Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Piante aromatiche: rimedi naturali per malattie ed infestazioni

Piante aromatiche: rimedi naturali per malattie ed infestazioni

I paesi mediterranei sono tra quelli che fanno maggiore utilizzo delle piante aromatiche, sia nell'ambito culinario che in quello della medicina tradizionale. Per questo motivo queste piante sono estremamente diffuse e sono oggetto di coltivazione in molti giardini o balconi. La loro coltivazione spesso è piuttosto semplice e non richiedono particolari cure o attenzioni, tuttavia come succede a tutte le altre piante coltivabili, anche le piante aromatiche sono soggette a malattie o infestazioni di varia natura. Per contrastare tali problematiche e mantenere le piante in perfetta salute, esistono numerosi metodi in commercio che possono aiutare a risolvere malattie e infestazioni. Poiché tuttavia queste piante vengono utilizzate in cucina, l'utilizzo smodato di sostanze chimiche può rappresentare un rischio per la salute umana ed è pertanto consigliabile utilizzare dei metodi naturali non pericolosi per l'uomo.

Le piante aromatiche: resistenza

Le piante aromatiche sono generalmente poco colpite da parassiti (animali, vegetali o fungini) e altre malattie, grazie alla presenza nei loro tessuti delle sostanze aromatiche. Le molecole chimiche che conferiscono a queste piante i tipici aromi, sono le stesse che proteggono le piante stesse dall'attacco di parassiti di vario tipo. Questa forma di difesa rende le piante aromatiche meno vulnerabili ed è talmente efficace che piantare salvia, rosmarino e altre specie negli orti, aiuta a proteggere le piante limitrofe che non godono naturalmente di questa protezione.  La presenza delle sostanze aromatiche aiuta queste piante a difendersi dagli agenti patogeni esterni, tuttavia è possibile che non siano sufficienti a proteggere completamente la pianta. La resistenza elevata non implica infatti che la pianta, una volta infestata, riesca ad eliminare i parassiti o la malattia senza un piccolo aiuto. Prima di rivolgersi alle cure chimiche, è possibile utilizzare diversi metodi assolutamente naturali per curare le piante aromatiche, senza correre il rischio di alterarne le proprietà benefiche.

Leggi le risposte dell'esperto su PIANTE AROMATICHE:

Infestazioni animali delle piante aromatiche 

Le infestazioni delle piante aromatiche da parte di animali sono tra le cause più frequenti di problemi a carico degli esemplari coltivati. Nella maggior parte dei casi sono facilmente risolvibili con pochi e rapidi interventi fai-da-te. Nel caso delle piante aromatiche, gran parte delle infestazioni avvengono sulla superficie delle foglie o sui fusti, mentre quelle relative all'ingresso di animali all'interno dei tessuti della pianta (più difficili da individuare tempestivamente in quanto visibili solo quando la pianta comincia ad accusare i primi sintomi di malessere) sono nettamente più rare. 

Tra gli animali che infestano più comunemente le piante aromatiche ci sono insetti come i coleotteri o le cimici, che si nutrono delle foglie o di altre parti della pianta. Il metodo più efficace per liberarsi di questi animali è la rimozione naturale. Armandosi di pazienza e utilizzando guanti in lattice si rimuovono i singoli individui infestanti e, nel caso in cui non sia possibile rimuoverli singolarmente, è possibile aiutarsi con un fazzoletto imbevuto di acqua e alcol (mantenendo comunque bassa la concentrazione di alcol per non apportare danni alla pianta) oppure utilizzando soluzioni a base di piretro naturale, che rende la pianta meno appetibile per gli animali.

Piante aromatiche: infestazioni fungine

Le infestazioni fungine sulle piante aromatiche sono più difficili da trattare. Spesso purtroppo gli effetti di tali infestazioni sono difficili da individuare tempestivamente e può capitare che sia necessario eliminare la pianta prima che l'infestazione si diffonda ad altri esemplari limitrofi. Tuttavia in linea generale le infestazioni fungine si verificano quando il terriccio in cui è ospitata la pianta è troppo umido. Molte piante aromatiche sono tipiche di terreni aridi, quindi queste piante hanno scarsa necessità d'acqua. Controllare che il terreno non sia eccessivamente umido è il metodo principale per combattere i funghi e le malattie ad essi associate.

Leggi gli altri articoli su PIANTE AROMATICHE:

Scopri di più con i consigli di Marco Gramaglia, esperto di piante aromatiche

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.