Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Orchidea Masdevallia

Sono piante compatte alte 10-15 cm alcune sono vere miniature, con molti fiori di forma triangolare, dai colori vivaci e con ricche e prolungate fioriture. Se per le Phalaenopsis, le orchidee più vendute, l’aggettivo più adeguato che mi viene in mente per definirle è “eleganti”, per le Masdevallia è “allegre e simpatiche”.

La parte più appariscente dei fiori sono i sepali che sono in parte saldati alla base formando un triangolo che nelle punte finisce in “code” più o meno lunghe, mentre alla base i sepali saldati formano un tubo che protegge la colonna ed i piccolissimi petali.

Il genere Masdevallia appartiene alla sottotribù delle Pleurothallidinae è originario dell’America centro-meridionale, soprattutto delle Ande, e comprende circa 600 specie più di metà delle quali descritte negli ultimi anni da Carlyle A. Luer.

Il nome Masdevallia è stato coniato nel 1794 dai botanici spagnoli H.Ruiz e J. Pavon* in onore di Josè Masdeval, medico della corte del re di Spagna Carlo 3°.

Orchidea Masdevallia - Caratteristiche e Coltivazione

In natura la maggior parte delle Masdevallia vive sulle Ande anche a notevoli altezze, sono orchidee di montagna e per questo dall’autunno alla primavera amano notti fresche e uno sbalzo di temperatura tra il giorno e la notte, sono piante da ombra, in inverno tutta la luce possibile, ma d’estate ombra profonda.

A differenza della maggior parte delle orchidee che devono essere bagnate solo quando sono sicuramente asciutte, le Pleurothallidinae di cui le Masdevallia fanno parte, non devono mai asciugare completamente perché queste piante vivono su alberi coperti di muschio e le loro radici devono essere sempre umide.

I nuovi ibridi, frutto di innumerevoli incroci, sono molto più facili da coltivare delle specie botaniche, se le posizionerete in un angolo con notti fresche, d’estate all’ombra e sempre leggermente umide le Masdevallia vi ripagheranno con fioriture generose e prolungate.

Masdevallia: scopri di più con il video insieme all'esperto Giancarlo Pozzi!