chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Come scegliere le tettoie in legno

Come scegliere le tettoie in legno

Guida alle migliori strutture in legno per esterni per creare ripari da sole e intemperie

Il mercato offre numerose tipologie di pensiline tettoie in legno da realizzare con strutture precostruite. Per acquistare la soluzione con le giuste caratteristiche e che si integri con lo stile dell'abitazione è consigliabile conoscere quali sono le varietà proposte nel mercato delle strutture in legno per esterni. 

Cosa dice la legge

Prima di acquistare una qualsiasi struttura in legno per esterni è indispensabile essere aggiornati sulle leggi in materia di edilizia, per non incorrere in abuso.
Le normative che regolano l'installazione di pergolati, pensilinetettoie e tutte quelle attrezzature che aumentano il volume degli spazi coperti, variano secondo il comune di residenza. Tuttavia se l'opera rientra nella categoria dei manufatti precari, ovvero amovibili senza interventi di demolizione, viene esentata da autorizzazioni particolari.
Mentre per quanto riguarda l'installazione delle pensiline per porte e finestre nelle facciate di stabili e palazzi, qualora esse comportino variazioni del prospetto di un qualsiasi edificio è necessario inoltrare la domanda per ottenere l’autorizzazione del comune.

Piante rampicanti: tipologie ed esempi di utilizzo

Le pensiline

La pensilina è una struttura ancorata alla parete esterna, normalmente utilizzata come riparo per porte e finestre. Essendo priva di sistemi di appoggio, la classica pensilina in legno si limita a una sporgenza di circa 150cm.

Come scegliere le tettoie in legno per verande, gazebo, carport e pergolati in legno

Le differenti categorie di coperture in legno sono definite secondo la loro funzione:

  • Tettoie: le tettoie in legno sono coperture a falda che hanno il compito di proteggere dal sole e dalle intemperie, la cui struttura addossata al muro esterno può essere sostenuta da pilastri;
  • Verande: anche le verande sono tettoie a falda costituite da una struttura in legno addossata al muro esterno, sorretta da pilastri. Tuttavia la veranda a differenza della semplice tettoia, può essere corredata da ripari laterali e completata da strutture perimetrali che delimitano l'area interessata;
  • Gazebo: i gazebo in legno sono caratterizzati da una struttura a libera installazione e perciò autoportante, la cui copertura, che ha il compito di proteggere dalle intemperie e dal sole, può essere in legno, in tessuto o in altri materiali;
  • Carport: i carport, ovvero le cosiddette tettoie per il ricovero delle auto, hanno la struttura in legno aperta ai lati, sorretta da pilastri. La struttura può essere addossata alle pareti esterne oppure a libera installazione in forma autoportante. Anche in questo caso la copertura può essere in legno o in altri materiali;
  • Pergolati: i pergolati hanno la struttura in legno da addossare alle pareti oppure possono essere autoportanti. Il compito del pergolato è di creare zone ombreggiate, in qualità di supporto per piante rampicanti, il suo ruolo è prevalentemente legato all'estetica del giardino;

Modelli di tettoie in legno

Per scegliere le tettoie in legno è buona regola considerare che si differenziano secondo la modalità di montaggio, ma soprattutto in base alle tipologie di elementi di cui sono costituite.
Tutte le tettoie sono addossate, ovvero sfruttano la parete esterna come elemento di ancoraggio. La falda spiovente di copertura secondo le sue dimensioni, può scaricare il peso sui pilastri che poggiano a terra, oppure sulla parete stessa, attraverso i diversi sistemi di zanche.

I modelli più sfruttati di tettoie sono:

  • tettoie a sbalzo: è il termine generico che sta a indicare tutte le tipologie di tettoie;
  • tettoie a falda singola: sono tettoie di tutte le dimensioni, con un'unica falda spiovente ancorata alla parete quando non supera un certa profondità, oppure sorretta da pilastri quando la sua dimensione è tale da rendere necessario l'appoggio per scaricare il peso al suolo. Le tettoie a falda singola possono essere dotate di grondaia e pluviale di scolo;
  • tettoie a doppia falda: sono tettoie di grandi dimensioni con due falde spioventi, una sovrasta l'altra affinchè l'acqua scenda nella falda più bassa e scorra fino alla grondaia, per poi essere correttamente veicolata nel pluviale di scolo.

Quando è indispensabile installare una tettoia 

Le tettoie sono utili per molti motivi, tuttavia vi sono situazioni in cui diventano elementi indispensabili. Un esempio su tutti: quando la porta d'accesso si affaccia direttamente all'esterno dell'abitazione e la profondità della falda del tetto è insufficiente a riparare l'ingresso, o ancora quando negli stabili a più piani, risulta troppo in alto.
In tutti questi casi la tettoia da ingresso diventa necessaria per evitare allagamenti davanti alla porta di casa o all'accesso del vano scala, per avere il tempo di prendere le chiavi e aprire la porta senza stare sotto alla pioggia, o ancora per potervi alloggiare lo zerbino e ridurre la quantità di sporco portata dal calpestio, ma soprattutto per evitare incidenti causati dal ristagno dell'acqua.

Tra i vari materiali perchè scegliere le tettoie in legno

Le strutture portanti delle tettoie, come anche le coperture, si trovano in commercio realizzate in vari materiali, a cominciare dall'alluminio, fino all'acciaio; tuttavia nel caso in cui servano strutture con determinate caratteristiche estetiche e cioè da installare accanto ad abitazioni di gusto classico, all'interno di cortili e giardini o affacciati su aree verdi, le tettoie in legno sono la soluzione migliore per la costruzione di verande e carport, ma anche per eleganti gazebo.
Il legno grazie alla sua adattabilità, oltre ad essere per tradizione uno dei materiali maggiormente impiegati per la costruzione di una qualsiasi struttura portante, ha caratteristiche tecniche ed estetiche tali da renderlo insostituibile e, nelle essenze di abete e pino, risulta essere anche economico, senza contare che si accosta in modo del tutto naturale a qualsiasi altro materiale. Il legno grazie ai trattamenti di finitura diventa molto resistente e può essere impiegato per le falde di copertura.

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.