chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Gelsomino: Scopri le risposte dei nostri esperti

Leggi qui sotto tutte le domande sull’argomento e le risposte date dai nostri Esperti di Giardinaggio. Guarda i titoli qui sotto elencati e clicca sul titolo che più si avvicina all’argomento di tuo interesse. Una volta cliccato sul titolo potrai leggere, per intero, sia la domanda dell’appassionato che la risposta del nostro Esperto.

Buona lettura!

Scegli l'argomento di tuo interesse:

oppure

  • Rincospermo che non fiorisce: sta soffrendo?

    Rincospermo che non fiorisce: sta soffrendo?

    Il 04/04/2019, Rosanna di Roma chiede:

    Da un anno ho un rincospermo sul balcone in un vaso di 40 x 40. Durante tutto l'inverno l'ho protetto con i teli e quindi ha mantenuto tutte le foglie verdi. Ora siamo a d'aprile e in giro ho visto tutti i rincospermi prepararsi alla fioritura ma il mio non dà segni di vita pur non sembrando morto. L'aspetto è però un po' sofferente. Ho sostituito parecchia terra nel vaso e qualche giorno fa ho dato un po' di concime liquido. Secondo voi di cosa soffre? Grazie mille saluti Rosanna.
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno Rosanna, 

    probabilmente c'è stata una sofferenza dovuta ad una asfissia radicale, forse dovuta ad un terriccio troppo compattato nel vaso, che sembra anche troppo piccolo per le dimensioni della pianta, e sembra possa essere mancata l'acqua.

    Provi a potare i rami più lunghi, per dare modo ai getti più giovani di prendere più vigore, e concimi solo quando avrà
    verificato se la pianta avrà davvero ripreso a vegetare
    .

    Alberta Ballati

    Condividi su:

  • Talee gelsomino: quando dividere le piante?

    Il 03/04/2019, Francesca di Manduria (TA) chiede:

    Buongiorno, verso ottobre ho interrato in un unico vaso delle talee di gelsomino, adesso ho notato che sta vegetando e vorrei sapere se posso dividere ora le piantine o quando è il tempo di farlo. Grazie, buona giornata. Francesca
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno Francesca,

    meglio aspettare che le talee abbiano già una buona vegetazione per essere sicuri che anche l'apparato radicale sia adeguatamente sviluppato e consentire alla nuova piantina di sopportare il trapianto. 
    Travasi le talee radicate in vasetti non troppo grandi, con un buon substrato ben drenato per evitare pericolosi ristagni.

    Alberta Ballati

    Condividi su:

  • Gelsomino con foglie gialle e macchie marroni: cosa fare?

    Gelsomino con foglie gialle e macchie marroni: cosa fare?

    Il 31/03/2019, Giulia di Prato chiede:

    Buongiorno. Il mio gelsomino sembra forte e rigoglioso, sta in terra. Ho però notato che si è riempito di foglie gialle con macchie marroni, che cadono appena le tocchi. Cosa può essere?
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Giulia

    secondo me sono macchie di origine fungina dovute alla escursione termica giorno notte.

    Suggerisco di fare un trattamento a base rameica e ripetere dopo 10/12 gg.

    Le auguro buona giornata 

    Kety Cialdi

    Condividi su:

  • Pianta di gelsomino in vaso con rami e foglie che diventano secchi: cosa fare?

    Pianta di gelsomino in vaso con rami e foglie che diventano secchi: cosa fare?

    Il 14/10/2018, Claudia di Marsiglia chiede:

    Buongiorno, ho un problema col mio gelsomino in vaso comprato l'anno scorso nel periodo natalizio. Al tempo era in fiore e qualche mese dopo ha germogliato e in primavera due rami nuovi. Verso agosto ho notato delle foglie secche/ingiallite, che sono aumentate di numero coinvolgendo i rispettivi rami e qualche settimane fa ho proceduto a tagliare tutti i rami secchi, lasciando quelli che mi sembrava potessero riprendersi. Così non è stato, ho tagliato altri rami per lasciare gli unici due che non erano affatto secchi e anzi presentavano qualche piccolo germoglio, ma ora mi ritrovo al punto di partenza: le foglie iniziano a ingiallire, eppure ho visto dei piccoli germogli ancora verdi e apparentemente in forma. Non so cosa fare, se provare a rinvasare con terriccio nuovo (la piantina è tuttora nello stesso vaso da quando l'ho acquistata), se provare a mettere un po' di concime.. spero mi possiate aiutare!
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    probabilmente il problema è creato da una eccessiva umidità del terriccio, che ha creato asfissia radicale e provocato l'ingiallimento delle foglie. Può procedere ad un rinvaso, aumentando di pochissimo le dimensioni del nuovo vaso, e assicurando un buon drenaggio, evitando l'uso di sottovasi, che tendono a creare pericolosi ristagni.

    Alberta Ballati

    Condividi su:

  • Dalla mia pianta è nato un strano frutto: come prendere e piantare i semi?

    Dalla mia pianta è nato un strano frutto: come prendere e piantare i semi?

    Il 05/09/2018, Chiara di Roma, Italia chiede:

    Da circa un mese o forse meno è spuntata questa protuberanza nella pianta di gelsomino giapponese. Cosa è? Un seme? Se è un seme come posso piantarlo? Grazie!
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    dalle foglie sembra essere una pianta di Stephanotis floribunda. Quello che si vede è un frutto, che impiega molto tempo per la maturazione, specialmente nei nostri climi, e i semi sono difficilmente utilizzabili.
    Meglio la propagazione per talea.

    Alberta Ballati

    Condividi su:

  • Gelsomino con strane protuberanze su un ramo: di cosa si tratta?

    Gelsomino con strane protuberanze su un ramo: di cosa si tratta?

    Il 02/09/2018, Andrea di Firenze chiede:

    Salve, ho un falso gelsomino sul balcone, travasato circa due settimane fa. Questa mattina mi sono accordo che su qualche ramo è presente una specie di ‘fungo’, come si nota nella foto. Di cosa si tratta? Come posso intervenire?
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Andrea,
    se la foto non mi inganna quelle sono radici; per caso le parti interessate da queste escrescenze erano in terra o toccavano qualcosa di umido? Può lasciarle fare o provare ad interrarle e lasciarle crescere per ottenere una nuova pianta.
    Le auguro buona giornata.

    Kety Cialdi

    Condividi su:

  • Pianta di gelsomino in vaso che si sta seccando: cosa fare?

    Pianta di gelsomino in vaso che si sta seccando: cosa fare?

    Il 28/04/2018, Valentina di Catania chiede:

    Salve, ho bisogno di aiuto. Il mio gelsomino che curo da circa 5 anni in vaso, dall'oggi al domani si è seccato quasi tutto. Presenta molte delle macchie che ho mandato in allegato(il fusto mi pare sia stato sempre cosi)e la cosa più strana è che non prende acqua dal sotto vaso e se la metto direttamente sulla terra la espelle,ma di colore marrone. Probabilmente per due o tre giorni non l avevo annaffiata e ha fatto caldo durante il giorno(ma non è la prima volta che capita e non è mai successo nulla) Un paio di settimane fa mi era caduta una fragola sul terriccio e non l ho tolta....queste sono le uniche anomalie ma continuo a non spiegarmi perché rigetta l acqua e sopratutto non si rianima da due giorni. Sono molto in pena.... help me! Il 03/05/2018 Valentina chiede: Salve, ho appena ricevuto la vostra risposta. Nell'attesa mi sono rivolta a diverse persone che pero mi hanno indirizzata diversamente. Troppa acqua mi hanno detto e di fatti la terra è talmente bagnata da non asciugarsi anche se non annaffio da diversi giorni. Ho estratto la pianta dal vaso e ho cercato di togliere la terra esterna sostituendola poi con terra bagnata, ma quella più interna trattenuta dalle radici continua ad essere bagnata.ho coperto la pianta per proteggerla dal sole e adesso dalla pioggia....continua a seccare senza sintomi di ripresa. Nell'ultimo periodo l annaffiavo con acqua abbondante direttamente sulla terra...non ho avuto tanto tempo, ma giuro che la pianta stava benissimo e ogni giorno aveva foglie e rametti nuovi!!come è possibile?
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Valentina,
    se il suo gelsomino non prende acqua vuol dire che si è troppo asciugato.
    Se la pioggia di questi giorni non lo ha aiutato, è necessario che lei immerga tutto il vaso in un contenitore pieno di acqua spingendo sul fondo la pianta. Dovrebbero uscire delle bolle di aria; finite le bolle la pianta avrà ricevuto acqua a sufficienza.

    Ripristinata l'idratazione bisogna verificare le condizioni delle radici: se sono tante e formano una fitta ragnatela bisogna rinvasare. Faccia questa operazione, lasci passare qualche giorno e se le macchie sulle foglie e sul tronco non migliorano mi mandi una foto col dettaglio anche della pagina inferiore della foglia e vediamo cosa poter fare.

    Le auguro buona giornata.

    Il 04/05/2018, Kety Cialdi risponde:

    Buongiorno Valentina, mi scuso, avevo capito una situazione completamente diversa.

    La cosa migliore da fare è sostituire con terriccio nuovo, asciutto e vedere come evolve. Le auguro buona giornata.

    Kety CIaldi

    Condividi su:

  • Gelsomino del Madagascar con foglie ingiallite che cadono: cosa fare?

    Il 19/12/2017, Carmen Carla di Trento chiede:

    Buongiorno, possiedo da ques'estate un gelsomino del Madagascar in vaso che si è sviluppato molto bene. Ai primi freddi, vivo in Trentino dove la temperatura si abbassa parecchio, ho trasferito il vaso sul giroscale dove c'è una discreta luce e una temperatura attorno ai 10 gradi. Purtroppo le foglie si sono ingiallite e stanno cadendo tutte. Cosa è successo e come posso recuperarlo. Help!! Grazie
    Fabio_DiGioia
    Risponde l'esperto
    Fabio Di Gioia

    Salve gentilissima signora Carmen.

    L'ingiallimento e la caduta improvvisa delle foglie del suo gelsomino del Madagascar, è stata indotta da un repentino cambio delle condizioni ambientali dove questa era presente prima, provocando in essa un vero è proprio shock. Sicuramente da un ambiente all'aperto con temperature vicino allo 0, portandola all'interno con temperature di 10 gradi lo sbalzo termico e anche il cambiamento dell'ambiente è stato troppo repentino.

    La pianta è possibile in qualche modo recuperarla cercando di bagnarla (laddove ce ne fosse il bisogno), dopodiché porla in un ambiente più areato con temperature comprese tra 0 e 10 gradi, per favorirne la sua acclimatazione.


    Solo dopo averla acclimatata, allora potrà di nuovo porla nel suo girascale che possiede. L'importante è che l'ambiente di acclimatazione sia ben areato con una temperatura adeguata e soprattutto che ci sia della luce.

    Ringraziandola della domanda, la saluto cordialmente.

    Dott. Fabio Di Gioia

    Condividi su:

  • La mia pianta è un gelsomino del Madagascar?

    La mia pianta è un gelsomino del Madagascar?

    Il 08/09/2017, Aldo di Palermo (PA) chiede:

    Desidererei conoscere il nome di questa pianta ed inoltre il perché si crea quella deformazione che si vede nell'immagine 1552. Tale deformazione blocca la fioritura. Cosa si può fare per ovviare a tale difetto, se di difetto si tratta. Attendo cortese risposta. Grazie Saluti
    kety_cialdi
    Risponde l'esperto
    Kety Cialdi

    Buongiorno Aldo,
    si tratta a parer mio del Gelsomino del Madagascar.
    Il difetto evidenziato nella foto è una fasciazione, fenomeno riscontrabile in alcune tipologie di piante più che in altre, la cui causa trova pareri discordi: un batterio, temperature elevate, disfunzioni a livello "ormonale".
    In alcune varietà, ad esempio hydrangea domotoi, è caratteristica della parte del gambo vicina al fiore.
    Le auguro buona giornata

    Kety Cialdi

    Condividi su:

  • Gelsomino dalle foglie gialle...perchè?

    Gelsomino dalle foglie gialle...perchè?

    Il 28/02/2017, Alberto di Rimini chiede:

    Salve da alcune settimane il mio gelsomino sta lentamente facendo le foglie gialle con alcune escrescenze di colore nero e di colore bianco come da foto. Grazie in anticipo
    Alberta_Ballati
    Risponde l'esperto
    Alberta Ballati

    Buongiorno,
    per quello che posso vedere il problema potrebbe essere un eccesso di umidità, un ristagno d'acqua, unito ad ad una posizione forse troppo buia.
    Questi fattori potrebbero aver favorito l'insorgenza di funghi e muffe.
    Suggerisco di provare a togliere i rami secchi e fare un trattamento con un prodotto apposito.
    Saluti 

    Alberta Ballati

    Condividi su: