chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 
Trustpilot

Stephanotis

foto-stephanotis

Copyright immagini by ©Nova-Photo-Graphik.
Vietata la riproduzione.

Legenda Icone

Fogliame Persistente Fogliame Persistente
Fogliame Caduco Fogliame Caduco
Fogliame Semi persistente Fogliame Semi persistente
Esposizione soleggiata Esposizione soleggiata
Esposizione a mezz'ombra Esposizione a mezz'ombra
Esposizione in ombra Esposizione in ombra
Adatto ai climi miti Adatto ai climi miti
Sensibile al freddo Sensibile al freddo
Pianta poco diffusa Pianta poco diffusa
Varietà brevettata Varietà brevettata

Descrizione:

Il gelsomino del Madagascar, il cui nome scientifico è Stephanotis, è una pianta rampicante molto decorativa sia per le grandi foglie che per i fiori. 

Temperatura: medio-calda; non inferiore a 15 °C in inverno.
Esposizione: luce intensa, ma lontano dal sole diretto.
Annaffiatura: generosa dalla primavera all'autunno; sporadica in inverno.

Stephanotis - Caratteristiche e Coltivazione

Le stephanotis hanno foglie di un colore verde intenso che crescono appaiate e fiori bianchi che formano dei grappoli particolarmente profumati. Oltre ai fiori le stephanotis presenta anche un frutto che giunge a maturazione in tempi molto lunghi e non è commestibile.

Le stephanotis, essendo di origine tropicale, amano gli ambienti caldi e umidi ma non la luce diretta del sole. La coltivazione avviene in genere in ambienti esterni poiché ha bisogno di un continuo ricambio d'aria.

Le annaffiature delle stephanotis devono essere molto frequenti e generose nel periodo estivo e contenute in quello invernale, avendo cura di lasciare sempre il terreno umido evitando ristagni d'acqua.

La potatura delle stephanotis viene effettuata tagliando solo quei rami che si sono allungati troppo e avviene prima della ripresa vegetativa, per dare modo alla stephanotis di fiorire a partire dalla primavera e per tutta l'estate.

 

Condividi
Stampa la pagina Invia ad un amico