chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Come fare un orto in vaso - La guida completa

Come creare facilmente e con il minimo sforzo un ricco orto in vaso su balconi e terrazzi

Come fare un orto in vaso - La guida completa

Se disponiamo di uno spazio aperto, di una grande terrazza o di un minuscolo balcone, allora abbiamo già il posto ideale per creare un vero e proprio orto in vaso.
Non è importante essere alle prime armi, perché attraverso questo articolo verranno fornite tutte dritte utili per poter cominciare subito a cimentarsi nell'impresa.
Basterà attendere l'arrivo dei tiepidi raggi del sole per avere un bellissimo e profumatissimo orto in vaso pieno di aromi e ortaggi per l'intero periodo estivo e, perché no, pure oltre.

Primi passi per creare un orto in vaso

La prima cosa da fare prima di iniziare a realizzare il nostro orto in vaso è la valutazione delle dimensioni dello spazio all'aperto in cui andremo ad allestire l'orticello: ci servirà un metro per misurare con precisione gli spazi che poi andremo a riempire con i nostri vasi.
Se le superfici di appoggio a terra ci sembrano insufficienti, possiamo tranquillamente valutare l'opportunità di servirci di aiuole pensili, realizzate attraverso fioriere da appendere o fruire di una scala per posizionare i vasi e dare vita così a un particolarissimo orto verticale, bello e salva-spazio.

Un altro aspetto fondamentale che non possiamo trascurare prima di fare scorta di vasi, concimi e quant'altro, è la posizione dello spazio aperto in cui vogliamo collocare il nostro orto in vaso: esso deve risultare preferibilmente esposto al sole per almeno 6-7 ore consecutive durante la giornata, non deve essere colpito da vento e pioggia in modo rovinoso e deve essere ben arieggiato. Fatte queste valutazioni, siamo pronti per recarci direttamente al vivaio ad acquistare tutto il necessario per dare vita al nostro orto in vaso.

Leggi le risposte dell'esperto su MALATTIE E PROBLEMI ORTO:

Cosa acquistare per avviare il nostro orto in vaso

Innanzitutto, dobbiamo acquistare i recipienti che conterranno le nostre piantine.
Sceglieremo i vasi a seconda di ciò che intenderemo piantare e anche in base al loro peso specifico, considerando che l'orto in vaso va allestito, solitamente in balconi o terrazzi.
Facciamo caso al fatto che i vasi di terracotta, esteticamente più gradevoli, hanno un peso elevato e potrebbero sovraccaricare la superficie su cui vengono adagiati. Per scongiurare questa ipotesi, possiamo ripiegare sui vasetti di plastica, dal peso molto più contenuto. 

La grandezza e la forma del vaso, invece, sono direttamente dipendenti dal tipo di coltivazione che vogliamo praticare: gli ortaggi a foglia larga, come ad esempio la lattuga, necessitano di recipienti larghi e non molto alti, mentre destineremo vasi più alti e capienti alle piantine di pomodoro, che necessitano di una certa profondità. Possiamo collocare, invece, gli aromi in recipienti di dimensioni standard.
Ogni vaso ha bisogno del suo sottovaso per limitare la fuoriuscita d'acqua dal vaso stesso, che potrebbe scolare fino al balcone del piano inferiore, se siamo in un condominio, o comunque inumidire troppo il piano d'appoggio. Necessaria anche l'argilla espansa che evita che si formino accumuli d'acqua alla base del nostro vaso.

Per quel che riguarda il terriccio, possiamo acquistare tranquillamente quello universale e mescolarlo insieme a ghiaietta o sabbia per agevolare la funzione drenante della terra. Compreremo anche un concime a rilascio lento affinché il nostro terriccio sia sempre carico di preziosi elementi nutritivi per la crescita del nostro orto.
Se non abbiamo avuto ancora nessuna esperienza di giardinaggio dobbiamo provvedere a comprare degli attrezzi che ci saranno certamente utili come, ad esempio, dei guanti, un bidone per provvedere ad annaffiare le piantine, rastrelli, palettine e forbici da giardino.

Scegliere cosa piantare nel nostro orto in vaso

Ora che è tutto predisposto per la creazione dell'orto in vaso, è arrivato il momento di scegliere cosa piantare all'interno dei vasi precedentemente acquistati. Dobbiamo riflettere se preferiamo partire da una piantina che ha già i suoi bei germogli oppure vogliamo iniziare direttamente dal seme, ma la cosa essenziale, specialmente per i neofiti, è partire da ortaggi facili da gestire.

Prime fra tutte sono le piantine di erbette aromatiche, come ad esempio il rosmarino e il timo, che vantano una grande resistenza, a differenza del basilico che risulta essere più delicato da gestire. Anche il peperoncino si presta bene a far parte del nostro orto in vaso, regalandoci, per ogni pianta, una buona quantità di peperoncini.

Un'altra regina dell'orto in vaso è sicuramente l'insalata dalle foglie tenere. Sarà sufficiente un vaso di dimensioni adeguate per garantirci insalata fresca per tutti i mesi estivi, dal momento che la sua crescita è veramente molto rapida. 

Unitamente all'insalata tenera possiamo destinare un intero vaso anche al pomodoro ciliegino che non necessita di grandi spazi e, se fatto arrampicare ad un'asta o un bastone, crescerà in altezza e ci conquisterà con i suoi pomodorini freschi, colorati e gustosi.

Oltre all'insalata e ai pomodorini, nell'orto in vaso ci stanno benissimo anche gli spinaci, da coltivare in vasi di medie dimensioni e non eccessivamente profondi. 
I vasi che contengono gli spinaci devono presentare un terreno ben umido, da reidratare ogni qualvolta si presenta più secco ma assicurandoci che non sia nemmeno eccessivamente intriso d'acqua. Assicuriamoci che le piantine dei nostri spinaci non siano direttamente esposte al sole e abbiamo l'accortezza di non recidere il germoglio centrale, che servirà ad avere una crescita costante degli spinaci, e di raccogliere le foglie destinate alla nostra tavola quando non sono ancora cresciute troppo.

Al nostro orto in vaso possiamo aggiungere una pianta di zucchine che, anche se non darà moltissimi ortaggi, ci adornerà l'orto in vaso con dei fiori coloratissimi di un giallo intenso

Chiaramente, nel nostro orto in vaso non possiamo non piantare dei frutti, quindi diamo spazio a fragole e lamponi, che oltre ad essere molto facili da coltivare e a non richiedere un grosso impegno, contribuiranno a rendere il nostro angolo verde più vivo e profumato e, avendo l'accortezza di collocarle in vasi separati, ci daranno l'occasione di mangiare un frutto gustoso e sano, appena colto.

Leggi le altre risposte dell'esperto su CURA E COLTIVAZIONE ORTO:

Altri consigli dall'esperto sull'organizzazione dell'orto e cosa piantare!

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.