chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Progettare Giardini: quali sono gli accorgimenti estetici?

Quali sono le nozioni base per progettare giardini?

Progettare Giardini: quali sono gli accorgimenti estetici?

Progettare giardini è una disciplina che fa parte del Garden Design. Il progettista deve avere diverse nozioni tecniche e conoscitive delle piante, del luogo e del paesaggio. Egli non si basa solamente su un disegno sul quale inserire colore e disposizione. Da dove si comincia per progettare e realizzare al meglio uno spazio verde? Cosa bisogna fare affinché l’esterno sia coerente con l’interno della casa (o dell’azienda)? 

Gli ambienti esterni, infatti, non sono elementi a sé stanti, ma costituiscono l’estensione architettonica, stilistica ed estetica della casa e dell'appartamento ed è essenziale che il progettista a cui ti affidi sappia accompagnarti in tutte le fasi: dall’ideazione al disegno, dalla realizzazione del giardino alla manutenzione successiva.

Il tuo giardino è infatti uno spazio prezioso, riservato, e un luogo di incontro fra te e la natura dove rilassarti e accogliere gli amici. Nel garden design si seguono generalmente delle fasi specifiche, per raccogliere le necessità del committente e progettare un giardino che risponda esattamente – per estetica e per funzioni –  a quello immaginato dagli abitanti della casa. In realtà entrano in gioco visioni prospettiche e descrizione degli ambienti che vanno divisi per utilizzo o per senso estetico.

Il punto di forza del giardino creato sono delle componenti attrattive, che potrebbero essere anche l'uso del monocolore o l'utilizzo di una sola specie predominante.

Una bella introduzione a queste tematiche è quella di Alessandro Chiusoli nel libro Progettare Giardini, che descrive senza mezzi termini il suo concetto del giardino con queste parole:

"Fare giardini significa lavorare con gli elementi viventi della natura:

il clima, il terreno, le piante, gli animali legarli tra loro,

e crearne un insieme destinato ad essere vissuto da esseri umani, vitali,

viventi, estrosi, impegnati, indolenti, soggetti all'ira, alla passione, all'errore."

Questo travaglio di elementi indica esattamente l'emozione di un giardino.

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da