Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Giardini d'Autore: un'occasione per incontrare i vecchi amici

Mostra mercato di giardinaggio - Parco Federico Fellini Rimini - 18 19 20 Marzo 2016

Giardini d'Autore: un'occasione per incontrare i vecchi amici

"Giardini D’Autore" per me rappresenta il vero e proprio inizio della primavera. Ecco perchè non posso rinunciare ad una visita.

A parte i motivi lavorativi legati ad Al di là del Giardino, partecipare a "Giardini d'Autore" è sempre un’ottima occasione per ritrovare amici e conoscenti del mondo green. La mostra fino all’anno scorso si svolgeva a  Riccione a Villa Lodi Fè. Quest’anno hanno scelto di trasferire la location a Rimini nel Parco Federico Fellini.

Premetto che amavo già la cornice originaria così intima e accogliente, in quanto trasmetteva l’anima della mostra ogni angolo era da scoprire e la trovavo estremamente confidenziale sebbene il numero abbastanza alto degli espositori. A Rimini ho perso un pò quest’anima: non dico questo con tono negativo e polemico, perchè la mostra mi è piaciuta molto. Ho apprezzato davvero la disposizione degli espositori, la bellezza naturale del posto, così arioso e aperto a nuove idee, ecco direi che del parco Federico Fellini ho apprezzato tanto l’ariosità, l’apertura verso il mare come per dire "Open your Mind!" o "Apriti al mondo del giardinaggio".

Giardini D’autore non mi ha delusa, anzi tutt'altro. Propone una buona selezione di vivaisti, nonchè un'ampia selezione di oggetti carini ed originali, una buona disposizione degli spazi, e poi tanta allegria, che, potete credermi, non è così scontata nelle mostre!

Il mio modus di girare le mostre è decisamente personale ovvero giro tra uno stand e l’altro a salutare i vivaisti, ci si ritrova a volte dopo mesi per cui è,almeno per me, il primo incontro dopo il lungo inverno.

giardini-autore-peccato-vegetaleIl primo che saluto è un raggio di sole, giallo e luminoso come i suoi limoni: Giuseppe Messina, titolare di Hortus Hesperidis, siciliano doc come i suoi agrumi. Se cercate una ventata di Sicilia e di calore, dovete andare a cercarlo per mostre: Giuseppe è un uomo dalla grande umanità. Oramai lo conosco da dieci anni e davvero posso dire che è una persona speciale, dotata di grande conoscenza. Visitando il suo stand, vi innamorerete del profumo che emanano le sue piante e di lui.

Proseguo il mio giro andando a cercare Enrico de Il Peccato Vegetale (MB), vivaio che produce erbacee perenni, viole e primule e pelargoni a foglia profumata. Dopo aver ammirato il suo bellissimo (come sempre) stand ed essermi comprata un Pelagornium Zonale Friesdark ed un Primula viola con dei piccolissimi puntini bianchi, ribattezzata da me "Primula a POIS", abbiamo iniziato con le solite battute e scherzi. Nel frattempo abbiamo incontrato un altro caro amico: Franco di Vivai Veimaro, specializzato in rose moderne e piccoli frutti. 

Ecco io vi consiglio di andare a conoscerli, a parte per la squisitezza di persone ma soprattutto per acquistare una bella piantina di piccoli frutti e poi farci una bella confettura!!!

Immancabile il saluto a Marzia de Il fiore all'occhiello, vivio produttore di specie botaniche di pelargoni. La sua collezione è composta da varietà antiche e da collezione. Marzia è una persona con cui SI DEVE parlare: la sua conoscenza delle piante è affascinante, conosce ogni piccola pianta che lei stessa produce e, quando dico conosce, vi dico che lei, per ogni varietà, vi sa dire vita morte e miracoli della singola piantina. 

Parlare con Marzia è come compiere un viaggio nella botanica dei pelargoni: sono certa che alla fine della conversazione vi farà innamorare e desiderare di averne almeno uno.

Un altro grande amico e professionista immancabile dei miei saluti è Mario Mariani di Central Park, innovatore e precursore del suo genere. Nel suo stand, da veri intenditori, si trovano varietà di felci, graminacee perenni da ombra e tanta eleganza. Il suo spazio ogni volta è diverso, ogni volta presenta novità e gusto: insomma come non potevo farmi affascinare da una piantina da ombra stupenda!

giardini-autore-floricoltura-billoLa Mukdenia rossii "Karasuba" merita una piccola digressione. Al di là dei nomi botanici delle piante, vi suggerisco nuovamente di cercare vivaisti competenti produttori e conoscitori del prodotto, perchè è fondamentale per accrescere il vostro pollice verde, per avere quel quid in più quando fate un acquisto. 

Il sapere i segreti e le basi per curare il vostro spazio verde non sono cose che potete trovare comprando le piante al supermercato. Credetemi: affidatevi alla professionalità sempre, anche quando state acquistando una pianta!

Sapete quanti segreti e quante varietà ci sono dietro le piante aromatiche. Bhè provate ad andare nello stand dei F.lli Gramaglia e vi si aprirà un mondo.

Stesso discorso vale per le piante grasse e succulente. Se state cercando una varietà o volete sapere cosa c’è in natura in questo ambito, è vostro dovere andare da Il Pungivendolo, e troverete tutto il fascino delle piante che piccano (come dice Sofia). Proverete a portarne a casa qualcuna per fare un angolo dedicato: non vi pentirete.

Sono dei veri professionisti oltre che grandi amici!

La mattinata prosegue e tra una battuta un acquisto e qualche foto ritrovo Mauro di Sorte di Centro Giardino Tara Vivai che, con la sua collezione di Hydrangea Moderna (ortensie) ed una buona collezione di Magnolie, mi dà il benvenuto nel suo stand. Che peccato non avere lo spazio dove metterle. In compenso però quest’anno voglio riprovare a curarmi di un'ortensia, ma questo sarà un acquisto che farò a Maggio.

Dopo un pit-stop con piadina d’obbligo, il mio giro continua cercando novità per "Al di là del giardino" o semplicemente per godere di quante cose belle ci sono.

I garofani di Floricoltura Billo, le tillandsie di Plant Y Vento, la collezione di ellebori e peonie de La Montà di Susanna Tavallini, l'oggettistica per il giardino, i libri... il pomeriggio va via.

Non c’è niente da fare, mi piace andare per mostre, perché posso imparare da altri, perché ritrovo gli amici, perché vedo come evolve il mondo del verde, perché ogni volta cresco anche io e imparo cose nuove e nuove varietà. Andateci, prendete il calendario delle mostre e andate a visitarne una due tre e anche voi non ne potrete fare a meno!!! Che ve lo dico a fa... ovviamente venite anche e soprattutto ad "Al di là del Giardino".

Ora vi saluto davvero ma ricordatevi che giardinaggio è divertimento e a volte si è giardinieri anche con un vasetto di basilico. Insomma basta poco! Iniziate poi vedrete che mi ringrazierete!

Amici e produttori di piante a Giardini d'Autore

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Verdi_e_Contenti

Verdi_e_Contenti

Chiara Brunori è l'autrice di Verdi e Contenti - www.verdiecontenti.it, un blog per gli appassionati di giardinaggio come lei.

Chiara non proviene da giornali, case di moda o televisione, ma si occupa di eventi, promozione del territorio e ha tante passioni: food, casa, famiglia, amici e tra queste, fino a 10 anni fa, non c’era il giardinaggio! Poi è nata, con degli amici, "Al di là del giardino" - aldiladelgiardino.it/, mostra mercato florovivaistica che si svolge nel piccolo Borgo di Pianiano nel cuore della Tuscia, che è sbocciata la sua anima green.

Da lì la realizzazione di Verdi e Contenti, un luogo virtuale, fatto di immagini, fiori e colore, dove questa giovane blogger condivide le sue esperienze e disavventure (perchè non è tutto "rose e fiori") col sorriso e simpatia.

Segui il blog Verdi e Contenti.