Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Schlumbergera o Cactus di Natale

La succulenta ideale per il Natale

Pubblicato il 14/11/2016 da Marco Alberti in Piante Grasse
Schlumbergera o Cactus di Natale

Distribuzione e habitat

Il genere comprende 6 specie e molte varietà create in California, Germania e Olanda, a volte dall’incrocio di due specie diverse; trae il nome da quello del collezionista francese di cactus Frederick Schlumberger; queste piante sono originarie delle montagne rocciose costiere in habitat umidi del Brasile sud-orientale.

Specie e cultivar

Schlumbergera russeliana

Epifita arbustiva provvista di un fusto lungo sino a 1 metro, diviso in articoli piuttosto corti, piatti, cenati e con apice tronco e di cui è possibile vedere bene una venatura mediana. All’apice degli articoli c’è una serie di piccoli peli sopra un’areola: qui nascono i suoi fiori disposti a stella, con una corolla a forma di imbuto; il loro colore varia dallo scarlatto al rosa-violaceo. Fiorisce durante il giorno in autunno ed inizio inverno. Seguono frutti rossi e ovali.

Schlumbergera obtusangola

Epifita con articoli ovali, ricoperti su entrambe le facce di areole grigiastre che portano 1-2 peli. I fiori compaiono in tarda estate e sono di colore viola o porpora

Schlumbergera opuntioides

Epifita con articoli lunghi sino a 6 centimetri, ricoperti su entrambe le facce di areole bianche e spinosi che portano 1-2 peli. I fiori piccoli che compaiono in tarda estate e sono di colore rosa o porpora.

Schlumbergera orssichiana

Epifita con articoli penduli, con margini provvisti di piccoli denti e di areole grigiastre che portano fiori lunghi anche 9 centimetri con petali bianchi e rosa. Compaiono in inverno e tarda estate.

Schlumbergera truncata

Epifita con articoli penduli con articoli lunghi 4-5 centimetri, margini provvisti di 2-4 denti, areole con setole sottili. ricoperti su entrambe le facce di areole grigiastre che portano 1-2 peli. I fiori compaiono in inverno e sono di colore rosa.

Schlumbergera ‘Bristol Amber’

Fiori color magenta e bianco. Fioritura: inizio inverno. Temperatura minima alla fioritura: 15 °C.

Schlumbergera ‘Bristol Queen’

Fiori color ambra. Fioritura: tardo autunno- inverno. Temperatura minima alla fioritura: 15 °C.

Schlumbergera ‘Bristol Rose’

Fiori color rosa e bianco. Fioritura: inizio inverno. Temperatura minima alla fioritura: 15 °C.

Schlumbergera ‘Exotica’

Fiori color rosa-violaceo. Fioritura: inverno. Temperatura minima alla fioritura: 13 °C.

Schlumbergera ‘Gold Charm’

Fiori color giallo intenso. Fioritura: inizio inverno. Temperatura minima alla fioritura: 15 °C.

Schlumbergera ‘Lilac Beauty’

Fiori color magenta- rosa. Fioritura: tardo inverno. Temperatura minima alla fioritura: 15 °C.

Schlumbergera ‘Westland’

Fiori color rosso a fauce bianca. Fioritura: tardo inverno-inizio primavera. Temperatura minima alla fioritura: 13 °C.

Esigenze colturali

Queste piante richiedono ombra parziale, un terriccio poroso e leggermente acido, acqua moderata per non creare marciumi basali.

Propagazione

Può effettuarsi per talee di di fusto (da 1 a tre) che radicano con temperature di 21-25 °C e terreno asciutto in poche settimane, oppure si può optare per l’innesto della cultivar desiderata su piante madri.

Avversità

Queste piante soffrono di malattie causate da alcuni funghi: Fusarium, Phytophthora, Pythium, che devono essere combattuti con fungicidi specifici solamente in caso di forte infezione. Nel caso di infezione da virus, occorre eliminare le parti malate della pianta, non essendoci alcun prodotto curativo.

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da marco_alberti

marco_alberti

Marco Alberti è Dottore Forestale, esperto in Piante Cactacee e Succulente, e autore di alcuni studi e volumi sulla flora spontanea e ornamentale. In particolare si occupa di piante succulente coltivate in Italia sia nei giardini pubblici che a livello amatoriale e acquistabili presso vivai specializzati.

La lunga carriera professionale del professor Alberti è costellata di esperienze lavorative di successo, arricchite da Studi botanici, ecologici e paesaggistici, Consulenze per progettazione di aree verdi con analisi paesaggistica, valutazione di impatto ambientale, studi d’incidenza ecologica, Pianificazione forestale per le proprietà di numerosi comuni ed istituzioni locali; Progettazione e direzione lavori in ambito forestale.

Il professor Alberti è docente e autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative ed è stato relatore in seminari e convegni.

Se desideri saperne di più sulle Piante Cactacee e Succulente, contatta Marco Alberti:

Dottore Forestale Marco Alberti
via Giulio Cesare, 61
18012 Bordighera (IM)
cellulare: 3293115080