Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Nozioni sugli alberi

Nozioni sugli alberi

Altezza degli alberi

Gli alberi si dividono in 3 categorie, a seconda della loro altezza:

  • si parla di alberi di grandi dimensioni, quando la loro altezza oltrepassa i 15 m. La superficie di proiezione al suolo di questi è di 250-300 m2, eccezion fatta per le specie con portamento piramidale o fastigiato. Si devono rispettare distanze di piantagione che oscillano fra 9 e 12 m;
  • gli alberi di medie dimensioni misurano tra i 10 e i 15 m, ed hanno una superficie al suolo di 150-200 m2; la distanza di piantagione si deve situare fra i 7 e i 9 m;
  • infine gli alberi di piccole dimensioni, o bassi, la cui altezza varia tra i 5 e i 10 m; con una superficie al suolo di 75-100 m2; per i quali si deve mantenere una distanza di piantagione fra i 5 e i 7 m.

Portamento e sagoma degli alberi

Gli alberi che si lasciano sviluppare senza potatura acquisiscono uno dei seguenti portamenti.

Portamenti più comuni

Fastigìato o a colonna

Altezza = 5 volte la sua ampiezza

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Piramidale o conico

Aitezza = 3 volte la sua ampiezza

Eretto

Altezza = 5 volte la sua ampiezza

Certe varietà di alcune specie possono assumere un portamento particolare.
Questi portamenti si possono enfatizzare con potature ad hoc.

Piangente

Altezza = 2 volte la sua ampiezza

Tabulare o esteso

Altezza = 1,5 volte la sua ampiezza, o meno

 

 

 

 

 

 

A forma di palla o sferico

Altezza = 1,3 volte la sua ampiezza

Espanso

Altezza = 1 volte la sua ampiezza

Leggi gli articoli del blog sugli alberi da giardino:

Natura del fogliame degli alberi

La maggioranza delle specie arboree di latifoglie a clima temperato o freddo sono a fogliame caduco in inverno, eccezion fatta per gli agrifogli, che sono a fogliame persistente. Invece, nel caso degli alberi tipici del clima mediterraneo, subrropicale o tropicale, la maggioranza sono a fogliame persistente (lecci, querce da sughero, magnolie, alloro, eucalipto, grevillee e ficus, per esempio). È necessario sottolineare che molti alberi tipici del clima subtropicale presentano un fogliame caduco in estate o nell'epoca di siccità. Le conifere conservano i propri aghi in inverno (fogliame persistente), con l'eccezione dei seguenti 4 generi: Ginkgo, che tecnicamente non è una conifera ma una gimnosperrna; Larix (Larice); Metasequoia; e il Taxodium della specie disticizum (cipresso calvo), tutti a fogliame caduco.

Alberi: caratteristiche decorative

Il fogliame

Colore del fogliame

Il fogliame degli alberi è di solito verde, ma per un gran numero di specie orticole esistono variazioni del fogliame: variegato o con margini in giallo, blu, bronzo o porpora (per le conifere, giallo o blu). Questi esemplari, che derivano da una mutazione, sono di solito meno vigorosi delle specie «selvatiche» (vale a dire quelle originali, che non hanno subito alcuna mutazione). La colorazione gialla, bronzea o rossa si fa più evidente in primavera o in autunno.

Forma del fogliame

Alcune foglie sono:

  • lanceolate: Eucalyptus, Pyrus salicifolia, Salix...
  • divise in foglioline (= composte): Acacia dealbata (mimosa), Albizia (acacia di Consrantinopoli), Schinus molle (falso pepe), Sorbus (sorbo)...
  • palmate: Aesculus hippocastanum (ippocastano)...
  • lobate: Acer platanoides (acero riccio), Acer saccharinum (acero saccarino), Platanus acerifolia (platano)...

La fioritura

Tutte le specie latifoglie producono fiori, ma questi molto spesso sono abbastanza insignificanti (è il caso della quercia o del faggio) o poco visibili, dato che si confondono con il fogliame (come l'acero, il frassino...). Altre specie invece sono dotate di fiori realmente decorativi: Aesculus hippocastanum (ippocastano), Albizia julibrissin (acacia di Costantinopoli), Castanea sativa (castagno), Catalpa bignognioides, Cercis siliquastrum (albero cli Giuda), Laburnum x Watereri, Lagerstroemia indica (Lagerstroemia), Lirioderndron tulipifera (albero dei Tulipani), Magnolia grandiflora, Malus (melo da Fiore), Paulownia tomentosa, Prunus blireana, Prunus persica (pesco), Prunus pissardii, Prunus semilata e sue cultivar (ciliegio a fiore doppio), Prunus subhirtella (ciliegio giapponese), Pyrus calleryana, Robinia pseudoacacia (Robinia), etc.

La fruttificazione

Alcune specie danno frutti e semi: Acer (acero), Catalpa, Fagus (faggio), Laburnum, Paulownla, ma solo alcuni di essi sono decorative: llex (agrifoglio), Malus (melo da Fiori bianchi, rosa o rossi, seguiti da piccoli frutti rossi o arancioni), Sambucus (sambuco), Sorbus (sorbo)...

La corteccia

Anche la corteccia degli alberi è un elemento decorativo dei giardini. Alcune specie, allevate ad arbusto mediante potature complete e regolari ai rami (ogni 2 o 3 anni) formano dei fusti molto decorativi. Altre specie, allevate ad albero, presentano una corteccia naturalmente decorativa:

  • Corteccia bianca: Betula utills, Betula papyrifera, Populus tremula (álamo temblón)…
  • Corteccia gialla : Cornus alba, Cornus stolonlfera 'Flaviramea' Salix viticella...
  • Corteccia arancione : Salix viminalis...
  • Corteccia rossa: Acer davidii, Cornus alba 'Sibirica', Cornus alba 'Gouchaultii' e Prunus serrulata.
  • Corteccia striata: Acer cappadocicum 'Rubrum'

 

Alberi: caratteristiche di utilità

A volte si piantano gli alberi per:

  • generare ombra e frescura nei giardini senza costruzioni. Fondamentalmente si utilizzano con questo obiettivo nelle zone di riposo o di sosta (zone per il picnic, belvedere...);
  • creare siepi frangivento nelle valli incassate tra le montagne o in pianure aperte;
  • nascondere una brutta costruzione: pareti di un magazzino, una fabbrica o una discarica municipale.

Esistono anche altri usi utilitari: produzione di legno per l'edilizia o per l'industria navale, per l'industria chimica, per fabbricare pasta di cellulosa, casse di frutta o verdura. Tutti gli impieghi del legno dipendono dalle produzioni nei boschi o in piantagioni produttive, in altre parole da piantagioni di alberi che non si trovano nei giardini, se non raramente.

Leggi gli articoli del blog sugli alberi da giardino:

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.