chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Zucchino - Cucurbita pepo

Zucchino - Descrizione

La pianta dello zucchino, o Cucurbita pepo, appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae e giunge in Europa dopo la scoperta dell'America, essendo originaria dell'Asia Meridionale e dell'America Centrale.

Si tratta di un'erbacea annuale dal portamento strisciante o rampicante, con grandi foglie di colore verde scuro e tomentose, ovvero ricoperte da una morbida e corta peluria. I fiori sono giallo - arancio a forma di calice, mentre i frutti hanno diverse forme dovute alle cultivar introdotte dall'uomo. Possono essere più o meno lunghi, verde scuro o chiaro, tondi o lobati, con o senza striature.

I fusti sono cavi e ricoperti da peluria rigida e urticante

  • Le zucchine lunghe sono forse le più diffuse e hanno colori che vanno dal verde scuro fin quasi al bianco.
  • Le zucchine tonde sono le preferite per essere utilizzate in cucina con ripieni di diverso tipo.
  • Ci sono poi le varietà patisson, dal sapore più deciso e dai colori che vanno dal giallo al bianco, passando per tutte le tonalità del verde.

Sono definite zucchine eccentriche tutte le cultivar che non rientrano nella altre categorie.

Zucchino alberello di Sarzana - Cucurbita pepo

Zucchino alberello di Sarzana - Cucurbita pepo

Zucchino bianco di Trieste - Cucurbita pepo

Zucchino bianco di Trieste - Cucurbita pepo

Zucchino bolognese - Cucurbita pepo

Zucchino bolognese - Cucurbita pepo

Zucchino da fiore - Cucurbita pepo

Zucchino da fiore - Cucurbita pepo

Zucchino genovese - Cucurbita pepo

Zucchino genovese - Cucurbita pepo

Zucchino romanesco - Cucurbita pepo

Zucchino romanesco - Cucurbita pepo

Zucchino tondo - Cucurbita pepo

Zucchino tondo - Cucurbita pepo

Zucchino verde scuro di Milano - Cucurbita pepo

Zucchino verde scuro di Milano - Cucurbita pepo

Particolarità dello Zucchino

Una stessa pianta di zucchino produce fiori sia maschili che femminili. Il fiore maschile si sviluppa su un lungo peduncolo, mentre quello femminile cresce all'ascella delle foglie. L'impollinazione avviene grazie ad insetti impollinatori come bombi ed api che passano dal fiore maschile, che produce il polline ed è destinato a seccare, a quello femminile che contiene l'ovario e, una volta fecondato, produrrà il frutto.

Sia i fiori che i frutti non ancora giunti a maturazione sono molto apprezzati in cucina, anche grazie al fatto che forniscono poche calorie, essendo composti in massima parte di acqua
La zucchina va raccolta prima che cominci a produrre i semi, che la renderebbero meno adatta al consumo. In media, una pianta può produrre dai 20 ai 25 frutti.

Esposizione per la zucchina

La migliore esposizione per le cucurbitaceae è quella in pieno sole, ben aerata e con clima mite. Una temperatura al di sopra dei 15° ne favorisce il rapido sviluppo, mentre non appena si giunge ad un fresco clima autunnale le foglie cominciano a seccare e la pianta muore.

Il substrato ideale per lo Zucchino   

L'apparato radicale di questa erbacea è piuttosto sviluppato, per cui essa predilige un terreno ben lavorato in profondità, sciolto e drenato. 
É opportuno concimare il terreno a inizio inverno, per trovarlo ottimale al momento della semina. Il letame maturo va interrato ad almeno quaranta centimetri di profondità.

Come concimare la piante di Zucchino Cucurbita pepo 

Prima di impiantare la Cucurbita pepo è bene preparare il terreno con una buona dose di concime organico. Va tenuto presente che la pianta di zucchino consuma dosi maggiori di azoto e potassio rispetto al fosforo.
Se il terreno è particolarmente povero o sfruttato, quando inizia la fioritura si può apportare concime minerale inorganico N-K-P 12-12-10.

Zucchina: irrigazione  

L'irrigazione della pianta avviene in modo normale, aumentando l'apporto idrico al momento della fioritura e tenendo conto della temperatura e delle precipitazioni.
L'irrigazione a goccia è preferibile perché, non bagnando le foglie e i fiori, favorisce l'impollinazione ed evita le patologie fungine, piuttosto frequenti per la Cucurbita pepo.

Malattie della zucchina

Le patologie che colpiscono la pianta di zucchino sono causate soprattutto da funghi. L'oidio, detto anche "mal bianco", è caratterizzato da macchie bianche e polverose sulle foglie e si sviluppa prevalentemente in primavera ad inizio estate. Trattamenti a base di zolfo in polvere possono aiutare a contrastare il fungo.

La peronospora è un'altra malattia che può colpire la pianta di zucchine; provoca la necrosi dei tessuti e, seppure non porti alla morte del vegetale, ne condiziona la resa. Anch'essa è trattabile con irrorazioni di zolfo.
L'insetto parassita più importante che attacca la zucchina è l'afide Aphis gossypii.

Zucchino Cucurbita: propagazione 

La semina dello zucchino può avvenire in semenzaio a marzo, così da avere le piantine pronte per la messa a dimora all'aperto non appena le temperature sono superiori ai 15°. Le piccole piante si trapiantano quando hanno almeno un paio di coppie di foglie definitive. 

Per la semina direttamente in campo bisogna attendere che le temperature notturne non scendano al di sotto dei 18°C. I semi vanno posizionati due o tre per buca, mettendo la parte più stretta verso il basso.

Lo zucchino può essere seminato anche in vaso, scegliendo contenitori che siano abbastanza profondi e un terriccio che rispetti le caratteristiche di scioltezza, drenaggio e concimazione già elencati. La pianta in vaso fa annaffiata più di frequente, ogni qualvolta la terra risulti asciutta.

Nei vivai è possibile acquistare piante già pronte per la messa a dimora, ma si può scegliere di lasciar maturare un frutto sulla pianta fino a fargli produrre i semi per la stagione successiva.

Leggi le risposte dell'esperto su ZUCCHINA:

La raccolta degli ortaggi!