chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 
Trustpilot

Asplenium

foto-asplenium

Copyright immagini by ©Nova-Photo-Graphik.
Vietata la riproduzione.

Legenda Icone

Fogliame Persistente Fogliame Persistente
Fogliame Caduco Fogliame Caduco
Fogliame Semi persistente Fogliame Semi persistente
Esposizione soleggiata Esposizione soleggiata
Esposizione a mezz'ombra Esposizione a mezz'ombra
Esposizione in ombra Esposizione in ombra
Adatto ai climi miti Adatto ai climi miti
Sensibile al freddo Sensibile al freddo
Pianta poco diffusa Pianta poco diffusa
Varietà brevettata Varietà brevettata

Nome Scientifico: Asplenium

Descrizione:

L’asplenio fa parte della Famiglia delle Polypodiaceae, genere Asplenium. Quest’ultimo appartiene alle felci ed include circa 700 specie provenienti dalle regioni tropicali di tutto il mondo.

ACQUISTA QUESTA PIANTA

Temperatura: media.
Esposizione: semi-ombra.
Annaffiatura: regolari; due volte al giorno in estate.
Umidità atmosferica: nebulizzare le foglie quando si annaffia.

Asplenium - Caratteristiche e Coltivazione

L’asplenio non possiede fiori, frutti e semi, per questo motivo per un lungo periodo di tempo non fu chiaro come esse si moltiplicassero. Nel 1850 un libraio tedesco scoprì che le foglie, nella pagina inferiore, presentassero delle spore. Si rivelarono proprio esse il mezzo attraverso il quale queste felci si propagano.

Ci sono tantissime specie di Asplenium, tra cui ‘Asplenium adiantum nigrum’ e ‘Asplenium nidus‘.
Come detto sopra, queste piante sono sprovviste degli organi di riproduzione, sono infatti le spore a consentire la riproduzione delle felci.

L’Asplenium è una felce a crescita lenta, adatta alla semi-ombra, considerando sia una pianta di sottobosco, facile da coltivare anche in appartamento

Occorre garantire alla pianta la giusta umidità, fare dunque nebulizzazioni costanti (minimo due volte al giorno durante l’estate) per evitare la disidratazione.

Il terriccio ideale per la felce asplenio è composto da materiale poroso, ricco di sostanza organica e ben drenato.

Il nome Asplenium deriva dal greco ‘splen’ ossia milza: di fatti alcune specie specie del genere nell’antichità venivano utilizzate come rimedio miracoloso contro le affezioni della milza e contro disturbi intestinali.

Anche se oggi si utilizzano principalmente per preparare tisane.

Condividi
Stampa la pagina Invia ad un amico