Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Piante per siepe sempreverde: qual è la più adatta al tuo giardino

Le piante sempreverdi per una siepe perfetta

Piante per siepe sempreverde: qual è la più adatta al tuo giardino

La siepe rappresenta un pilastro fondamentale nell'architettura del vostro giardino.

I motivi per piantarne una sono tanti, per creare una protezione alla propria privacy e tutelarsi da sguardi indiscreti, oppure per creare una divisione naturale degli ambienti; insomma la siepe può avere diverse funzioni.

Il periodo più adatto per piantare la siepe è il periodo autunnale, quando la terra è sempre molto umida e le piogge vi garantiranno una perfetta irrigazione per la pianta appena collocata. Bisogna ricordare che la siepe per mantenere un colore verde vivo ha bisogno di molta acqua, quindi, soprattutto d'estate, è necessario installare un sistema di irrigazione meccanico, oppure armandovi di pazienza e annaffiatoio dovrete procedere ad annaffiare ogni sera manualmente la siepe. 

Disposizioni regolamentari riguardanti la piantagione di siepi: leggi l'articolo del blog.

Le piante più usate per la realizzazione delle siepi sono sicuramente le sempreverdi. Questo perchè mantengono il caratteristico colore verde anche d'inverno e perchè mantengono il fogliame folto, elemento fondamentale per avere una bella siepe. Ma ora vediamo alcune delle piante più adatte per realizzare una siepe perfetta.

Photinia rossa

La photinia rossa è un arbusto sempre verde, riconoscibile dalla punta rossa delle sue foglie. L'effetto ottico è impressionista, infatti su un verde intenso spicca il rosso delle punte in maniera meravigliosa. Se posta in pieno sole la photinia, a primavera, ha una fioritura bianca e ben distribuita sull'arbusto. In questi ultimi anni questa pianta è stata utilizzata in molti parchi pubblici, proprio perchè non necessita di particolari cure. Concimandola a fine inverno con un concime a lenta cessione, e facendo una potatura ogni sei mesi, avrete una siepe forte e florida.

Viburnum thinus

Il viburnum è un arbusto sempreverde che si presta perfettamente alla decorazione e all'arricchimento del giardino. È una pianta molto forte che si adegua alla più diverse tipologie climatiche e necessita di poche ed essenziali cure. Il suo fogliame è verde scuro, ma la caratteristica che lo rende perfetto per la siepe sono le bacche colorate che precedono la fioritura. Queste bacche insieme all'architettura del vostro giardino, renderanno il vostro spazio verde, un arcobaleno di colori. È bene mettere a dimora il viburnum in periodi autunnali concimandolo immediatamente, il compos è un concime ottimale per questa pianta. Ha bisogno di molta acqua e di concimazione una volta all'anno.

Eleagno

L'eleagno è una pianta sempreverde che da anni viene utilizzata per la realizzazione delle siepi. Ha delle foglie verdi molto carnose e larghe e fiorisce in primavera o in autunno. I fiori sono molto piccoli e si nascondono tra le foglie creando un elegante effetto cromatico, inoltre sono estremamente profumati e diffondono il proprio aroma in tutto il giardino. Dopo la fioritura la pianta produce delle bacche commestibili colorate, della grandezza di un'oliva, che hanno un alto valore decorativo. Concimando la pianta in primavera e in autunno con dello stallatico pellettato, e potandola due volte all'anno avrete una siepe fitta e ordinata.

Abelia Grandiflora

L'abelia grandiflora è un arbusto, adatto alla realizzazione di piccole siepi, originario della Cina. Nel periodo autunnale il fogliame, solitamente verde intenso, diventa color rame, dando al giardino un aspetto prezioso e ricercato. L'estate si ricopre di bellissimi e profumati fiori bianchi. L'abelia ha bisogno di essere ben esposta al sole, e che soffre i ristagni idrici. Non vengono attaccate da parassiti e vanno annaffiate quotidianamente, ma fate attenzione a non esagerare con la quantità d'acqua. Annaffiate tutti i giorni ma con una quantità misurata.

Nandina domestica

Se amate le siepi costellate di bacche colorate, allora la nandina domestica è la pianta che state cercando. E' una pianta originaria dell'Asia e che in Cina è conosciuta come Bambù sacro. In effetti il suo aspetto è molto simile al bambù. Il fogliame è costituito da fusti sottili a cui si collegano grandi foglie carnose, che nel periodo autunnale assumono un caldo colore rosso scuro. In primavera si ricopre di piccolissimi fiori bianchi e gialli al centro estremamente profumati e romantici. Dopo di che, in estate la pianta diventa un'esplosione di rosso, la nandina domestica produce infatti delle bellissime bacche rosse, che ricordando l'aghifoglio, che sono estremamente decorative soprattutto in una siepe. È una pianta che ha bisogno di molto sole e di molta acqua, ma che si adatta ai climi più diversi.

Leggi le risposte dell'esperto su SIEPE:

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.