure

  • Spatifillo con macchie su foglie: come curarlo?

    Spatifillo con macchie su foglie: come curarlo?

    Il 07/03/2019, Serena di Roma chiede:

    Salve, ho il mio spatifillo che da qualche tempo ha delle macchie sulle foglie, come da immagine allegata ed inoltre nel terriccio si vede una sorta di "ragnatela" bianca. Vorrei capire come poter aiutare la mia pianta al fine di non farla morire :( Grazie
    Francesca_Vernile
    Risponde l'esperto
    Francesca Vernile

    Salve Serena,

    è molto probabile che il suo Spathiphyllum abbia un problema fungino legato al terriccio poco drenante.
    Le consiglio di rimuovere le foglie danneggiaterinvasare la pianta in un contenitore più grande, sostituendo la terra presente con un composto drenante (ottenuto mescolando ad un buon terriccio universale della pomice e possibilmente anche del lapillo vulcanico). Può inoltre somministrare del Fosetyl alluminio per stimolare le naturali difese della pianta.
    Faccia infine attenzione che l'acqua d'irrigazione non ristagni mai nel sottovaso.

    Saluti,

    Francesca Vernile

    Condividi su:

  • Spatifillo: ricresceranno le foglie?

    Spatifillo: ricresceranno le foglie?

    Il 01/03/2019, Lores di Francavilla al Mare chiede:

    Buongiorno, volevo qualche informazione sul mio spatifillo. Me l'hanno regalata due anni fa ed ha sempre goduto di ottima salute. Qualche mese fa mi sono dovuta trasferire ma la pianta l'ho dovuta lasciare nel mio vecchio appartamento, subendo il clima freddo di una mansarda di montagna in pieno inverno. Ora l'ho portata con me ma ho dovuto recidere molte foglie perché completamente secche e quelle che restano presentano macchie scure sui bordi. Come mi devo comportare? L'ho rinvasata per togliere la terra troppo umida, ho messo dei "cocci" sotto per drenare. Ho notato che le radici sono abbastanza in salute. Come mi devo comportare? Ricresceranno le foglie o ormai non c'è niente da fare? So essere molto paziente
    Verdi_e_Contenti
    Risponde l'esperto
    Chiara Brunori

    Ciao Lores!

    Un detto dice la pazienza è la virtù dei forti e mi riattacco proprio a questo per dirti di pazientare. Da quanto leggo hai fatto tutto quello che potevi per il tuo spatifillo. Adesso non ti resta che attendere. Sono certa che ti ripagherà con nuove foglie. 

    Mi raccomando tienila lontana da luce diretta, correnti, caloriferi e non esagerare con umidità, controlla con il dito lo stato del terreno.

    Fammi sapere come va 

    Chiara Brunori

    Condividi su:

  • Spatifillo: come prenderse cura

    Spatifillo: come prenderse cura

    Il 16/12/2018, Roberta di Belluno chiede:

    Buongiorno, mio figlio un anno fa mi ha regalato questo spathiphyllum. Premetto che io amo le piante, ma purtroppo mi muoiono tutte. Da un paio di mesi a questa parte mi è deperita e non capisco perché, sono molto dispiaciuta. Potreste aiutarmi a capire cosa sia successo? Perché è cosi giù di tono? Dove sbaglio? Vi ringrazio e vi saluto.
    Verdi_e_Contenti
    Risponde l'esperto
    Chiara Brunori

    Ciao Roberta.

    Non demordere! Come dico sempre “Tutti possono fare giardinaggio” , bisogna solo coltivare il nostro animo e pollice green con le giuste informazioni.

    Anche io ho uno Spatifillo o spathiphyllum a casa da oltre 10 anni. 
    È una pianta originaria dell’America Tropicale e fa parte della famiglia della Araceae, è una delle piante da interno con grandi capacità di purificazione dell’aria.

    Non necessita di grandissime cure. Posizionalo in un vaso alto e profondolontano dalla luce diretta del sole ma in luogo luminoso e soprattutto lontano da correnti d’aria.

    Non è una pianta esigente, si adatta quasi a tutto. L’importante è fornirgli una temperatura costante (20°- 24°) e mai sotto i 18°. Teme tantissimo il freddo.

    In estate va annaffiata con più frequenza, mentre in inverno serve dare il giusto apporto di acqua per mantenere umido il terreno.

    Nel linguaggio dei fiori significa “io ti difenderò”! Guardando le tue foto ipotizzo un vaso sbagliato (ciotola) e un eccesso o mancanza di acqua. Prova a travasarlo, terreno umido e porlo in un luogo luminoso e caldo (NO vicino al calorifero).

    Fammi sapere come va! ;)

    Chiara Brunori

    Leggi le altre risposte dell'esperto sullo SPATIFILLO:

    Condividi su:

  • Coltivazione dello spatifillo: va bene vaporizzare le foglie tutti i giorni?

    Il 05/11/2018, Marina di italia chiede:

    Buongiorno, non so se la rubrica è giusta. Vorrei, se possibile, un consiglio su come gestire una spatifillo. Avevo questa pianta e sono riuscita a farla morire perché l'ho innaffiata troppo. Mi avevano detto che questa pianta abbassa le foglie quando ha sete e io evidentemente ho ecceduto. Poi mi è stato spiegato che la pianta reagisce così anche quando è troppo bagnata). Adesso vorrei ricomprarla ma ho timore di sbagliare di nuovo. La mia domanda è questa: siccome casa mia è molto calda e adesso con i termosifoni ancora di più potrebbe essere una soluzione vaporizzare le foglie tutti i giorni? Grazie in anticipo. Marina
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Marina,
    lo spatiphillum non è complicato da gestire: è sufficiente una zona luminosa, meglio se non con i raggi del sole diretti
    Annaffi e lasci asciugare il terriccio, vedrà che con poco sforzo avrà una pianta bellissima!

    Se la pianta è ben irrigata la vaporizzazione non ha molto senso se non una tantum per lavare le foglie, un po'un effetto pioggia insomma. 

    Se ha bisogno mi contatti. Le auguro buona giornata,

    Kety Cialdi

    Condividi su:

  • Consigli per l'annaffiatura dello spatifillo?

    Consigli per l'annaffiatura dello spatifillo?

    Il 20/09/2018, Marina di Torino chiede:

    Buongiorno, avrei bisogno di aiuto perché non so più come annaffiare la mia spatifillo. Mi spiego: so che questa pianta quando ha sete abbassa le foglie, il problema è che ultimamente succede anche con il terriccio bagnato e io non so cosa fare. Stasera l'ho soltanto vaporizzata anche perché negli ultimi giorni non ci sono stata e ritengo che mio figlio l'abbia bagnata troppo in quanto sono comparse alcune macchie marroni e le punte secche, ma le foglie mi sembrano giù (allego la foto). La pianta si trova di fianco alla porta del balcone ma devo precisare che casa mia è molto calda. Come concime uso il CIFO una volta alla settimana. Mi potete aiutare per favore? Grazie in anticipo Marina
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    il problema è quasi sicuramente legato ad eccessiva irrigazione; consiglio di travasare la pianta avendo cura di drenare molto bene il vaso, e fare attenzione a regolare l'acqua, preferendo l'uso di uno spruzzino da abbinare all'acqua nel vaso, che va data sempre in piccole quantità, lasciando il terriccio umido ma non bagnato.

    Alberta Ballati

    Condividi su:

  • Pianta con foglie ricadenti, macchiate e secche: come mai?

    Pianta con foglie ricadenti, macchiate e secche: come mai?

    Il 07/07/2018, Sara di Ottana chiede:

    Buongiorno, mi è stata regalata questa pianta, bellissima, con foglie molto grandi ma che da qualche mese si presenta con foglie cadenti, proprio piegate verso il basso e delle macchie scure/marroni/secche che iniziano ai bordi per poi continuare su tutta la foglia. La annaffio regolarmente senza esagerare...ho provato anche a curarla...Ma niente... Da cosa potrebbe dipendere? Grazie. Allego foto
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Sara,
    purtroppo è caratteristico dello spathiphyllum, basta uno squilibrio idrico perché le foglie si macchino.
    Verifichi le condizioni del vaso, che non ci sia umidità, la posizione del vaso mi sembra giusta.
    Le auguro buona giornata

    Kety Cialdi

    Condividi su: