Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Orto in cucina: l'Importanza del riscoprire antiche erbe a tavola

Con ricetta Tortelli ripieni di ortica

Orto in cucina: l'Importanza del riscoprire antiche erbe a tavola

Da piccola adoravo passare le domeniche mattine o quando ero malata con la nonna, sbirciare cosa faceva in cucina ed imparare la sua arte.

Purtroppo se n'è andata molto giovane ma porto con me ricordi davvero stupendi, soprattutto di noi in giro per campi a raccogliere erbe spontanee o di noi due in cucina (mi chiamava la mia " Paciarona") e da allora non sono mai cambiata: in cucina quando cucino, regna il caos! 

So che dovrei tacere, ma preferisco essere quella che sono: sincera, spontanea e solare con tanti difetti e qualche pregio.

Ma veniamo a noi o, meglio, veniamo all'Ortica.
Il ricordo più vivido che ho è di quando, senza accorgermene, giocando a nascondino con gli amici, finivo tra i fossi di ortica ed il dolore di questa pianta è per me indelebile.

Ad oggi però ne ho riscoperto le sue proprietà ed il suo valore, soprattutto in cucina.

L'Ortica è una pianta erbacea nota per il potere irritante dei peli che ne ricoprono le foglie e i fusti. 

Meno conosciute sono però le sue proprietà benefiche e curative, che la rendono un'efficace pianta "curativa", particolarmente utilizzata in erboristeria e non bisogna inoltre dimenticare le sue possibilità d’utilizzo in cucina nella preparazione di gustose pietanze.

L’ortica è ricca di acido folico e ferro, quindi è perfetta da utilizzarsi in caso di anemia, ma anche di vitamina A, C, calcio e potassio, ottima in caso di artrite, cistite e diarrea. 

Le foglie di ortica contengono buone quantità di rame e di zinco, che rendono il suo consumo indicato a coloro che desiderano rinforzare unghie e capelli.

Eccovi qua la mia ricetta, innovativa pur mantenendo le tradizioni della nonna.

Tortelli Integrali ripieni di Ortica e Tofu

Ingredienti per la pasta: 

- 150 gr. di farina integrale 

- acqua, olio, sale, q.b.

Per il ripieno:

- ORTICA: un bel mazzo, da raccogliere coi guanti ;-)

- Tofu: 180 gr. 

- Olio evo: q.b.

- Parmigiano Reggiano ( stagionatura almeno 24/36 mesi ) 

Per il condimento:  burro o olio evo, noci e salvia.

Per la procedura e altre foto trovate tutto sul mio blog Amarsicucinandosano !!!

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da annalisa_calandrini

annalisa_calandrini

Annalisa Calandrini, amante del viaggiare, sin da ragazza decide di imparare diverse lingue straniere, dapprima per divertimento e lavoro, poi per passione ed interessi legati ai suoi studi ed all'argomento longevità (guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=69RSE8oPGKU ).

Ama la cucina e sperimenta piatti e ricette salutari nel suo blog Amarsicucinandosano dove unisce la tradizione romagnola tramandatagli dalla nonna alle nuove realtà: farine integrali senza glutine, frutta secca, ingredienti sani e naturali e soprattutto tante verdure .

Ama camminare, fare movimento e stare all’aria aperta, raccogliere erbe da utilizzare nelle sue ricette, prendersi tempo per sé,  per fare “Qi Gong”, meditazione e rigenerarsi tra l’ossigeno della natura. 

Vive al 100% il suo modo di essere naturopata, nella vita privata ed in cucina.

Voglia di ricette salutari?
Visita il suo blog: https://amarsicucinandosano.wordpress.com/