chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

I diversi tipi di rose e i loro utilizzi

I diversi tipi di rose e i loro utilizzi

Tenendo conto, come elementi di classificazione, solo dello sviluppo in altezza e in volume delle piante di uno stesso gruppo, nonché delle caratteristiche dei loro fiori e delle infiorescenze, ma senza prendere in considerazione l'utilizzo ai quali sono destinati, è possibile distinguere i seguenti gruppi:

Le rose miniatura

Alte da 10 a 25 cm, i loro sottili rami presentano piccoli fiori (da 2 a 4 cm di diametro), semplici o semidoppi. Sono rifiorenti. I più piccoli si vendono in vasetti, all'inizio della fioritura, per interni, verande o balconi. Gli altri si usano in bordure, fioriere o rocciosi. Riconducibili alle rose miniatura per il loro aspetto generale, le rose 'Koster' (50-60 cm di altezza), con fiori più doppi e più sferici, attualmente sono poco utilizzate.

Rose paesaggistiche e tappezzanti

Varietà con vegetazione estesa e rifiorente, oppure no, secondo la varietà. Fiori molto numerosi, piuttosto piccoli (di 5 cm di diametro). Queste rose producono lunghi fusti, da 1 a 2 m di lunghezza. Si curvano verso il suolo quando hanno da 30 a 60 cm di altezza, poiché presentano un legno sottile e flessibile. Utile quindi aiutarle con appositi supporti. Si ramificano e coprono completamente scarpate e muri bassi.

Rose a cespuglio a grandi fiori

Le cosiddette ibridi di Tea, perché provengono dalle antiche rose Tea, hanno da 0,60 a 1,10 m di altezza e circa 6 o 8 rami che escono dal colletto; producono fiori doppi o molto doppi (diametro da 12 a 20 cm), solitari nella loro prima fioritura, e in gruppi da 3 a 5, più piccoli. I fiori sono ben formati e spesso profumati. Per aiuole e mazzi.

Rose con fiori raggruppati: polyantha e floribunda

Hanno da 0,60 a 1 m di altezza i loro rami portano fiori raggruppati in mazzetti. Si distingue il tipo floribunda, con rami da 8 a 12 fiori di 8 o 10 cm di diametro, e il tipo polyantha, con maggiore densità fiorale (fino a 25 per fusto) e più piccoli (da 6 a 8 cm di diametro). Queste rose sono rifiorenti e si usano allo stesso modo di quelle con grandi fiori.

Rose arbustive paesaggistiche

Questo gruppo comprende numerosi tipi: rose antiche, botaniche, inglesi e altre rose moderne con portamento arbustivo. Hanno un'altezza compresa fra 1,10 e 1,60 m (a volte 2 m) e sono dotate di 15-20 rami uniti, che spuntano dal ceppo. Hanno un portamento eretto - cascante. Normalmente derivano dalle specie Rosa rugosa, Rosa rubiginosa, Rosa moschrata o Rosa pimpinellyfolia, eccetera, perciò hanno spesso aculei (impropriamente chiamati “spine”) e una forte pubescenza. I loro fiori sono di dimensioni variabili, tra 5 e 10 cm di diametro, in generale semplici o semidoppi e a volte si trasformano in frutti decorativi, come nel caso della Rosa rugosa e della Rosa moyesii. Non tutte le rose arbustive paesaggistiche sono rifiorenti, ma molte sono profumate, come le rose di Provins, le Centifolia e la rosa di Damasco. Si usano come piante isolate o raggruppate soltanto in gruppi di 3 o 5, a causa del loro forte sviluppo in larghezza. Possono servire anche come siepi difensive o arbustive destinate a sostenere delle scarpate.

Leggi le risposte degli esperti su MALATTIE ROSE:

Se sei curioso e vuoi saperne ancora di più scarica l’ebook gratuito ”Una rosa per tutti”!

Rose ad alberello

In generale sono rose con grandi fiori o fiori raggruppati, innestate sulla cima di un fusto di rosa selvatica, a 0,90 o 1,50 m di altezza (dette, rispettivamente, mezzo fusto o alto fusto). Queste forme si usano da sole, in gruppi di 3 in un'aiuola di rose oppure in fila.

Esistono, inoltre, forme ancora più piccole, dette basso fusto, costituite da una rosa in miniatura innestata a 0,70 m di altezza. Sono adatte per vasi su terrazze o balconi.

Rose ricadenti

Sono rose rampicanti oppure specie non rampicanti con legno particolarmente flessibile, che si innestano sulla testa di un fusto da 1,50 a 2 m di altezza. Devono essere disposti a spalliera, con una struttura metallica speciale che gli conferisca un portamento ad ombrello.

Rose rampicanti

Sono composte da circa 10 rami e possono raggiungere da 2 a 6 m di lunghezza e di altezza, secondo il vigore proprio di ogni varietà. Troviamo varietà con grandi fiori, rifiorenti, e varietà con Fiori raggruppati, rifiorenti o no.

Sono di origine sarmentosa oppure derivano dalla mutazione di una rosa a cespuglio.

Queste rose rampicanti si usano per ricoprire le facciate, nascondere i pilastri, decorare pergole, eccetera.

I loro rami devono essere legati ad un supporto, però mai in verticale, allo scopo di favorire la formazione di bottoni fiorali dovuta al rallentamento del flusso della linfa.

Leggi gli altri articoli sulle ROSE:

Scopri i diversi tipi di rosai insieme all'esperto

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.