Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Le Rose inglesi: la Rosa 'Winchester Cathedral' di David Austin

Uno splendido ibrido Tea scoperto nel 1988

Pubblicato il 26/05/2016 da in Rose
Le Rose inglesi: la Rosa 'Winchester Cathedral' di David Austin

Oggi vorrei presentarvi una rosa inglese molto bella proposta dal nostro Vivaio Le Rose di Firenze. Si tratta della varietà nota come 'Winchester cathedral™', appartenente alle Rose inglesi di David Austin, l'assai noto ibridatore britannico. Il nome deriva dalla cattedrale in stile gotico-romanico della cittadina di Winchester, una delle più lunghe d’Europa (170 m) e fra le più antiche del Regno Unito (1079). 

Si tratta di una mutazione della varietà 'Mary Rose', risalente al 1988, che possiede un fiore bianco capace di macchiarsi di rosa. Talvolta un intero ramo può portare addirittura a rose interamente rosa chiaro. Proprio della rosa 'Mary Rose', questa varietà conserva gran parte delle caratteristiche ad eccezione del colore del fiore. 

La sua instabilità cromatica la rende davvero molto affascinante. Di norma questi fenomeni di regressione alla forma originaria sono peculiari delle varietà prodotte da mutazione. Come la sua progenitrice 'Mary Rose', la ''Winchester Cathedral' appartiene al gruppo degli ibridi di Tea.

La pianta può raggiungere un'altezza di 1,2 metri. È molto rifiorente e i fiori possiedono un profumo dolce e delicato. È in grado di formare un arbusto rustico ed elegante, di dimensioni medie, alto e simmetrico, coi rami arcuati, poco soggetto alle malattie.

Il fogliame si presenta lucido e di colore verde scuro: questo rende la varietà perfetta per la formazione di aiuole e bordure. L'effetto scenografico è splendido, soprattutto se lasciate che la pianta cresca in libertà contro un muro basso oppure contro uno steccato.

Il suo profumo è intenso, come quello delle rose antiche, con suggestivi e preziosi sentori di miele, mirra e mandorla.

La 'Winchester Cathedral' gradisce posizioni soleggiate e terreni fertili e ricchi di humus, umidi ma ben drenati. Nei climi freddi va tutelata dalle gelate durante i primi anni, mentre in quelli più caldi è in grado di vivere meglio, sviluppando una profumazione dei fiori più decisa. I corimbi sono ottimi per essere recisi.

Leggi le risposte dell'esperto su COLTIVAZIONE E CURA ROSE:

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da