chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Il mondo delle Orchidee

Terapia per l’anima e regine di bellezza. Phalaenopsis: coltivazione in casa

Il mondo delle Orchidee

Tra le fatiche di Giancarlo Pozzi, vivaista e titolare dell'Azienda Orchideria di Morosolo, ecco il suo ebook dedicato agli appassionati lettori del Portale del Verde, dove ci racconta delle sue esperienze e dal suo amore per la coltivazione delle piante di orchidea.

Solo in azienda Giancarlo Pozzi vanta 2000 tipi diversi di piante di orchidea, di cui una cinquantina registrate presso la Royal Horticoltural Society di Londra. Un registro dove sono presenti tutti i tipi di orchidea nel mondo.

Sulle orchidee, Pozzi, ha già prodotto due opere, sempre con l'intento di dare agli appassionati il maggior numero possibile di informazioni. Un interesse che ovviamente va al di là dell'aspetto tecnico, ma possiede il senso della passione da condividere con tutti gli estimatori di questo particolarissimo fiore.

L'Orchidea, da più di 25 anni, è diventata la regina delle piante di casa, e questo lo si può affermare grazie alle statistiche di vendita dei fiori nel mondo. Tanto per avere un'idea, risultano venduti solo in Olanda nel 2008 quasi 300 milioni di esemplari.

Purtroppo, fa notare l'autore, non tutti quelli che acquistano questa pianta poi sanno curarla e finiscono col vederla deperire senza saper come intervenire.

Questa è una delle ragioni di questo manuale: capire le orchidee e imparare a coltivarle e curarle.

Il valore di un'orchidea, ci dice ancora il Pozzi, sta principalmente nella sua bellezza. Il valore estetico di questo fiore non è importante solo di per sé, ma anche perché la sua bellezza ha la capacità di riempire il cuore di gioia, e chi le conosce e le apprezza lo può testimoniare.

Ma è proprio su questo fattore benefico che l'autore pone l'accento. Infatti, egli dice, la felicità creata dalla presenza di un'orchidea dona respiro all'anima e le restituisce il sorriso. Questo sorriso, questa situazione di benessere, si trasferisce alla mente che trova così la forza per superare gli ostacoli, affrontandoli con solare energia. Questo stato positivo della mente si riverbera poi su tutto il corpo facendolo stare bene e aiutandoci a superare la fatica, lo stress, le delusioni, gli stati d'ansia. Curare le orchidee risulta quindi l'equivalente di curare se stessi.

Le orchidee, secondo uno dei suoi più appassionati cultori, il comandante Mario della Rosa, rappresentano una passione di cui, una volta presa, non è più possibile liberarsi. Una malattia inguaribile graziosamente definita orchidmania. Essendo l'orchidea una delle specie di piante fiorite più diffuse sulla faccia del pianeta, se ne possono trovare dappertutto. In Australia per esempio, è stato scoperto un esemplare che fiorisce sotto terra. Si possono trovare in giro esemplari anche di piccolissimi, addirittura di pochi millimetri, o di enormi, come il Grammatophyllum speciosum, capace di pesare anche 200 chili.

Ci sono specie che usiamo in cucina, come la Vanilla, a forma di liana, e ce n'è di altissime, come la Sobralia, che supera i 13 metri. Altre vivono solo un giorno, e altre ancora rimangono fiorite fino a 10 mesi. Quanto ad aromi non c'è da lamentarsi, visto che alcune hanno un odore così pesante da sfiorare il lezzo, mentre altre sprigionano un profumo delicatissimo. Alcune aprono dei fiori a forma di farfalla, altre hanno infiorescenze che si possono facilmente scambiare per insetti. Certo molte delle specie esistenti sono frutto delle alchimie dei coltivatori, ma altre, che vivono e crescono spontaneamente in natura, hanno davvero delle forme stupefacenti.

Al di là della bellezza però le orchidee hanno lasciato un segno particolare della loro presenza in tutte le epoche. Secondo il De Kerchove gli usi pratici e terapeutici delle orchidee sono pressoché infiniti. Teofrasto Paracelso, alchimista insigne, sosteneva che le loro caratteristiche erano rivelate dalla loro forma e dai loro disegni, essendo dell'avviso che la natura firma le sue opere e ne rivela il potere occulto. Questo voleva dire che bastava interpretare correttamente il disegno del fiore per sapere come usarlo e per quale tipo di malessere, usando solo le leggi dell'analogia.

Dalla Vanilla gli Aztechi traevano la fragranza che univano alla cioccolata, considerata una bevanda tonificante e salutare dal loro re Montezuma. La profumatissima Faham, originaria dell'isola di Bourbon, veniva utilizzata per infusi, per profumare gli ambienti bruciandola, o profumare il viso strofinandola appena sulla cute. I bulbi del Salep invece venivano usati in Asia per preparare delle bevande terapeutiche, capaci anche di un effetto afrodisiaco.

Ma quello che contraddistingue un'orchidea, oltre alla sua forma particolare che simula gli organi della riproduzione, sta proprio nella particolare configurazione degli organi sessuali. Essi infatti sono raccolti insieme fusi nella colonna del fiore. La colonna si occupa direttamente di creare l'impollinazione, che viene trasportata dagli insetti nell'organo femminile di un'altra orchidea.

Ad impollinazione avvenuta il fiore cessa il suo compito e deperisce, mentre andrà maturando il frutto, o bacca, che sta sotto di lui, per far crescere, e successivamente disperdere nell'aria, i semi. I semi, attrezzati con una sorta di piccola ala, appena la bacca si schiude vengono proiettati intorno e sospinti dal vento grazie alla loro propaggine aerea. La semina in serra è molto delicata e la conoscenza delle dinamiche di impollinazione e spargimento dei semi va conosciuta alla perfezione per poter ottenere il successo.

E si può dire che comunque il loro successo, come pianta d'appartamento, è dovuta proprio alle tecniche di impollinazione in vaso, tecniche che hanno consentito di poter moltiplicare facilmente, in un ambiente vivaistico protetto, le orchidee per metterle poi sul mercato. Tra le più vendute ci sono le Phalaenopsis, sia perché il loro fiore dura anche sei mesi, sia perché fioriscono più volte, a tre mesi circa di distanza dalla caduta del fiore precedente. Questo porta ad avere orchidee fiorite tutto l'anno, a patto però di saperle coltivare e amare, e, in questo ebook, si possono trovare sia la passione che gli strumenti. Buona lettura e tanta felicità insieme alle vostre orchidee.


Per scaricare l'E-book compila ed invia il modulo qui sotto.

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da Portale del Verde al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.