Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Classificazione dei tipi di rosai

Classificazione dei tipi di rosai

Le rose in natura sono tra i fiori più apprezzati per la loro bellezza, la vivacità dei colori ed il profumo. Il gesto di regalare le rose ha un preciso significato nella nostra cultura e, addirittura, c'è chi abbina uno specifico simbolismo a seconda della tonalità di colore del fiore donato o ricevuto. In quanto piante ornamentali, le rose possono trovarsi in qualunque tipo di giardino, vista la facilità con cui si coltivano. Si tratta infatti di una pianta che si adatta facilmente a qualsiasi terreno (purchè lavorato in profondità e concimato) e necessita di una potatura all'anno verso la fine dell'inverno o all'inizio della primavera. 

Esistono centinaia di specie di rose suddivise per varietà e, per distinguerle, è necessario conoscere come si classificano le tipologie di rosai, prendendo in considerazione 8 categorie per distinguerle.

Rose botaniche

Le rose botaniche sono le rose più antiche, caratterizzate dalla presenza di cinque petali, da cui derivano tutti gli ibridi moderni che conosciamo. Questa categoria comprende più di 100 varietà, che vengono coltivate a fini ornamentali, ma anche a scopi medicinali grazie alle loro proprietà antinfiammatorie e disinfettanti. Le rose botaniche possono crescere spontanemente in natura e sono particolarmente resistenti agli attacchi di insetti e malattie, motivo per cui sono molto longeve.

Rose antiche

Le rose antiche sono note per la vasta gamma di colorazioni e di profumazioni dei petali che rendono questa specie la più amata dagli appassionati di rose, i quali le definiscono "regine dei fiori". Si tratta di una sofisticata specie nata da ibridi spontanei di rose botaniche cresciute in natura ma che oggi è possibile coltivare come cespuglio nei giardini o in casa su terrazze e balconi.

Leggi le risposte dell'esperto su COLTIVAZIONE E CURA ROSE:

Rose a cespuglio

Dall'ibridazione di rose botaniche e rose antiche sono nate queste deliziose piante di rose a cespuglio, caratterizzate da colori rossi intensi e molto profumati. Le piccole dimensioni di questi cespugli di rose le rendono particolarmente adatte per ornare un angolo del giardino che in primavera diventerà un'esplosione di colori e profumi.

Rose rampicanti

La facilità con cui è possibile coltivare le piante di rose rampicanti le rende particolarmente indicate per abbellire balconi, pergolati, pareti o colonne. Questa specie di rose cresce molto bene anche in vaso e non necessita di particolari cure dal momento che è estremamente resistente. Le colorazioni dei petali possono variare dal giallo, al rosso, al bianco e talvolta vengono anche fatte crescere intorno al tronco di un albero in un intreccio di colori.

Rose in miniatura

Questa specie di pianta comprende circa cinquanta varietà diverse. E' il risultato di ibridazioni di altre categorie di rose e si caratterizza per le piccole dimensioni degli arbusti (da qui il nome "miniatura") che non superano mai i 50 centimetri di altezza. Le foglie delle rose in miniatura hanno una colorazione verde pallido mentre i petali solitamente presentano sfumature che variano dal rosato fino al rosso vivo.

Rose prostrate

Chiamate anche rose "tappezzanti" per la loro capacità di svilupparsi in larghezza fino a tre metri creando delle vere e proprie cascate di fiori che scendono giù da balconi o terrazzi. Appartengono alle cosiddette rose moderne e si caratterizzano per l'originale particolarità di formare tappeti di vegetazione che possono ricoprire pareti o aree urbane come gli spartitraffico.

Rose da siepe

Anche le rose adatte per formare siepi sono particolarmente facili da coltivare e necessitano di una bassa manutenzione. Vengono talvolta denominate "autopulenti" proprio perchè, perdendo i petali con facilità, non bisogna rimondarle. Essendo arbusti molto pratici e rustici, sono ideali per separare le diverse zone di un giardino o per creare una profumata e colorata barriera fiorita verso l'esterno.

Rose piangenti

Le rose ad alberello o rose piangenti sono piante estremamente versatili che, a seconda del tipo di potatura, potranno assumere connotazioni verso l'alto o ricadenti e formano eleganti zone di colore in giardino. Per questa categoria di rosai può essere utile un supporto circolare a forma di ombrello che serve per orientare i rami nella direzione desiderata.

Leggi le risposte degli esperti su MALATTIE ROSE:

Se sei curioso e vuoi saperne ancora di più scarica l’ebook gratuito ”Una rosa per tutti”!

Scopri i diversi tipi di rosai insieme all'esperto

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.