chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Piante carnivore

  • Ibrido Dionaea e Sarracenia: consigli sul riposo vegetativo?

    Il 28/12/2018, Arturo di Formia chiede:

    Salve a tutti, queste sono le mie piante carnivore. Secondo me nonostante il periodo godono di ottima salute. Mantengo la torba umida e le nebulizzo per non far appassire il muschio. Dove vivo io le temperature non vanno sotto i 7 gradi con una massima di 14 durante la giornata. Al momento, da un primo esame visivo, sembrerebbe che le piante non sono ancora entrate in riposo vegetativo nonostante siamo a dicembre e si può anche notare la nascita di piccole Dionee. Ora vorrei sapere come comportarmi per quanto riguarda il riposo vegetativo. Inoltre ci tengo a precisare che vengono mantenute sempre all'esterno. Se avete qualche consiglio o suggerimento fatemelo sapere, grazie

    Leggi tutto

  • Piantine di sarracenia e drosera in vaso: come curarle al meglio in inverno?

    Il 04/11/2018, Maria Eugenia di Palermo chiede:

    Ho acquistato la mia prima pianta carnivora, mi è stato detto che sono caduti dei semi per sbaglio di ultra piantina carnivora, ora essendo a novembre e non sapendo nulla su questa specie vorrei una mano per farle vivere bene, quindi le mie domande sono: travasarle ora in vaso grande? Che acqua dargli? Lasciarle in veranda o fuori, il vento da me è molto forte ho paura si danneggi, sole diretto? Vanno separate? E se mi sfugge qualche domanda per favore informatemi voi, sono ansiosa di prendermene ben cura, grazie!

    Leggi tutto

  • Sarracenia alata e Dionaea muscipula: consigli per la coltivazione di queste piante carnivore

    Il 22/09/2018, Arianna di Ancona chiede:

    Salve, mi chiamo Arianna e ieri mi sono state regalate le due piante che può vedere negli allegati... piante chieste da me, in occasione del mio compleanno che si terrà tra non molto, avevo fino a qualche tempo fa una piccola Dionea a cui stranamente mi ha avvicinato al mondo di questa pianta.. (premetto che non ho mai avuto del pollice verde aimé) ma questa pianta in qualche modo mi ha attirata... alla Dionea che avevo prima, informandomi, davo dell'acqua distillata sia sul sotto vaso che con l'aiuto di una siringa direttamente nella terra... poi una notte c'era stato molto vento che mi fece cadere a terra la pianta e avendo una coniglietta in giro x casa senza tanti limiti di libertà, la trovo' a terra e se la mangiò. Destino crudele... :( come le dicevo prima mi sono state regalate queste sue piantine..ho fatto lo stesso trattamento di acqua alla pianta che potrebbe essere una sarracenia clava, spero che possa confermarmi il nome esatto. Mentre la Dionea ieri aveva tutti i petali chiusi, oggi alcuni si sono aperti, ma la vedo con tanta acqua nella terra, in pratica è zuppa d'acqua. Cosa devo fare? Aspetto a dargli dell'acqua e la faccio un po' "asciugare"? Cerco inoltre tutte info per una buona coltivazione :) la ringrazio per la sua attenzione. Le auguro una buona giornata Arianna

    Leggi tutto

  • Nephentes e Sarracenia in pessimo stato: come mai e cosa posso fare?

    Il 15/08/2018, Giorgia di Italia Roma chiede:

    Salve, da un paio di giorni la nephentes e la Sarracenia sono in questo stato e non riesco a capire cosa sia successo. Le ho dal 01 maggio di quest'anno fino a fine luglio ed erano in splendido stato, sono partita e le ho lasciate ad un mio amico con tutte le "istruzioni" e al mio rientro le ho trovate cosi. Non capisco se sono morte o sono entrate già nel periodo di dormienza o le cure date, secondo mie indicazioni, non sono state eseguite come da me detto. Vi sto contattando nella speranza di capire cosa fare e che cosa è successo. Vi ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità. Cordiali saluti

    Leggi tutto

  • Pianta carnivora con foglie che diventano nere nonostante sembri in buon condizioni: come mai?

    Il 30/07/2018, Valentina di Latina chiede:

    Salve, la mia piantina ha circa tre anni, non è molto grande forse perché non ripiantavo il fiore ma lo buttavo una volta reciso. L’estate scorsa la pianta stava benissimo, aveva raddoppiato se non triplicato le sue dimensioni e pensando diventasse ancora più grande questa estate. L‘ho rinvasata a maggio inoltrato (un po’ tardino) in un vaso più grande con torba acida di sfagno. La pianta sembrava crescere abbastanza bene, trappole grandi e rosse. Da qualche settimana molte foglie si stanno maculando di nero come può vedere in foto per diventare poi completamente nere senza un apparente motivo. Gli do acqua distillata nel sottovaso circa tre volte al giorno perché il sottovaso non è grandissimo. Le trappole interessate non avevano mangiato e come si può vedere sono abbastanza grandi e sembrano essere in ottima salute. Spero possa aiutarmi. Grazie.

    Leggi tutto

  • Piante carnivore: consigli sul rinvaso e l'esposizione?

    Il 20/07/2018, Arturo di Formia chiede:

    Salve ho da poco acquistato queste piante carnivore al vivaio e volevo avere delle informazioni più dettagliate al riguardo; mi hanno sconsigliato di effettuare un semplice rinvaso perché la pianta non è in stato dormiente e ne soffrirebbe, volevo rinvasarle a causa del piccolissimo spazio in cui sono situate non vorrei che per il troppo stress non cresca bene o addirittura muoia, ditemi se è corretto e aspettare gennaio/febbraio per cambiare il vaso. Inoltre mi hanno sconsigliato l’esposizione diretta al sole ma solo luce di “rimbalzo” ditemi se è corretto o meno. Ultima informazione l’ultima piantina allegata nell'immagine 3 la posseggo da 1 mese circa la esposi al sole e inizio a seccare subito dopo qualche esposizione, togliendola dal sole pian piano si riprese ed oggi è bella verde ma ignorantemente qualche giorno fa l’ho travasata in una terra normale non la torba acida di sfagno che mi è stata consigliata solo oggi. Sarei molto felice nell ascoltare qualche vostro consiglio grazie

    Leggi tutto

  • Drosera capensis, come curarla al meglio?

    Il 10/07/2017, Andrea di Prato chiede:

    Ciao! Ho comprato una drosera capensis (allego foto), appena arrivata aveva molte foglie marce e impastate con le altre "buone" e verdi. Ho pensato allora di recidere quelle marce all'attaccatura e dopo pochi giorni sono subito rinate altre foglie verdi, quindi credo di aver fatto bene! Adesso ho qualche domanda: 1) La mia piantina è "composta" da più cespuglietti, sembra che nel crescere le foglie non riescano a distendersi perché si incastrano appunto nel cespuglio... Mi chiedevo se tipo era meglio cercare di separare i cespuglietti (non so come) rinvasandoli magari 2 in un altro vaso e 2 lasciandoli li. 2) Ho letto che dovrebbe fiorire a primavera ma dalla foto si nota che stanno spuntando 2 steli di fiori! Va bene? O la pianta è stressata? E che vuol dire stressata? 3) per rinvasare va bene torba bionda di sfagno: perline 1:1? GRAZIE

    Leggi tutto

  • Come devo comportarmi mantenere le Capensis il prossimo inverno?

    Il 22/04/2017, Tamara di Novara chiede:

    Buongiorno, avrei una questione da porre in merito alle drosere. All'inizio dell'autunno ero in possesso di: rotundifolia, intermedia, binata marston dragon e filiformis tra le drosere temperate; capensis var. alba, capensis e spatulata tra le subtropicali. Mi avevano detto che le subtropicali potevo anche lasciarle in esterno in inverno, che avrebbero perso la parte aerea ma sarebbero rinate da radici. Le ho quindi trattate tutte come le altre carnivore che ho (sarracenie e dionaee). Ho spostato le vasche contro il muro di casa e ridotto la quantità di acqua fino alla sospensione quando il freddo ed il rischio gelate si è presentato, limitandomi a bagnarle da sopra, come avevo fatto l'anno precedente con le sarracenie. Ho dovuto eliminare la parte aerea per rischio muffe e con l'arrivo della primavera le intermedie sono ripartite alla grande, le rotundifolia decimate ma un paio hanno superato l'inverno, delle spatulate solo una si è ripresa, mentre il resto non ce l'ha fatta. Io mi sono limitata a seguire i consigli di chi le ha da più tempo, ma purtroppo qualcosa è andato storto. Ho riseminato le capensis ma vorrei sapere come potermi regolare per il prossimo inverno per non rischiare di perderle un'altra volta. Purtroppo non dispongo di una serra fredda nelle quali ripararle e non so se le posso ritirare in casa. Grazie per l'attenzione e per la risposta.

    Leggi tutto