Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

La storia di una giardiniera divenuta scrittrice e sommelier: ecco l'intervista di Stefania Pianigiani

Andiamo a conoscere meglio l'enogastrogiardiniera di Portale del Verde

La storia di una giardiniera divenuta scrittrice e sommelier: ecco l'intervista di Stefania Pianigiani

In questa intervista Stefania Pianigiani, enograstrogiardiniera - come lei stessa ama definirsi - e blogger di La finestra di Stefania, ci parla del suo percorso professionale molto particolare e di com'è nata la passione per il mondo del verde.

"Come e quando è nata in lei la passione per le piante?"

"La passione per le piante l'ho sempre avuta, in quanto, avendo avuto un babbo giardiniere e un nonno con un super orto, fin da bambina ho vissuto e respirato l'essenza delle piante e dei fiori."

"Cosa l'ha spinta a diventare giardiniera? Era il suo sogno nel cassetto sin da bambina?"

"Sono diventata giardiniera per caso, non avrei mai pensato di seguire le orme paterne. Un amico aveva bisogno di una mano in azienda e da allora non ho mai pensato di cambiare lavoro."

"Come si vede tra 10 anni?"

"Sempre circondata da fiori e profumi. Non potrei mai lasciare la campagna! È un lavoro faticoso, ma libera la mente!"

"Ricorda il suo primo 'incontro' con il giardinaggio? Provi a raccontarcelo."

"Come prima cosa ho imparato a 'rinvasare' le piante, mettendole dai vasi piccoli a quelli più grandi. Un lavoro umile, ma che è davvero importante nel vivaismo. Poi piano piano sono arrivate le prime potature facili, per poi passare alle rose, e alle composizioni delle aiuole. Questo è un lavoro, dove non si finisce mai di imparare."

"Quanto sono cambiati il vivaismo e il giardinaggio negli anni rispetto a quando l'ha conosciuto lei?"

"Sono cambiati molto, in particolare l'approccio con i giardini. Ci vorrebbe più educazione e conoscenza del verde, per fare in modo di apprezzare al meglio quello che la natura ha creato. La conoscenza delle piante è molto importante, è il complemento di tanti altri lavori, si applica molto al quotidiano."

"Pensa che la tecnologia possa fornire al giardinaggio e al verde un buon trampolino di crescita per le nuove generazioni? Nell'era del web e dello smartphone quali sono oggi gli strumenti che utilizza per approfondire la conoscenza e lo studio delle varietà e per avere informazioni certe?"

"Leggere, bisogna sempre leggere tanto e andare ai corsi di aggiornamento. Per fortuna online ci sono molti libri che insegnano e predicano la cultura del verde. In più il Web permette di vedere gli eventi con gli esperti di settore, per poi scegliere di parteciparci."

"C'è un libro o un volume di giardinaggio a cui è particolarmente affezionata?"

"Direi che il mio libro preferito è 'L'anno del giardiniere' di Karel Čapek, che racconta la pazienza e le imprese eroiche che deve fare un giardiniere.

"Qual è il libro che si sente di consigliare ad un ragazzo che vuole approcciarsi per la prima volta allo studio del verde?"

"La Collana del Verde sta lavorando bene, in questo settore, non c'è che l'imbarazzo della scelta."

"Qual è il primo consiglio che si sente di dare a chi si vuole cimentare nella coltivazione di queste piante?"

"Di credere nel proprio lavoro e specializzarsi in quelle che più lo gratificano."

"Qual è la varietà di pianta che preferisce e perchè?"

"Ho una grande passione per le rose e le erbacee perenni, ma sono anche attratta dai rampicanti, in particolare dalla passiflora."

"Ci sono stati momenti difficili nel corso della sua carriera professionale, in cui ha pensato di abbandonare il giardinaggio?"

"No e non ci voglio proprio pensare!"

"Come considera il vivaismo europeo di oggi? Conosce o ammira delle realtà vivaistiche estere?"

"All'estero hanno molto da insegnarci, perchè il giardino è nel DNA dei britannici e dei francesi. E questo fa un po' male, visto che siamo stati noi italiani a creare la bellezza dei giardini, e poi non abbiamo saputo trattenerla e trasmetterla alle nuove generazioni. Ma non disperiamo, bisogna dare sempre una seconda opportunità."

"Se non fosse giardiniera quale potrebbe essere il mestiere che le piacerebbe praticare?"

"Come seconda passione scrivo di cibo e di vino, e quando posso cerco di legarle al mondo della botanica."

"Ha scritto pubblicazioni di settore? Se sì, quali?"

"L'e-Book Enogastrogiardinaggio per il Portale del Verde, dove racconto le mie passioni, ovvero il legame tra vino, cibo e giardino."

"La zona in cui abita e lavora è un'area 'amica del verde' o pensa che si dovrebbe fare ancora tanto per avvicinare la gente alle piante e al mondo del verde?"

"La mia è una zona 'amica del verde', ma quello che manca è la conoscenza, dovrebbe essere una materia di studio fin dalla scuola materna: il “giardinaggio”. Abbiamo un patrimonio di grandi giardini e alcuni meno conosciuti, da fare invidia al mondo. E se venissero tenuti come Dio comanda, sarebbe una fonte di reddito per molte persone e ci sarebbe più occupazione."

"La sua famiglia o gli amici condividono con lei la passione per il verde?"

"Mio babbo continua a portare avanti questa tradizione, senza il giardinaggio, sarebbe perso."

Il percorso e la storia di Stefania Pianigiani sono davvero particolari, così com'è speciale il lavoro che Stefania svolge oggi, dopo aver trasformato la sua passione per il cibo e per il vino in un vero e proprio mestiere. Stefania è infatti un'enogastrogiardiniera, che, oltre ad amare e conoscere molto bene il mondo del verde, ha imparato ad apprezzare e valorizzare anche la composita realtà vitivinicola italiana. Il volume di cui Stefania è autrice per Portale del Verde, "Enogastrogiardinaggio: legami tra piante da giardino, cucina e vino", è dedicato proprio alla relazione strettissima che intercorre tra piante, ricette e vino. Se ami la cultura enogastronomica e ti piace fare giardinaggio, non perderti il volume di Stefania e leggi gli articoli scritti dalla nostra speciale autrice per il Blog di Giardinaggio del Portale.

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.