chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Rose: Scopri le risposte dei nostri esperti

Leggi qui sotto tutte le domande sull’argomento e le risposte date dai nostri Esperti di Giardinaggio. Guarda i titoli qui sotto elencati e clicca sul titolo che più si avvicina all’argomento di tuo interesse. Una volta cliccato sul titolo potrai leggere, per intero, sia la domanda dell’appassionato che la risposta del nostro Esperto.

Buona lettura!

Scegli l'argomento di tuo interesse:

oppure

  • Rose per aiuola: qual è la distanza ideale?

    Il 17/10/2019, Salvatore di Aci Bonaccorsi (ct) chiede:

    Volendo tappezzare un angolo di aiuola rettangolare 3m per 1m con rose desideravo sapere la distanza giusta fra di esse e la qualità non alta (60cm) adeguata alla mia esigenza, magari potendo piantare rose di diverso colore. Grazie.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    in uno spazio come quello descritto possono andare rose tappezzanti in numero di 12-15, a seconda delle varietà, a circa 50-60 cm l'una dall'altra, magari sfalsate per occupare meglio il metro a disposizione in larghezza.

    Può utilizzare la The Fairy, in vari colori, oppure la Cubana, arancio salmone, o la White Meidilland, bianco puro, la serie Drift di Meilland, la Quatre Saisons, sempre di Meilland, la Toscana Kordes, la Bassino, e queste sono solo alcune della vasta gamma di tappezzanti.

    Alberta Ballati

  • Rose in vaso: il terreno va smosso o si danneggiano le radici?

    Il 12/10/2019, Vincenzo di Reggio Calabria chiede:

    Gent.mo Staff, avrei un quesito da porvi. Posseggo una pianta di rose molto grande (altezza circa 3 metri), che coltivo in vaso. Ho notato che il terreno superficiale era un po’ indurito, così, prima di effettuare la concimazione, ho smosso leggermente la terra in un punto (vicino al bordo del vaso) con l’ausilio di una zappetta. Ho visto, nella terra smossa, dei filamenti simili a radici (sembravano molto vecchi), ed ho quindi interrotto. La domanda che vi pongo è la seguente: l’operazione dello smuovere leggermente il terreno superficiale è una operazione utile (oltre che per una migliore efficacia della concimazione, anche per arieggiare il terreno) o si rischia di arrecare danni alla pianta? Ringrazio in anticipo per la cortese risposta. Vincenzo.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    dopo qualche anno sarebbe buona norma cambiare vaso, aumentando via via le dimensioni, ma quando questo non è possibile l'operazione di arieggiamento del terreno può essere una pratica utile e vantaggiosa per la pianta.

    Si può effettuare con zappette appuntite anche senza smuovere il terreno, o farlo in minima parte per non danneggiare l'apparato radicale.

    Importante: effettuare questa operazione prima della concimazione primaverile.

    Alberta Ballati

  • Rose rifiorite a settembre con fiori piccoli: cosa sbaglio?

    Rose rifiorite a settembre con fiori piccoli: cosa sbaglio?

    Il 06/10/2019, Maria Laura di Foggia chiede:

    Buongiorno, ho comprato una rosa più di un anno fa, era solo radici e tronco (come nella prima foto), sono riuscita a farla crescere tanto (più grande che nella secondo foto), ma continua a darmi fiori molto piccoli. Questo maggio ho comprato un'altra rosa, grande e già fiorita ed aveva dei fiori grossi, ha fiorito anche a luglio, ma poi ha smesso e ha ripreso a settembre, ma questa volta anche lei con fiori piccoli. Come mai? Dove sbaglio? Vorrei avere gentilmente i Vostri consigli per curarla al meglio. La ringrazio e le auguro buona giornata.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    le rose si dividono in rifiorenti e ad unica fioritura. 

    La rifiorenza, spesso, non è pari alla prima fioritura, per motivi vari legati al clima, alla stagionalità. Normalmente le piante ricominciano la fioritura ad estate inoltrata, quando il caldo si fa più leggero, ma questa fioritura non è quasi mai pari alla prima.

    Le consiglio di togliere i fiori secchi via via, in modo da fornire alla pianta la possibilità di vegetare nuovamente e formare nuovi fiori, e di potare a 3/4 gemme a fine inverno.

    Alberta Ballati

  • Posso mettere a dimora una pianta di rose dove ce n'è già stata un'altra?

    Il 05/10/2019, Flaminio di Viterbo chiede:

    Buongiorno, posso mettere a dimora una pianta di rose dove è già stata un'altra rosa? Ho poco spazio e vorrei utilizzare la stessa buca. Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    se la rosa precedente non ha avuto problemi di malattie per cui è stato necessario eliminarla si può riutilizzare lo stesso spazio, anche se sarebbe buona norma spostarla. 

    Può semmai aggiungere nuova terra o terriccio, mescolando a quello esistente.

    Alberta Ballati

  • Come si chiama questa rosa rampicante senza spine?

    Come si chiama questa rosa rampicante senza spine?

    Il 14/09/2019, Iolanda di Firenze chiede:

    Salve vorrei sapere il nome di questa rosa. Fa piccole rose senza spine,ed è rampicante. Purtroppo non ha fiori adesso ho fotografato le foglie
    Redazione
    Risponde l'esperto
    Redazione Portale del Verde

    Buongiorno Iolanda,

    potrebbe trattarsi di una varietà di rosa Banksiae. Purtroppo senza fiori è più difficile riconoscerla.

    Prova a rimandarci altre foto una volta che saranno fiorite.

    Un saluto

    Redazione Portale del Verde

  • Quali rose rampicanti e senza spina mi potete indicare?

    Il 24/08/2019, Mario di Alberobello chiede:

    Buongiorno, cercavo una rosa rampicante da far arrampicare su albero, ed altre da mettere in vaso senza spine, mi sapreste indicare, grazie in anticipo.
    Redazione
    Risponde l'esperto
    Redazione Portale del Verde

    Salve Mario,

    la Rosa BanksiaeLutea dai fiori gialliAlba dai fiori bianchi leggermente più grandi, è una rosa molto vigorosa, piuttosto veloce nella crescita e facile da "modellare" e priva di spine. Ha il solo difetto di avere un'unica fioritura che è comunque molto bella e dalla lunga durata; inoltre ha anche la vegetazione molto decorativa, con lunghi tralci morbidi e ricadenti. 

    Per quanto riguarda le rose rampicanti ne esistono molte varietà e nella nostra enciclopedia ne può osservare diverse a questi link: rosai a fiori grandi e rosai a fiori a mazzi.

    Un saluto dalla Redazione di Portale del Verde

  • Perchè le mie rose fioriscono e poi seccano subito?

    Perchè le mie rose fioriscono e poi seccano subito?

    Il 25/06/2019, Stefania di Fondo (TN) chiede:

    Buonasera, ho un roseto da poco più di un anno e la scorsa estate ha fiorito pochissimo e poco dopo i fiori si sono seccati, quest’anno invece l’ho potato bene e sono nati un sacco di boccioli e poi le rose! Purtroppo diventano subito scure e poi secche! Addirittura certi boccioli sono già scuri! Ho allegato le tre foto per rendervi l’idea! Non so cosa possa essere. È piantata nel giardino e non in un vaso! Vi ringrazio molto se mi potete aiutare! Grazie, Stefania
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    le foglie e il cespuglio sembrano sani, probabilmente l'andamento climatico così bizzarro ha creato problemi al corretto sviluppo dei boccioli fiorali.

    Conviene aspettare i nuovi getti.

    Alberta Ballati

  • Rosa rampicante: foglie secche e macchie nere, come curarla?

    Il 20/06/2019, Francesca di Verona chiede:

    Salve, circa un mese fa ho acquistato questa rosa rampicante. Da 10 giorni ha iniziato ad avere le prime foglie gialle con macchie nere ed ora sta diventando secca. Ho già dato un fungicida. Come devo intervenire? Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno Francesca, 

    probabilmente la rosa ha risentito del gran caldo improvviso delle scorse settimane. 

    Le foglie gialle sono normali, con il procedere della stagione e l'arrivo del caldo, ma di solito si ha una nuova vegetazione che è 'pulita'.

    Consiglio di potare leggermente la rosa togliendo le parti secche e vedere cosa succede, eventualmente ripetendo il trattamento fungicida.

    Alberta Ballati

  • Rosa secca con macchie gialle su foglie: come curarla?

    Rosa secca con macchie gialle su foglie: come curarla?

    Il 04/06/2019, Maria di Venezia chiede:

    La rosa comprata da pochissimo aveva già i boccioli, messa in balcone però ha iniziato a seccare e ho notato il diffondersi di macchie gialle sulle foglie. Come posso curarla? Un'altra pianta ha iniziato in questo modo ed è seccata irrimediabilmente. Il balcone è esposto al sole da mezzogiorno al tramonto.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    generalmente le rose e altre piante acquistate in serre o garden sono sottoposte a trattamenti per dare loro l'aspetto più bello, per lo più concimazioni e antiparassitari. Appena arrivano a casa queste condizioni cambiano radicalmente e le piante spesso ne soffrono.

    Aspetti qualche tempo per lasciare abituare la rosa al nuovo clima e se il problema persiste utilizzi un fungicida specifico per le rose.

    Alberta Ballati

  • Rosa con all'interno altri boccioli: è normale?

    Rosa con all'interno altri boccioli: è normale?

    Il 30/05/2019, Francesca di Roma chiede:

    Non vorrei sbagliarmi. Ma all'interno di questa rosa mi sembra stiano crescendo degli altri piccoli boccioli. È così?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    non è raro vedere mutazioni di questo genere sulle rose; queste mutazioni vengono anzi spesso sfruttate per creare varietà particolari, con fioriture quasi doppie e spesso con colori viranti al verde nello stesso boccio.

    Alberta Ballati

  • Rosa coperta di insetti gialli: cosa sono e cosa fare?

    Rosa coperta di insetti gialli: cosa sono e cosa fare?

    Il 30/05/2019, Valentina di Biella chiede:

    Salve, ho una rosa che presenta dei strani insettini giallo/arancioni che ricoprono il bocciolo di una specie di ragnatela. Cos'è? E cosa posso fare per salvarla? Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    potrebbe trattarsi di un attacco di ragnetto rosso e il consiglio è quello di potare la rosa eliminando le parti attaccate, allontanandole dalla pianta. La nuova vegetazione dovrebbe essere libera dall'acaro, se non dovesse esserlo occorrerà un trattamento acaricida.

    Alberta Ballati

  • Pianta spontanea vicino alle rose: come trapiantarla?

    Pianta spontanea vicino alle rose: come trapiantarla?

    Il 29/05/2019, Erica di Ravenna chiede:

    Buongiorno, Vicino ad una pianta di rosa presente nel mio giardino è nata una piantina spontanea. È possibile trapiantarla? Nel caso quali accorgimenti mi consigliate? Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    può tentare una 'zollatura' creando un piccolo pane di terra intorno alle radici, facendo attenzione a non danneggiarle, trapiantandola poi dove desiderato.

    Alberta Ballati

  • Rose secche in cima e spoglie: come mai?

    Rose secche in cima e spoglie: come mai?

    Il 27/05/2019, Maria di Milano chiede:

    Perché le mie rose si seccano in cima e naturalmente anche i boccioli e restano spogli dal fogliame, è come se le mancasse vita.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    qui mi sembra sia necessaria una bella potatura, anche se la cosa migliore sarebbe stata effettuarla prima della ripresa vegetativa, a fine inverno. La pianta dovrebbe emettere nuova vegetazione dalle parti più basse, rinfoltendosi.

    Alberta Ballati

  • Rose attaccate da bruco: come procedere?

    Rose attaccate da bruco: come procedere?

    Il 26/05/2019, Silvia di Tivoli chiede:

    Buongiorno, temo che le mie rose siano state attaccate dal bruco delle rose e ho anche visto una megachile rosicchiare le foglie. Non voglio utilizzare prodotti chimici e quindi per ora o utilizzato del decotto di aglio e ora sto sperimentando un infuso di aglio e pepe nero. Vorrei sapere come procedere, devo rimuovere solo le foglie danneggiate o posso potare di nuovo la rosa? Rischio di ucciderla? Grazie mille.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    le potature non sono dannose alle rose, possono esserlo in caso vengano effettuate nei periodi più freddi dell'anno, sottoponendo i tessuti al rischio di gelate.

    Adesso effettui la potatura, eliminando i residui, e aspetti la nuova vegetazione, verificando se l'attacco è ancora presente.

    Alberta Ballati

  • Rose malate: da cosa sono state colpite?

    Rose malate: da cosa sono state colpite?

    Il 25/05/2019, Francesca di Cuneo chiede:

    Buongiorno, ho diverse rose in giardino in punti diversi, ma sono tutte piuttosto malconce, cercando su internet sono più confusa di prima perché il mio occhio non è esperto e le malattie mi sembrano tutte uguali, chiedo a voi grazie.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    il clima umido delle ultime settimane è stato favorevole all'insorgenza di numerose malattie fungine, come ticchiolatura, oidio e botrite.

    Il consiglio è quello di togliere le foglie malate con una leggera potatura, la vegetazione nuova normalmente è più forte e robusta e sana. In caso di persistenza del problema occorrerà un trattamento con fungicidi.

    Alberta Ballati

  • Rosa con foglie gialle: come curarla?

    Rosa con foglie gialle: come curarla?

    Il 23/05/2019, Anna di Lonate pozzolo chiede:

    Buongiorno, da qualche giorno la mia pianta di rose in vaso si presenta con le foglie gialle...volevo avere gentilmente i Vostri consigli per curarla al meglio. Grazie e buona giornata. Anna
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    nella fase successiva alla vegetazione primaverile succede spesso che le foglie delle rose ingialliscano e presentino macchie scure, e che cadano, soprattutto se le condizioni meteo sono umide e piovose. Normalmente la vegetazione successiva è sana, ma se necessario occorrerà un trattamento con prodotti rameici che potrà trovare in una agraria ben fornita.

    Alberta Ballati

  • Rose rampicanti: in quanto tempo crescono?

    Il 18/05/2019, Anna di Monfalcone chiede:

    Quanto tempo ci vuole per una pianta di rose rampicanti a crescere? Io le ho messe piccoline.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    dipende molto dalla varietà.
    Ci sono rose rampicanti o sormentose che hanno accrescimento rapido e vigoroso, altre che sono molto più ridotte.

    Influenzano la crescita anche le condizioni climatiche e la zona in cui sono piantate, se in ombra o in pieno sole.

    Alberta Ballati

  • Rosa con piccole piante alla base: sono da togliere?

    Rosa con piccole piante alla base: sono da togliere?

    Il 16/05/2019, Giulia di Milano chiede:

    Buongiorno. Non ho ancora capito se le piccole nuove piantine che spuntano dalla terra siano i famosi succhioni e siano quindi da asportare (basta tagliare alla base o bisogna scavare e sradicare completamente?) E poi: saprebbe dirmi che tipo di rosa è e darmi qualche consiglio sulla potatura? L'ho ereditata e non ho i dea di che varietà sia La ringrazio infinitamente! Cordialmente, Giulia
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno Giulia,

    se i nuovi rami provengono dal tronco sotto l'innesto sono da asportare, perché provengono dal portinnesti e sono 'selvatici'.
    Dalle foto non riesco a capire di che rosa si tratti.

    Alberta Ballati

  • Rosa con foglie rosse e accartocciate: cosa fare?

    Rosa con foglie rosse e accartocciate: cosa fare?

    Il 07/05/2019, Stefano di Trieste chiede:

    Questa è la ripresa vegetativa della mia rosa coltivata in vaso. Afidi non ne vedo. Funghi? Foglie sofferenti per lo spazio? L'altro anno nessun problema. Le foglie crescono e si accartocciano. Cosa posso fare? Grazie per il servizio reso
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    probabilmente si tratta di un attacco di afidi, le consiglio di potare leggermente eliminando le parti malate, la vegetazione nuova dovrebbe essere più forte e robusta.

    Alberta Ballati

  • Rose rampicanti con foglie macchiate: come mai?

    Rose rampicanti con foglie macchiate: come mai?

    Il 06/05/2019, Daniela di Ancona chiede:

    Vorrei sapere come mai, le mie rose rampicanti, nonostante una bella fioritura presentano le foglie molto macchiate. Devo intervenire? Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    nelle settimane successive alla nuova vegetazione è quasi sempre presente un ingiallimento delle foglie delle rose, causato da agenti fungini. Di solito tali foglie cadono e inizia l'emissione di foglie nuove quasi sempre sane, che formano la nuova vegetazione, più robusta anche grazie alle generalmente più stabili e asciutte condizioni meteorologiche.

    Se tuttavia il problema persistesse occorrerà un trattamento fungicida con prodotti a base di rame.

    Alberta Ballati

  • Rose buccaner foglie bianche: è malato?

    Rose buccaner foglie bianche: è malato?

    Il 06/05/2019, Anna di Messina chiede:

    Buonasera. Ho un piantato un roseto in vaso della specie "buccaner" a febbraio. Non sono spuntati boccioli, ma da un paio di giorni ho notato che alcune foglie stanno diventato bianche, come si può notare dalla foto. Prima era solo una foglia adesso sono 4. Le ho lavate, pulite, ma quel bianco non va via. Vorrei sapere se è qualcosa di grave, una malattia. Grazie.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    potrebbe essere oidio, malattia fungina tipica delle rose, che generalmente ha sviluppo in primavera a causa delle temperature miti e della elevata umidità. Di solito scompare con l'aumentare del caldo e clima più asciutto, ma se dovesse persistere occorre trattare con prodotti specifici, rivolgendosi ad una agraria specializzata per trovare quelli di libera vendita.

    Alberta Ballati

  • Rose con foglie rovinate e insetti: come curarle?

    Rose con foglie rovinate e insetti: come curarle?

    Il 03/05/2019, Marilena di Caserta chiede:

    Ho potato le rose ma adesso che stanno sbocciando ho notato che le foglie si stanno rovinando e sono attaccate da piccoli animaletti...potete indicarmi come risolvere il problema? Quali prodotti, insittecida o altro devo utilizzare? Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    i piccoli insetti sui boccioli sono afidi, che spesso 'popolano' la nuova vegetazione. Generalmente spariscono così come sono arrivati, con l'aumento delle temperature, e non sono comunque dannosi, solo bruttini esteticamente.

    Può eliminarli con le mani munite di guanti, oppure può effettuare trattamenti antiparassitari con prodotti a base di piretro.

    Alberta Ballati

  • Rosa: che problema ha?

    Rosa: che problema ha?

    Il 27/04/2019, Francesca di Cervia chiede:

    Cosa può avere questa rosa? Come posso salvarla?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    sembrerebbe essere così stentata a causa di troppa acqua.
    Provi a cambiare vaso, verificando lo stato di salute delle radici, con terriccio asciutto e ben drenante, senza però aumentarne le dimensioni.

    Alberta Ballati

  • Rose non crescono: come aiutarle?

    Rose non crescono: come aiutarle?

    Il 27/04/2019, Oleksandr di Borgo VAL di Taro chiede:

    Buongiorno, ho una domanda. Le mie rose sono fermate da crescere, le foglie sono gialle e girate in dentro. Tre rose sono fermate completamente a svilupparsi, altre dieci sono partite bene e dopo hanno cominciato a farsi gialle e non crescono, stessa problema. Come si possono guarire le mie rose? Cosa mi consigliate da fare?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    spesso la difficoltà delle rose a stentare nella crescita e ad ingiallire le foglie è legata ad un terreno che favorisce i ristagni e la presenza di costante umidità, cosa che le rose temono molto e che causano asfissie radicali e marciumi, sia a livello radicale che aereo.

    È consigliabile arieggiare il terreno spesso, evitando i ristagni.

    Alberta Ballati

  • Rose flosce: come mai?

    Rose flosce: come mai?

    Il 19/04/2019, Anì Nisticò di Roma chiede:

    Ho queste due rose che da un giorno all'altro si sono ammosciate, vengono annaffiate con la stessa acqua delle altre piante. Una è una rosa antica a grappolo e aveva già fiorito, l'altra aveva molti boccioli. Le foglie e la terra sono normali, non si vedono parassiti.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    potrebbe essere stato un colpo di freddo dovuto ai venti forti delle scorse settimane, che ha preso le rose già in vegetazione.

    Provi a potare leggermente e verifichi se successivamente le gemme porteranno nuova vegetazione.

    Alberta Ballati

  • Rose: ramo con foglie diverse, è da tagliare?

    Rose: ramo con foglie diverse, è da tagliare?

    Il 19/04/2019, Giacomo di Liegi/Belgio chiede:

    Salve, volevo sapere perché nella pianta c'è un ramo con foglie diverse da tutte le altre come potete vedere dalla foto, è da tagliare?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    se la rosa è di innesto, potrebbe essere il portainnesti che vegeta emettendo rami e in quel caso il ramo va tolto.

    Verifichi che la nuova vegetazione provenga da sotto l'innesto. Se è una pianta di talea il ramo un po' diverso è normale, soprattutto nella vegetazione nuova.

    Alberta Ballati

  • Rose: foglie che nascono dalla corolla del fiore, come mai?

    Rose: foglie che nascono dalla corolla del fiore, come mai?

    Il 14/04/2019, Daniela di Varese chiede:

    È ormai da qualche anno che ad alcune delle mie piante di rose in vaso nel mese di aprile i primi boccioli presentano delle anomalie (vd. foto), le successive bocciolate diventano normali. Sono come foglie dentro alla corolla del fiore che rimane piccolo e raggrinzito (non si sviluppa): devo tagliare tutti questi boccioli anomali? Cosa sono? La pianta poi nei mesi successivi risulta sana e fioriera. Non è ancora successo sulle rose in piena terra del giardino. Grazie per un riscontro
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    queste anomalie succedono spesso nelle prime fasi della fioritura delle rose e a volte vengono sfruttate nella creazione di nuove varietà.
    Sono processi normali, che solitamente si esauriscono in pochi boccioli anomali, lasciando spazio poi a fioriture regolari.

    Alberta Ballati

  • Rose tea rose: macchie bianche, che cos'è?

    Rose tea rose: macchie bianche, che cos'è?

    Il 11/04/2019, Pier Paolo di Roma chiede:

    Salve, ho rinvasato questa varietà di tea rose circa un mese fa. A pochi giorni dal rinvaso alcune foglie (soprattutto apicali - foto rosa 1 e 2) sembravano bruciate. Chiedendo informazioni in giro ho ritenuto fosse un problema di funghi e ho applicato un fungicida specifico circa quindici giorni fa. Il problema sembra risolto (il 90% delle foglie sono integre e di bell'aspetto), un paio di giorni fa però su alcune foglie sono comparse delle macchioline bianche (foto rosa 3). Si tratta di oidio? Devo continuare a trattare la pianta con il fungicida? Grazie mille
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    con l'alternarsi di periodi caldi e freddi, questi ultimi accompagnati da venti forti, le rose hanno subito danni alle foglie simili a bruciature, che si risolvono con la nuova vegetazione e lo stabilizzarsi delle temperature. Anche le macchie bianche potrebbero essere causate da queste brusche variazioni.

    Alberta Ballati

  • Rose: boccioli amputati, come mai?

    Rose: boccioli amputati, come mai?

    Il 11/04/2019, Rolanda di Prato chiede:

    Trovo i boccioli della rosa amputati come si vede dalla foto. Sulla pianta non ci sono acari. Quale può essere la causa? Grazie, Rolanda
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    in alcuni bocci può accadere, soprattutto nelle fasi iniziali della fioritura, che ci siano mutazioni alla normale apertura, spesso dovuti alle condizioni climatiche non ancora stabili.
    Non dovrebbe essere niente di preoccupante o duraturo, se persistesse occorre cercare le cause.

    Alberta Ballati

  • Rose attaccate da argidi: come prevenire?

    Rose attaccate da argidi: come prevenire?

    Il 07/04/2019, Lorenzo di Bari chiede:

    Buongiorno, Sono un appassionato coltivatore di rose come le David Austin. Vi scrivo per chiedervi come arginare la presenza degli argidi che quest'anno come negli scorsi anni hanno compromesso la fioritura delle mie tre/quattro David Austin nonché altre rose che coltivo da anni nel giardino, causando la morte di due piante poiché irrimediabilmente attaccate su tutti i rami. Ho sempre rimosso i rami incisi dove c'erano le uova e spesso ho eliminato qualche argide manualmente, questo però non ha impedito altri attacchi che mi hanno costretto ad una continua potatura delle piante. Per questo vi chiedo se esistono prodotti sistemici che prevengano l'ovificazione sui rami degli argidi al fine da prevenire la loro comparsa e quindi la recisione della pianta. O, ancor meglio, dei dissuasori che allontanino questi insetti dalle piante. Ringraziandovi anticipatamente vi auguro una buona giornata. Lorenzo
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    per sapere quali sono i prodotti di libera vendita, quelli non soggetti al patentino per l'acquisto e l'uso di presidi fitosanitari, occorre che si rivolga ad un professionista o ad una agraria ben fornita, che sapranno sicuramente consigliare la giusta soluzione.

    Alberta Ballati

  • Piantine nate dai semi di rose cinorrodi: come curarle?

    Piantine nate dai semi di rose cinorrodi: come curarle?

    Il 30/03/2019, Mario di Colle Val d'Elsa (SI) chiede:

    Salve. Dai semi di due cinorrodi di questa profumatissima rosa antica (di cui ignoro la specie) sono germogliate queste piantine. Come devo curarle e poi trapiantarle? Grazie.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno Mario,

    è bene aspettare ancora un po', in modo che le piantine abbiano modo di sviluppare sia la parte aerea che l'apparato radicale, poi potrà travasarle in vasetti con un terriccio ben sciolto per evitare pericolosi ristagni d'acqua che potrebbero comprometterne la corretta crescita. 
    Successivamente potrà aumentare la misura del vaso fino ad arrivare ad una pianta che potrà trapiantare tranquillamente in piena terra.

    Alberta Ballati

  • Talee di rose: cosa fare dopo che gli steli sono spuntati?

    Talee di rose: cosa fare dopo che gli steli sono spuntati?

    Il 27/03/2019, Maria Brigida di Torre Santa Susanna chiede:

    Ho visto un video, da voi proposto per fare talee di rose, come mi devo comportare una volta che gli steli sono spuntati devo aprire la bottiglia o ancora tenerle chiuse e fino a quando?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Gentile Maria,

    anche se le foglie spuntano, le radici potrebbero non essersi ancora formate.
    Può provare a tirare leggermente la talea verso l'alto: se oppone una certa resistenza vuol dire che le radici si saranno già in parte formate e allora occorre aspettare che la piantina cresca un po' per poi travasarla in un vaso non troppo grande, senza eccedere con le irrigazioni.

    Alberta Ballati

  • Rosa chinensis: ogni anno si ammala di oidio, cosa fare?

    Il 18/03/2019, Dianella di Sossano (VI) chiede:

    Buongiorno, ho 4 piante di Rosa Chinensis da orma 20 anni. Il cespuglio è splendido come pure la fioritura fino al mese di giugno ma a partire da quel momento comincia ad ammalarsi di oidio. È così ormai da 5/6 anni. Le do poca acqua e le potature sono minime, giusto per contenere il cespuglio. Cosa posso fare?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, 

    purtroppo la rosa chinensis Mutabilis è una rosa che soffre spesso di attacchi di oidio, soprattutto se le stagioni sono calde ed umide.

    Ci sono prodotti in vendita contro questa patologia a base di zolfo, da utilizzare secondo le dosi indicate in etichetta, oppure si può usare una soluzione di bicarbonato di sodio (circa 30 g in un litro di acqua). Ma la prevenzione migliore è probabilmente una buona potatura a fine inverno ed una corretta esposizione al sole, in zone possibilmente leggermente ventilate.

    Alberta Ballati

  • Rose meilland rampicanti, foglie gialle: cosa fare?

    Rose meilland rampicanti, foglie gialle: cosa fare?

    Il 09/03/2019, Ugo di Besana Brianza chiede:

    Buongiorno, ho due vasi di rose meillandine rampicanti, ho visto queste foglie che sembrano ingiallire. Immediatamente ho messo del sapone di marsiglia (due cucchiai diluiti in un litro di acqua), ma vorrei essere sicuro di non aver fatto qualche cavolata. Vorrei sapere cosa potrebbe essere e come mi devo comportare e se devo togliere le foglie in causa. Grazie, Ugo
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Ugo, 

    dalle foto non si capisce bene se di tratti o meno di ragnetto rosso.

    Lo si capisce meglio osservando la pagina inferiore delle foglie.

    Non credo il sapone abbia causato grandi danni. Comunque tolga le foglie rovinate, eliminare le parti "malate" è sempre buona norma.

    Poi verifichi la pagina inferiore delle foglie e se vuole mi ricontatti.

    Le auguro buona giornata 

    Kety Cialdi

  • Rose ricadenti: quali varietà piantare?

    Il 08/03/2019, Maria Chiara di Verona chiede:

    Buongiorno vorrei sapere se esistono varietà di rose ricadenti da piantare in un grande vaso che mi piacerebbe fosse coperto. Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    ci sono varietà di rose tappezzanti in grado di mantenere bassa la vegetazione e coprire uno spazio. 

    Si possono utilizzare le the fairy in vari colori, bianco e rosa sono le più belle, oppure le rose della linea Compact Meilland, piccole e compatte, tanto per citarne alcune.

    Alberta Ballati

  • Talee di rosa: come procedere?

    Talee di rosa: come procedere?

    Il 28/02/2019, Antonietta di Teramo chiede:

    Salve, ho piantato a terra questi rami di rosa a metà Febbraio cercando di sotterrare due o tre gemme per ramo...sono passate due settimane e non capisco se hanno ripreso o no. Dopo quanto tempo si capisce se hanno ripreso o no? Ora sono nate anche delle minuscole foglie rosse. Ho sbagliato periodo?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,

    immagino che abbia piantato a terra i rami senza che avessero prima messo le radici; potrebbero radicare, ma sarebbe meglio farli radicare prima in un vasetto con sabbia e torba, o comunque in un vaso, anche se con terriccio o terra.

    Le condizioni in terra non sono proprio le migliori per ottenere una radicazione. Le gemme probabilmente andranno avanti e, se le radici si formeranno, non seccheranno, e la pianta piano piano si adatterà. 

    Alberta Ballati

  • Talea di rosa: come devo procedere?

    Talea di rosa: come devo procedere?

    Il 17/02/2019, Ugo di Besana Brianza chiede:

    Buongiorno. Questa talea ha radicato a settembre si è raddoppiata e ha fatto una rosa nel periodo invernale. La rosa è stata tagliata 20 gg fa e adesso sta buttando gemme. Vorrei sapere se il vaso è idoneo o se va spostata in altro vaso. Se va concimata e dove va tenuta. È sempre stata al sole tutto inverno sul terrazzo. Grazie e buon lavoro, Ugo
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Ugo.
    Visto il risultato non cambierei la posizione e per quest'anno nemmeno il vaso, rimanderei il trapianto alla prossima primavera o, se la pianta dovesse crescere al punto da richiederlo, a fine estate per darle il tempo a settembre e nella prima metà di ottobre di sviluppare nuove radici, stando attento a quel punto a ridurre le irrigazioni.

    Concimerei adesso, con moderazione e se sceglie il chimico, con un prodotto a lento rilascio.

    Le auguro buona giornata
    Kety Cialdi

  • Rosai: foglie diventano rosse, di cosa si tratta?

    Il 09/02/2019, Francesca di Udine chiede:

    Salve, ho un problema con i miei rosai, tutti presentano sui rami un piccolo foro, in più i rami da verdi diventano a macchie bordeaux fino a diventare del tutto di color bordeaux, tagliandoli si può vedere all'interno una macchia marrone, col tempo i rami si seccano. Ho provato a fare tutti i tipi di trattamento ma non funzionano e non riesco a capire cosa possano avere, premetto che ha colpito sia rosai vecchi che nuovi.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Francesca 

    da come la descrive di tratta di un attacco fungino ma se potessi avere delle foto forse potrei esserle più utile.

    Grazie

    Kety Cialdi

  • Rose: qual è il nome di questa specie?

    Rose: qual è il nome di questa specie?

    Il 20/12/2018, Vita di Palermo chiede:

    Come faccio a sapere il nome, la famiglia di una mia rosa, rossa, vellutata, che ho da anni, è profumatissima e a parer mio bellissima? Con rami lunghi fino a un metro e mezzo, e molte, spine grosse e violacee.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Vita,
    le consiglierei di contattare specialisti in rose, come rose barni di Pistoia o Rose Magi di Firenze.

    Buona giornata

    Kety Cialdi

  • Talea di rosa con sistema a bottiglia: dopo quanto posso metterla a dimora in terra?

    Il 25/10/2018, Felice di Napoli chiede:

    Utilizzando il metodo di una "campana di plastica" o "messa in bottiglia" per la protezione di una talea di rosa, quanto tempo deve passare affinché possa effettuare la messa a dimora della stessa? grazie, felice
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    dipende dal periodo in cui si fa la talea, dalle condizioni climatiche, dal tipo di rosa. Possiamo mediamente considerare qualche settimana per la radicazione, a cui si aggiungerà il tempo per far sviluppare bene le radici, un altro paio di settimane, e quello per far crescere la piantina in un vasetto.

    Il momento migliore per le talee di rosa è l'inizio dell'estate, con materiale nuovo ma già abbastanza indurito, ma si possono fare anche a fine inverno, con un buon successo.
    Cordiali saluti

    Alberta Ballati

  • Rosa gialla potata perché piena di afidi e ora ha foglie con macchie bianche: cosa fare?

    Rosa gialla potata perché piena di afidi e ora ha foglie con macchie bianche: cosa fare?

    Il 22/10/2018, Roberta di Italia chiede:

    La Rosa gialla è alla sua seconda fioritura e i suoi boccioli erano pieni di afidi, l’ho potata drasticamente lasciando i boccioli non ancora attaccati ma le foglie presentano macchioline bianche. Che si può fare? Ho anche una rosa banksiae va potata adesso? È in vaso in una corte semi coperta. Vorrei spostarla nel terreno posso farlo in concomitanza con la potatura? Grazie!
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Roberta,
    rimanderei potatura e trapianto alla fine dell'inverno poco prima della ripresa vegetativa. Essendo ormai prossimo l'inverno mi limiterei ad un trattamento rameico che andrei poi a fare con regolarità dalla fine di febbraio, dopo la potatura, in poi per proteggere la pianta da parassiti ed avversità varie.
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Talee di rosa in microclima con busta di plastica: quando potrò toglierla?

    Il 21/10/2018, Stefano di Trieste chiede:

    Ho fatto delle talee di rosa a Settembre creando una mini serra con una busta di plastica trasparente. Le talee, dopo quasi un mese, hanno sicuramente attecchito e messo radici. Ora mi chiedo per quanto tempo le lascio nella "mini serra" creata? Quando sarà il momento di togliere la busta e lasciarla all'aperto? Nella mia città c'è piuttosto vento e potrebbe fare molto freddo in inverno
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Stefano,
    il passaggio deve essere graduale, scoprendole un poco alla volta in momenti caldi e poco ventilati.
    L'operazione deve durare qualche giorno e deve essere affiancata da numerose spruzzate di acqua per sopperire alla mancata umidità.

    Dopodiché visto il clima, farei passare l'inverno in un posto riparato, sia come temperature che come vento, avvalendosi magari anche di un tessuto non tessuto.
    Le auguro buona giornata,

    Kety Cialdi

  • Potatura rose rampicanti: come e quando va eseguita?

    Potatura rose rampicanti: come e quando va eseguita?

    Il 21/10/2018, Gioacchino di Trieste chiede:

    Come devo potare le rose rampicanti? Va bene in autunno?
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    la potatura delle rose si effettua normalmente a fine inverno, da fine febbraio in poi a seconda delle zone geografiche e delle condizioni climatiche, eliminando i rami secchi o danneggiati, quelli che mostrano scarso vigore o che sono troppo vecchi, dando spazio a rami nuovi e più vigorosi, e accorciando i rami che si lasciano a due-quattro gemme a partire dalla base della pianta, considerando da dove parte l'innesto se la pianta è innestata; la regola è generale, e vale anche per le rampicanti per quanto riguarda l'eliminazione dei rami secchi e danneggiati, lasciando i rami che invece sono "utili" per la copertura di strutture o pergolati.

    Alberta Ballati

  • Rosa meillandina rampicante in vaso: cosa fare per l'inverno?

    Rosa meillandina rampicante in vaso: cosa fare per l'inverno?

    Il 20/10/2018, Ugo di Besana Brianza chiede:

    Buongiorno, volevo chiedere informazione su come mi devo comportare con questa rosa acquistata un mese fa (foto1) e ad oggi complice il clima mite, il rinvaso, e la posizione soleggiata si è messa a buttare foglioline da tutte le parti. Vorrei sapere se quando farà freddo cadranno le foglie o rimarranno fino a primavera, se è giusto lasciarla fiorire adesso o devo cambiare posizione e metterla a nord all'ombra. La pianta è una meillandina rampicante. Ugo
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    la rosa è una pianta caducifolia, che perde gradualmente le foglie in autunno-inverno, a seconda dell'andamento climatico, per poi rivegetare da fine febbraio in poi, sempre in base alla posizione geografica e alle condizioni climatiche.

    Ha una buona rusticità e un'ottima resistenza al freddo, ama posizioni soleggiate e terreni che possono variare, a seconda del tipo di rosa, da argillosi a sciolti; per queste sue caratteristiche riesce ad adattarsi a moltissimi ambienti, grazie anche alle numerose specie e varietà.

    Alberta Ballati

  • Rose in terra che sono seccate fino a morire: quale potrebbe essere la causa?

    Il 19/10/2018, Flora di Milano chiede:

    Buona giornata, ho diverse rose piantate in piena terra, alcune di meilland, acquistate in vivaio, alcune antiche. Una Baron giroud (mi sembra che si scriva così ) ed alcune moderne sono morte lentamente, la Baron soffriva di mal bianco, toglievo le foglie e la trattavo con i funghicidi che si trovano in commercio, alle altre ho fatto trattamenti antiparassitari o contro i funghi. È successo che le foglie sono diventate secche, i rami si sono ingialliti e po imbruniti non subito completamente ma lentamente ed a pezzetti, fino a seccare completamente, fino alla morte della pianta. Non sono piante che si sono ben sviluppate, stentavano. Una ho tentato di metterla in vaso pensando che fosse il terreno, alcune le ho spostate pensando che non ricevesse ro luce a sufficienza, ma sono ugualmente morte. Per contenere le infestanti avevo messo i teli che si trovano appositamente in commercio, ho notato che sotto si erano formati dei formicai, quindi li ho tolti. Ho trovato qualche lombrico e lumaca vicini, ho messo un fertilizzante che prometteva di tenerli lontani. Non so se i teli indeboliscono il terreno o sono meglio delle erbacce. Quando ho tolto le rose morte non ho notato radici mangiate da animali. Mi hanno detto che, a volte, potrebbe esserci un fungo nel terreno, mi sembra verticillium, ma a occhio nudo non riesco a comprendere. Le rose morte non erano vicine, erano tra altre rose che sono ancora vive. Potete indicarmi come salvare l'ultima sopravvissuta che se ne sta andando? Devo metterla in vaso? E come prevenire la morte di altre? Le rose morte erano state piantate da 3 o 4 anni. Grazie per la vostra cortese attenzione.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Flora,
    mi sembra che lei abbia fatto di tutto e di più per le sue rose, per cui l'unica che mi sento di suggerirle è di fare dei trattamenti regolari con prodotti rameici a scopo preventivo e di sostituire il telo con corteccia di pino che ripara dalle infestanti ma lascia respirare il terreno.
    Le auguro buona giornata,

    Kety Cialdi

  • Rose in alberello con foglie malate: cosa fare?

    Rose in alberello con foglie malate: cosa fare?

    Il 29/09/2018, Paride di Cesena (FC) chiede:

    Ho questa malattia su alcune rose in alberello; pensando ad un fungo ho usato un fungicida generico (Emerald 40ew) e in seguito anche un fungicida rameico, ma non sto ottenendo risultati, le rose hanno sempre più foglie malate come da foto. Grazie mille. Paride
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Paride,
    le sue scelte sono corrette; per quest'anno direi di ramare e basta.
    L'anno prossimo farei trattamenti preventivi a protocollo perché una volta che ha preso campo la malattia si ferma con difficoltà.

    Le auguro buona giornata

    Kety Cialdi

  • Piante di rose in vaso: qual è la varietà e come curarle al meglio?

    Piante di rose in vaso: qual è la varietà e come curarle al meglio?

    Il 28/09/2018, Emanuela di Napoli chiede:

    Salve, ho da poco queste due piantine, sono davvero alle prime armi e vorrei fare meno sbagli. Prima di tutto ho cercato di capire, con l'aiuto di internet, di che tipologia si trattasse, ma data la mia scarsa conoscenza non ne sono venuta a capo. Vorrei saperne il nome per poter leggere recensioni e consigli da applicare per permettere alle due piantine di vivere al meglio. Per ora sono solo riuscita a capire che non amano stare al sole, si seccano, quindi le sto tenendo all'ombra. La rosa rossa sembra in buono stato, se non per alcuni fiori più scuri che si sono seccati (temo sia dovuto alla prima esposizione al sole, ma non saprei). La rosa chiara invece presenta sei fiori davvero belli ed altri un pochino macchiati, o alcuni col "marcio" dentro. Ho notato che alcune foglie sono bucate. Per annaffiarle mi regolo toccando il terreno: se non è umido procedo con l'irrigazione direttamente sul terreno, con getto lieve e poi con le dita "spruzzo" sulle foglie e sui fiori, in maniera quanto più possibile omogenea.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Emanuela,
    le due piante sono in buone condizioni  mi sembra di capire che le sta accudendo nel modo corretto.
    Per quanto riguarda le varietà difficile da dirsi, ce ne sono tante, simili tra di loro. 

    Le tenga ancora in mezz'ombra poi durante l'inverno le sposti e le lasci vegetare; la prossima primavera in pieno sole, staranno benissimo.

    Macchie e marciumi potrebbero essere causati dalle forti temperature alternate alle prime notti fredde.
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Le foglie dei nuovi getti di rosa seccano e cadono: di cosa si tratta?

    Le foglie dei nuovi getti di rosa seccano e cadono: di cosa si tratta?

    Il 22/09/2018, Enrico di Torino chiede:

    Ciao le foglie dei nuovi getti di rosa sono così seccano e cadono. Sapete dirmi di cosa si tratta? Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno, sembra essere un massiccio attacco di ticchiolatura, misto a ruggine; si può intervenire con prodotti a base di ossicloruro di rame, ma, visto l'approssimarsi della caduta delle foglie, eviterei trattamenti, al momento, procedendo poi con una buona potatura a fine inverno ed eventuali trattamenti nella prossima stagione. L'estate appena trascorsa è stata, almeno in alcune zone, abbastanza umida e calda, favorendo l'insorgenza di tali patologie.

    Alberta Ballati

  • Come mai si è formato il muschio nel vaso della mia pianta? Quando posso rinvasare?

    Come mai si è formato il muschio nel vaso della mia pianta? Quando posso rinvasare?

    Il 17/09/2018, Mimma di Ercolano chiede:

    Come mai si è formato il muschio nel vaso? È possibile cambiare la terra in questo momento che ha teneri germogli?
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Mimma,
    il muschio si forma per umidità e ombra. Può anche rinvasare completamente.
    Oppure può rimuovere il muschio, aggiungere uno strato di terriccio nuovo per poi rinvasare a primavera.
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Piantine di rose in vaso: consigli per la cura, la potatura e l'esposizione?

    Piantine di rose in vaso: consigli per la cura, la potatura e l'esposizione?

    Il 31/08/2018, Luciano di Crespano del Grappa (TV) chiede:

    Salve, ho scritto la mia domanda su un video riguardante le rose e mi è stato risposto di rivolgere qui le mie domande. Il mio quesito riguarda queste mie rose fatte nascere da seme, le prime 2 foto fanno vedere la pianta che sta andando proprio bene e sta crescendo in altezza, ora la mia domanda è, siccome è una pianta giovane mi conviene lasciarla così che cresca e magari dopo l'inverno alla ripresa vegetativa potarla? Ma in che modo? Lasciando 2-3 gemme dal tronco principale? Poi quando arrivano i primi freddi, preciso che io abito al nord in Veneto, però il vaso è rivolto a sud è riparato dalla casa dai freddi venti provenienti dalle montagne che ho a nord. Poi eventualmente quando capisco che è ora di travasare la pianta? Conviene sempre trapiantarla a terra o posso anche tenerla in vaso? Ringrazio già da adesso per una vostra risposta e saluti seguo sempre i vostri video che mi stanno facendo appassionare a questo bellissimo mondo delle piante. Ciao Luciano
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Luciano,
    lasci crescere la pianticella in modo che si irrobustisca; a fine inverno la poti, non in maniera drastica così che la pianta ricacciando anche dal basso farà un bel cespuglio.

    Il vaso in cui si trova mi sembra abbastanza ampio per cui potrebbe rimanere lì anche la prossima estate ma questo in linea generale; poi farà fede lo sviluppo della pianta e di conseguenza il progressivo esaurirsi del pane dentro il vaso.

    Quanto alla collocazione può mantenerla in vaso finché le dimensioni renderanno ancora possibile il rinvaso.
    P.s. il passaggio da vaso a vaso e da vaso a terra potrà farli tranquillamente, se si dovesse rendere necessario anche a metà estate prossima, la pianta non soffrirà purché debitamente assistita con le innaffiarure.
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Come curare le foglie di rose con fogliame giallo con macchie scure?

    Come curare le foglie di rose con fogliame giallo con macchie scure?

    Il 24/08/2018, Fernando di Rivisondoli chiede:

    Salve vorrei sapere come curare le foglie di rose con fogliame giallo con macchie scure, vi ho mandato foto. sulle foglie e sta condannando anche le foglie delle rose vicine devo usare un fungicida antioidico? Se è così si deve fare la cura quando le foglie sono iniziando ad uscire? Quando volte va usato il fungicida? Aspetto vostra risposta. Vi ringrazio fin d'ora.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Fernando,
    il trattamento dovrebbe essere preventivo quindi le consiglio di trattare anche le piante vicine oltre a quella malata,
    ripeta il trattamento a protocollo.
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Come risolvere il problema che affligge le rose con foglie con grosse macchie?

    Come risolvere il problema che affligge le rose con foglie con grosse macchie?

    Il 16/08/2018, Fernando di Rivisonsoli chiede:

    Salve vorrei risolvere il problema della malattia delle foglie delle rose. Vi ho allegato la foto del problema ma sta contagiando anche altre foglie di rose vicino. Aspettando una vostra risposta, vi ringrazio fin ora.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    questo purtroppo è un problema che prima o poi affligge sempre le rose, se non si effettuano trattamenti ripetuti nel corso della stagione a base di prodotti con ossicloruro di rame

    Normalmente, comunque, la pianta rivegeta successivamente a potature estive volte ad eliminare i fiori secchi, e, dopo essersi talvolta anche completamente defogliata, riprendendosi in fretta.

    Alberta Ballati

  • Rosa rampicante che ha emesso tanti getti alla base: quanti ne devo tagliare?

    Il 07/08/2018, Lidia di Torino chiede:

    La mia rosa rampicante ha messo tanti getti alla base: li devo tagliare tutti o solo alcuni? Grazie
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Lidia,
    se la sua rosa è d'innesto ed i getti fuoriescono al di sotto allora vanno tolti perché sono rigetti del portainnesto.
    Se la rosa è di talea può anche lasciarli tutti ed "allargare" la sua rosa.

    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi 

  • Rosa in vaso con fiori che seccano e cadono: cosa posso fare?

    Rosa in vaso con fiori che seccano e cadono: cosa posso fare?

    Il 24/07/2018, Maria di Civitanova Marche chiede:

    Buongiorno, Le scrivo in merito alla mia rosa. Mi è stata regalata due anni fa quando era piccolina è l ho tirata su cercando di darle le attenzioni che lei merita. La concimo da febbraio a settembre con 2 cucchiaini di nitrophoska gold a lenta cessione e ogni tanto con del chelato di ferro, come ho fatto 2 settimane fa per la prima volta vedendo le foglie un po gialline con le venature verdi scure. Ho notato ultimamente che alla mia rosa le si seccano le foglie e i fiori ingiallendo e arricciandosi ed infine cascano. Ho provato con rose clear e con la bayer per ticchiolatura ma sembra non funzionare. Ho notato anche l altro ieri che c'era un ragnetto nero con strisce gialle e una larva che strisciava sulla rosa. La larva sono riuscita a toglierla ed eliminarla ma il ragnetto no. Può essere lui il colpevole? Mi può consigliare qualcosa per la mia rosa? Ci sono tanto affezionata e stava bene è da 5 giorni che sta cosi e non so cosa farle... Cosa mi consiglia, di quale malattia si tratta? La ringrazio in anticipo, buon lavoro.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Maria,
    bella la sua rosa, ha controllato la pagina inferiore delle foglie? Potrebbe esserci un po' di ragnetto rosso? Dalle foto non riesco a capirlo comunque io farei così: intanto non concimerei con cadenza mensile bensì solo a primavera e a metà estate e farei magari, con una certa regolarità, trattamenti a base di rame.

    Anche adesso farei un trattamento e vedrei come reagisce. Il ragnetto e la larva sono secondo me sono ospiti occasionali. Sospenderei ogni altro trattamento; mi faccia sapere.

    Cordiali saluti

    Kety Cialdi

  • Rosa colpita da un fungo: va bene come sono intervenuto?

    Il 17/07/2018, Giuseppe di Campobasso chiede:

    I rametti della rosa ingrid Bergman acquistata nel mese di marzo dal vivaio di Nino Sanremo, è stata colpita dal fungo del cancro rameale. I sintomi sono: i rametti diventano neri con il progressivo disseccamento di essi. La pianta, dopo l'acquisto, l'ho lasciata nel vaso originario perchè aspettavo settembre e non ho effettuato operazioni di potature: sono comunque visibili solo i tagli fatti nel vivaio. Alla comparsa dei primi sintomi, ho trattato la rosa con fungicida rameico (Cupravit blu 35 wg della Bayer - dose 10 gr. per litro), ma senza alcun esito. Le chiedo cortesemente: 1) è stato un errore lasciare la pianta nel vecchio contenitore e non aver effettuato subito il rinvaso? 2) se non ho fatto potature perchè il fungo è esploso? 3) ho fatto bene ad intervenire subito con il trattamento a base di rame? Resto in attesa del suo aiuto. Cordiali saluti. Giuseppe - Campobasso
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Giuseppe,
    ha fatto benissimo a fare quel trattamento, purtroppo spesso le rose incorrono in queste problematiche e prima si agisce e meglio è.

    Il fungo può aver preso forza in virtù del tempo incoerente che abbiamo avuto e non dirle se il rinvaso avrebbe potuto cambiare le cose, bisogna vedere le condizioni dell'apparato radicale la cui sofferenza potrebbe aver indebolito la pianta rendendola più aggredibile.

    Taglierei via quante più parti malate possibili con cesoie disinfettate e immediatamente tratterei con rame
    non appena la pianticella rivegeta; se vede che è opportuno la rinvasi, da vaso a vaso ogni momento è buono e mi raccomando calibri bene le innaffiature.
    Cordiali saluti
    Kety Cialdi 

  • Piantina di rosa in vaso con foglie rovinate da ingiallimenti e buchi: come mai?

    Piantina di rosa in vaso con foglie rovinate da ingiallimenti e buchi: come mai?

    Il 07/07/2018, Marta di Fabriano chiede:

    Salve, da circa dieci giorni le foglie della mia rosellina hanno iniziato dapprima ad ingiallire sulla parte bassa della pianta per poi apparire macchiate, bucate fino a seccarsi anche nella parte superiore. Come potrà vedere sta anche germogliando in diversi punti ma le foglie hanno davvero un bruttissimo aspetto, molto lontano dal verde acceso di qualche settimana fa! A cosa dare la colpa? Da maggio è tenuta fuori in giardino, esposta al sole solo al mattino, annaffio regolarmente ogni due - tre giorni e concimi con concime liquido universale diluito in acqua una volta a settimana. A cosa dare la colpa? Shock termico, vaso troppo piccolo, funghi...? La ringrazio fin d'ora.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Marta,
    il vaso non è affatto piccolo anzi è abbondante, controlli che non ci sia eccesso di umidità.
    Se l'umidità è giusta, per le foglie è opportuno un trattamento specifico che una buona agraria saprà certamente indicarle, inizierei con del rame.
    Le auguro buona giornata 

    Kety Cialdi

  • Rosa che non produce fiori: cosa fare?

    Rosa che non produce fiori: cosa fare?

    Il 06/07/2018, Gian Paolo di Torino (TO) chiede:

    Buongiorno. Nel 2017 ho comprato una rosa antica. Aveva fiori a 5/6 petali di colore bianco sfumati di rosa della dimensione di circa 2 centimetri (dico rosa antica perché così mi hanno detto quando l'ho comperata). Quest'anno, ora di mettere le foglie e relativi fiori, sono spuntati quegli strani germogli filiformi. Sono cresciuti fino ad un centimetro e poi ho deciso di toglierli. Sono rispuntati. Cosa posso fare per riavere le roselline antiche? Grazie.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Giampaolo,
    io credo che la sua rosa sia in carenza di nutrienti, la produzione di questo fogliame anomalo potrebbe essere spia anche di un terreno asfittico.

    Provi ad arieggiarlo, si assicuri che abbia una buona concimazione, irrigazioni regolari ma non eccessive, non la poti, vediamo se è come reagisce e mi tenga informata.
    Le auguro buona giornata. 

    Kety Cialdi

  • Piante di rose che in seguito a grandinata hanno prodotto piccoli fiori: come aiutarle?

    Il 02/07/2018, Maria Luisa di Varese chiede:

    Buongiorno, ho alcune piante di rose in giardino, sono tutte grandi e profumate. Quest'anno dopo una violenta grandinata nel mese di giugno, hanno fatto tutte fiori molto piccoli. Può essere colpa della grandine? Che fertilizzante è opportuno utilizzare affinché tornino a darmi boccioli e rose belle grandi? Ho un altra domanda che riguarda le Ortensie. A me piacciono color rosa, purtroppo stanno virando verso l'azzurro blu. Cosa posso aggiungere al terreno perché tornino di un bel colore rosa. Grazie per l'opportunità e per le cortesi risposte.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Maria Luisa,
    di sicuro le grandinate non aiutano ma di solito recano danni visibili cioè fiori rovinati, foglie bucherelllate, potrebbe invece essere un problema di concimazione.
    Ora è caldo, se vuole dare una concimata bisogna che si premuri di ricoprire con della terra l'ammendante, stallatico o chimico che sia, ripetendo poi la concimazione a fine inverno l'anno prossimo.

    Per le ortensie è necessario utilizzare il carbonato di calcio, conosciuto come arrossante. evidentemente il suo terreno è a ph acido. Verso la fine di febbraio metta intorno alla base delle piante il carbonato e ruota a distanza di 3 settimane per altre due volte
    In questo modo la pianta assorbirà la sostanza ed i fiori saranno rosa. Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Piante di rose con macchie nere piccoline sulle foglie: potete aiutarmi?

    Piante di rose con macchie nere piccoline sulle foglie: potete aiutarmi?

    Il 24/06/2018, Emanuele di Roma chiede:

    Salve, purtroppo ho qualche problema con le mie piante: mi ritrovo sotto alle mie rose dei piccoli come-buchi neri con la punta bianca, e ancora animaletti marroncini. So che la mia descrizione può sembrare strana, ma in allegato le allego tutto, la prego di aiutarmi, ho paura che da un giorno all'altro esco sul mio terrazzo e tutte le mie piante saranno morte. Un caro saluto e una buona giornata, Emanuele
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buonasera Emanuele,
    tratti le sue rose un un insetticida, un primo trattamento per gli adulti un paio successivo per prendere la nuova generazione. Tenga le sue rose sempre ramate, questo aiuterà ad irrobustire la superficie fogliare. Le auguro buona serata.

    Kety Cialdi 

    Se vuoi saperne di più ti consigliamo di scaricare gratuitamente l'ebook sulla coltivazione delle rose!

  • Rosa appena comprata che sta seccandosi: come mai?

    Rosa appena comprata che sta seccandosi: come mai?

    Il 23/05/2018, Gabriele di Milano chiede:

    Buongiorno, come mai la mi rosa (appena comprata e ancora nel vaso di acquisto) secca in questo modo i rami, i fiori appena sbocciati e i nuovi getti coi boccioli?? Grazie mille anticipatamente! Complimenti per il sito! Gabriele
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    probabilmente la pianta soffre il "distacco" dall'ambiente in cui era stata fino ad ora, con condizioni particolari di luce, umidità, concimazioni e trattamenti...mi sembra comunque di vedere nuove gemme e rami in buono stato di vegetazione, per cui consiglio di travasarla in un vaso appena più grande, in modo da darle l'opportunità di adeguarsi gradualmente alle nuove condizioni, togliere i rami secchi e danneggiati, così come i fiori o i bocci sciupati, e innaffiare regolarmente senza eccedere con l'acqua.

    Alberta Ballati

  • Esistono rose sempreverdi?

    Il 21/05/2018, Giacomo di Chieti chiede:

    Esistono rose sempreverdi?
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Giacomo,
    per quel che so io si può verificare in condizioni climatiche molto miti che le rose non defoglino completamente ma solo per combinazione.

    Esiste poi una rosa sempervirens, splendida nella sua semplicità ma che nulla ha a che vedere con il concetto di rosa che di solito si coltiva in giardino. Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Piante con vegetazione folta adatte per ricoprire una colonna: va bene la rosa banksia?

    Il 09/05/2018, Cristina di Parma chiede:

    Buonasera, chiedo un consiglio per ricoprire una colonna di una veranda alta più di 4 metri esposta a sud. La mia intenzione era di piantare a terra una rosa che fosse molto folta nella vegetazione e resistente e dopo tanto cercare ho trovato la Banksia. Potrebbe rispondere alle mie esigenze? Fino a che altezza può arrivare? Che accorgimenti devo avere per questo tipo di rosa (es.: potature)? Inoltre, vorrei piantare ai piedi della rosa delle altre piante, quali le più indicate che non vadano in contrasto con i bisogni della rosa? Grazie
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    la Rosa Banksiae, Lutea dai fiori gialli o Alba dai fiori bianchi leggermente più grandi, è una rosa molto vigorosa, piuttosto veloce nella crescita e facile da "modellare", ad esempio per seguire una pergola o una ringhiera, e quindi adatta alle sue esigenze.

    Ha il solo difetto di avere un'unica fioritura, che è comunque molto bella e dalla lunga durata; inoltre ha anche la vegetazione molto decorativa, con lunghi tralci morbidi e ricadenti, ed è senza spine :-)
    Ai piedi potrebbe poi mettere piante dall'accrescimento ridotto, tipo piccoli arbusti da fiore o piante da fiore annuali.

    Alberta Ballati

  • Pianta di rose con foglie mangiucchiate e macchiate: cosa posso fare?

    Pianta di rose con foglie mangiucchiate e macchiate: cosa posso fare?

    Il 23/04/2018, Isabella di Fragagnano chiede:

    Buonasera, ho un problema con la mia pianta di rose in giardino. Da qualche settimana le foglie appaiono mangiucchiate, soprattutto “bucate” nella loro parte centrale e su queste stesse foglie sono apparse delle macchie. Non ci sono animaletti visibili nè lungo i rametti nè sulle foglie, perlomeno ad un mio controllo, fatto varie volte e sempre di giorno. Credo che a breve sbocceranno le rose e temo che anche i fiori subiscano quello che sta succedendo alle foglie. Sarei davvero grata se potessi avere qualche informazioni su come risolvere il problema. Grazie anticipatamente!
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buonasera,
    direi che il problema è una larva, che sta 'mangiando' le foglie... la stagione umida e calda ha favorito l'insorgenza di numerosi parassiti delle piante in genere, e in particolare delle rose.. Si possono utilizzare rimedi naturali, come infusi o decotti a base di piretro o altre essenze, ma spesso vanno preparati e occorre tempo, nel quale i danni avanzano. Consiglio di rivolgersi ad una agraria ben fornita, e farsi consigliare il prodotto giusto.

    Alberta Ballati
     

  • Piantine di rose che appaiono deboli: cosa ho sbagliato?

    Piantine di rose che appaiono deboli: cosa ho sbagliato?

    Il 20/04/2018, Sara di Giarre, Catania chiede:

    Salve, ho acquistato queste due roselline, Sweet Drift e Peach Drift, mi sono arrivate giorno 11, le ho tenute nel vasetto per una decina di giorni, ieri, giorno 19 ho rinvasato la peach drift anche perché vedevo che erano arrivate in buone condizioni e nei vasetti stavano cominciando a svigorirsi. Ho messo drenaggio alla base, vaso profondità 40 cm, terriccio ben drenato e ho dato acqua, stamattina si presenta come in foto. Prendono sole dal mattino alle 14, come mi devo regolare? Acqua ogni quanto?
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Sara,
    il vaso da lei scelto mi pare un po' troppo ampio, opterei per una misura ridotta; il rinvaso deve avvenire sempre in modo graduale.

    La rosellina sembra avere sete, in queste giornate di caldo e sole devono essere bagnate ogni giorno a meno che non si usi un sotto vaso, non si lasci inzuppare bene il terriccio (svuotando poi il sottovaso) e non si lasci poi asciugare completamente in due giorni.

    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

  • Come propagare una rosa?

    Il 28/02/2018, Marta di Modigliana FC chiede:

    Ho una rosa rossa vellutata fiore grande profumatissima vorrei moltiplicarla, mi è stata regalata dalla mamma 20 anni fa e a lei regalata dalla sua mamma 30/40 anni prima. Ho provato con la talea in vari periodi dell'anno ma non ce l'ho fatta, come posso fare? Grazie in anticipo Il 05/03/2018 Marta chiede: Grazie Kety, Sai dirmi il perché non si è riuscito a moltiplicata per talea? Anche i miei giardinieri hanno fallito? Fa rami fioriferi che spuntano da sotto il livello del terreno, non penso sia innestata la mia. Nel caso Dove è Meglio innestarla? Avrà le stesse caratteristiche della genitrice? Grazie mille in anticipo. Marta
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buonasera Marta,
    visto che non riesce con le talee potrebbe chiedere a qualcuno lì vicino, un vivaista o un produttore di frutti, di innestare per lei la sua rosa.

    Se non trova nessuno, anche se un po' rocambolesca, potrebbe spedire un rametto della sua pianta ed io potrei provare a farla innestare da una vivaista vicino a me specializzata in rose.

    Qualora decidesse per questa opzione chieda pure il mio contatto alla redazione.
    Le auguro buona serata.

    il 09/03/2018, Kety Cialdi risponde:

    Buongiorno Marta,
    i rami che spuntano da sotto il terreno sono selvatici anche quando la pianta è d'innesto.
    Riprodurre per talea di solito non è impossibile, ci sono produttori che lavorano solo di talea.

    Per quanto riguarda l'innesto si fa a circa 10 cm dalla base ed il periodo ideale è questo.
    Resto a disposizione per ulteriori chiarimenti.
    Le auguro buona giornata.

    Cialdi Kety

  • Rosa in vaso con acqua: posso piantarla?

    Rosa in vaso con acqua: posso piantarla?

    Il 07/02/2018, Diana di Olbia chiede:

    Salve, ho una rosa nel vaso con dell'acqua e ho notato che, anche se la parte superiore si sta seccando, giù stanno uscendo nuove foglie; vorrei sapere se è possibile piantarla o aspettare ancora che magari escono le radici?? Grazie in anticipo.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    credo che il tentativo si possa fare, nonostante questo sia un fiore e non un rametto da talea, recidendo il fiore, tagliando con lame ben affilate alla base della prima gemma in basso e mettendo il rametto ottenuto, lungo 7-8 cm, in sabbia e torba in uguale percentuale, in un vasetto di sette-otto cm di diametro.
    Occorre tenere ben umido ma non fradicio il terriccio, e tenere la talea in un luogo asciutto e luminoso.

    Alberta Ballati

  • Talea di rosa che non riesce a crescere: qualche consiglio?

    Il 29/01/2018, Virginia di Messina chiede:

    Avevo trovato un tipo di rosa che mi piaceva tanto (colore velvet rosso sangue e un profumo divino); dopo 3 anni sono riuscita a prendere qualche rametto e piantarli. Circa un mese fa sono uscite un po' di foglie ma poi hanno cominciato ad asciugarsi. Non so come fare perché non esagero con l'acqua ma nemmeno le lascio asciutte. Se non riesco a prenderle quest'anno, dovrà passare un altro anno per prendere una potatura. E le adoro. Questo tipo non l'avevo visto mai! Grazie.
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Virginia,
    purtroppo può capitare che la talea, dopo aver radicato, secchi, lasciando poi cadere le foglie.
    Spruzzi le foglie almeno una volta al giorno, evitando che il terreno si inzuppi; vediamo se in questo modo riusciamo a garantire la giusta umidità, se non sono intervenute avversità alle radici o al colletto, la parte a confine tra zona aerea e interrata, in questo modo dovrebbe poter recuperare le sue talee.
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

    Leggi l'ebook, scaricabile gratuitamente, "Una rosa per tutti", se vuoi sapere di più sulla coltivazione delle rose.

  • Come si fanno le talee di rose?

    Il 16/09/2017, Flaminio di Viterbo chiede:

    Come si fanno le talee di rosa e qual è il periodo migliore? Grazie
    Redazione
    Risponde l'esperto
    Redazione Portale del Verde

    Salve Flaminio,
    le consigliamo di guardare i video sul nostro Canale Youtube dedicati alle rose, in questa playlist: https://www.youtube.com/watch?v=u7GLgBO7Ols&list=PLPZs8EWDqhsVQgiC0pdlbFuvZFh-Fr9Ex

    Li abbiamo girati con Franco Veimaro, uno dei maggiori conoscitori di rose.

    Il primo video è proprio quello sul taleaggio delle rose.

    Buona visione :-)
    Ramon

  • Rose più profumate: quali sono?

    Il 11/09/2017, Thomas di Bologna chiede:

    Salve, sono un neo appassionato di rose e sto ricercando le varietà più profumate al mondo (nel senso che emanano un profumo forte che si sente anche a distanza). Ho visitato vari forum e letto vari pareri, secondo la Sua esperienza quali sono le varietà migliori dal profumo molto intenso e persistente? Grazie in anticipo.
    Redazione
    Risponde l'esperto
    Redazione Portale del Verde

    Buongiorno Thomas,

    le più profumate, secondo il mio naso, sono : Damascene , muscose centifoglia, alcune moderne di Meilland con profumi vari e la Rosa Garden Club Biella.

    I miei migliori auguri per la sua nuova passione, che sono certo le darà diverse soddisfazioni.

    Buona giornata

    Franco Veimaro

  • Rosa con i fiori che seccano: che fare?

    Rosa con i fiori che seccano: che fare?

    Il 25/06/2017, Marco di Bianzè chiede:

    Dopo un prima fioritura la mia rosa ha seccato i fiori e presenta macchie sulle foglie, nuove foglie che anneriscono e non produce nuovi fiori. Saluti Marco
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buonasera Marco
    ho visto una fogliolina gialla un pò sospetta...non ci sarà del ragnetto rosso?
    Per quelle foglie annerite invece verificherei l'umidità del vaso.

    Le auguro buona serata
    Kety Cialdi

  • Rosa Nahema sofferente. Cosa fare?

    Rosa Nahema sofferente. Cosa fare?

    Il 21/06/2017, Maria di Ascoli piceno chiede:

    Buongiorno, mi rivolgo all'Esperto per un problema con la mia rosa Nahema posta in vaso, di un anno: dopo l'inverno è ripartita con i nuovi getti sino a quando all'improvviso la sua crescita si è fermata e i rami laterali hanno cominciato a seccare completamente per cui ho fatto una potatura energica e ho aspettato; la rosa ha rilasciato nuovi rami mettendo anche due fiori ma poi le foglie si sono ricoperte di afidi e muffa grigia. Ho dato i prodotti fitosanitari appropriati e ho potato di nuovo i rami interessati. La rosa si è ripresa mettendo anche due nuovi boccioli, fiori nuovi, nessuna traccia di afidi o muffe ma contemporaneamente mette nuove foglie e quelle di appena due settimane seccano lentamente partendo dal bordo e proseguendo. Ho concimato periodicamente con concimi liquidi per piante fiorite e sono attenta all' acqua. Quale è il problema? La rosa sta morendo e io non so proprio come impedirlo
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buonasera Maria, la rosa Nahema é una rosa resistente e, tutta questa sofferenza, potrebbe essere imputabile al caldo anomalo.
    La rosa, essendo in vaso, potrebbe soffrirlo.
    Provi a cambiare posizione, le offra una mezz'ombra e posizione un pochino più fresca.

    Le auguro buona serata, ketycialdi

  • Le mie rose ingialliscono e si seccano, perchè?

    Le mie rose ingialliscono e si seccano, perchè?

    Il 09/06/2017, Luigi Boltri di Asti chiede:

    Da parecchi anni, questa rosa si sviluppa molto bene, fa una bella fioritura e poi inizia ad ingiallire e seccare nella parte interna, come nelle foto. Possiedo altre rosea nello stesso giardino e le tratto tutte nello stesso modo, solitamente con Rameici e Zolfo, ma solo questa presenta questo problema. Dopo questa fase di sofferenza, elimino il secco e la pianta riparte con la fase vegetativa ed una seconda fioritura. Qual è il problema? Esiste qualche rimedio? Grazie L. Boltri
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Rose-ingiallite-e-seccateBuonasera Luigi, visto il trattamento uniforme che lei fa alle sue piante e vista la ripetitività del fenomeno, mi viene in mente possa trattarsi di un problema di terreno come se in quel punto qualcosa desse fastidio alla pianta,magari troppi sassi quindi troppo asciutto la anta va in sofferenza, ingiallisce defoglia e dopo la potatura ripristina l'equilibrio.

    Resto comunque a disposizione per altri chiarimenti 

    Le auguro buona serata

    Kety Cialdi 

  • Come si chiama la rosa che profuma come la Crimson Glory ed è di color bordeaux?

    Come si chiama la rosa che profuma come la Crimson Glory ed è di color bordeaux?

    Il 04/05/2017, Luisa di Varedo chiede:

    Una vecchia rosa nel giardino di un amico da identificare. Profuma come la Crimson Glory ed è di un identico color bordeaux, ma il fiore ha molti più petali e il bocciolo semi aperto ha le dimensioni di una tazza del caffè. Chi è la bella sconosciuta? In quale vivaio posso comprarla? Grazie!
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    RosaBuonasera signora, sorriderà nel leggere che pochi giorni fa ho postato su fb la foto di una rosa rampicante a suo tempo regalata a mia madre di cui non conosciamo il nome.

    É identica anche nel portamento dei fiori, profumatissima, al punto di sembrare artificiale. 

    Sembra una Crimson Glory ma le foglie sono più piccole...
    Ci stiamo lavorando, non appena scopriamo chi sia la bella sconosciuta le farò sapere.

    Le auguro buona serata

    Kety Cialdi 

  • Le foglie della mia rosa rampicante si stanno seccando cosa posso fare?

    Il 27/04/2017, Valentina di San Paolo Solbrito (AT) chiede:

    Buongiorno, ho piantato circa 20 gg fa una rosa rampicante, come da foto, in posizione nord, semiombreggiata. Le foglie in breve tempo hanno cominciato a seccarsi sui bordi, avanzando verso i centri, e accartocciandosi. Pare invece che le nuove foglie che nel frattempo sono spuntate non abbiano problemi. Cosa posso fare? Da cosa dipende? Ringrazio anticipatamente per la risposta.
    Rita_Paoli
    Risponde l'esperto
    Rita Paoli Stefano Magi

    Rosa rampicanteBuonasera, la sua pianta ha sicuramente subito uno stress probabilmente dovuto all'impianto.  

    Se i nuovi getti non hanno problemi non mi preoccuperei, le foglie vecchie cadranno e saranno rimpiazzate dalle nuove.

    Buona serata
    Rita Paoli

  • Che malattia ha colpito la mia rosa Pierre Arditi?

    Che malattia ha colpito la mia rosa Pierre Arditi?

    Il 26/04/2017, Gianlorenzo Tedeschini di Rocca di papa (RM) chiede:

    Buongiorno, gradirei sapere che tipo di malattia ha colpito la mia Pierre Arditi e quali sono le possibili terapie e il/i prodotti fitosanitari indicati. Grazie
    Rita_Paoli
    Risponde l'esperto
    Rita Paoli Stefano Magi

    Buonasera Gianlorenzo, sembra ticchiolatura e quindi un antifungineo che trova facilmente in commercio.

    Rita Paoli

  • La mia rosa rugosa foxy non fa le bacche rosse, perchè?

    Il 25/04/2017, Umberto Carlacci di Strangolagalli Italia chiede:

    Buongiorno, ho da quattro anni una bella rosa rugosa varietà foxy. In autunno non fa le bacche rosse. I calici dei fiori appassiscono e cadono. Fino a luglio per favorire la rifioritura taglio i calici con le corolle sfiorite. In seguito non faccio più interventi. Perché non si formano le belle bacche rosse come nelle rose canine? Grazie
    Redazione
    Risponde l'esperto
    Redazione Portale del Verde

    Buongiorno Sig. Umberto, non tutte le rugose fanno le bacche la foxy è una di queste.

    Cordiali saluti

    Rita Paoli

  • Come si chiama questa rosa?

    Come si chiama questa rosa?

    Il 24/04/2017, Cecilia Radano di Forlì chiede:

    Salve, vorrei sapere se possibile il nome di questa rosa che ho comprato sfiorita l'anno scorso ma nel cartellino c'era solo la foto, grazie mille in anticipo.
    Rita_Paoli
    Risponde l'esperto
    Rita Paoli Stefano Magi

    La sua rosa si chiama rosa acapella.

    Cordiali saluti

    Rita Paoli

  • Cosa succede alla mia rosa?

    Cosa succede alla mia rosa?

    Il 17/04/2017, Maio Mariano di Milazzo chiede:

    Buongiorno, la rosa si presenta in queste condizioni, potrebbe essere mosaico o che altra patologia?
    Rita_Paoli
    Risponde l'esperto
    Rita Paoli Stefano Magi

    Buongiorno Sig. Mariano, questo è semplicemente un bruco tratti con insetticida a base di piretro.

    Buon lavoro

    Rita Paoli

  • che tipo di varietà è questa rosa?

    che tipo di varietà è questa rosa?

    Il 06/03/2017, Nicole Deola di Cenchenighe Agordino chiede:

    Buonasera, sarei molto curiosa di conoscere la varietá delle mie rose, la pianta ha piú di 50 anni ed é alta piú o meno 3 metri, ma non potandola cresce anche di piú...fa moltissime rose, certe arrivano anche a misurare 10/15 cm di diametro, le rose piú piccoline solitamente sono rosa pallido, mentre quelle piú grandi sono sfumate con il giallo e sono molto profumate. Attendo vostra cordiale risposta. Distinti saluti. Nicole Deola.
    Rita_Paoli
    Risponde l'esperto
    Rita Paoli Stefano Magi

    Buongiorno Nicole, si tratta di una rosa Gioia!

     

    Rita Paoli

  • La Rosa Double Knockout Pink

    La Rosa Double Knockout Pink

    Il 10/02/2017, Antonio Trevisani di Bologna chiede:

    Gradirei sapere, se possibile, il nome della varietà di rosa di cui allego 2 fotografie. Grazie e cordiali saluti. A. Trevisani
    Rita_Paoli
    Risponde l'esperto
    Rita Paoli Stefano Magi

    Buongiorno sig. Antonio Trevisani

    é sempre difficile stabilire il nome di una rosa da una semplice foto, Comunque si tratta di una rosa paesaggistica, probabilmente la Rosa Double Knockout Pink®

    si consiglia quando si acquista le piante di conservare i cartellini.

    buongiorno Rita Paoli 

  • Quali varietà sono adatte per realizzare una siepe di rose?

    Il 01/11/2016, Francesca Bovone di Genoa chiede:

    Vorrei creare una siepe di rose a Levanto (SP) per delimitare la zona del mio giardino coltivata ad orto. Attualmente c'è una siepe di cisti in parte da sostituire e che comunque richiede potature di contenimento.
    Rita_Paoli
    Risponde l'esperto
    Rita Paoli Stefano Magi

    Gentile signora,

    le consiglio o una rosa "Angela" o una rosa "Mutabilis" oppure una "baby fifty fifty"; sono rose da siepe di facilissima coltivazione che si ammalano poco o per niente. Le prime sono siepi alte, mentre la baby sono decisamente più basse;
    altrimenti può optare per una rosa come una White Meilland.

    Buona giornata

    Rita Paoli
    Vivaio Le Rose di Firenze

  • Rosa Rugosa 'Foxy' si sta seccando: cosa fare?

    Il 23/09/2016, Umberto di Strangolagalli /Italia chiede:

    Da due anni ho una rosa rugosa varietà foxy. Produce tantissimi fiori molto profumati. Fino a luglio inoltrato ho reciso i boccioli appassiti per stimolare la produzione di nuove rose. Problema: i boccioli in autunno non diventano bacche rosse bensì si seccano e cascano. Cosa fare?

    Warning: Illegal string offset 'fotot' in /home/portaledelverde/public_html/templates_c/b77ef6a1d7fb7cd4160bfb2c862d7955c69d6ef2.file.elenco-esperto-risponde.tpl.php on line 143
    Risponde l'esperto

    Warning: Illegal string offset 'nome' in /home/portaledelverde/public_html/templates_c/b77ef6a1d7fb7cd4160bfb2c862d7955c69d6ef2.file.elenco-esperto-risponde.tpl.php on line 155

    Warning: Illegal string offset 'cognome' in /home/portaledelverde/public_html/templates_c/b77ef6a1d7fb7cd4160bfb2c862d7955c69d6ef2.file.elenco-esperto-risponde.tpl.php on line 156

    Gentile Umberto, 

    la Rosa Rugosa 'Foxy' è una splendida varietà che presenta incantevoli fiori semidoppi di colore rosa malva intenso. In estate i fiori cedono il passo a dei cinorrodi, quelli che lei chiama "bacche", di colore rosso. Si tratta in genere di una pianta molto rustica, che resiste in maniera ottimale alle malattie e sopporta bene i terreni scarni e le temperature molto basse.

    Purtroppo, però, il suo problema sono le temperature molto alte ed i colpi di calore. Non vanno bene neanche le posizioni assolate, quindi mai mettere una Rosa Rugosa sotto il sole a picco. Meglio optare per un'esposizione a mezz'ombra. 

    La sua Rosa Rugosa, da quello che lei ci racconta, ha molto probabilmente subito un attacco di calore e questo ha fatto sì che i cinorrodi si seccassero. Il caldo inibisce la produzione di bacche e, quindi, la successiva fioritura. 

    Le consiglio di effettuare una potatura decisa della sua rosa, eliminando le parti secche e risalendo sino al punto in cui all'interno, i rami, le sembrano più vitali e umidi. Se la sua rosa si trova in vaso, e non in terra (cosa che non sono riuscita a capire dalla sua domanda), le suggerisco anche di optare per un rinvaso in un vaso più grande, qualora la potatura non dovesse restituire vitalità alla pianta. 

    Mi faccia sapere l'esito del suo intervento e mi invii, se può, una foto della sua rosa, così che veda quali sono stati i risultati. 

    Cordialmente

    Rita Paoli
    Vivaio le Rose di Firenze di Stefano Magi

  • Come si effettua la potatura delle Rose a cespuglio?

    Il 13/09/2016, Sabrina di Casalmonferrato chiede:

    Buonasera. So che ci vorrebbe un corso a parte sulle rose. Ma vorrei chiedere ad uno dei vostri esperti, come si potano le rose? In particolare quelle a cespuglio? Ci sono dei trucchi che si possono applicare soprattutto in autunno che è il mese migliore (è vero? così mi hanno detto) per effettuare la potatura delle rose! Grazie mille!
    Rita_Paoli
    Risponde l'esperto
    Rita Paoli Stefano Magi

    Gentile signora Sabrina,

    ora è senza dubbio un buon momento per accorciare i rami delle rose a cespuglio, così che avremo una piccola fioritura a metà ottobre.

    La potatura più importante viene effettuata, invece, a fine inverno.

    Lì andremo a togliere i rami vecchi, quelli sciupati e lasceremo circa 4 occhi per ramo.

    Per qualsiasi consiglio o curiosità, resto a sua completa disposizione.

    Cordialmente

    Rita Paoli
    Vivaio Le Rose di Firenze

  • Malattie rose: le foglie hanno subito un attacco. Qual è la causa?

    Malattie rose: le foglie hanno subito un attacco. Qual è la causa?

    Il 13/09/2016, Maurizio di Battipaglia chiede:

    Buongiorno, di recente ho notato che la mia pianta mostra segni di sofferenza. Le foglie hanno subito un attacco da parte di qualche malattia! Vorrei chiedere l'aiuto dell'esperto: come posso rimediare a questo attacco e di che malattia si tratta secondo lei? Grazie mille davvero per l'aiuto.
    Gianluigi_Burdisso
    Risponde l'esperto
    Gianluigi Burdisso

    Buongiorno Maurizio,

    La malattia in questione viene definita "peronospora della rosa". Cosa fare per combatterla?

    Si può intervenire con prodotti a base di rame come Airone, rame Isagro nelle dosi di etichetta, generalmente 25-35 grammi ogni 10 litri. Tale trattamento deve essere ripetuto dopo ogni pioggia in quanto il rame viene dilavato.

    In alternativa può usare della Dodina (nome commerciale Dodiprev Etc.) sempre nelle dosi di etichetta.

    Grazie per l'attenzione e buon lavoro!

    Dott. Gianluigi Burdisso
    Agronomo

  • Come si esegue la talea di rose inglesi? Ci sono indicazioni particolari?

    Il 30/08/2016, Marcella di Oristano chiede:

    Buongiorno! Ho una grande passione per le rose e, soprattutto, per le rose inglesi. Vorrei farne delle talee per moltiplicarne alcuni esemplari... perlomeno quelli più produttivi e che quest'anno mi hanno dato maggiore soddisfazione. Vorrei chiedere al vostro esperto di rose qualche consiglio su come riprodurre le mie rose inglesi per talea. Ci sono delle indicazioni specifiche da seguire? Posso eseguirle anche in questo periodo, visto che è ancora caldo? Grazie mille. Marcella

    Warning: Illegal string offset 'fotot' in /home/portaledelverde/public_html/templates_c/b77ef6a1d7fb7cd4160bfb2c862d7955c69d6ef2.file.elenco-esperto-risponde.tpl.php on line 143
    Risponde l'esperto

    Warning: Illegal string offset 'nome' in /home/portaledelverde/public_html/templates_c/b77ef6a1d7fb7cd4160bfb2c862d7955c69d6ef2.file.elenco-esperto-risponde.tpl.php on line 155

    Warning: Illegal string offset 'cognome' in /home/portaledelverde/public_html/templates_c/b77ef6a1d7fb7cd4160bfb2c862d7955c69d6ef2.file.elenco-esperto-risponde.tpl.php on line 156

    Buongiorno Marcella, 

    Rispondendo alla sua domanda, direi che è possibile anche in questa stagione eseguire la moltiplicazione delle rose inglesi per talea.

    Può utilizzare per la moltiplicazione delle rose, rami semi-legnosi, lunghi circa 15-20 cm. Prenda un ramo prodotto dalla pianta subito dopo il periodo di fioritura: in questo modo il suo ramo avrà una maggiore capacità di radicamento e la talea avrà un successo garantito.

    Le suggerisco di inserire il ramo scelto in un vasetto di diametro 14 cm, con terriccio universale, tenendo almeno due "occhi" del ramo interrati. Faccia attenzione a tenere ben bagnato ed umido il terreno in cui esegue la talea. 

    Quanto più, infatti, l'ambiente in cui inserirà la talea di rose inglesi sarà controllato, per quanto concerne la temperatura e l'umidità, tanto maggiore sarà la possibilità di successo del nostro lavoro. Se la cosa può aiutarla, in vendita si trovano anche dei propagatori portatili con i quali potrà controllare la temperatura e l'umidità. 

    Imbocca al lupo per la sua talea di rose.

    Un caro saluto

    Rita Paoli
    Vivaio Le Rose di Firenze di Stefano Magi

  • Quanto bisogna annaffiare le rose in giardino per evitare eccessi?

    Il 20/05/2016, Giorgio di Muggia chiede:

    Buongiorno, coltivo delle rose nel giardino. Ho sempre paura di annaffiarle troppo o poco. Quanto bisogna dare da bere alle rose in inverno, autunno ed estate?
    Rita_Paoli
    Risponde l'esperto
    Rita Paoli Stefano Magi

    Buongiorno Giorgio, 

    le rose vanno bagnate in estate anche tutte le sere. La frequenza di annaffiatura dipende dalle temperature e dal tipo di terreno.

    Se per esempio lei ha un terreno di medio impasto, le consiglio di annaffiare le sue rose anche tutte le sere. È più che sufficiente. Se invece avesse un terreno tendenzialmente sabbioso, è bene annaffiare anche più spesso.

    In primavera le piante andranno bagnate in relazione alla temperatura e in relazione al tipo di terreno. Se è una primavera molto calda, controlli il terreno e se lo vede asciutto lo bagni.

    In inverno invece non vanno bagnate perchè sono a riposo.

    Naturalmente, in tutti i casi, le consiglio, prima di bagnare, di controllare sempre il terreno, perchè le rose devono essere annaffiate ma rifuggono i ristagni idrici.

  • Quando si concimano le rose?

    Il 07/05/2016, Carla di Firenze chiede:

    Quando si concimano le rose?
    Rita_Paoli
    Risponde l'esperto
    Rita Paoli Stefano Magi

    Gentile signora Carla,

    le concimazioni da effettuare nel caso delle Rose sono due: una autunnale ed una alla fine dell'inverno.

    Precisamente si effettuerà una concimazione autunnale con sostanza organica, per esempio letame pelettato, da distribuire sul terreno o dentro il vaso nelle dosi consigliate dalla ditta produtrice.

    Mentre la concimazione a fine inverno sarà effettuata con un concime minerale a lenta cessione contenente azoto, fosforo e potassio, così da aiutare la pianta durante la stagione primaverile estiva.

     

  • Come si potano le rose paesaggistiche?

    Il 22/04/2016, Francesca di Cagliari chiede:

    Come si potano le rose paesaggistiche?
    Rita_Paoli
    Risponde l'esperto
    Rita Paoli Stefano Magi

    Gentile signora Francesca,

    le rose paesaggistiche sono piante molto duttili e di facile coltivazione. Anche la potatura è molto semplice.

    Praticamente ad inizio primavera lei dovrà tagliare un terzo dell'altezza della pianta. Queste rose possono essere lasciate anche a cespuglio libero, assumendo un aspetto un po' disordinato ma molto naturale. In questo secondo caso ci limiteremo a togliere i rami danneggiati o molto deboli e, quando la pianta sarà grande, il consiglio sarà quello di tagliare solo i rami vecchi.