chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Palma: Scopri le risposte dei nostri esperti

Leggi qui sotto tutte le domande sull’argomento e le risposte date dai nostri Esperti di Giardinaggio. Guarda i titoli qui sotto elencati e clicca sul titolo che più si avvicina all’argomento di tuo interesse. Una volta cliccato sul titolo potrai leggere, per intero, sia la domanda dell’appassionato che la risposta del nostro Esperto.

Buona lettura!

Scegli l'argomento di tuo interesse:

oppure

  • Palma fortunei: è morta?

    Palma fortunei: è morta?

    Il 21/02/2019, ocia87 di Milano chiede:

    In un terrazzo esposto a sud a Milano ho questa palma fortunei che è cresciuta rigogliosa in un vasone assieme a un rosmarino, finché l'estate di un paio di anni fa improvvisamente i nuovi germogli si sono seccati ed è iniziato un lento e inesorabile declino. Ho pensato che ormai la convivenza fosse divenuta insostenibile, e quindi l'anno scorso l'ho spostata in una vaso da sola e in una posizione più riparata dal sole. La situazione non è migliorata ma ho pensato che magari si dovesse riprendere dallo stress del rinvaso. Dato che la primavera si avvicina e che se devo sostituirla con un'altra pianta non posso aspettare troppe settimane mi chiedevo se secondo voi posso darla definitivamente per morta o c'è qualche speranza che possa riprendersi?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    da quello che si vede in foto non sembrano esserci molte speranze. Sembrerebbe aver sofferto di asfissia radicale, forse per troppa acqua.

    Farei un ultimo tentativo mettendola in un vaso più piccolo e tenendo il terriccio appena umido costantemente.

    Alberta Ballati

    Condividi su:

  • Che problema ha la nostra palma?

    Che problema ha la nostra palma?

    Il 23/11/2018, Michele di Roma chiede:

    Salve, gentilmente vorrei sapere quale problema ha la nostra palma. La prima foto è del 5 novembre, la seconda risale al 21 novembre. Grazie.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Michele,
    premesso che quando ingrandisco la foto mi perde un po' di definizione e quindi non riesco a vedere benissimo, vorrei capire se nelle foglie più giovani, il primo giro intorno alla gemma diciamo, sono presenti o meno dei girellini regolari, quasi una trina.
    In quel caso potrebbe essere paisandisia.
    Poi bisognerebbe verificare se ci sono buchi lungo il tronco.
    Esclusi entrambi i casi, vista l'erba molto verde e rigogliosa attorno alla palma, verificherei un eventuale eccesso di umidità nel terreno
    Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento. 

    Saluti
    Kety Cialdi

    Condividi su:

  • Piantina di palma in terra appare sofferente: cosa posso fare?

    Piantina di palma in terra appare sofferente: cosa posso fare?

    Il 28/10/2018, Nicola di Padova chiede:

    Salve, mia madre mi ha regalato una palma, l'ho piantata 8 mesi fa e stava bene, ora da un paio di mesi sta male e non capisco il motivo.. Come potrei aiutare la pianta??
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Nicola,
    mi vengono in mente due ipotesi, trattandosi di una palma, appetibile per la paisandisia, verificherei l'integrità della gemma centrale: in caso fosse stata attaccata è necessario un trattamento antiparassitario specifico a fontana, lasciando cioè cadere il prodotto sulla gemma in modo che il liquido scenda giù.

    Se la gemma è integra valuterei un eccesso di umidità, vedo l'erba vicina molto verde e rigogliosa; verifichi queste sue cose poi, se vuole, mi ricontatti.
    Le auguro buona giornata,

    Kety Cialdi

    Leggi le altre risposte dell'esperto su PALMA:

    Condividi su:

  • Le palme adulte vanno concimate?

    Il 27/09/2018, Salvatore di Crotone chiede:

    Salve, vorrei chiedervi se le palme adulte es. 7 anni di età hanno bisogno di essere concimate, ovvero nonostante l'età e radici profonde assorbono comunque il concime sparsa vicino il fusto?
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Salvatore,
    le palme sono piante robuste e che si adattano a tutto. Le piante adulte, ha ragione lei, hanno radici adatte al sostentamento ma in primavera una leggera concimata non la disdegneranno e magari ne beneficerà l'aspetto della pianta. 

    Le auguro buona giornata

    Kety Cialdi

    Condividi su:

  • Qual è il periodo più indicato per trapiantare una palma?

    Il 26/09/2018, Salvatore di Caserta chiede:

    Salve. Vorrei sapere qual è il periodo più indicato per trapiantare una palma in un punto del giardino meno frequentato, in quanto dotata di foglie molto taglienti. L'albero è alto circa 4 mt ed ha un'età di circa 10 anni. Grazie.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Salvatore,
    direi senza dubbio a fine inverno, le faccia una bella zolla, siamo comunque davanti ad una pianta assai adulta; si ricordi anche di mettere dei tiranti per evitare che vento o acquazzoni primaverili la smuovano dalla buca.
    Le auguro buona giornata

    Kety Cialdi

    Leggi le altre risposte dell'esperto su PALMA:

    Condividi su:

  • Phoenix roebelenii con foglie che si bruciano nei mesi invernali, nonostante la...

    Phoenix roebelenii con foglie che si bruciano nei mesi invernali, nonostante la protegga. Come mai?

    Il 25/09/2018, Salvatore di Crotone chiede:

    Salve, spero qualcuno mi possa aiutare. Sono 3 anni di seguito che questa palma (Phoenix roebelenii) non riesce svernare tranquillamente. Tra fine dicembre e gennaio le foglie si bruciano, salvandosi a volte solo la parte centrale della palma (una delle 3 morta). Ho fatto diversi tentativi di riparo con tessuto non tessuto e chellophan spessi , ma nessun risultato positivo. In estate, la palma causa foglie bruciate cresce lentamente con difficoltà di nuove foglie. Zona climatica Calabria 150m altezza, esposizione della palma all'ombra, causa abete cresciuto che che impedisce luce e calore alla pianta nelle ore più calde. Già da metà settembre arriva forte umidità. Non riesco a capire i miei errori (desumo che l'abete incide, ma non fino al punto di causa principale) , da questo anno ho messo alla base della palma telo pacciamatura ed argilla espansa. Non riesco a capire se le foglie si bruciano per gelo radici o forte umidità che incide sulle foglie. Tra gennaio e febbraio, ci sono minime di 3-5 e 8 ( poche volte zero termico) gradi di notte con massime costanti da 13-17. Cycas e arecastrum crescono tranquillamente, anche con neve su nevicate inaspettate, una Archontophoenix alexandrae a pochi metri dalla roebelenii bruciata completamente. Con chellophan e fori per areazione, ho notato avere effetti riparativi migliori rispetto al tnt, ma pur sempre le foglie si sono bruciate. Grazie in anticipo a chi risponde!
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, probabilmente l'ombra della pianta di abete, e forse anche l'ambiente che crea (spesso le conifere 
    creano "problemi" alle piante sottostanti..) può essere un limite per il corretto sviluppo della palma, complicato ulteriormente dalla alta umidità che si crea. Può provare a non coprire la pianta con nylon, semmai con un tessuto non tessuto che lasci comunque libera traspirazione.

    Alberta Ballati

    Condividi su:

  • Palme syagrus romanzoffiana in giardino che sono cresciute poco: come posso aiutarle?

    Il 29/08/2018, Bartolomeo di Palermo chiede:

    Salve. Nel mio giardino da diversi anni (più di cinque), ho posto a dimora diverse piante di palme di Syagrus romanzoffiana. Allo stato odierno, alcune sono cresciute, altre meno, altre ancora, sono rimaste tale e quali. Mi chiedo cosa posso fare. Mi è stato indicato di somministrare del concime a lenta cessione. Ma non so orientarmi per la dose da somministrare. Per lumeggiare ancora di più il problema, le palme dimorano in Sicilia precisamente a Lipari e quelle non sviluppate completamente raggiungono l'altezza di un metro massimo due. Grazie del vostro intervento verbale. Non penso necessitano foto.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    la zona che ci indica è sicuramente ottimale per la crescita di questo tipo di piante. Provi con una concimazione a lenta
    cessione
    ad inizio primavera, con prodotti a 6-8 mesi, che coprano la bella stagione; ci sarà la componente "starter" che assicurerà la parte ad immediato assorbimento di azoto e darà vigore alla pianta, e la parte a lenta cessione che verrà rilasciata nelle settimane successive.

    Cordiali saluti

    Alberta Ballati

    Leggi le altre risposte dell'esperto su PALMA:

    Condividi su:

  • Pianta di palma con foglie che si dividono in due: rischia di morire?

    Pianta di palma con foglie che si dividono in due: rischia di morire?

    Il 24/08/2018, Chiara di Castelfranco Veneto tv chiede:

    Buongiorno, vorrei sapere che danni provoca alla Palma l’apertura di alcune foglie come si può vedere in foto. Causa la morte della pianta o qualche altro danno? Grazie
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Chiara,
    secondo me l'apertura delle foglie è una conseguenza, non una causa.
    È probabile che la foglia secchi nella parte finale ma cercherei di capire quale avversità ha causato la rottura della foglia da parassiti ad errata esposizione o annaffiatura.
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

    Leggi le altre risposte dell'esperto su PALME:

    Condividi su:

  • Palma danneggiata in seguito all'attacco di parassiti: come posso recuperarla?

    Palma danneggiata in seguito all'attacco di parassiti: come posso recuperarla?

    Il 12/08/2018, Giovanni di Albisola Superiore - Savona chiede:

    Buongiorno, da più di un anno ho questo problema alla palma (non conosco il suo nome). Avevo notato degli insetti che a seguito di alcuni trattamenti con insetticidi sono spariti. Posso fare qualcosa per recuperarla? Ringrazio per la cortese attenzione, ed in attesa di un gentile riscontro, distintamente saluto. Giovanni
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    purtroppo negli ultimi anni sono presenti parassiti che creano danni spesso irreparabili alle palme, che sono state letteralmente decimate in molte zone d'Italia, e contro i quali è in atto una vasta campagna di lotta. Credo che purtroppo ci sia solo da aspettare per vedere cosa succede.

    Alberta Ballati

    Leggi le altre risposte dell'esperto su PALMA:

    Condividi su:

  • C'è un modo per rallentare la crescita della palma?

    Il 10/08/2018, Idelfonso di Padova chiede:

    Circa 15 anni fa mi sono state regalate due piccolissime palme, che ora sono leggermente oltre i 6 metri di altezza. Il "tronco" è "peloso" (chiedo scusa ma non conosco i termini esatti). Ogni anno ho eliminato foglie secche ed anche qualche giro di foglie verdi, cercando di tagliare anche i frutti (grappoli di palline verdi). Chiedo: c'è un modo per rallentare la crescita ? Fino ad ora ho sbagliato ? Se si come devo comportarmi. Non ho immagini. Grazie anticipatamente per la cortese risposta. Distinti saluti. Idelfonso
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    queste sono palme, presumo sia una Phoenix, la cui crescita è prevalentemente in altezza, a volte notevole, con un ciuffo di foglie apicale, le cui dimensioni possono variare a seconda della zona. Ce ne sono altre che hanno portamento più cespuglioso, e quindi più espanso.

    Alberta Ballati

    Leggi le altre risposte dell'esperto su PALME:

    Condividi su:

  • Le foglie della mia palma rimangono piegate in seguito ad una gelata: cosa fare?

    Il 10/07/2018, Stefania di Roma chiede:

    Dopo la gelata dello scorso febbraio le foglie si sono tutte seccate e le abbiamo tagliate ne sono spuntate altre sei bellissime alte e dopo un po' di giorni sono scese giù nonostante fossero verdi sopra ho messo una mano al centro del tronco interno in mezzo alle foglie che erano scese e c'è tipo segatura bagnata che fa marcire il fusto iniziale delle foglie e sono disperata il tronco è quasi un metro e sessanta circa ci tenevo tantissimo. Grazie
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Stefano,
    la segatura indica la presenza di un tarlo. Per le palme è necessario fare dei trattamenti a protocollo, insetticidi specifici, che vengono fatti colare dall'alto in modo che il parassita non posa sfuggirgli.

    Deve contattare un buon giardiniere ovviamente munito di patentino e chiedergli il trattamento specifico per la sua pianta.
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

    Leggi le altre risposte dell'esperto su PALMA:

    Condividi su:

  • Palme nane che hanno emesso nuova vegetazione: consigli sulla cura?

    Palme nane che hanno emesso nuova vegetazione: consigli sulla cura?

    Il 31/05/2018, Paola di Livorno chiede:

    Ho due palme nane. Una ha fatto tipo uovo come in foto e quell'altra ha fatto quella cosa lunga a forma di serpente. Cosa sono? E se fossero fiori, come mi devo comportare?
    Fabio_DiGioia
    Risponde l'esperto
    Fabio Di Gioia

    Salve gentilissima Paola.
    Personalmente a me sembra un particolare comportamento vegetativo della pianta, indotto sicuramente dalla varietà di palma nana che lei ha piantato.
    In questo caso mi sento di dirle di non intervenire per qualsiasi ragione a meno che non vedesse dei cambiamenti nella forma e colorazione del fogliame che potrebbe far presagire l'attacco di qualche parassita.
    Se nota dei cambiamenti, la prego di ricontattarmi e vedere come intervenire assieme.
    La ringrazio della domanda e la saluto cordialmente.

    Fabio Di Gioia

    Condividi su:

  • Come capire se la palma è attaccata dal punteruolo rosso?

    Come capire se la palma è attaccata dal punteruolo rosso?

    Il 12/11/2017, Massimo di Italia chiede:

    Buongiorno, vorrei sapere se la palma in questione è stata attacca dal punteruolo rosso o altra malattia e cosa fare per riprenderla. Grazie, Massimo
    Fabio_DiGioia
    Risponde l'esperto
    Fabio Di Gioia

    Salve gentilissimo signor Massimo.

    Dalle foto allegate così da lontano, non mi pare che la sua palma sia stata attaccata dal punteruolo rosso. Certo, si nota qualche ingiallimento delle foglie in basso, ma potrebbe essere causato da qualche carenza nutrizionale tipo azoto N o ferro Fe.

    Per assicurarsi che non si tratti di punteruolo rosso, le consiglio di verificare se le guaine fogliari alla base dell'attaccatura al ceppo presentano dei fori di una certa dimensione e soprattutto se nota alla base della pianta della segatura, la quale rappresenta il segno inconfondibile dell'attività erosiva e masticatrice dell'insetto.

    La inviterei per questo a fare ulteriori foto e osservare più accuratamente sia le foglie alla base delle guaine, che il ceppo più interno. Soltanto in questo modo abbiamo la prova incontrovertibile della presenza o meno del punteruolo rosso.

    Ringraziandola della domanda e attendendo sue nuove notizie in merito, la saluto cordialmente.

    Dott. Fabio Di Gioia

    Condividi su:

  • Nome di palme in vaso

    Nome di palme in vaso

    Il 27/07/2017, eliana di novaledo chiede:

    Buon giorno Volevo chiedere un'informazione. Io ho delle palme in vaso (allego foto). Volevo chiedere se per caso voi sapete di che tipo sono e che tipo di concime posso utilizzare per la loro crescita. Grazie infinite, Cordialmente saluto
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buonasera Eliana
    si tratta di chamaerops humilis.
    In vaso noi le trattiamo con concime a lento rilascio, tipo osmocote ad inizio primavera.
    Il loro accrescimento è lento, soprattutto se coltivate in vaso.
    Le auguro buona giornata

    Kety Cialdi

    Condividi su:

  • Come posso salvare le mie palme dall'attacco di un parassita?

    Il 28/05/2017, Marcello di Poggio A Caiano chiede:

    Come salvare le palme dalla morte per colpa del parassita?
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Bungiorno Marcello,
    a giudicare dalla condizione delle foglie, la pianta in questione è attaccata da un parassita (la foglia chiusa su se stessa) ma non escluderei nemmeno qualche attacco fungino.
    Le consiglio di mostrare le foglie, aprendole, ad un'agraria vicina, dopodiché, fatto il trattamento antiparassitario procederei a ramare.
    Vista la tipologia della pianta userei i trattamenti rameici anche a scopo preventivo.
    Le auguro buona giornata 

    Kety Cialdi

    Leggi le altre risposte dell'esperto su PALME:

     

    Condividi su: