chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Come eliminare le formiche: rimedi e consigli

Come eliminare le formiche: rimedi e consigli

Le formiche rappresentano un vero e proprio problema per gli amanti delle piante. Infatti, questi piccoli insetti risultano a tutti gli effetti infestanti e arrecano danni alla vegetazione, sia indoor che outdoor. In questa guida sono evidenziati i danni che le formiche arrecano, le piante più a rischio e i metodi per eliminarle, anche in maniera ecologica.

Formiche: quali piante attaccano

Le formiche sono soprattutto attratte dalle secrezioni mielate che cocciniglie e afidi lasciano sul terreno o sulle piante. Proprio per questo spesso intaccano il fogliame o i fusti di alcune piante, ma in modo non degenerativo per le stesse colture. Succede però sovente che questi piccoli insetti nidifichino nella terra e sono anche in grado di prodursi da sé il cibo, allevando nel vero senso della parola gli afidi e coltivando piccoli funghi. Nello specifico tagliano frammenti di foglie, che vengono portati nel formicaio e lì trasformati in una sorta di paté, sul quale coltiveranno i funghi.

Come detto le piante più a rischio sono quelle da orto, mentre non sono quasi mai colpite le piante potenzialmente velenose come i gerani, o quelle che emanano forti aromi come la menta o l'eucalipto. È comunque necessario disinfestare la terra di qualsiasi pianta sia stata colpita da formiche: il loro formicaio sottostante a lungo andare può comprometterne la salute e la crescita.

Formiche: quali danni provocano

Le formiche si annidano nella terra degli orti e delle piante, anche in vaso e vanno tenute sotto controllo e meglio ancora allontanate, soprattutto se presenti in quantità massicce. In particolare negli orti, questi animaletti possono portare via i semi e rovinare quindi la semina, ma non è tutto. Questi insetti, come già citato, sono in grado di allevare letteralmente gli afidi, cioè i cosiddetti pidocchi delle piante, per raccoglierne la melata. In particolare li tengono in inverno nelle camere del formicaio, mentre nella bella stagione li sistemano sui fusti delle piante. Inutile dire poi, che i formicai posso danneggiare e compromettere la crescita delle stesse piante.

Gli afidi costituiscono poi un vero problema per qualsiasi genere di vegetale, che diverrà cibo per questi parassiti. È quindi fondamentale osservare bene le proprie piante e cercare di carpire se l'infestazione di formiche è consistente e sia necessario un intervento adeguato, meglio se ecologico, specie nel caso di piante edibili.

Le formiche però non sempre solo dannose, se presenti in modeste quantità possono tenere ben aerato e fertile il terreno, allontanando anche alcuni parassiti ed insetti.

Rimedi naturali anti formiche 

Per eliminare le formiche esistono non solo prodotti chimici e trappole, ma anche rimedi naturali e del tutto ecologici, sicuri anche per chi vive quotidianamente gli ambienti domestici indoor e outdoor.

Si potranno utilizzare prodotti del tutto sicuri e green, come il cetriolo. Pare infatti che questi insetti siano infastiditi da questo ortaggio e basterà sistemare alcuni frammenti di buccia attorno alla pianta da disinfestare per vedere risultati certi e rapidi.

Anche la menta è ideale come repellente naturale anti formiche e si potrà sistemarne alcune foglie nei pressi delle piante da disinfestare, oppure coltivarne proprio una piantina vicino.

Per creare una vera e propria barriera invalicabile anti insetti è possibile usare anche la cannella o il caffè. Si potrà realizzare una linea con chicchi o polvere di caffè, oppure con stecche o polvere di cannella e si vedrà come gli insetti non passeranno oltre. Non solo, imbevendo un filo di corda nel succo di limone e disponendolo come barriera si avranno i medesimi risultati. Allo stesso modo si possono utilizzare il sale, l'alloro, il peperoncino, i chiodi di garofano, la paprika piccante, l'aceto, l'olio essenziale di eucalipto, o la pianta stessa e l'origano. Tutti questi prodotti naturali sono repellenti per questi piccoli insetti e spargendoli qua e là sul terreno infestato o in prossimità delle piante da proteggere si avrà un rimedio naturale efficace, duraturo e del tutto innocuo per l'uomo e gli animali, che non comprometterà nemmeno la crescita delle piante.

Insetti e animali che contrastano le formiche 

Tra i rimedi green, o naturali per eliminare le formiche dai vasi, dall'orto o, in generale, dal giardino, c'è quello che prevede l'impiego di altri predatori. In pratica si sfruttano altri insetti, da introdurre nell'ambiente outdoor, in grado di allontanare naturalmente le formiche. I ragni sono gli insetti migliori per questo compito e questo perché non intaccano la vegetazione, qualsiasi essa sia e catturano indifferentemente molte specie di formiche. Procurarsene è semplice, basta aguzzare la vista e cercare in casa o giardino: ne basta uno per iniziare a scacciare gran parte degli insetti infestanti. Ma come procurarsi dei ragni? Basterà catturarne anche solo uno o un paio in casa: con la bella stagione è facile trovarne, specie se si hanno delle aree verdi o diverse piante sul balcone. In alternativa rivolgiti al tuo vivaista di fiducia e chiedi a lui se possibile avere qualche informazione in più e se possibile avere qualche ragno.

Altri rimedi

Oltre ai rimedi naturali per allontanare e prevenire la comparsa delle formiche, esistono anche prodotti e rimedi chimici, appositi per scacciare e debellare questi insetti. In commercio esistono davvero infinite soluzioni, sicure e certificate, da acquistare presso supermercati, negozi di giardinaggio, da vivaisti e nei centri di bricolage e fai da te.

Uno dei rimedi considerati non invasivi consiste nelle esche, piccole scatoline contenenti sostanze nocive per loro. Queste gabbiette si posizionano ove gli insetti sostano o dove passano abitualmente: individuare la loro fila indiana è abbastanza facile, basterà osservare. I piccoli insetti entreranno nella trappola e mangeranno le sostanze nocive contenute, che porteranno anche nella tana e lì infetteranno tutte le altre, eliminandosi del tutto. Esistono però delle composizioni in spray, da vaporizzare sulle piante, anche da orto, che possono eliminare velocemente gli insetti, liberando di conseguenza le piante anche dagli afidi allevati da queste. Un'altra alternativa è quella di utilizzare prodotti anti afidi, che elimineranno una delle principali fonti di cibo e sostentamento delle stesse formiche. Queste cambieranno zona e lasceranno il formicaio, ma non è un metodo che assicura una riuscita certa.

Consigli per prevenire le formiche

Prevenire la comparsa di questi insetti infestanti e spesso dannosi per le colture non è difficile. Basterà tenere pulita la casa e le aree esterne, evitando briciole o residui di cibo, controllando le piante regolarmente e sfruttando anche il potere repellente di altre piante, coltivabili anche in vaso, come la menta o le altre piante tra i rimedi naturali indicati sopra, come alloro od origano. Non solo, è anche utile evitare ristagni d'acqua nel terreno e curare prontamente i vegetali dalle infestazioni da afidi, che attirano le stesse formiche.

Leggi le risposte dell'esperto su FORMICHE:

Scopri come utilizzare i fondi del caffè come concime!

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.