chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Tagliaerba: guida all’acquisto

Tagliaerba: guida all’acquisto

Un giardino ben curato richiede tempo e attenzioni. Occorre non solamente dedicarsi a far crescere le piante sane e rigogliose, ma anche occuparsi del taglio dell'erba. Nel terreno, specie invasive e erbacce fanno la loro comparsa, disturbando le piante e gli alberi del giardino, per questo il manto erboso va manutenuto e tagliato regolarmente. Per ottenere buoni risultati, velocizzare il lavoro e procedere senza troppi sforzi, è importante scegliere il giusto tagliaerba considerando le dimensioni del giardino, le caratteristiche del terreno e il taglio che si intende fare. 

Tipologie di tagliaerba 

In commercio potrai scegliere tra vari tipi. 

Cominciamo dal modello più semplice, il tagliaerba manuale. Funziona con una spinta a mano e non è dotato di motore. Si può utilizzare nei giardini di piccole dimensioni e dal terreno pianeggiante e pulito. 

Le larghezze di taglio vanno dai 30 cm fino a 60 cm per i modelli elettrici, a scoppio, robot tagliaerba e batteria, mentre dai 60 cm ai 130 cm per i trattorini tagliaerba.

Tagliaerba elettrico

La maggior parte dei tosaerba sono di tipo elettrico, funzionano quindi con un alimentatore collegato alla corrente. Il taglio dell'erba prodotto da questo apparecchio elettrico è lineare e uniforme. Alcuni hanno trazione semovente, ossia il tagliaerba avanza con la forza del motore. La potenza di un rasaerba elettrico espressa in watt va da un minimo di 1000 W ad un massimo di 2000 W, utile per i terreni più difficili. Con questa tipologia di prodotto, bisogna considerare i limiti di mobilità e movimento costituiti dal cavo elettrico che deve comunque essere collegato ad una presa. Non è adatto quindi per terreni di grandi dimensioni. Hanno ovviamente zero emissioni. La dimensione di terreno che riesce a tagliare dipende ovviamente dalla durata e dalla qualità delle batterie che vengono montate.

Tagliaerba elettrico Alpina BL 380

Tagliaerba elettrico dal prezzo veramente irrisorio ma comunque di ottime caratteristiche:

  • Motore elettrico da 1400 W
  • Larghezza di taglio 38 cm
  • Sacco di raccolta da 40 litri
  • Regolazione dell'altezza di taglio
  • 230 Volt
  • Peso di 8,70 Kg

 

Tagliaerba elettrico Alpina AL1 42 E

Questo modello di tagliaerba elettrico è comunque economico ma più vantaggioso a livello di qualità/prezzo

  • Motore elettrico da 1800 W
  • Larghezza di taglio 42 cm
  • Sacco di raccolta da 50 litri
  • 230 Volt
  • Peso di 14 kg

Tagliaerba a batteria

Il tagliaerba a batteria offre una piena libertà di movimento, il raggio d'azione di questo apparecchio è notevole non essendo collegato ad alcun cavo elettrico. Le batterie interne sono ricaricabili e la potenza si esprime in Volt; si va dai 20 V per un modello base fino a 82 V per una tipologia top di gamma. Le batterie ricaricabili al litio garantiscono migliori prestazioni e una durata di vita elevata, dai 200 ai 500 cicli di ricarica, veramente tantissimi.

Tagliaerba a batteria Ryobi OLM1833H

Tagliaerba a batteria modello base dal costo leggermente superiore alla media dei pari di gamma delle altre categorie, ma dai vantaggi indiscutibili sopracitati: 

  • Altezza regolabile a 5 punti: 25-76 mm
  • Design pieghevole ed ergonomico per un maggiore comfort
  • 18 Volt 
  • Peso di 12,5 Kg
  • Batterie non incluse ma acquistabili a prezzo accessibile

 

Tagliaerba a batteria Einhell GE-CM 36 Li

Modello di tagliaerba a batteria di qualità sicuramente superiore, affidabile e sempre con batterie a ioni di litio, incluse in questo modello. 

  • Altezza di taglio regolabile su 6 livelli differenti
  • 2 batterie da 18 Volt
  • 1000 Watt
  • Impugnatura di guida regolabile in altezza in 3 posizioni e piegabile
  • Peso di 19,5 Kg
  • Si consiglia l'utilizzo di questo tagliaerba per superfici erbose fino a 350 m².

 

Tagliaerba a scoppio

I tagliaerba a scoppio sono più comodi in quanto non hanno limitazioni date dal filo (come per quelli elettrici), potenza un po' più elevata e se si ha bisogno di trazione; si adatta a vari tipi di prato e può essere utilizzato per ripulire un terreno con molti cespugli, aiuole e erba rustica. La potenza di questi dispositivi si esprime in cilindrata e funziona a benzina o con altro carburante liquido.

Non avendo appunto impedimenti dati dal filo, e avendo trazione, si riescono ad eseguire tagli su porzioni più elevate di terreno, anche di 1 ettaro. In alcuni modelli è possibile regolare la velocità di avanzamento dell'apparecchio.

Tagliaerba a scoppio Einhell GH-PM 40 P

Modello di tagliaerba a scoppio economico, adatto a terreni fino a 800mcon:

  • Motore monocilindrico, a 4 tempi
  • Regolazione altezza singola di taglio su 3 posizioni
  • Alimentazione a petrol
  • 230 Volt
  • 1600 Watt
  • peso di 23 kg

Tagliaerba a scoppio AL-KO Classic 4.65 SP-B Plus

Questo invece è un modello più oneroso, di migliore qualità costruttiva, di materiali e di taglio. Per terreni di dimensioni fino a 1400 m2. Vediamo qualche caratteristica:

  • 140 cc semovente a benzina
  • Ampiezza di taglio di 46 cm
  • Ruote XL delicate sull'erba
  • Pratica regolazione centralizzata dell'altezza di taglio tramite maniglia
  • Robusta scocca in acciaio
  • Ruote con cuscinetti che permettono al rasaerba di muoversi agilmente sul terreno
  • sistema mulching

Robot tagliaerba

Di costo mediamente più alto rispetto ai modelli di fasce più basse delle altre tipologie, soprattutto per l'innovazione e la tecnologia, questi robot tagliaerba sono comodissimi robottini che girano autonomamente per il prato tagliando l'erba in uno spazio erboso delineato da un filo perimetrale. Continua a tagliare il prato fino a quando non ha finito, non decidiamo di interromperlo noi o la sua batteria non è scarica. In questo caso, alcuni modelli, tornano alla loro base per la ricarica.

Per i più attenti all'estetica del proprio giardino, esistono anche modelli di robot tagliaerba che non necessitano l'installazione del filo perimetrale, antiestetico se lo si lascia scoperto e scomodo e impegnativo da interrare nel caso di manti erbosi di dimensioni notevoli. Rimangono comunque alternative interessanti ed efficaci rispetto ai comuni tagliaerba di cui abbiamo parlato sopra.

Robot rasaerba Ambrogio Robot L60 Basic

  • non necessita di installazione di filo perimetrale
  • può coprire un'area di 200 mq
  • totalmente impermeabile
  • blocco della lama in caso di ribaltamento
  • trazione con 4 ruote motrici
  • leggero e compatto (8,30 Kg - 41 x 34 x 20 cm)

Clicca qui per acquistarlo!

Negli ultimi anni si stanno diffondendo sempre di più, poiché rappresentano una soluzione facile ed efficiente per gestire il proprio spazio erboso. Ne esistono di vari modelli che vanno da quelli per usi privati ed hobbistici, per prati di 250m2 e con pendenze fino al 15%, fino a modelli professionali, in grado di tagliare il prato su una superficie fino a 2600me con pendenze anche del 45%-50%

Robot tagliaerba Robomow RX20U

  • dotato di stazione di ricarica
  • comandabile da app
  • 100 Watt 
  • 69 dB
  • batteria a ioni integrata

!Clicca qui per acquistarlo

Parlando dei modelli per uso "domestico", oltre ad essere molto silenziosi (60-75 dB), hanno il vantaggio di avere tempi di ricarica veramente brevi, da 1 ora fino a 3, mentre i robot tagliaerba ad uso professionale arrivano anche ad impiegare 20 ore per raggiungere il 100% di carica.

Alcuni robot dispongono di una connessione WiFi che gli consentono di connettersi al proprio smartphone grazie ad app dedicate, le quali permettono in alcuni casi di comandarlo attraverso l'uso di un joystick, oltre che a programmare le uscite.

Trattorino taglierba

Si tratta di rasaerba di dimensioni maggiori di quelli precedentemente indicati, dotati di seduta per il trasporto e la guida dell'operatore. Ne esistono di diversi modelli, quasi tutti dotati motore a benzina di potenza ridotta, con cilindrata che va dai 10HP (Horse Power, 1CV = 0,98 HP) fino a oltre 18. La maggior parte dei modelli possiede un sacco o contenitore sulla parte posteriore per la raccolta dell'erba tagliata. I modelli più costosi hanno la funzione di mulching, ovvero tritano l'erba finemente, lasciandola a terra e assumendo poi la funzione di fertilizzare il terreno stesso. Altri possiedono uno scarico laterale a terra dell'erba.

Trattorino tagliaerba MTD Minirider 60 RDE

  • Sistema di taglio a una lama con espulsione posteriore per raccolta
  • Avviamento elettrico 
  • Cambio transamatic che consente di cambiare marcia continuamente
  • Raggio di sterzata pari a 46 cm per aver il massimo della praticità
  • Regolazione dell'altezza di taglio dell'erba
  • Motore a scoppio 4 tempi a Benzina
  • Capacità serbatoio pari a 1,2 lt

Clicca qui per acquistarlo!

Permettono di regolare l'altezza di taglio, in base ai modelli, o con una leva che alza e abbassa le lame, o agendo sulle sospensioni e l'altezza stessa del tagliarba. Non riescono ad affrontare pendenze oltre al 10%, massimo 15%, sempre per alcuni modelli (con eccezione per quelli 4x4). Così come alcuni hanno un cambio manuale, altri ne hanno uno automatico, di uso più immediato e meno soggetto a guasti e manutenzione. Le lame dei trattorini tagliaerba sono più ampie di quelle dei rasaerba tradizionali, come detto nel paragrafo in alto, andando dai 60 cm fino a 130, ideali per terreni di dimensioni che vanno dai 1500 fino anche a 10'000 m2.

Sono adatti sia ad un uso hobbistico che professionale.

Trattorino tagliaerba Mcculloch M145-977TC

  • Larghezza di taglio da 97 cm
  • Trasmissione idrostatica
  • Comfort ed efficienza
  • 6 Altezze di taglio (26 fino a 100 mm)
  • ruote anti-scalping
  • 14,5 CV 500cc

!Clicca qui per acquistarlo

Caratteristiche del tagliaerba 

Nella scelta del tagliaerba vanno considerate alcune caratteristiche per acquistare quello più adatto. 

Potenza

La potenza è una delle prime cose da ricercare. La potenza in un tosaerba riguarda le prestazioni, ovvero la capacità di estirpare erbe resistenti e difficili. Maggiore è la potenza più facile sarà ripulire un giardino stopposo. 

Tipo di taglio

I rasaerba lavorano un prato in vari modi e sono composti generalmente da due lame rotanti che lavorano in sinergia. 

Quelli con lama elicoidale fanno un taglio uniforme e preciso. Il manto erboso non viene strappato, l'erba viene estirpata con un taglio netto e curato e resta sempre verde. E' il classico prato all'inglese o quello che si vede nei campi da golf. Le lame vanno manutenute regolarmente.

I tosaerba con lame rotanti sono i più diffusi, le lame sono facili da pulire e affilare e sono molto resistenti. Vengono utilizzati nei terreni accidentati o inclinati. Il taglio viene detto orizzontale, non è perfetto, ma è efficace quando il terreno è pieno di erbacce stoppose, sassi e altri ostacoli. 

I tagliaerba senza ruote hanno una lama alettata che gira e crea un flusso d'aria, vengono usati per i prati in pendenza e per un lavoro esteticamente perfetto. 

Facilità d'uso

Il tagliaerba è un attrezzo da giardino che deve facilitare il tuo lavoro, per questo deve essere comodo, maneggevole e sicuro. E' importante che non sia troppo pesante per non stancarsi troppo, che abbia un manubrio con buone impugnature e con la possibilità di essere regolato secondo le esigenze di chi lo utilizza. La presa deve essere ferma e consentire di far avanzare l'apparecchio con facilità. 

La capienza del serbatoio

Ecco un'altra caratteristica da considerare. L'erba tagliata viene raccolta in un contenitore e poi svuotata. Maggiore è la capienza del serbatoio, più facile diventa il lavoro e meno si deve interrompere il taglio per svuotare l'erba raccolta. Il serbatoio può essere un contenitore in plastica o in tela da riempire con 50 litri o da 30 litri per i modelli più semplici. In alcuni tagliaerba è possibile controllare attraverso un'apertura nel sacco il livello di riempimento oppure attraverso uno speciale dispositivo.

Alcuni tipi di tagliaerba non raccolgono l'erba ma la scaricano dalla scocca direttamente sul prato, una volta tagliata. Se l'erba da estirpare è molta questo modello è consigliato così non ci si deve fermare per svuotare il cesto. L'erba rimane sul prato e potrà essere raccolta successivamente con attrezzi da giardino come rastrelli e pale.

Alcuni tipi di apparecchio sono dotati di lame speciali che triturano l'erba finemente in piccolissime parti. L'erba così tagliata non viene raccolta ma lasciata sul prato per proteggere e fertilizzare il terreno

Rumorosità

I modelli elettrici o con batteria sono più silenziosi rispetto a quelli a scoppio. In generale più un tagliaerba è potente e più alto è il livello di rumore prodotto. Un tagliaerba elettrico con una potenza watt del motore elevata ha una rumorosità di circa 95 decibel, i modelli a batteria meno potenti, hanno un livello di decibel più basso, intorno agli 86.

Il materiale

I tosaerba devono essere costruiti con materiali resistenti. Sono attrezzi da giardino, esposti all'umidità, agli urti e all'usura degli agenti atmosferici. Il telaio o la scocca del tagliaerba è la copertura rigida che protegge le varie parti dell'apparecchio, il motore, le lame, la batteria o la parte elettrica. La scocca può essere in acciaio inox, indistruttibile, in propilene, in alluminio con azione antiruggine e anticorrosione o fatta con materiali misti.

Nella scelta va inoltre considerato la mobilità, la capacità del taglierba di raggiungere angoli nascosti o in pendenza e la capacità di ben assorbire le vibrazioni garantendo così una maggiore durata dell'attrezzo. 

Migliore tagliaerba da scegliere in base al taglio e al tipo di giardino

  • Per giardini piccoli fino a 200 mq, puoi optare per un tagliaerba manuale o elettrico
  • Per giardini di medie dimensioni fino a 500 mq, ti consigliamo un tosaerba elettrico, a batteria interna o anche a scoppio.
  • Per un terreno di vaste dimensioni che supera i 1500 mq, è consigliabile acquistare un rasaerba con motore a scoppio che garantisce maggiore potenza nel taglio. 

A seconda del tipo di taglio che vuoi ottenere dovrai scegliere una tipologia di lama, lame rotanti per il taglio orizzontale, lame a forma elicoidale per il taglio all'inglese preciso e infine le lame a flusso d'aria per i tagli in pendenza. 

Se sei arrivato fino alla fine di questo articolo, non hai più scuse per avere l'erba alta nel tuo giardino!

Se sei ancora curioso e vuoi saperne di più sulla cura della salute del manto erboso, puoi scaricare gratuitamente l'ebook "365 giorni per un prato perfetto"!

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico

Questo articolo è stato scritto da Redazione

Redazione

Portale del Verde è l'enciclopedia online del giardinaggio e delle piante con oltre 5000 schede di varietà botaniche e oltre 17.000 aziende che operano nel settore orto florovivaistico. È l'unico portale web in Italia che dà la possibilità a tutti gli appassionati di giardinaggio di fare domande e ricevere una risposta gratuitamente da una redazione formata da oltre 50 esperti autorevoli, uno per ogni specifica nicchia, provenienti dal mondo del verde. 

E' presente inoltre l'unica libreria online GRATUITA con 27 e-book di altissima qualità sul mondo del Giardinaggio.

E per chi amasse approfondire tramite video, può visitare il canale Youtube dove gli esperti approfondiscono varie tematiche sulle specifiche varietà di piante e fiori da loro trattate.