Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

5 ottimi consigli per fare crescere l'edera

5 ottimi consigli per fare crescere l'edera

Edera: i 5 migliori consigli per farla crescere nel vostro giardino

Perfetta per un giardino dall'atmosfera romantica, l'edera è una pianta rampicante molto comune ove vi sia un albero o un muro su cui crescere.
La crescita spontanea spesso è oggetto di lotte per il suo contenimento da parte dei giardinieri, tuttavia altrettanto di frequente viene piantata per ornare un muretto rustico o per creare una cascata di foglie lungo le mura di cinta.

Esposizione edera

Hedera helix, meglio conosciuta come edera comune, è un rampicante tipico dei giardini e degli ambienti un po' trascurati, in particolare sottoboschi o zone ombreggiate al riparo da vecchi edifici.

Il primo tra i consigli per far crescere l'edera è piantarla in un terreno con la giusta esposizione solare.
È un'amante della mezzombra sebbene riesca a svilupparsi anche in luoghi molto soleggiati.
Proprio all'ombra riesce ad avere la crescita ottimale, molto rigogliosa e dalle intense tonalità del verde. 

Non teme il gelo, la sua struttura è robusta ed in quanto pianta sempreverde, resiste efficacemente alle basse temperature.
La flessibilità dei suoi cavi le permette di non subire le conseguenze delle nevicate come per le altre piante che possono andare incontro a rotture per il troppo peso sulla chioma.

Scegliere l'esposizione corretta, preferibilmente in un ambiente umido, è la base di partenza per ottenere una pianta vigorosa, ricca di lucide foglie e sana.
Con il clima a suo favore, l'edera potrà ricoprire qualsiasi superficie purché non sia esposta al caldo e all'eccessiva luce solare.

Edera: terreno giusto

Il secondo dei consigli per far crescere l'edera riguarda il substrato in cui viene piantata.
Tendenzialmente non è una pianta con particolari esigenze in fatto di terreno, lo si può notare dalle zone in cui si sviluppa, come depositi di materiali per l'edilizia o aree ricche di ghiaia e povere di nutrienti.
Ciò non toglie che un adeguato terriccio possa fare la differenza nella crescita di questo rampicante.

La qualità del terreno deve favorire lo sviluppo delle radici, l'assorbimento delle sostanze nutritive, il drenaggio dell'acqua pur mantenendo un giusto grado di umidità e deve essere leggero.
Le sostanze da usare per creare un terreno ideale per l'edera sono la terra comune da giardino, ricca di humus, il terriccio di bosco, costituito da materia organica, torba, per garantire l'umidità e sabbia per evitare i ristagni idrici.

La capacità di attecchimento e la velocità di crescita dell'edera dipendono dalla facilità che ha la pianta nel captare acqua ed elementi nutritivi dal terreno.
Per questa ragione si può aggiungere un po' di stallatico maturo che conferirà la giusta energia. 

La lavorazione del terreno, inoltre, deve renderlo leggero e adatto alla radicazione, rendendolo soffice per facilitare la crescita dell'apparato radicale e per impedire all'acqua che ristagni.
Tuttavia è altrettanto importante che riesca a mantenere una percentuale di umidità, bisogna ricordarsi che è una pianta che predilige gli ambienti umidi, irrigando quindi quando il terreno si asciuga senza inzupparlo.

Seguendo questo consiglio non solo l'edera si svilupperà più rapidamente, ma ne gioverà tutto il giardino per l'apporto di una qualità di terreno migliore rispetto a quelli comunemente presenti.

L'edera può essere soggetta a problemi causati da insetti o altro, per approfondire leggi le risposte dell'esperto su MALATTIE EDERA:

Potatura dell'edera

Forse il più importante dei consigli per far crescere l'edera è quello di recidere periodicamente le ramificazioni e i cavi che produce durante l'anno.
Questa operazione è consigliabile farla in primavera prima dell'emissione di nuove foglie e getti.

Essendo un rampicante dalla crescita vigorosa, necessita di un ampio intervento di potatura, non solo per contenere ma anche per produrre nuove gemme.
I tagli stimolano la crescita di un numero maggiore di cavi che in breve tempo riusciranno a raggiungere altezze considerevoli, ricoprendo i muri di delicate foglie di color verde pisello.

N.B. Queste operazioni sono importanti ed è importante utilizzare gli strumenti adatti, come delle cesoie per la potatura, ben affilate e pulite, per evitare di far soffrire la pianta e causare infezioni.

Edera: l'importanza di un buon sostegno

Il penultimo dei consigli per far crescere l'edera riguarda il sostegno che reggerà lo sviluppo di questa pianta. Ha una spiccata preferenza per le superfici dove può fare presa con le radichette apposite, quindi sono da evitare supporti perfettamente lisci.

Un muro grezzo in pietra sarà preferibile ad una parete rifinita a malta fine che non offre alcuna irregolarità a cui possa appendersi. L'edera ha un portamento verso l'alto, pertanto può ricoprire anche muri molto alti e larghi senza alcun problema.

Per strutture contenute è possibile optare per strutture metalliche o in legno su cui avvolgere i cavi dell'edera o su cui legarli per favorire la crescita secondo le linee prestabilite.

Coltivazione in vaso dell'edera

Dato l'alto numero di vendite di piante in vaso, il quinto ed ultimo tra i consigli per far crescere l'edera è dedicato a quella che si acquista comunemente nelle fiorerie o nei supermercati.

L'edera può essere coltivata in vaso ma il segreto è sostituire il terriccio in cui è piantata con del nuovo substrato composto dagli elementi visti nei paragrafi precedenti.
È preferibile scegliere un vaso di dimensioni maggiori, magari in cotto per garantire il rilascio graduale di umidità

Le foglie potrebbero essere soggette all'accumulo di polvere, motivo per il quale è consigliabile pulirle con un panno umido per liberare gli stomi e favorire uno sviluppo sano.

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.