Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Liriope muscari

Liriope muscari 'Majestic'
Liriope muscari 'Majestic' Liriope muscari 'Variegata'

Copyright immagini by ©Nova-Photo-Graphik.
Vietata la riproduzione.

Legenda Icone

Fogliame Persistente Fogliame Persistente
Fogliame Caduco Fogliame Caduco
Fogliame Semi persistente Fogliame Semi persistente
Esposizione soleggiata Esposizione soleggiata
Esposizione a mezz'ombra Esposizione a mezz'ombra
Esposizione in ombra Esposizione in ombra
Adatto ai climi miti Adatto ai climi miti
Sensibile al freddo Sensibile al freddo
Pianta poco diffusa Pianta poco diffusa
Varietà brevettata Varietà brevettata
Esposizione a mezz'ombraEsposizione in ombra

Descrizione:

H. 30/40 cm. D.P. 40 cm.

Liriope muscari è una pianta perenne a vegetazione a ciuffi.

Possiede lunghe foglie persistenti, nastriformi, riunite in rosette erette e steli leggermente violetti.

Da Luglio ad Agosto, presenta fiori globulosi, malva violaceo, disposti in grappoli densi, prodotti tra le foglie.

Produce bacche nere.

Liriope muscari è ideale per aiuole ombreggiate e bordure sotto arbusti persistenti.

Altezza media: 30/40 cm.
Distanza media di piantagione tra le piante: 40 cm.
Origine: Cina, Giappone
Portamento: perenne sempreverde aperta
Foglie: strette lucide verde scuro
Fiori: spighe a tromba lavanda o porpora azzurro
Epoca di fioritura: Settembre, Ottobre
Terreno: ben drenato
Clima: temperato
Temperatura Minima: -15 °C

Principali Varietà:

‘Majestic’ : H. 40 cm. Più vigorosa rispetto la specie. Spighe di fiori rosa violetto intenso.

‘Variegata’ : H. 25 cm. Foglie variegate di giallo crema. Adatto a posizioni riparate.

• La Liriope muscari 

La Liriope muscari è una pianta che presenta delle dimensioni medie ed è originaria dell'Asia orientale. Possiede delle foglie molto sottili, che partono da un cespo tondeggiante, che tende spesso ad allargarsi sul terreno in cui viene coltivato.
In estate ha una fioritura molto particolare, con dei fiori viola all'estremità. In inverno invece, avviene una produzione di bacche di colore bianco o nero, dalle dimensioni ridotte.
La liriope muscari è infatti una pianta perenne che resiste ad ogni stagione; le foglie a nastro arrivano fino a 45 centimetri di lunghezza, ma presentano uno spessore davvero ridotto. 


• Quali sono le varietà di Liriope muscari

Sono ben otto le varietà che presenta la Liriope muscari. Abbiamo l'Evergreen Giant, una perenne sempreverde in grado di arrivare fino a 70-80 centimetri di altezza.
Anche in questo caso il fiore è di colore viola. La varietà 'Gold Banded, presenta le stesse caratteristiche della Liriope muscari, ma raggiunge una densità maggiore e l'altezza è decisamente minore rispetto alle altre varietà.
La Liriope Ingwersen ha un'altezza media di 40 centimetri e il colore delle spighe è di un viola più intenso. Esistono anche la Royal Purple, la Silver midget, la Silvery Sunproff, la Super Blue e la Silver Dragon: queste piante differiscono tra loro per via del colore e dell'altezza, ma parliamo sempre di una pianta di dimensioni medie. 


• Utilizzo della Liriope muscari 

L'utilizzo della Liriope muscari è puramente decorativo. Viene spesso utilizzata in inverno perché dà un tocco di colore con le sue bacche di colore bianco e nero, visto che la maggior parte delle piante perenni spesso non fiorisce nel periodo più freddo.
Solitamente viene utilizzata per abbellire i bordi dei giardini, visto che la loro altezza permette di creare una sorta di contorno per il proprio angolo di paradiso. Viene anche utilizzata per la coltura in vaso, ma in questo caso bisogna porre l'attenzione sul tipo di terriccio che viene utilizzato per la sua coltura. 


• La potatura della Liriope muscari 

Come ogni pianta, bisogna conoscere la potatura della Liriope muscari: questa pianta ha una resistenza particolare all'attacco di parassiti e malattie, ma bisogna fare molta attenzione alla potatura, per mantenerla al meglio. La potatura standard è relativa ai remi secchi, che devono essere eliminati costantemente.
Nel caso venga coltivata in vaso, circa ogni due anni bisogna rinvasare la liriope cercando di metterla in un vaso leggermente più grande. Resiste a temperature alte o basse, ma è consigliabile non esporla troppo a sbalzi di temperatura eccessivi. 


• La moltiplicazione della Liriope muscari

La riproduzione della Liriope muscari avviene in primavera, ma per avere più esemplari identici bisogna praticare la pratica della divisione dei cespi.
Questa tecnica di riproduzione consiste nell'estrarre la pianta dal terreno e nell'individuare i cespi attivi per la riproduzione. Bisogna assolutamente prestare attenzione, in modo tale da non rovinare le radici. Dopo aver isolato i cespi si rinvasano singolarmente oppure vengono piantati in giardino.
L'importante è utilizzare un terriccio che abbia una gran quantità di sostanza organica e che si ben drenato, in modo tale da far crescere la pianta. 


• Le malattie della Liriope muscari 

La Liriope Muscari è una delle piante che difficilmente viene attaccata da parassiti o malattie. L'attacco degli afidi viene supportato molto bene e sono resistenti e difficili da attaccare.
Bisogna però fare attenzione al marciume delle radici: infatti la Liriope muscari potrebbe essere colpita da questa malattia fungina. Si rischia il deperimento delle radici e si può indebolire tutto il sistema immunitario della pianta. Questo è dovuto ad eccessive innaffiature, ristagni idrici e contatti con altre piante infette; talvolta anche la presenza di funghi nel terreno può portare a questa malattia. Bisogna evitare qualsiasi tipo di ristagno ed eliminare le piante infette, in modo tale da non contagiare i cespi sani. 


• Le esigenze particolari 

Queste piante sono perenni e non hanno bisogno di esigenze particolari. Tuttavia bisogna evitare alcuni comportamenti che possono danneggiare la pianta.
L'innaffiatura non deve eccedere, proprio per evitare il ristagno e causare di conseguenza il marciume delle radici. Il terriccio deve essere ricco di materiale organico, in modo tale da dare il giusto nutrimento alla pianta.
Bisogna fare anche attenzione alle dimensioni del vaso: la crescita della pianta è esponenziale e ha bisogno dello spazio giusto per poter allargarsi e svilupparsi in un modo sano. 


• Le curiosità della Liriope muscari 

Oltre ad una funzione ornamentale, c'è una curiosità riguardante la Liriope Muscari. Questa pianta viene utilizzata nella medicina tradizionale cinese, grazie anche ai bulbi carnosi che presenta. Infatti il suo utilizzo è stato approvato scientificamente, visto l'effetto nella trattamento dei disordini metabolici e neuronali.
Recenti studi stanno cercando di analizzare questa pianta per poterla utilizzare nella cura contro il cancro: le radici di Liriope hanno dei principi attivi molto efficaci che possono essere utilizzati nella cura di malattie particolari. Al momento sono in atto moltissime ricerche per poter utilizzare al meglio le radici della Liriope muscari. 

Condividi
Stampa la pagina Invia ad un amico