chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Come creare e gestire un orto sul terrazzo

Come creare e gestire un orto sul terrazzo

Gli ortaggi sono alimenti che non possono mancare sulla tavola. Cotti o crudi, consentono di creare piatti sani e ricchi di sostanze nutritive fondamentali per la salute dell’organismo. Elementi questi ultimi che possono essere garantiti solo se tali alimenti provengono da coltivazioni biologiche o se coltivati personalmente.
Chi non ha un giardino, può realizzare un orto in terrazzo. Infatti, acquistando dei recipienti adatti, terriccio e le piante giuste si possono ottenere insalate, finocchi, carote, pomodori e tanti altre verdurine gustose e fresche, ma soprattutto genuine.

Il calendario annuale per il tuo orto

Come creare un orto in terrazzo

La scelta delle piante che si vogliono coltivare in terrazzo, deve considerare l’esposizione di quest'ultimo, il tipo di clima e le temperature presenti nel luogo di residenza.
Un terrazzo collocato ed esposto al sud permette di optare tra diverse piante che prediligono sole e temperature miti, rispetto di uno con poca luce e con zone d’ombre, per il quale bisognerà individuare varietà più resistenti al freddo. Naturalmente il tipo di ortaggi da piantare dipende anche dal grado si esperienza di una persona e del tempo che possono dedicare alla cura dell’orto in terrazzo.
Gli ortaggi e verdure più semplici da coltivare sono le insalate, i pomodori, i ravanelli, le erbe officinali, mentre quelle che richiedono qualche attenzione in più sono i finocchi, le carote, le patate tanto per fare qualche esempio.

Una volta trovati gli ortaggi da coltivare si devono scegliere i vasi, comprare il terriccio, i fertilizzanti e ogni arnese utile per invasarli e curarli. I recipienti sono fondamentali per far crescere le piante. È utile prediligere fioriere abbastanza grandi e profonde, ma soprattutto che contengano fori sul fondo che consentano il drenaggio del terreno ed evitino i ristagni di acqua.

Per quanto riguarda il terreno, è preferibile utilizzare il terriccio, mischiato con torba e concime organico.
È consigliabile mettere dell’argilla espansa sul fondo del vaso, al fine di mantenere umido il terreno ed evitare i ristagni dell’acqua, che possono far marcire le radici.
Inoltre, aggiungere anche alla base del recipiente un foglio di tessuto-non tessuto in modo da consentire la perfetta aerazione del terriccio.

Leggi le risposte dell'esperto su ORTO:

Orto in terrazzo: sistemare i recipienti e piante

Una volta procurate le piantine, i semi, i vasi e ogni attrezzo utile per coltivare gli ortaggi, è necessario procedere con l’invaso o semina e soprattutto la predisposizione dei vari contenitori, tenendo presente le esigenze delle piante e delle loro necessità di luce e spazio. Se il terrazzo non è molto grande evitare di inserire troppi vasi o di sistemarli in modo che non vi sia la corretta circolazione dell’aria e soprattutto è importante dare un aspetto armonioso all’intero orto.

All’interno delle stesse fioriere si possono piantare o seminare ortaggi diversi, facendo attenzione a combinare varietà che possono convivere e svilupparsi insieme. È vivamente sconsigliato mettere insieme patate e pomodori, broccoli e pomodori, fagioli e cipolle, cetrioli e patata. Mentre possono essere coltivati in un unico recipiente: carote, sedano, melanzane, patate, broccoli, cavolfiori, ravanelli.  Ma anche lattuga, spinaci, rapi e barbabietole oppure zucchine, origano e cetrioli.

Posso utilizzare il concime universale per il mio orto sul terrazzo?

Orto in terrazzo: come coltivare finocchi, carote e insalate

Tra gli ortaggi che è possibile coltivare in vaso vi sono i finocchi.
L’importante è scegliere un vaso molto profondo, dove invasare nei mesi di settembre o ottobre le piantine, da posizionare in un luogo abbastanza soleggiato. Nei mesi invernali è necessario proteggerle dal freddo con un telo. Durante la primavera e l’estate innaffiare abbondantemente. Una volta che gli ortaggi si sono sviluppati bisogna fare la rincalzatura, ovvero coprirli con la terra, in modo che diventino bianche e dolci.

Le carote possono crescere anche in un orto in terrazzo. Basta metterle a dimora a inizio primavera, in un vaso lungo e abbastanza alto, realizzando dei solchi e inserendo le piantine, a una distanza di 10 cm le une dalle altre. Quindi diradarle una volta sviluppate, al fine di fare spazio per le radici. Irrigarle almeno una volta la settimana e concimare con stallatico stagionato.

La lattuga è una delle piante che si adegua a qualsiasi clima. Per coltivarla in un orto in terrazzo, bisogna invasare le piantine in modo distanziato, innaffiarle abbondantemente nei periodi più caldi.

Orto in terrazzo: altri consigli

Nell'orto in terrazzo possono essere coltivati anche erbe aromatiche come prezzemolo, basilico, rosmarino, timo, seminandoli nei vasi e innaffiandoli abbondantemente.

È importante rispettare i tempi di semina o invasamento delle varie piante per essere sicuri che si possano raccogliere i frutti. Inoltre, è fondamentale prendersi cura di loro rispettando le loro caratteristiche, irrigandole e concimandole in base alle loro esigenze.

Le altre risposte dell'esperto su ORTO:

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.