chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Piante da interno: come scegliere la luce giusta

Piante da interno: come scegliere la luce giusta

Per chi ama il verde e le piante è impossibile rinunciare alla bellezza delle piante da interno. Non tutti hanno un giardino, un balcone o un terrazzo dove dare libero sfogo alla propria passione per le piante, i fiori e il verde ma questo non significa dover rinunciare all'amore per il giardinaggio e le piante in vaso. Con poche piccole accortezze è possibile creare giardini con le piante da interno per decorare, abbellire e rallegrare l'ambiente casalingo.

La luce: Perché è così importante?

Tutte le piante hanno bisogno di luce, ma non tutte le luci sono adatte alle piante da interno. La luce è necessaria per le piante perché la utilizzano per produrre i nutrienti di cui hanno bisogno, attraverso il processo della fotosintesi. Se la quantità o la qualità della luce che una pianta riceve non sono sufficienti o adeguati, la pianta deperirà e morirà.
Mentre molte delle piante che comunemente adornano giardini e balconi, richiedono grandi quantità di luce e per molte ore al giorno, le piante da interno sono, nella maggior parte dei casi, specie vegetali che richiedono poca luce e per un periodo limitato della giornata.

Non è infatti un caso che molte delle piante da interno abbiano foglie larghe e di grandi dimensioni. Infatti foglie con questa forma sono più efficienti nella raccolta della luce rispetto alle specie che hanno foglie sottili. Se l'appartamento in cui si vogliono mettere queste piante è piuttosto buio è importante fare caso anche a questo dettaglio, in quanto può determinare la differenza tra il successo e l'insuccesso della coltivazione in appartamento.

Dove posizionare le piante da interno

Una volta individuate le caratteristiche chiave, per capire se la pianta da interno che si è scelto di tenere in casa richiede quantità di luce bassa, media o intensa, trovare il punto migliore per posizionarla in casa sarà molto facile. Naturalmente la regola generale che risulta essere sempre valida è che una pianta da interno dovrà essere posizionata in prossimità di una adeguata fonte di luce, quindi vicino una finestra o un lucernario.

Le piante che hanno necessità di scarsa illuminazione, potranno essere posizionate in qualunque punto della casa, purché siano raggiunte dalla luce solare diretta per almeno due ore al giorno. Due ore di luce del sole è il tempo di esposizione minimo affinché i processi biochimici della fotosintesi possano funzionare adeguatamente. Le piante con necessità di illuminazione media richiedono un'attenzione leggermente maggiore. Il numero di ore di esposizione alla luce solare deve salire almeno a 4 ore giornaliere e sarà necessario fare attenzione a posizionare queste piante da interno molto più vicino alla finestra di quanto non sia necessario per piante a bassa richiesta di luce.
Le piante che richiedono molta luce dovranno invece essere posizionate necessariamente davanti a una finestra. Queste piante da interno sono generalmente più delicate e richiedono necessariamente una maggiore attenzione rispetto alle tipologie precedenti. Posizionarle davanti ad una finestra orientata a sud ad esempio è fondamentale per massimizzare la quantità di luce e le ore giornaliere di irradiazione solare.

Con queste piante da interno è sempre e comunque fondamentale monitorare attentamente il loro stato di salute. Se le foglie cambiano forma o colore e la crescita risulta difficoltosa e rallentata, è bene spostare la pianta in modo che abbia a disposizione una maggiore quantità di luce.

Luci artificiali: quando utilizzarle?

Se non si vuole rinunciare assolutamente alla coltivazione di piante che richiedono molta luce pur vivendo in un appartamento scarsamente illuminato, la soluzione migliore è l'utilizzo di luci artificiali che possano sopperire alla mancanza della luce solare.

L'elemento principale da verificare nella scelta delle lampade è il valore K, che indica la temperatura della luce emessa dalla lampada. Valori di circa 3/4000 K sono tra i migliori per la buona crescita delle piante da interno.

Leggi altri articoli sulle piante da interno:

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.