Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Ho piantato 2000 fragole frigo: i fiori gli ho tolti. Volevo chiedere se i peduncoli riproduttivi vanno rimossi.

Il 24/09/2016, mario di parma chiede:

Buongiorno, ho piantato 2000 fragole frigo: i fiori li ho tolti. Volevo chiedere se i peduncoli riproduttivi vanno rimossi in Autunno. Grazie mille.

Il 27/09/2016, Sara Petrucci risponde:

Gentile Sig. Mario,

per rispondere correttamente alla sua domanda sarebbe utile sapere quando ha piantato queste fragole. Inoltre, erano piante frigo conservate ma avevano ancora i fiori? 

I peduncoli produttivi sono gli stoloni, organi che servono alla pianta per riprodursi naturalmente in modo asessuato, ovvero generando delle piante figlie identiche. Solitamente in estate, quando dallo stolone si è già sviluppata la nuova piantina e quest'ultima sta formando radici proprie, lo stolone si taglia proprio per moltiplicare la nostra coltivazione di fragole, risparmiando sull'acquisto di nuove piantine.

Se ci attende un autunno mite, lei è in tempo ancora adesso per questa operazione, ma se per adesso nota solo gli stoloni senza piantina all'apice, può attendere la primavera. Durante l'autunno-inverno la crescita delle piante, e quindi anche delle fragole, non procede. Le consiglio tuttavia di eliminare tutte le eventuali foglie secche o attaccate dalla botrite o altre malattie, per evitare che si propaghino anche a quelle sane a primavera.

Un augurio di ottimi e squisiti raccolti di fragole dalle sue 2000 piantine!

Dott.ssa Sara Petrucci
Agronomo

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico
Sara Petrucci Sara Petrucci

La dott.ssa Sara Petrucci è Agronomo, specializzato in agricoltura biologica e multifunzionale. 

Ha studiato a Pisa alla facoltà di Agraria, Scienze Agrarie ad indirizzo "agricoltura biologica e multifunzionale", prendendo sia la laurea triennale (2003) sia la specialistica (2005). L'anno successivo ha poi superato l'esame di stato e preso l'abilitazione a Dottore Agronomo e Dottore Forestale. Dal 2005 al 2007, ha maturato diverse esperienze su trappole alimentari sulla cattura delle mosca dell'ulivo; vendemmia e raccolta delle olive.

Dopo le prime esperienze in Toscana tra agriturismi e cantine, esplorando le diverse declinazioni della multifunzionalità dell'agricoltura, la dott.ssa Sara trovò un'annuncio pubblicato da una cascina lombarda, la Cascina S. Brera - www.cascinasantabrera.it, San Giuliano Milanese (MI), che cercava collaboratori per un progetto di orticoltura biologica permaculturale. Si candidò e venne scelta per il ruolo. Lasciò dunque la Versilia, per trasferirsi in Lombardia e mettersi in gioco nella nuova esperienza.

Fu questo il primo passo verso la sua specializzazione professionale nell'orticoltura biologica.

Tuttavia, non volendo limitare le sue esperienze alla sola orticoltura, attualmente si sta affanciando anche alla risicoltura e alla frutticoltura.

Dal 2009 al 2012 la dott.ssa Petrucci ha lavorato a tempo pieno presso l'azienda Corbari Bio a Cernusco sul Naviglio (MI) per vendita diretta, preparazione ordini GAS e lavori nel vivaio di piantine da orto. Nel 2012 ha iniziato l'attività di libera professione, con iscrizione all'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Milano (2013).

Dott.ssa Sara Petrucci
www.sarapetrucci.it