Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Crassule, sculture verdi di piante succulente

Piante rustiche dalle forme decise e di facile coltivazione

Pubblicato il 19/02/2016 da Marco Alberti in Piante Grasse
Crassule, sculture verdi di piante succulente

A questo genere di piante succulente appartengono più di cento specie di erbe e arbusti con fusti prostrati o eretti, spesso riccamente ramificati, portanti foglie carnose (il nome deriva dal latino “crassus”, che significa “grasso” proprio per la natura delle foglie), opposte o saldate alla base (amplessicauli).

I fiori, in genere piccoli, sono all'apice di infiorescenze chiamate "cime" e sono provvisti di cinque petali e cinque stami, di colore per lo più bianco, eventualmente sfumato di rosa. Le piante coltivate sono originarie, quasi tutte, dell’Africa meridionale. Molte di queste piante succulente sono in grado di tollerare un freddo limitato e in genere sopportano bene la siccità; la propagazione avviene per talea di fusto, rami o foglia.

Pianta di giada, la più nota di questa specie di piante succulente

Dal Capo Orientale, in Sudafrica, giunge la Crassula ovata: questa succulenta con fusto eretto, molto ramificato e robusto, alto sino a 2,5 metri, con foglie verde chiaro, carnose, di forma ovata, presenta una ricca fioritura in inverno, ricoprendo le sue foglie di piccoli fiori di colore bianco-rosato.

Le sue esigenze climatiche prevedono una resistenza al freddo sino a -4°C e un'esposizione soleggiata o in ombra parziale (in situazione di ombra totale fiorisce poco o nulla).

Questa pianta trova la sua giusta collocazione in vaso di medie o grandi dimensioni, su balconi o in giardino, accanto all’ingresso o isolata al centro di un'aiuola; in composizione con altre succulente di minori dimensioni quali Mammillaria, mesembriantemi, Sedum e altre crassule.

Apprezzabile per gli stessi usi è una sua forma chiamata "monstruosa", che si contraddistingue per le foglie di forma cilindrica o con i lembi parzialmente ripiegati verso il loro centro.

Pianta dollaro d'argento

Piccola succulenta arbustiva il cui nome scientifico è Crassula arborescens, ha una chioma larga sino a 1 metro e alta 3, dotata di fusti ramificati carnosi e foglie succulente, lunghe sino a 6 centimetri, ovate, opposte, di colore verde-grigio, pruinose, con margini rossi molto caratteristici. L’epoca di fioritura è leggermente posticipata rispetto alla specie precedente, tra fine inverno e inizio primavera. Belli i fiori, di colore bianco rosato, con un diametro di circa 2 centimetri.

Il colore delle foglie permette un accostamento elegante con succulente a fogliame o fusto verde scuro quali alcune specie di Aeonium, Euphorbia e Agave di piccole dimensioni.

Le più rare, piccole e insolite piante succulente

Crassula mesembryamenthoides, dalle foglie allungate e sofficemente pelose, non più alta di 50 centimetri, Crassula muscosa con foglie disposte in file sovrapposte, Crassula perforata con margine finemente dentato, rosso e file di puntini dello stesso colore al suo interno, Crassula socialis alta solo 6 centimetri con fiori bianchi a centro rosso.

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da marco_alberti

marco_alberti

Marco Alberti è Dottore Forestale, esperto in Piante Cactacee e Succulente, e autore di alcuni studi e volumi sulla flora spontanea e ornamentale. In particolare si occupa di piante succulente coltivate in Italia sia nei giardini pubblici che a livello amatoriale e acquistabili presso vivai specializzati.

La lunga carriera professionale del professor Alberti è costellata di esperienze lavorative di successo, arricchite da Studi botanici, ecologici e paesaggistici, Consulenze per progettazione di aree verdi con analisi paesaggistica, valutazione di impatto ambientale, studi d’incidenza ecologica, Pianificazione forestale per le proprietà di numerosi comuni ed istituzioni locali; Progettazione e direzione lavori in ambito forestale.

Il professor Alberti è docente e autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative ed è stato relatore in seminari e convegni.

Se desideri saperne di più sulle Piante Cactacee e Succulente, contatta Marco Alberti:

Dottore Forestale Marco Alberti
via Giulio Cesare, 61
18012 Bordighera (IM)
cellulare: 3293115080