chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

5 idee per abbellire il balcone in primavera

5 idee per abbellire il balcone in primavera

Per chi ama i fiori, la primavera è sicuramente il momento più atteso per cominciare ad occuparsi dei propri boccioli.
Ai primi tepori di marzo, quando la natura si sveglia e tutto riprende colore è ora di pensare a delle idee per il tuo balcone in primavera.

Dopo il lungo letargo invernale, i terrazzi fioriti segnano finalmente l'arrivo della bella stagione e ravvivano i colori delle nostre case. I fiori sono capaci di donarci splendide sensazioni non solo alla vista ma anche allo spirito, poiché in grado di rallegrarci e vivacizzare qualunque contesto.

Anche un balcone può trasformarsi in uno splendido giardino fiorito se scegliamo i fiori giusti e gli accorgimenti più adatti per una corretta coltivazione.

Se allo scoppiare della primavera vogliamo avere già i primi germogli allora è opportuno effettuare la semina o l'interro dei bulbi qualche tempo prima. Esiste la possibilità poi, che i fiori invasati l'anno precedente ricrescano spontaneamente, se ben conservati e protetti durante la stagione invernale.
Tutto dipende dalla zona in cui viviamo, dal clima, dalle temperature e dall'esposizione solare.

Sulla base di questi presupposti i fiori da prediligere sono quelli di nostro maggiore gusto, ma ci sono 5 soluzioni che possono andare bene ovunque.

Primule

Della famiglia delle Primulaceae, la primula, che offre molte varianti di colore, rappresenta la tipologia di primizia più diffusa sui terrazzi e costituisce un'ottima idea per il balcone in primavera. 
Presente già a partire dai primi mesi dell'anno, la primula è un fiore forte in grado di resistere anche a temperature basse, tant'è che la specie selvatica spunta nei prati, non appena il manto nevoso si scioglie.
La primula è un germoglio che non necessita di molta acqua e di tanto sole, prediligendo un'ambiente fresco con illuminazione filtrata.
Coltivata in vaso, la primula cresce bene in un terriccio acido e leggero, richiedendo un'innaffiatura quotidiana con concimatura quindicinale. 
In genere si effettua il trapianto per poter esporre le piante già a fine inverno. In alternativa, la semina con seme fresco, deve effettuarsi ad aprile con fioritura alla fine dell'inverno successivo.

Viole

Anche le viole rappresentano un'ottima idea per il balcone in primavera, perché si adattano a qualsiasi ambiente, resistendo molto bene a temperature e soleggiamento. 
La viola è una pianta della famiglia delle Violaceae che comprende più di un centinaio di specie offrendo una vasta gamma di colori a disposizioni. 
Fiore molto statico come la primula, non necessita di parecchie cure e resiste molto bene anche sui terrazzi piuttosto arieggiati, benché sembri fragile e delicata. 
Le viole prediligono i terreni molto fertili e ricchi di nutrimento, non a caso, si sviluppano spontaneamente ed in gran numero sui prati, infestando aree anche molto vaste.
La viola preferisce le zone d'ombra ed in questo caso richiede un'annaffiatura a distanza di due giorni. 
La semina di questo fiore si effettua a fine estate in modo tale che a inizio primavera si possano intravedere i germogli.

Azalee

Alternativamente ai due tipi precedenti, l'azalea è un eccellente soluzione alle idee per il balcone in primavera. Molto più delicata della viola e della primula, l'azalea, originaria del Giappone, è un fiore che se curato correttamente può vivere molto a lungo. 
L'azalea necessita di temperature comprese tra i 20 ed i 25 gradi e quindi offre il suo massimo splendore nei periodi di primavera inoltrata in cui il clima è più caldo. Anche durante l'inverno deve essere accuratamente conservata in luoghi asciutti ed illuminati che rispettino i suddetti requisiti di temperatura.
Nonostante ciò, temperature più basse inducono ad una fioritura più lenta e più duratura nel tempo.
Sono preferibili terreni alla base piuttosto acidi con percentuali di azoto, potassio e fosforo in rapporto 3-2-1. 
L'annaffiatura è dettata dalle condizioni di siccità del terreno e deve avvenire in quantità costante, ma non abbondante.

Leggi le risposte dell'esperto su AZALEE:

Anemoni

Un'altra bella idea per il balcone in primavera è rappresentata dagli Anemoni.
Esistono circa 150 varietà di questo fiore dallo sviluppo cespuglioso.
Della famiglia delle Ranunculaceae gli anemoni possono crescere fino a 15 centimetri e per questo, adatti ad essere disposti in vasi a terra o alternativamente in aiuole. 
Questa varietà sboccia in climi miti e sebbene necessiti di una buona esposizione solare non gradisce le temperature troppo calde ed una eccessiva esposizione solare che risulti troppo diretta. 
Questo fiore non richiede abbondante innaffiatura ma predilige un terreno umido senza ristagno. Il terriccio deve inoltre essere ricco di nutrienti e tendente all'acidità, quindi concimato spesso.

Crocus

Anche i crocus per la loro particolare forma e per la vivacità delle nuances esistenti, costituiscono una fra le tante idee per il balcone in primavera. 
I crocus sbocciano spontaneamente alla fine dell'inverno e rappresentano una fra le primizie floreali più massicciamente diffuse. 
Coltivati in vaso sui terrazzi, resistono bene anche alle basse temperature di fine inverno. 
Non richiedono abbondanti quantitativi di acqua e si adattano a qualsiasi ambiente, prediligendo quelli più luminosi e freschi.

Come fare giardinaggio sul balcone di casa

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.