chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Orto verticale: guida alla coltivazione degli ortaggi sfruttando questa tecnica

Orto verticale: guida alla coltivazione degli ortaggi sfruttando questa tecnica

Orto verticale, la soluzione ideale per chi ha poco spazio e desidera un orto tutto per sé.

Un orto verticale è un orto che, a causa della scarsità di spazio disponibile, si sviluppa in altezza e non in larghezza, come un tradizionale orto di campagna.
Per questo, rappresenta la soluzione ideale per tutti coloro che, vivendo in città e non disponendo di uno spazio adeguato o di un pezzo di terra da coltivare, desiderano coltivare i propri ortaggi in maniera ottimale e in tutta sicurezza, sfruttando le pareti di appoggio di terrazzi e balconi.
È una soluzione adottata piuttosto recentemente, ma ha già avuto una rapidissima diffusione, anche in contesti urbanistici su più ampia scala, come sui muri perimetrali di palazzi e centri commerciali, con l'effetto di un miglioramento immediato dell'isolamento sonoro e termico degli edifici e un complessivo miglioramento della qualità dell'aria.
Inoltre, cosa non trascurabile, gli orti verticali migliorano notevolmente l'aspetto delle nostre città.

Ma, tornando a una scala più modesta, sono davvero tante le possibili varianti per configurare il proprio orto personale, sfruttando gli spazi perimetrali della propria casa o del proprio terrazzo.
Naturalmente bisogna provvedere, per prima cosa, alla scelta di contenitori adatti ad essere disposti e fissati in verticale e che siano, al tempo stesso, abbastanza capienti e resistenti.
Poi, sarà necessaria la scelta oculata delle tipologie di ortaggi e delle verdure adatte a questo tipo di coltivazione.
Ecco, di seguito, alcune indicazioni utili per costruire il proprio orto verticale in modo semplice ed efficace.

Leggi le risposte dell'esperto su ORTO:

Come scegliere e disporre i contenitori per un orto verticale

Ciò di cui si ha bisogno, in estrema sintesi, per predisporre e coltivare un orto verticale è una sorta di scaffalatura modulare che possa accogliere le piantine adeguatamente, garantendo loro lo spazio necessario.
Le possibilità di realizzazione sono veramente infinite e, data la rapidissima diffusione degli orti verticali, sia in campagna che in città, anche in commercio è possibile trovare moltissime tipologie adatte alla coltivazione in verticale di piante aromatiche, ortaggi e verdure.
Queste soluzioni prefabbricate sono ottime soprattutto per chi non sia particolarmente avvezzo al bricolage e al fai-da-te.

Ce n'è di tutti i tipi, da quelli che prevedono un sistema di contenitori a parete, a quelli a colonna o a cascata che organizzano i contenitori lungo un'asse centrale rigida.
In ogni caso, i contenitori sono disposti in modo da poter consentire che l'acqua di irrigazione defluisca dall'alto verso il basso sui contenitori sottostanti, in modo da garantire un notevole risparmio e una distribuzione efficiente.

Soluzioni fai da te per un orto verticale

Le soluzione fai-da-te per la coltivazione di un orto verticale sono molto diffuse, soprattutto in virtù di una maggiore economicità.
È infatti possibile realizzare contenitori ottimali anche riciclando materiali dismessi, come pedane in legno e bancali, che è possibile reperire presso magazzini e negozi (che, in genere, li buttano via) o realizzare contenitori efficienti tagliando, ad esempio, bottiglie di plastica usate e barattoli di latta, da disporre lungo la parete e fissati direttamente al muro.
Se si intende utilizzare un bancale, è necessario rivestirlo di tessuto o di materiale plastico traspirante, permeabile all'acqua, lasciando scoperta solo la cima per consentita l'innaffiatura e, naturalmente, la parte antistante da cui spunteranno le piantine, che andranno disposte una accanto all'altra, se si tratta di germogli, o seminate abbastanza vincine per sfruttare al meglio lo spazio a disposizione.
Altre soluzioni possibili sono offerte dal riutilizzo di cassette di legno o plastica fissate su un solido supporto di legno.

L'attrezzatura utile per curare e mantenere un orto verticale

Per la corretta gestione di un orto verticale di piccole dimensioni, collocato in terrazzo o in balcone, è necessario una piccola dotazione di attrezzi da giardino, senz'altro già noti a tutti gli amanti del giardinaggio.
Innanzitutto, sarà necessario un innaffiatoio dotato di tipi di innesto differenti, in modo da poter calibrare quantità e pressione dell'acqua durante l'innaffiatura.
Saranno poi necessari una paletta di ferro per rimestare e compattare il terriccio e un rastrello di piccole dimensioni per le sarchiature del terreno.
Naturalmente, sarà sempre bene tenere a disposizione un sacchetto di terriccio universale (meglio se biologico e privo di qualunque sostanza chimica), guanti da giardinaggio e cesoie per eventuali piccole potature e per la raccolta dei frutti.

Leggi le altre risposte dell'esperto su ORTO:

Orto verticale, quali ortaggi scegliere

Non tutti i tipi di ortaggi, però, sono adatti a essere coltivati in un orto verticale.
Per un orto verticale che renda al massimo, è necessario infatti saper scegliere bene e in modo oculato le tipologie di ortaggi che è possibile coltivare in esso. 
Uno dei principali limiti di questo tipo di coltivazione è la lunghezza dei fusti degli ortaggi, che deve essere piuttosto contenuta in proporzione alla larghezza.
È bene quindi scegliere, tra le molte varietà di ortaggi, quelle che mantengano un'estensione per lo più contenuta.
Ottime sono tutte le verdure a cespuglio basso, come le indivie e le lattughe. Via libera anche per tutti i tipi di erbe aromatiche. È possibile inoltre collocare piante rampicanti come zucche, zucchine e particolari tipi di pomodoro alla base dell'orto verticale, lasciandoli crescere lungo l'altezza e ai lati dei contenitori.
Del tutto sconsigliati sono, invece, gli ortaggi perenni come asparagi e carciofi, che hanno bisogno di rinvasi e di cure più complesse e specifiche.

Leggi "Balconaggio" e "Gli ortaggi del mio giardino", gli e-book scaricabili gratuitamente dal nostro Portale!

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.