chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Begonia Semperflorens: pianta annuale di origine americana

Begonia Semperflorens: pianta annuale di origine americana

Guida introduttiva alla coltivazione della Begonia Semperflorens, una pianta annuale dalla fioritura abbondante e colorata.

Origine della Begonia Semperflorens

La Begonia Semperflorens è una specie succulenta originaria dell'America meridionale, prevalentemente dal Brasile. 
Fu introdotta in Europa a fine 1700 grazie alle navi mercantili che attraversavano l'Atlantico e la sua diffusione ebbe un rapido sviluppo perché era molto apprezzata dall'aristocrazia
A quel tempo veniva usata per creare bordature e aiuole, tuttavia se ne trova l'utilizzo anche in cucina nelle insalate e nei dolci.

Aspetto della begonia

L'altezza della begonia è molto contenuta, circa tra i 20 e i 40 cm, e un portamento cespuglioso con molti brevi e carnosi fusti che crescono ravvicinati. 
Le foglie sono rotonde, lucide e di color verde scuro tendente al rossastro in talune specie.
I fiori della begonia invece sono di piccole dimensioni, costituiti da 4 petali nelle sfumature dal bianco al rosso, ma la fioritura è abbondante dalla primavera all'autunno. 
La Begonia Semperflorence è solo una delle tante varietà appartenenti alla famiglia delle begonie che comprendono oltre 1500 specie.

Begonia: terreno adatto

Per la coltivazione della begonia bisogna rispettare delle esigenze particolari per il terreno dov'è collocata. 
Il terriccio deve essere composto da materia organica, torba per alleggerire, sabbia per favorire il drenaggio e una piccola quantità di stallatico maturo per stimolare la crescita e la fioritura. 
Sono assolutamente da evitare i ristagni idrici che possono portare al marciume del delicato apparato radicale.

Esposizione della begonia

La Begonia Semperflorens è amante degli ambienti soleggiati e caldi, pertanto l'esposizione migliore è verso Sud.
La luce non solo dona un intenso colore alle foglie, ma stimola la produzione di fiori prolungando quindi la fioritura.
Riesce a tollerare anche la mezz'ombra e l'ombra, tuttavia in questi casi è possibile che ci sia uno sviluppo non armonioso della pianta che presenterà fusti allungati e tendenzialmente privi di foglie.
Tutto ciò a discapito della fioritura che non sarà abbondante.

Annaffiatura della begonia

Essendo una pianta dalla consistenza erbacea, la Begonia necessita di regolari annaffiature da farsi solamente quando il terreno risulta asciutto.
Teme particolarmente i ristagni idrici per cui non bisogna esagerare nella distribuzione dell'acqua.
Se piantata all'esterno, apprezza le piogge estive ma non quelle intense e prolungate per diversi giorni che possono causare marcescenza.

Concimazione della begonia

Per mantenere la pianta sempre in ottime condizioni, è utile provvedere a somministrare con regolarità, ogni 15 giorni, del concime durante tutto il periodo di crescita e fioritura.
Sono da preferire i concimi liquidi ternari con NPK da diluire nell'acqua delle innaffiature.

Composti contenuti in questi prodotti sono:

  1. azoto, per conferire alle foglie un aspetto verde e lucente;
  2. fosforo, per velocizzare la crescita della Begonia Semperflorens;
  3. potassio, elemento indispensabile per uno sviluppo sano.

Oltre a questi elementi sono contenuti il magnesio ed il boro, utili per evitare patologie fogliari come ingiallimento o arricciamento.
In autunno si possono sospendere le concimazioni in quanto la pianta entra in fase di dormienza e quindi non ha più alcuna necessità di assimilare sostanze nutritive.

Begonia: propagazione

Per moltiplicare la Begonia Semperflorens si utilizzano due tecniche principalmente: la semina e la talea
È possibile effettuare la semina su un terreno sciolto e leggero, ricco di materia organica a partire dalla fine dell'inverno. La germinazione ha bisogno di un clima protetto per cui è preferibile utilizzare una serra che mantenga temperatura ed umidità costanti.
Il metodo più rapido è la propagazione per talea erbacea. Recidendo delle sezioni di fusto o le foglie, si possono piantare nel terriccio per avere una radicazione in breve tempo, circa 10 giorni a seconda delle condizioni. Poi questo processo può essere aiutato e velocizzato con l'utilizzo di ormoni radicanti.

Potatura della begonia

La Begonia Semperflorens non necessita di frequenti interventi di potatura, tuttavia è bene rimuovere i fusti secchi e privi di foglie.
Al contrario, bisogna provvedere ad effettuare la cimatura delle parti apicali della pianta per stimolare lo sviluppo di ulteriori getti.
In particolare è utile per mantenere costante la fioritura evitando che le energie vengano convogliate verso la produzione di semi, a discapito dei fiori. Con le porzioni rimosse si possono creare nuove piante.

Begonia: dove piantarla

Questa specie di begonia è adatta sia ad essere messa a dimora all'esterno sia ad essere tenuta su un davanzale interno. Solitamente viene utilizzata per la realizzazione di aiuole e bordature colorate nel giardino.
Se collocata all'interno, bisogna tenerla riparata dalle fonti di calore e dalle basse temperature.
Sono assolutamente da evitare le correnti d'aria che possono causare la perdita dei fiori.

Malattie begonia

Tendenzialmente la Begonia Semperflorens non è soggetta all'attacco di parassiti e di muffe per la sua elevata resistenza. Affinché possa resistere efficacemente devono essere rispettate le indicazioni sull'esposizione e sulle innaffiature.
L'unico parassita che potrebbe causare delle problematiche è la cocciniglia farinosa che può essere eliminata pulendo fusti e foglie con un batuffolo di cotone imbevuto in alcol.

Begonia: varietà

In commercio sono disponibili diverse varietà della Begonia Semperflorence, come:

  • le maculate, chiamate anche Rex, caratterizzate dalla presenza di striature; 
  • le tuberose, per via del tubero da cui crescono;
  • le argentate, che si differenziano per la lucentezza delle foglie;
  • le giganti e le coralline che rispettivamente hanno una crescita maggiore complessiva oppure dell'apparato fogliare.
Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.