chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 
Trustpilot

Achimenes

foto-achimenes

Copyright immagini by ©Nova-Photo-Graphik.
Vietata la riproduzione.

Legenda Icone

Fogliame Persistente Fogliame Persistente
Fogliame Caduco Fogliame Caduco
Fogliame Semi persistente Fogliame Semi persistente
Esposizione soleggiata Esposizione soleggiata
Esposizione a mezz'ombra Esposizione a mezz'ombra
Esposizione in ombra Esposizione in ombra
Adatto ai climi miti Adatto ai climi miti
Sensibile al freddo Sensibile al freddo
Pianta poco diffusa Pianta poco diffusa
Varietà brevettata Varietà brevettata

Nome Scientifico: Achimenes hybrida

Descrizione:

L'achimenes è una pianta bulbosa che si caratterizza per la presenza di piccoli fiori molto ornamentali che sbocciano all'inizio dell'autunno e perdurano fino ad autunno inoltrato.

ACQUISTA QUESTA PIANTA

Temperatura: medio-calda; non inferiore a 13°C.
Esposizione: luce intensa; evitare il sole diretto in estate.
Annaffiatura: mantenere il terriccio sempre umido.
Umidità atmosferica: nebulizzare ogni tanto l'aria circostante, ma non bagnare le foglie.
Moltiplicazione: dividere i rizomi a inizio primavera e piantarne diversi in un vaso colmo di terriccio
Cura dopo la fioritura: al termine della fioritura, smettere di annaffiare e riprendere in primavera, per riattivare la crescita.

Achimenes - Caratteristiche e Coltivazione

La posizione migliore per la coltivazione dell'achimenes è in una zona molto luminosa; è bene però che la pianta non riceva il sole delle ore centrali che potrebbe portare a una scarsa fioritura e alla bruciatura di foglie e fiori.

Per una crescita maggiore dell'achimenes utilizzate un terriccio ben drenato e potate i ramettiquando questi hanno raggiunto una lunghezza di circa 15 centimetri.

Il terreno dove l'achimenes viene messa a dimora deve essere annaffiato con moderazione, cercando di mantenerlo umido, cercando di evitare i ristagni idrici e avendo cura di eliminare tutta quella parte di vegetazione che si secca.
Per piantare l'achimenes dovete 
aspettare la fine dell'inverno e delle gelate tardive, per cui è consigliabile mettere a dimora la pianta prima della ripresa vegetativa.
L'achime
nenon richiede concimazioni particolari; non vanno usati concimi liquidi, è sufficiente mettere dello stallatico nel terriccio una volta all'anno.

Condividi
Stampa la pagina Invia ad un amico