chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

XIII Edizione di 'Editoria e Giardini': salone del libro dedicato al giardinaggio

Verbania (VB), Villa Giulia, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25 Settembre 2016

XIII Edizione di 'Editoria e Giardini': salone del libro dedicato al giardinaggio

"Editoria e Giardini" è la rassegna annuale di editoria dedicata al mondo del giardinaggio e della botanica, che si tiene a Verbania, presso la scenografica location di Villa Giulia. Nata nel 2001 da un’iniziativa del Comune di Verbania, la rassegna ha l'obiettivo di aggregare sul Lago Maggiore, un territorio da sempre saldamente legato e dedito alla botanica e alla secolare tradizione del giardinaggio, gli appassionati del verde e delle piante.

Ogni anno nell’elegante cornice di Villa Giulia di Verbania Pallanza e in diverse ville e giardini del Lago Maggiore, si tengono infatti mostre, eventi culturali, laboratori per adulti e bambini, convegni e conferenze, incontri e presentazioni editoriali, concerti e spettacoli teatrali e installazioni legate al mondo del giardino e della botanica.

Con la concomitante iniziativa “Giardini aperti” molti giardini privati hanno aperto le proprie porte al pubblico per speciali visite guidate.

Il Salone del libro sul giardino

Cardine e cuore della Rassegna è il "Salone del libro sul giardino" che si svolge presso l’Ottocentesca Villa Giulia e che propone, ogni anno, una selezione di oltre 3.000 titoli italiani e stranieri dedicati all'argomento, ma anche numerosi suggerimenti sulle novità provenienti dal settore del giardinaggio e del verde.

La Rassegna, infatti, propone un ricco programma che contempla iniziative finalizzate a proporre momenti di approfondimento, formazione o intrattenimento: convegni, conferenze, presentazioni editoriali, animazioni, laboratori, visite guidate, mostre d’arte e documentarie, letture e concerti nei parchi.

Ogni edizione della Rassegna è dedicata ad un tema portante attorno al quale si costruisce un programma specifico con mostre, convegni, presentazioni librarie e momenti di intrattenimento.

"Editoria e Giardini" si avvale della collaborazione di Associazioni culturali locali e di Enti come il Museo del Paesaggio e l’Archivio di Stato; nel corso delle diverse edizioni la rassegna ha potuto inoltre contare sul prezioso supporto di prestigiose collaborazioni da parte di studiosi, enti, fondazioni, istituti e associazioni culturali a carattere nazionale. La Regione Piemonte ha partecipato attivamente all’organizzazione di "Editoria e Giardini" mediante il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino.

"Editoria e Giardini" attira e porta a Verbania gli appassionati di giardino, ma anche gli esperti e i professionisti del settore, offrendo loro solo il meglio dell’editoria specializzata e appuntamenti di rilievo che si svolgono all’interno delle ville e dei giardini più prestigiosi della città dove i visitatori si trovano immersi in quel giardino di cui leggono e discutono.

Villa Giulia e le sue meraviglie

La storia di Villa Giulia è saldamente correlata alle vicissitudini della famiglia Branca. La palazzina venne ricostruita nel 1847 da Bernardino Branca, l'inventore del Fernet. Suo figlio stabilì di dedicare la dimora al nome della moglie Giulia ed ampliò la proprietà verso il lago, ma una prima struttura di contenimento sprofondò in maniera disastrosa nel 1879 trascinando con sé una grande e monumentale scalinata, i cui resti sono tutt'ora visibili nei periodi di secca sul fondo del lago.

In seguito il Cavalier Branca affidò all'architetto milanese Giuseppe Pirovano il compito di preparare il progetto per il riordino della proprietà. Dapprima furono realizzati un imponente cancello d'ingresso e una darsena, al di sopra della quale, venne posizionato un balcone, munito di pergolato ed un giardino, sistemato seguendo le tendenze e le regole dello stile squisitamente inglese, in cui vennero inserite anche grotte artificiali. Nuove modifiche furono apportate con l'accrescimento, di circa dieci metri, della facciata rivolta verso il lago, ornati con loggiati e colonne a tutti i piani e la costruzione di una terrazza sovrastante a forma circolare. Nel 1904 Giulia, rimasta vedova e risposatasi con il conte Melzi d'Eril, inserì nelle decorazioni interne elementi di stile Liberty. Nel dicembre del 1932 Villa Giulia venne acquistata dall'Azienda Autonoma di Cura, Soggiorno e Turismo allo scopo di dotare la citta di un Casino Municipale e di una più articolata "Casa di ritrovo del forestiero".

Villa Giulia diventò così il Kursaal, ampliato nel 1955 con la costruzione di due ampi saloni, uno seminterrato e accessibile dal giardino e l'altro posto a livello del piano nobile, da destinare a conferenze, mostre e concerti. Nel 1959 anche la darsena venne trasformata per ricavarne nuovi locali. Questo intervento portò all'eliminazione delle grotte artificiali e rese impraticabile la darsena nei periodi di piena del lago.

Nel 1987 la Regione Piemonte dispose il passaggio della proprietà al Comune di Verbania. Villa Giulia è oggi sede del Centro ricerca Arte Attuale ed ospita frequentemente mostre ed esposizioni.

Comune di Verbania
Settore Turismo
Piazza Garibaldi, 1
28922 Verbania (VB)
Tel. 0323/542283 - 0323/542261
Fax 0323/542268
www.editoriaegiardini.it
Per informazioni turistiche: www.verbania-turismo.it
editoriaegiardini@comune.verbania.it

Per informazioni alla stampa
Ufficio Stampa Editoria & Giardini - Borsani Comunicazione
Alessandra Pedrona
alessandra.pedrona@borsani.it
Tel. 024985125, fax 024399531 

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico