chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Bonsai - Coltivazione e cura

Bonsai - Coltivazione e cura

Il termine bonsai in lingua giapponese significa "albero in una ciotola" ed effettivamente le piante vengono cresciute in uno spazio ristretto affinché rimangano di dimensioni contenute.
Questa tipologia di coltivazione è spontanea in natura, specialmente in montagna dove gli alberi nascono e crescono in anfratti tra le rocce.
Attualmente quest'arte si è specializzata ed esistono vere e proprie scuole dedicate alla disciplina per la creazione dei bonsai.

Bonsai: storia

I primi bonsai erano prelevati da boschi e ambienti rocciosi, quindi inseriti in piccoli vasi e custoditi nelle abitazioni. L'origine di questa pratica è da collocarsi nella Cina di alcune migliaia di anni fa e la religione taoista adottò questa abitudine conferendone un aspetto filosofico. La passione per la miniaturizzazione degli alberi in bonsai ben presto affascinò anche il Giappone e la Corea, dove quest'arte venne migliorata e ulteriormente ampliata.

Coltivazione del bonsai

Prima di iniziare la coltivazione dei bonsai bisogna tenere in considerazione che gli alberi in miniatura hanno bisogno di crescere per almeno 10-15 anni prima di vederne i risultati.
È consigliabile procurarsi un manuale, facilmente reperibile nelle librerie od online per apprendere tutte le tecniche per modellare e crescere un bonsai.
Inoltre, è possibile acquistare i kit con tutti gli strumenti necessari quali forbici, cesoie, filo metallico, vasi e molti altri oggetti utili. Infine, è fondamentale trovare la pianta giusta in un vivaio oppure in natura.

Bonsai: essenze migliori

Per creare un bonsai si possono utilizzare numerose essenze arboree, infatti quasi tutte le specie possono essere educate secondo questo stile e subire una miniaturizzazione. Per i neofiti, le piante quali l'olmo o il carpino sono ottimi punti di partenza, per i più esperti sono indicate le conifere, le piante da frutto oppure quelle ornamentali come il bosso comune.

Stili del bonsai

Esistono diversi stili bonsai, ovvero modellature studiate nei secoli per creare un effetto armonico tra la chioma e il tronco. Tutti gli elementi devono rispettare una dogmatica gerarchia con proporzioni matematiche, dalla dimensione dei rami al numero delle ramificazioni, ogni dettaglio viene attentamente calcolato.
Per seguire queste direttive è possibile ricreare un determinato stile per la propria pianta che varia in base all'essenza scelta. Le forme più comuni sono dette "eretto formale" oppure "informale": queste rappresentano la crescita spontanea degli alberi in natura.

Leggi le risposte dell'esperto su BONSAI:

Potatura del bonsai

Per crescere un bonsai in modo corretto è necessario potare la ramificazione e le radici in modo da contenerne lo sviluppo, l'armonia e conferire un effetto invecchiato alla pianta.
Tutte le operazioni hanno un preciso calendario e vanno effettuate in punti precisi per ottenere i migliori risultati.
Ad esempio nel periodo estivo è utile effettuare la cimatura degli apici sia delle specie caducifoglie sia delle conifere per indurre la produzione di foglie di minor dimensione ma in quantità superiore.

Bonsai: cura delle radici

Sembrerà paradossale ma gli interventi più consistenti effettuati su un bonsai coinvolgono l'apparato radicale: essendo il vaso molto stretto, bisogna annualmente controllare lo sviluppo delle radici. In caso di eccessiva crescita, vanno potate come avviene per la chioma.
Questa operazione non solo permette alla pianta di svilupparsi ma ne stimola la produzione di radichette sottili e sempre nuove.

Applicazione filo metallico sul bonsai

Una tecnica curiosa per l'educazione del bonsai è la legatura con il filo metallico. Questa pratica serve a modellare meccanicamente i rami che, avvolti non in modo stretto, vengono curvati secondo gli stili scelti.
Ciò viene effettuato a primavera ma nei mesi successivi il filo deve essere rimosso per garantire la circolazione della linfa ed evitare che la corteccia subisca delle lesioni.

Propagazione del bonsai

Il metodo più semplice per propagare un albero da educare a bonsai è la talea. Essa infatti permette di avere una pianta nuova e vigorosa con un apparato radicale sottile, senza quindi la necessità di rimuovere le radici più spesse.
Con questa tecnica si possono ottenere risultati in tempi notevolmente più ridotti rispetto alla semina. Altrimenti è possibile propagare una pianta tramite margotta, un'altra pratica molto efficace.

Annaffiatura del bonsai

Considerando la dimensione del vaso, l'annaffiatura del bonsai è fondamentale per mantenere in salute l'albero. Tuttavia bisogna considerare la pericolosità del marciume radicale, pertanto è da preferire un terreno umido piuttosto che zuppo.
A questo scopo, spesso i bonsai vengono innaffiati con un vaporizzatore soprattutto sul fogliame per simulare la pioggia e diminuire la disidratazione dei tessuti.

Concimazione del bonsai

La limitatezza del terreno in cui crescono i bonsai rende necessaria una concimazione regolare e costante per tutti i mesi primaverili ed estivi.
In commercio sono venduti specifici formulati adatti a questo genere di piante. Usare concimi differenti può portare a un eccessivo sviluppo dell'albero in contrasto con gli sforzi fatti per ottenere la miniaturizzazione.

Leggi gli articoli del Blog sui Bonsai:

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.