Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Rita Paoli, esperta di Rose ed Ortensie, pilastro del vivaismo storico, si racconta alla Redazione di Portale del Verde

Riviviamo, insieme a Rita, la storia del suo amore per il verde e di una vita intera dedicata al vivaismo

Rita Paoli, esperta di Rose ed Ortensie, pilastro del vivaismo storico, si racconta alla Redazione di Portale del Verde

Abbiamo fatto a Rita Paoli, redattrice di Portale del Verde e collaboratrice del Vivaio Le Rose di Firenze di Stefano Magi di Firenze (FI), alcune domande per ricostruire, insieme a lei, la storia della sua passione per il verde e della sua decennale presenza nel mondo del vivaismo.

"Come e quando è nata in lei la passione per questo specifico genere di piante?"

"Non so esattamente quando ho deciso di fare la vivaista. Vengo da una famiglia di agricoltori e non ho mai pensato di fare un lavoro diverso da quello che riguardava la terra."

"Cosa l'ha spinta a diventare vivaista? Era il suo sogno nel cassetto sin da bambino?"

"Il vivaio Paoli Borgioli è nato dopo che mi sono laureata. Negli anni questa realtà vivaistica è cresciuta e si è distinta per la produzione e la vendita di Ortensie. La nostra collezione di piante contava oltre 400 varietà. Sono stata praticamente io a farle conoscere in Italia per la prima volta. Quattro anni fa, nel 2012, ho cominciato a collaborare con il Vivaio Pollici Rosa di Rare Piante, oggi gestito magistralmente dalle amiche e colleghe Kety Cialdi e Alberta Ballati. Oggi collaboro attivamente con Stefano Magi, titolare del vivaio Le Rose di Firenze, specializzato nella produzione e vendita di rose di diverse specie e famiglie."

"Ricorda il suo primo 'incontro' con il giardinaggio? Provi a raccontarcelo."

"Il primo incontro con il giardinaggio è avvenuto tramite mio padre che produceva azalee e camelie. In seguito leggendo giornali, stile 'Gardenia', mi sono resa conto che questo mondo era molto vasto e affascinante e mi ci sono buttata a capofitto."

"Quanto sono cambiati il vivaismo e il giardinaggio negli anni rispetto a quando l'ha conosciuto lei?"

"Il vivaismo che era nel passato era un vivaismo 'entusiasta', fatto di gente giovane e laureata, che provava a cambiare il modo di intendere il giardino, tentava di rendere più consapevoli le persone, si sforzava di insegnare a coltivare le piante al grande pubblico. Ci siamo riusciti solo in parte, poi è arrivata la crisi e, volenti o nolenti, le piante sono un bene voluttuario e quindi un po' questo settore è entrato in crisi."

"Pensa che la tecnologia possa fornire al giardinaggio e al verde un buon trampolino di crescita per le nuove generazioni? Nell'era del web e dello smartphone quali sono oggi gli strumenti che utilizza per approfondire la conoscenza e lo studio delle varietà e per avere informazioni certe?"

"Il web aiuta molto, ma 'spersonalizza' un po' i rapporti fra vivaista e produttore. Nel contempo facilita, però, nella ricerca le persone che cercano piante particolari. Questo permette loro di  farsele spedire da tutta Europa, ordinandole comodamente online."

"C'è un libro o un volume di giardinaggio a cui è particolarmente affezionato?"

"Il libro che consiglio è 'La confraternita dei giardinieri' di Wulf Andrea, ma per coltivare le piante nel proprio giardino si deve chiedere agli esperti e comprare non un solo libro ma tanti e poi quello che conta è provare e anche sbagliare."

"Qual è il primo consiglio che si sente di dare a chi si vuole cimentare nella coltivazione di queste piante?"

"I ragazzi che vogliono cominciare devono studiare e poi cercare di fare pratica in un vivaio dove si deve rubare con gli occhi da quelli più bravi."

"Qual è la varietà di pianta che preferisce e perchè?"

"Le piante mi piacciono tutte. Ma le ortensie e le rose sono le mie preferite."

"Ha dei figli? Lavorano con lei nel settore del vivaismo oppure hanno seguito altre strade? Se ne dispiace?"

"Mia figlia è laureata in lingue nordiche. Insegna e vive in Norvegia e, dunque, non ha scelto la strada del vivaismo. Ma di questo non me ne dispiaccio, perchè credo fermamente che i figli debbano fare la loro strada."

"La sua famiglia o gli amici condividono con lei la passione per il verde?"

"Sì, ho molti amici nel mio settore con cui condivido vita, lavoro, problemi e gioie."

"Ci sono stati momenti difficili nel corso della sua carriera professionale, in cui ha pensato di abbandonare il vivaismo?"

"Il lavoro del vivaista è duro, ma se scegli questo mestiere ti lamenti ma non lo molli, è affascinante, creativo e non si finisce mai di imparare."

"Ha scritto pubblicazioni di settore? Se sì, quali?"

"Ho scritto 'Ballando sui tavoli', che è una specie di autobiografia."

"Come considera il vivaismo europeo di oggi? Conosce o ammira delle realtà vivaistiche estere?"

"Il vivaismo nel resto d'Europa è decisamente più organizzato dal punto di vista logistico e di pianificazione della produzione. Gli olandesi sono ovunque e le più grandi mostre sono in Olanda, Inghilterra Germania. Non sono più bravi di noi ma solo più organizzati."

Ricordiamo a tutti gli appassionati e gli amanti delle Rose che Rita Paoli, con il supporto di Stefano Magi, risponde gratuitamente alle domande relative alle rose, nella rubrica gratuita del Portale del Verde "Esperto Risponde". Se desiderate rivolgere a Rita una domanda su queste fantastiche piante, la nostra redattrice sarà felice di rispondervi ed aiutarvi a risolvere il problema botanico che vi affligge. Nella sezione blog di Giardinaggio, inoltre, potete leggere i numerosi articoli scritti da Rita sul mondo delle piante. Nella sezione online dedicati alla nostra Collana di E-book di giardinaggio, potete, inoltre, scaricare online il libro scritto da Rita Paoli "Una rosa per tutti", dove troverete tutti i consigli ed i suggerimenti per coltivare, curare e far crescere le rose del vostro giardino, balcone e angolo verde.

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.