chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 
Trustpilot

Peperoncino Diavolicchio calabrese

peperoncino-diavolicchio-calabrese

Copyright immagini by ©Nova-Photo-Graphik.
Vietata la riproduzione.

Legenda Icone

Fogliame Persistente Fogliame Persistente
Fogliame Caduco Fogliame Caduco
Fogliame Semi persistente Fogliame Semi persistente
Esposizione soleggiata Esposizione soleggiata
Esposizione a mezz'ombra Esposizione a mezz'ombra
Esposizione in ombra Esposizione in ombra
Adatto ai climi miti Adatto ai climi miti
Sensibile al freddo Sensibile al freddo
Pianta poco diffusa Pianta poco diffusa
Varietà brevettata Varietà brevettata

Nome Scientifico: Capsicum annuum

Descrizione:

Peperoncino diavolicchio calabrese - Descrizione generale

Il peperoncino diavolicchio calabrese è il classico e comune peperoncino che si trova in Calabria. Questa varietà di peperoncino calabrese è quella molto più amata e ricercata nella cucina italiana. In media la piccantezza del peperoncino diavolicchio calabrese si aggira intorno ai 150.000 sulla scala Scoville (nonché la scala di misurazione della piccantezza di un peperoncino che va da zero a sedici milioni). Inoltre il suo odore lo rende ricercato per delle ricette non troppo elaborate e gustose.

Scala Scoville / SHU: 150.000
Periodo di trapianto: Marzo, Aprile, Maggio
Distanza tra le file: 70 cm
Distanza sulla fila: 50 cm

 PRODOTTI CONSIGLIATI PER LA COLTIVAZIONE DEL PEPERONCINO 

Di seguito un elenco di prodotti per il giardinaggio che abbiamo scelto per te (e che puoi acquistare online), che ti permetteranno di mettere in pratica, fin da subito, le indicazioni contenute in questo articolo.

 
 

1. Semi peperoncino --> https://amzn.to/2UCOu1c

2. Concime liquido --> https://amzn.to/2oQd5Ss

3. Vasi --> https://amzn.to/2oRTl0P

4. Kit peperoncini --> https://amzn.to/2pFs2rb

5. Antiparassitario naturale --> https://bit.ly/2oahhwt

 

La varietà del peperoncino diavolicchio calabrese è specificatamente ideale per una conservazione sott'olio poiché riesce a rendere in modo migliore in termini di sapori e aromi.

Particolarità del peperoncino diavolicchio calabrese

Il peperoncino diavolicchio è la pianta di peperoncino più coltivata in Calabria. La sua specie di appartenenza è 'Capsicum annum'. I frutti del peperoncino diavolicchio calabrese hanno una particolare forma leggermente allungata che arriva in media tra i tre centimetri e i sei centimetri e termina con una punta appuntita, leggermente curvata verso l'interno.

Si presenta in modo particolarmente ramificato e con un tronco non molto legnoso.

Il peperoncino diavolicchio calabrese ha delle foglie molto fitte e non particolarmente grandi con la particolarità che i frutti di questa verità di peperoncino crescono a mazzetti.

Durante la sua maturazione, inizialmente il peperoncino diavolicchio calabrese assume un colore verde fino ad arrivare alla completa maturazione caratterizzata dall'assunzione di un colore rosso. In Calabria viene aggiunto al nome 'peperoncino diavolicchio calabrese' anche 'Diamante', nonché un comune che affaccia sul Mar Tirreno nella provincia di Cosenza famosa per l' 'Accademia del Peperoncino' e per il 'Peperoncino Festival'.

Durante il Peperoncino Festival la varietà del peperoncino diavolicchio calabrese viene sempre adoperata per dare vita ad una gara tra golosi di peperoncino.

Esposizione del peperoncino diavolicchio calabrese

La pianta del peperoncino diavolicchio calabrese è semplice da coltivare sia all'aperto ma anche in luoghi chiusi come un appartamento. Si può esporre all'esterno in vasi più grandi, nel momento in cui le temperature sono miti.

Questo peperoncino piccante calabrese ha la necessità di essere esposto direttamente al sole, quindi in zone calde, ed ha bisogno di essere irrigato con molta regolarità.

Si consiglia di non trapiantare la varietà del peperoncino diavolicchio calabrese ne prima ne dopo un altra specie appartenente alla medesima famiglia.

Coltivazione del peperoncino diavolicchio calabrese

Per la varietà di peperoncino diavolicchio calabrese si consiglia un terreno che sia prevalentemente permeabile, profondo e che abbondi di sostanze organiche già decomposte, quindi che sia decisamente fertile.

Il periodo ideale per il trapianto all'esterno del peperoncino diavolicchio calabrese è quello che va da marzo a maggio, ciò il periodo in cui le temperature cominciano a salire.

Bisogna fare attenzione ad evitare che ci siano dei ristagni d'acqua e di evitare di bagnare la vegetazione così da diminuire la possibilità di eventuali malattie.

Concimazione del peperoncino diavolicchio calabrese

La concimazione del terreno del peperoncino diavolicchio calabrese avviene un paio di volte durante l'arco dell'anno, si suggerisce di utilizzare un fertilizzante che contenga molto fosforo che si può trovare facilmente in qualsiasi fioraio o in qualunque vivaio.

Peperoncino diavolicchio calabrese - Come irrigare

Il peperoncino diavolicchio calabrese necessita di irrigazioni costanti e modeste, assicurandosi che il terreno si asciughi tra un'irrigazione ed un'altra, così da evitare dei ristagni. Soprattutto nel periodo estivo è bene irrigare anche ogni giorno così che si possa evitare la sofferenza del peperoncino diavolicchio calabrese e ci si assicuri che riesca a produrre abbondantemente i suoi frutti. Si consiglia di evitare di bagnare le foglie per evitare la diffusione di malattie di tipo fungino.

Per l'irrigazione della pianta del peperoncino diavolicchio calabrese si consiglia di munirsi di un tubo con una pistola da più funzioni così che si riesca a fornire alla piante la corretta quantità d'acqua.

Tra le varie funzioni che può presentare una pistola multifunzione è quella a goccia. Infatti grazie a questa funzione non solo si riesce a gestire in maniera ottimale la quantità d'acqua da fornire al peperoncino diavolicchio calabrese ma si riuscirà inoltre a bagnare solamente la base, senza quindi toccare le foglie, e si riuscirà anche ad evitare degli sprechi d'acqua.

Peperoncino diavolicchio calabrese - Malattie

Tra le malattie più diffuse e rischiose per il peperoncino diavolicchio calabrese sono il Mal Bianco, la Muffa Grigia, la Fumaggine e il Marciume del Colletto.

Sono tutte malattie provocate principalmente da acari, cocciniglie e ragnetti che colpiscono le foglie e i rametti del peperoncino diavolicchio calabrese. Si possono prevenire facendo attenzione ad evitare i ristagni idrici e si possono combattere utilizzando degli appositi antiparasittari che si possono trovare dal fioraio o in un vivaio.

Uno dei sintomi più evidenti che possiamo cogliere dal peperoncino diavolicchio calabrese è che le sue foglie si ingialliscono e cominciano a staccarsi. Questo sintomo è spesso causa di una scarsa quantità di luce, di un'irrigazione troppo povera oppure in altri casi può significare che il peperoncino diavolicchio calabrese non ha abbastanza concime.

Semina del peperoncino - I consigli dell'esperto

Condividi
Stampa la pagina Invia ad un amico