Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Rose rampicanti: tipologie e potatura

Scopri in quali categorie si dividono le rose rampicanti e i diversi modi di potarle

Rose rampicanti: tipologie e potatura

Essendo piante molto popolari in Italia, ci è sembrato utile dedicare un articolo alle rose rampicanti.
sistono due categorie di rose rampicanti:

  • grandi fiori
  • piccoli fiori o fiori a mazzetti

Ogni categoria comprende, a sua volta, alcune differenze.

Rose rosse: il loro significato e come creare splendidi mazzi

Le rose rampicanti a grandi fiori

Le rose rampicanti a grandi fiori sono tutte rifiorenti, vale a dire che fioriscono una prima volta in maggio-giugno e fioriscono di nuovo generalmente da settembre fino alle gelate, con la comparsa di alcuni fiori nel periodo intermedio. Bisogna sottolineare che questa seconda fioritura è più timida nel caso di un'estate calda e asciutta. Ci sono due categorie di rose rampicanti a grandi fiori:

  • Le rampicanti «naturali», le più fiorifere, queste varietà non hanno il loro equivalente in varietà di rose a cespuglio a grandi fiori.
  • Le rampicanti «sports», che sono mutazioni di rose a cespuglio a fiori grandi, i loro fiori sono la replica esatta di questi ultimi. Sono più o meno fiorifere e vigorose secondo le varietà. In questa categoria ci sono a volte «ritorni al tipo», il che significa che la rosa rampicante non si arrampica, rimane bassa (a cespuglio). Si tratta di capricci della natura, il produttore delle rose non ha niente a che vedere. Per fortuna, ciò non avviene molto spesso. Questo problema non si verifica nelle rampicanti «naturali». Nei cataloghi, sulle etichette e in questo libro, le rampicanti "sports" presentano il loro nome preceduto o seguito dalla menzione di «Cl.», abbreviazione di «climbing» (rampicante, in inglese) oppure «Gpt.», abbreviazione di «Grim pant» (rampicante, in francese).
    Esempio: c'è una rosa a fiori grandi 'Madame A. MEILLAND': La sua «Sports» rampicante si denominerà 'Madame A. MEILLAND' Cl. o Cl. 'Madame A. MEILLAND'.
    Tutte queste rose si devono fissare ai loro supporti. L'eliminazione regolare dei fiori appassiti favorisce la comparsa della seconda fioritura. Nel momento in cui si fissa la rosa, si raccomanda di curvarne i fusti conservati per favorire la fioritura.

Come potarle

Alla fine dell'inverno o ai primi della primavera. Si tagliano 40 o 50 cm di tutti i fusti conservati e si eliminano i germogli troppo deboli. Alla fine dell'autunno si procede a una pulizia, eliminando i rami morti e quelli vecchi, rimuovendo le foglie morte che sono rimaste sulle piante.

Rose: i rosai rampicanti. Qual è il luogo migliore per coltivarle?

Le rose rampicanti a piccoli fiori o fiori a mazzetti

Anche nelle rose rampicanti a piccoli fiori si distinguono due tipi:

  • Le rampicanti non rifiorenti, che non hanno una seconda fioritura.
  • Le rampicanti rifiorenti, che hanno invece una seconda fioritura, tra le quali, come per le rampicanti a grandi fiori, ci sono rampicanti «naturali» e «sports» (si veda la spiegazione sulle rampicanti a grandi fiori).

Le rose rampicanti non rifiorenti

Fioriscono solo una volta, dalla fine di aprile-maggio fino a luglio, ma la loro vegetazione è molto vigorosa e la fioritura è particolarmente abbondantePossono coprire grandi superfici. Se non si potano e in posizioni favorevoli, possono arrivare a misurare una decina di metri. D'altra parte, fioriscono bene con un'esposizione semiombreggiata o ombreggiata. Si devono fissare ai loro supporti.

Come potarle

La loro potatura si effettua dopo la fioritura, alla fine dell'estate. Se si desidera conservare le piante con delle grandi dimensioni, ci si può accontentare di eliminare i rami morti o troppo deboli alla fine dell'inverno. Se si desidera mantenere una forma o una dimensione precisa delle piante, si eliminano rasoterra i rami vecchi del cespuglio, conservando i rami dell'anno. Se in un ramo dell'anno precedente spunta un germoglio vigoroso, bisogna tagliare il ramo appena sopra questo germoglio.

Le rose rampicanti rifiorenti

È esattamente la stessa situazione delle rampicanti rifiorenti a grandi fiori con le «naturali» e «sports». I fiori semplici, doppi, medi o piccoli sono raggruppati in mazzetti, sull'estremità dei rami. La fioritura è più abbondante di quella delle rampicanti a grandi fiori. Si devono fissare ai loro supporti. L'eliminazione regolare dei fiori appassiti permette una migliore continuazione della fioritura. La potatura è identica a quella delle rampicanti a grandi fiori, ma si possono anche conservare i fusti a circa 70 cm di altezza.


Leggi gli altri articoli sulle piante rampicanti:

Le rose rampicanti: caratteristiche e coltivazione

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.