chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Fiori estivi - Le varietà dalle migliori fioriture

Fiori estivi - Le varietà dalle migliori fioriture

L'estate, con le sue temperature scottanti e il sole molto forte, può mettere davvero alla prova il nostro giardino e i suoi fiori più belli e delicati. Anche per questo, è bene conoscere quali sono i fiori più adatti a ogni stagione, sia a quella più calda che a quella più fredda, così da avere un giardino in fiore praticamente per tutto l'anno. Il problema della stagione calda è naturalmente la mancanza di acqua e la temperatura troppo alta per alcuni fiori primaverili, per questo può accadere facilmente che il nostro giardino di primavera, bellissimo e rigoglioso, già coi primi caldi tenda a sfiorire e seccarsi completamente. Vediamo, allora, come possiamo rinnovare la bellezza dei fiori in giardino anche durante l'estate, scegliendo quelle varietà che ben sopportano il caldo della stagione. Con i giusti fiori estivi riusciremo a vedere il nostro spazio verde o il nostro balcone bellissimo come sempre, e potremo continuare a godere di tutta la sua enorme bellezza. Sia se abbiamo a nostra disposizione un balcone, sia se abbiamo un terrazzo o meglio ancora un piccolo spazio all'aperto, ecco le varietà di fiori estivi che non possiamo davvero farci mancare per avere anche d'estate dei fiori bellissimi. 

I fiori estivi più belli

Lavanda

Cominciamo dal fiore estivo per eccellenza: la lavanda. Questa pianta cresce in modo spontaneo praticamente in tutta la zona mediterranea ed è molto semplice da coltivare. Si tratta infatti di una pianta molto resistente, perfetta sia in vaso che a terra. In questo modo avremo i suoi fiori meravigliosi e il suo incredibile profumo per l'intera durata dell'estate. Se volessimo ripiantarla, possiamo farlo sia col il suo seme che con la talea, meglio se ci proviamo durante la stagione autunnale o primaverile così da avere temperature più miti. Nel caso in cui volessimo provare a propagare la lavanda per talea, dobbiamo procurarci steli della lunghezza minima di una decina di centimetri e metterli direttamente in terra nel vaso o nel terreno. Ma cerchiamo di capire, ora, dove possiamo coltivare la nostra lavanda senza problemi. Meglio scegliere una zona del giardino che prenda il sole, anche un po' di vento magari, che non sia troppo umida e mettiamola anche lontana da altri vasi o piante che potrebbero un po' limitarla nella crescita. Annaffiamola costantemente ma senza esagerare, la lavanda non ama troppa acqua. L'ideale per una lavanda rigogliosa e fiorita è farle prendere molta luce, darle poca acqua e assicurarle un terreno che sia drenato bene senza quindi il rischio che l'acqua ristagni. La lavanda, inoltre, non è una pianta soltanto estiva, ma se saremo bravi, riusciremo a mantenerla in vita anche durante gli altri periodi dell'anno, a patto di ripararla dal freddo, continuare a esporla alla luce e concimarla un po' durante i mesi di marzo e maggio. Nel caso in cui preferiamo metterla in vaso anziché a terra, scegliamone uno alto e di grandi dimensioni, utilizziamo un terriccio adatto e mettiamo sul fondo l'argilla espansa per drenare l'acqua.

Leggi le risposte dell'esperto su LAVANDA:

Geranio

Il secondo fiore estivo per tradizione è sicuramente il geranio, che potenzialmente potrebbe fiorire per tutto l'anno, ma è durante l'estate che dà il meglio di sé. Il geranio ha colori meravigliosi e un profumo molto forte e particolare, perfetto anche per allontanare insetti e zanzare. Si tratta di una pianta non particolarmente delicata o bisognosa di attenzioni, è infatti piuttosto resistente e perfetta anche per chi non ha una grande dimestichezza con piante e fiori. Il geranio ha moltissime varietà differenti e possiamo sceglierlo di mille sfumature, dal classico rosso ciliegia che da sempre abbellisce balconi e terrazzi, fino al bianco panna o al fucsia o a colori anche diversi dal solito. Posizioniamo il nostro geranio in una posizione ben soleggiata, diamogli un ottimo terriccio specifico  e magari scegliamo un posto che sia anche un minimo ventilato e il gioco è fatto. Per la terra, la più adatta è una buona combinazione di torba chiara e scura e di argilla. Da ricordare che il geranio non ama molta acqua, prediligendo un clima caldo e piuttosto secco, quindi cerchiamo sempre di annaffiarlo in modo giusto, senza ristagni di acqua. Durante la stagione più calda, andrà bene annaffiarlo mattino e sera senza esagerare con la quantità. Attenzione al vaso, meglio preferirne uno tondo di circa 18 centimetri per i gerani piccolini o anche di più di 30 centimetri per quelli più grandi

Leggi le risposte dell'esperto su GERANIO: 

Petunia

Il terzo fiore estivo che vi consigliamo è la splendida surfinia, anche nota come Petunia. I suoi colori bellissimi, dal bianco fino al viola, dal blu al porpora, vestono i giardini estivi riempiendoli di fiori e profumi inebrianti. La sulfinia sta benissimo in una posizione non eccessivamente soleggiata, ma è comunque una pianta molto resistente. L'unico limite è che ha bisogno di molta acqua quando la temperatura sale. Per questo, se la posizioniamo in giardino e ci aspettiamo magari un agosto particolarmente afoso sarà meglio procurarle una piccola riserva di acqua così da non farla mai seccare. Questo fiore è davvero generoso ed è molto amato sia per la sua funzione ornamentale che per il suo buonissimo profumo. Sta bene in una fioriera o in un vaso, anche se possiamo anche decidere di piantarla direttamente a terra, trattandosi, comunque, di una pianta facile da gestire. Occhio anche al nutrimento, che dovrà essere arricchito spesso con qualche goccia di concime liquido, meglio se una volta al mese.

Pianta di petunia con rami che vanno verso l'esterno creando un vuoto all'interno: è normale?

Agapanto

Il quarto fiore estivo è l’agapanto, che in greco significa "fiore dell’amore". Questo fiore è davvero unico nel suo genere, con i suoi fiori che si tingono di blu e di azzurro. Perfetto per essere coltivato in piena estate, tra giugno e settembre, mettendolo a terra o anche in vaso. Questa pianta non ama moltissimo il sole, quindi sarà meglio posizionarlo in una zona un po' ombreggiata del giardino, così da non farla soffrire inutilmente. L'agapanto è molto robusto, non è troppo esigente, tuttavia la sua terra deve essere costantemente umida ma preferibilmente mai bagnata nel senso proprio del termine. Concimiamola una volta al mese così da farla fiorire in modo generoso. 

Il mio Agapanto in vaso quest'anno non ha prodotto fiori: è consigliabile dividerlo in due parti?

Gladiolo

Il gladiolo è la quinta pianta estiva che consigliamo, davvero scenografica e meravigliosa. Anche questo fiore è semplice da coltivare, perfetto sia da mettere in vaso che in terra, con i suoi fiori che ci accompagneranno per tutta l'estate. Se volessimo piantarlo, il momento perfetto è tra aprile e maggio, così da avere le prime fioriture durante il mese di giugno o di luglio. L'unica esigenza di questa pianta è la luce, ama molto, infatti, essere baciata dal sole e ha bisogno di un buon terreno, come tutte le altre piante d'altronde. Facciamo in modo che sia una posizione poco ventilata, così da non mettere in pericolo i suoi steli ricchi di fiori. Annaffiamolo abbondantemente soprattutto durante i mesi più caldi, facendo sempre in modo che non ci siano ristagni.

I fiori annuali che fioriscono d'estate, qualche idea diversa

Infine, concludiamo la nostra splendida carrellata di fiori estivi con qualche suggerimento su piante annuali che fioriscono durante la bella stagione, anche un po' diverse dal solito. Potremmo infatti valutare l'idea di piantare semi o bulbi, così da risparmiare e avere anche maggiore soddisfazione nella fioritura della nostra piantina. La zinnia, ad esempio, è un fiore meraviglioso perfetto per l'estate perché si nutre proprio di sole e caldo. Anche il Nasturzio è una pianta bellissima. Si tratta di una rampicante, quindi è particolarmente adatta se per caso volessimo abbellire una parete del giardino, una colonna o magari un piccolo porticato.

Ama anche le posizioni un po' ombreggiate, che regalano delle fioriture più durature. Anche la Cosmea è un fiore estivo che tuttavia ci accompagnerà anche durante l'autunno, perché continua a fiorire fino a ottobre. I suoi fiori sono molto allegri e sembrano delle margherite. 

Cura e consigli per i fiori estivi

Concludiamo sintetizzando i consigli che abbiamo già elencato per ogni varietà di fiore estivo. Sicuramente, soprattutto quando le temperature salgono molto, è bene provvedere ad annaffiare generosamente i nostri fiori, avendo cura, tuttavia, delle necessità di ogni specie. Evitiamo sempre di far ristagnare l'acqua per evitare muffe o parassiti che sono un rischio molto alto d'estate. Scegliamo un ottimo terriccio, provvedendo anche alla sua concimazione una volta al mese. Meglio un concime liquido d'estate, così da non appesantire troppo i fiori. Piccoli accorgimenti che ci assicureranno un meraviglioso giardino estivo.

Guarda il video e scopri come avere belle fioriture di lavanda!

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.