Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Graminacee

Le piante classificate comunemente come “graminacee” appartengono effettivamente a tre famiglie differenti: Gramineae, CyperaceaeJuncaceae.

Queste piante lasciano a volte il principiante un po' perplesso, in quanto non vede altro che delle erbe un po' smorte, fin quando non scopre qualche pianta particolare in tutto il suo splendore. In effetti poche piante restano tanto decorative per così tanto tempo.

I “fili” del loro fogliame contrastano tra le piante perenni che completano con una nota di piacevole dinamicità. La loro presenza può apportare un tocco di classe anche alle aiuole più curate.

Pensate anche all'impronta di naturalità che il loro fogliame e le loro spighe apportano ai vostri bouquet!

I fiori delle graminacee non sono costruiti nella stessa maniera di quelli delle altre piante. I petali sono assenti ed i soli organi che noi vediamo sono le glume e le glumelle, involucri che proteggono stami e pistilli, gli organi sessuali.

I fiori sono riuniti in spighe o in pannocchie, alla sommità di steli sottili chiamati culmi. In alcune specie, i semi sono dotati di un prolungamento, l'arista, che ha il compito di facilitarne la dispersione, sia attaccandosi al pelo degli animali, sia offrendo una buona presa al vento.

Tutti conoscono le barbe del frumento. Sono delle ariste. Nel caso della Stipa, superano a volte i 20 cm di lunghezza e sono ornate, in tutta la loro lunghezza, da setole piumose argentate.

L'altezza indicata per le graminacee comprende 2 numeri, il primo corrispondente all'altezza media del fogliame, il secondo all'altezza della pianta in fiore.