chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Lagerstroemia indica o Lillà delle Indie

Scopri come curare questa varietà di arbusto, tipica della macchia mediterranea

Lagerstroemia indica o Lillà delle Indie

Appartenente al genere omonimo, la Lagerstroemia indica o Lillà delle Indie è una delle varietà di Lagerstroemia più diffuse e conosciute. Elegante e festosa al contempo, rallegra strade e giardini da luglio ad ottobre con i suoi rosafucsia, bianco rosso.

É originaria di Cina, del Giappone, della Corea e dell'India e fin dall'antichità il suo particolarissimo legno trova impiego nella realizzazione di decori per i templi.

Dobbiamo la sua scoperta allo svedese Lagerstrom cui fu dedicata dopo la classificazione a metà del 1700.

La Lagerstroemia é una di quelle piante che riescono ad abbellire un giardino in ogni stagione perché in primavera ci regala un bel fogliame verde brillante che poi vira ai toni del giallo, arancio e rosso in autunno e in inverno mostra la bellezza e particolarità del suo legno, che sfogliandosi in età adulta rivela una superficie incredibilmente liscia e gradevole al tatto.

Di facile coltivazione, richiede esposizione soleggiata e terreno calcareo ma ricco; non è adatta all'alta montagna perchè teme le temperature molto basse ma si può dire che non tema nè il freddo nè il caldo. Dato che le sue radici non sono per nulla aggressive e che l'inquinamento atmosferico non le nuoce, la Lagerstroemia viene spesso utilizzata anche in piena città.

La si può coltivare ad albero e a cespuglio, deve essere potata a fine inverno, in marzo, prima della ripresa vegetativa, riducendo la vegetazione per farle conservare una bella forma compatta e garantire una fioritura abbondante

La concimazione deve avvenire con regolarità, anche quando viene messa a dimora in terra. Le maggiori cure, però, sono necessarie quando la lagerstroemia viene coltivata in vaso, come succede per le varietà nane che ben si prestano a questo utilizzo. La concimazione deve essere frequente, come fosse una pianta da appartamento.

Le innaffiature devono essere regolari anche per piante in pieno campo fino ai 3-4 anni, dopodiché la pianta diventa autosufficiente.

Anche se non frequentemente, la Lagerstroemia può subire attacchi da oidio, mal bianco ed afidi; quest'ultimi con la loro melata la rendono aggredibile dalla fumaggine. La cosa migliore é fare trattamenti preventivi antioidio in primavera e mantenere il più possibile in forze la pianta per non farla attaccare da queste avversità.

Tanti motivi allora per "provare" questa splendida pianta semplice da trattare che saprà ricompensarvi con la sua bellezza unica. Ve ne innamorerete.

Se vuoi approfondire meglio sempre con Kety Cialdi, qui puoi scaricare il suo E-book "Realizza il tuo giardino".

Leggi le risposte dell'esperto su LAGERSTROEMIA:

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da kety_cialdi

kety_cialdi

Kety Cialdi è una delle vivaiste produttrici dell'Associazione Pollici Rosa - www.pollicirosa.com, vivaio fondato nel 2012 da Rita Paoli e Francesca Moscatelli ed ora diretto esclusivamente da Kety ed Alberta Ballati, con lo scopo di promuovere “al femminile” il vivaismo pistoiese di qualità. La cooperativa di donne vivaiste appartiene al Consorzio Ortovivaisti Pistoiesi - www.coppt.com e tratta il canale di vendita privato, sia al dettaglio che tramite ecommerce.

Nel1992 Kety ha scelto di dedicarsi completamente alla storica attività di famiglia: la coltivazione di piante ornamentali da esterno.

Nei quasi nove ettari di terreni a Pistoia fra alberature, cespugli da fiore, frutti minori e conifere, Kety pota, innesta, invasa, carica e scarica, guida camioncino, muletto e trattore. Oggi coltiva piante e varietà per il Vivaio Pollici Rosa di Pistoia, che propone agli appassionati tutti i tipi di piante da giardino, con una grande variabilità di specie dedicate agli spazi verdi e ai giardini: Giovani piante; Cespugli; Conifere; Ortensie hydrangee; Climber - rampicanti; Alberi e fruttiferi; Specie erbacee; Bambu phormium; Specie acquatiche; Rose; Specie per i climi caldi; Palmacee e cactus.

Pollici Rosa
Via Vergine dei Mei 2B 
Casenuove di Masiano, 51100 Pistoia
(all'interno della sede del Consorzio Ortovivaisti Pistoiesi)
Kety: cell.329-5940067
Alberta: cell.335-5242534
www.pollicirosa.com